Trade su Dow Jones e Indici Statunitensi

Pubblicato da Trader il: 29 Giugno 2013 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
Avviso: Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo ad abbandonare la pagina.

Una categoria di attività che possono essere scambiate nel mercato delle opzioni binarie sono gli indici azionari. L’indice di borsa è l’attività derivata della borsa valori nella quale vengono trattate le azioni. Nell’articolo di oggi, ci concentreremo sul più importante tra gli indici americani, il Dow Jones.
Dei tre indici americani, l’indice azionario Dow Jones è quello che rispecchia il clima economico e commerciale americano. Il NASDAQ è un paniere composto da azioni di 100 aziende appartenenti al settore tecnologico e a quello farmaceutico, e comprende anche titoli di società estere. Come risultato di questa accozzaglia composita, la sua azione di prezzo non è veramente uno specchio dello stato dell’economia americana, che è l’ingrediente fondamentale su cui vogliamo fare trade.

Trade sull’Indice Dow Jones

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Prima di iniziare a fare trade sull’indice DJ30, come attività ad opzioni binarie, occorre far notare ai trader che questo bene non è aperto per la negoziazione 24 ore al giorno. Risulta attivo per gli scambi solo dalle 1330GMT alle 2030GMT, dal Lunedì al Venerdì. Dato questo dato di fatto, le decisioni sul trade sulle attività del DJ30 devono tener conto di questo lasso di tempo.
Il passo successivo è per il commerciante di identificare i fattori che portano ad investitori svendere le loro partecipazioni azionarie, portando ad un calo del prezzo del DJ30 indice patrimoniale.

Le prestazioni di questo indice sono collegati a tutto quello che segue:

  1. I dati di produzione
  2. Dati relativi all’occupazione, in particolare i rapporti sugli stipendi USA non agricoli.
  3. Prodotto Interno Lordo (PIL).
  4. I dati sulla fiducia dei consumatori.
  5. I dati sintetici sulle abitazioni.
  6. I prezzi del greggio.
  7. Le relazioni sui ricavi, soprattutto quella delle società di servizi finanziari.
  8. Gli aggiornamenti Positivi ovvero Negativi sul rating creditizio.
  9. La guerra o gli attacchi terroristici (ad esempio, l’attacco alle Twin Towers).
  10. Lo Stato dell’Economia Globale.

I dati sull’occupazione sono un motore piuttosto robusto nel mercato. Ogni volta che i dati statistici sugli stipendi degli addetti non agricoli e sulle rilevazioni del tasso di occupazione degli Stati Uniti deludono al ribasso, il DJ30 viene di solito largamente svenduto. Lo abbiamo potuto chiaramente constatare nei trader dopo l’ultimo resoconto del 1 ° giugno 2012. I dati di produzione sono una misura del rapporto di lavoro e finiranno per influenzare la spesa dei consumatori. Questo è perché un aumento di produzione è un segno che l’economia è in ripresa, porterà a più posti di lavoro, e più soldi nelle tasche dei suoi cittadini. La fiducia dei consumatori è una misura di quanto i consumatori considerano sano lo stato dell’economia. I consumatori spendono di più quando l’economia va bene e hanno un maggior numero di posti di lavoro e maggior reddito a disposizione.
Questi sono tutti fattori che influenzano le decisioni degli investitori a proposito della decisione di mantenere in proprio possesso le loro azioni oppure di venderle, e questo è ciò che influenza l’indice DJ30.

Operare sul DJ30

Il Generatore di Opzioni sul trade ad opzioni binarie è un buon modo per scambiare sul DJ30. La Borsa Americana è l’ultima importante borse ad aprire dopo le borse asiatiche ed europee. Di conseguenza, gli investitori risulteranno ben presto in grado di sentire il polso del mercato. Gli operatori possono anche monitorare i canali di informazione come Bloomberg TV, mentre l’analisi del trade giornaliero indicherà dove sono probabilmente diretti gli indici future. Nel Generatore di Opzioni, il trader opera sull’opzione binaria Su/Giù, e può impostare la scadenza ad un tempo determinato. Di solito, le scadenze possono essere impostati su un orologio, con intervalli orari dalle 00 alle 23:00, e ogni 15 minuti, con salti temporali 00 -15 – 30 – 45 – 60 minuti. Potete quindi aprire un’operazione qualche ora dopo l’apertura dell’indice patrimoniale DJ30, e impostare la scadenza da 10 a 15 minuti dopo l’apertura del mercato.
Di solito l’indice sale o scende immediatamente all’apertura del mercato secondo la tendenza generale del mercato. Perciò, impostate la vostra negoziazione con il Generatore di Opzioni, quindi, dopo aver ricavato una sensazione sulla direzione del mercato per la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.