Strategia per Opzioni “Galleria”

Pubblicato da Roberto Ricci il: 13 Gennaio 2015 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
Avviso: Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo ad abbandonare la pagina.

Oggi vi presentiamo una strategia per opzioni binarie abbastanza semplice che richiederà l’utilizzo di soli tre indicatori. Gli indicatori di cui parliamo sono le medie mobili e potrete mettere in pratica questa strategia con una piattaforma per opzioni che vi consenta di impostare questo tipo di indicatore molto utilizzato, settandolo con dei valori che vi indicheremo. Prima di iniziare, quindi, aprite la vostra piattaforma e richiamate il setting per il moving average.
Si tratta di una strategia che si è rivelata abbastanza efficace per il Forex perciò per iniziare provate con una coppia valutaria che non abbia una volatilità molto elevata. Essendo questo un periodo un po’ particolare o per meglio dire sensibile, concentratevi su qualche zona lontana dall’euro, come ad esempio la GBP/USD, fermo restando che potrete applicarla a qualsiasi coppia, a prescindere dal momento di volatilità, considerando però che andrebbe controllata con più frequenza.

Come funziona questa strategia per opzioni?

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Per questa strategia si raccomanda un grafico con cadenza oraria e due EMA (Esponential Moving Average o Media Mobile Esponenziale) da 18 e 28. A queste aggiungiamo due medie mobili WMA (Weighted Moving Average o Medie Mobili Ponderate) da 5 e 12. Infine, settiamo un RSI (Relative Strenght Index) con livello 50. Quindi avremo:

  • 18 EMA
  • 28 EMA
  • 5 WMA
  • 12 WMA
  • 50 RSI

I due indicatori EMA vanno a formare una sorta di galleria che indica come un trend stia per partire oppure per terminare.
I due indicatori WMA andranno ad evidenziare i punti di apertura della (nostra) posizione all’interno del trend.

Cosa accade

Iniziamo a cercare un punto per aprire la posizione quando la galleria creata dall’EMA inizia a restringersi, cioè l’EMA 18 cerca di incrociare l’EMA 28 dall’alto (e quindi inizierà un trend al ribasso) oppure dal basso (per un possibile trend al rialzo).
Dopo aver avuto conferma che il tunnel si sia ristretto o si è avuto l’incrocio, possiamo cercare il punto di apertura della posizione.

Come tradare

Per una opzione CALL efficace l’RSI deve essere superiore a 50 e le WMA deve aver attraversato la galleria dell’EMA (verso l’alto). Nel caso in cui il WMA 5 abbia anch’esso incrociato il 12 WMA (verso l’alto) possiamo ritenere di avere un forte segnale di trading. Anzi, molto forte.
Per una opzione PUT efficace invece l’RSI deve essere inferiore a 50 e le WMA devono avere incrociato la galleria dell’EMA verso il basso. Anche in questo caso, se il 5WMA ha incrociato il 12 WMA verso il basso il segnale di trading ha un’alta probabilità di rivelarsi corretto.

Sintesi

Quindi, sintentizzando quanto detto finora:

Per l’opzione CALL:

  • L’indicatore RSI deve essere sopra 50
  • La prima conferma è che la galleria EMA si restringa o che addirittura che vi sia contatto, con il 18 EMA che incroci il 28 EMA dall’alto)
  • Aspettare che il 5 WMA e il 12 WMA incrocino la galleria verso l’alto
  • Quindi aprite la posizione, comprate l’opzione CALL

Per l’opzione PUT:

  • L’indicatore RSI deve essere sotto 50
  • La prima conferma si avrà quando la galleria EMA si restringa o che crei contatto, con il 18 EMA che attraversa il 28 EMA dal basso
  • Aspettate che il 5 WMA e il 12 WMA incrocino la galleria verso il basso
  • Quindi aprire la posizione di tipo PUT

Scegliere la giusta scadenza

Come di buona regola nel trading, oltre a scegliere un buon momento per aprire la posizione, occorre trovarne un altro per chiuderla. La chiusura, alla fine, è ciò che determina/decide se finirete in the money o out of the money. Perciò, come dicevamo nell’introduzione, fate attenzione al grado di volatilità del mercato. Un consiglio che vi diamo è quella di tracciare delle trend lines partendo da frame temporali più alti arrivando a quello utilizzato per il trade, come ad esempio H1 (1 ora) in questo caso. Ciò vi aiuterà nell’accuratezza e cancellerà molti errori che potrete fare nella scelta del tempo di scadenza.

Nel caso di questa strategia, potremmo studiare il trend dei movimenti della forbice del tunnel formato dagli EMA, ovvero analizzare i momenti in cui gli EMA si incrociano e quelli in cui arrivano alla massima distanza.

Critiche

Questa strategia è stata provata ed è stata anche criticata per certi aspetti. Il primo è quello del frame temporale (H1). Infatti, sebbene produca dei segnali di buona qualità, li produce comunque con una scarsa frequenza perciò viene consigliato di utilizzare frame da 5 o 15 minuti.

Un’altra critica è che occorre aspettare che tutti i fattori si comportino come previsto per l’entrata nella posizione e ciò richiede tempo poiché vi sono molte situazioni in cui sembra che si stiano per verificare tutte le condizioni per il segnale ma così non capita. Insomma, richiede un bel po’ di pazienza.

Elementi a favore

Tra gli elementi a favore di questa strategia, come spesso accade, è proprio la qualità degli indicatori utilizzati. L’RSI è un indicatore molto potente che se aiutato con una Price Action su un time frame più basso riesce ad offrire ottimi spunti per tradare. Un altro fattore a favore è che si tratta di una strategia molto semplice e facilmente replicabile.

Lo stesso non si può dire degli indicatori EMA poiché questi possono fornire falsi segnali, non sono infallibili, perciò vanno aiutati con altri indicatori, così come linee di supporto e resistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.