Segnali Opzioni Binarie

Pubblicato da Roberto Ricci il: 11 Ottobre 2014 - Aggiornato il: 6 Maggio 2020
Avviso: Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo ad abbandonare la pagina.

I segnali opzioni binarie aiutano il trader a fare la scelta giustaI broker di opzioni binarie sono soliti offrire dei servizi di segnali, gratuite oppure a pagamento. Solitamente i segnali opzioni binarie sono a pagamento, tuttavia vanno a diventare sempre più numerose le piattaforme che offrono un servizio gratuito.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Questi segnali vengono visualizzati dagli operatori sullo stesso display piattaforma “.Questi segnali vengono visualizzati dal trader sul display della stessa piattaforma. I segnali forniscono delle informazioni, dei “consigli per l’acquisto” per i quali c’è un tempo limitato per poter decidere se investire o meno sull’opzione a cui fanno riferimento. Solitamente, nei segnali ad 1 ora, il tempo per decidere è di 5 minuti. Per seguire il segnale, occorre semplicemente aprire una posizione con la direzione fornita dallo stesso, definendo un prezzo e una scadenza entro l’ora.

Esempio di Segnali Binari a 1 ora

Vediamo ora un semplice esempio di segnali binari. Alle 10.03 arriva un segnale che consiglia un CALL sull’EUR/USD. A questo punto decidiamo di aprire una posizione Call sull’EUR/SD con scadenza alle 11:00. Se si fanno passare i 5 minuti dall’uscita del segnale, è sconsigliato (dai broker) aprire la posizione segnalata. Infatti, i segnali di trading sono creati matematicamente e si presentano molto sensibili al tempo. Infatti, i prezzi degli attività sottostanti subiscono delle variazioni in modo molto sensibile agli eventi sul mercato.

I segnali binari a 30 minuti e a 15 minuti

Nell’esempio precedente abbiamo preso un considerazione i segnali binari a 1 ora, ora invece vediamo i segnali a più breve scadenza ovvero a 30 minuti e 15 minuti. La logica è la stessa ma cambiano i tempi. Per i segnali opzioni binarie a 30 minuti si hanno 3 minuti per agire e la scadenza è al 30° minuto dell’ora. Per i segnali delle opzioni a 15 minuti si hanno 1,5 minuti per agire mentre la scadenza è al 15° minuto dell’ora.

Il livello di affidabilità

Quando compare un segnale di trading compare anche un segno che rivela il livello di forza della sua affidabilità. Il verde sta ad indicare un livello di affidabilità alto, il giallo un livello di minor prevedibilità. Ovviamente, vi consigliamo di seguire soltanto i segnali verdi, mentre per il resto delle operazioni affidatevi ai vostri stessi studi e alla vostra pratica. Per questo vi consigliamo sempre di provare le vostre strategie sulla versione demo. Le opzioni con minor prevedibilità solitamente sono più lucrative.

Frequenza dei segnali di trading

Abbiamo visto cosa sono i segnali binari e come possono essere composti. Ora ci mancano soltanto due elementi: la frequenza e l’asset trattato. Per quanto riguarda la frequenza dei segnali, possiamo affermare con certezza che la frequenza precisa può dipendere dal tipo di conto che si ha. Generalmente sono aggiornati su base oraria. Nei giorni in cui l’attività sia particolarmente rischiosa, il modello algoritmico di Faunus potrebbe limitare la pubblicazione dei segnali. Questo però accade raramente.

Asset dei segnali di trading

Per quanto riguarda le attività sottostanti dei segnali binari va detto che questi comprendono tutte le tipologie di attività sottostanti, si parla di 60 attività sottostanti diverse, quelli più liquidi e maggiormente negoziati. Quelle consigliate variano in base al rating assegnato dal Faunus al momento dell’emissione.

Broker con segnali gratuiti

Ora che abbiamo compreso le potenzialità dei segnali delle opzioni binarie, scopriamo quali sono i broker che li offrono gratuitamente. Tenete sempre conto che oltre alla gratuità, ci deve essere anche qualità, poiché i segnali devono offrirvi una effettiva ottimizzazione delle potenzialità di guadagno, non soltanto il nome di un asset e una direzione sul display. Per questo motivo, vi invitiamo a valutare personalmente i segnali offerti dai seguenti broker, che offrono segnali gratuiti:

    • TopOption:  con questo broker, i segnali sulle opzioni binarie sono gratuiti se si depositano almeno 500€, altrimenti costerebbero 99$ al mese.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $
5
GKFX
Deposito minimo
200€
Il nostro punteggio
9
MetaTrader
Spread Bassi
Senza Commissioni
6
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
7
Plus500
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vasta scelta di CFD
Deposito min: 100 €
8
IQ Option
Deposito minimo
10€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vari tipi di Opzioni
Piattaforma con grafici interattivi

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Conclusione: sebbene un deposito minimo possa essere più alto degli altri, occorre considerare cosa offre, poiché nel caso un deposito più basso sia più “economico”, potrebbe non offrire segnali gratuiti. Se disponete già di un conto, tutte le informazioni possono essere ottenute dal proprio account manager.

Sul nostro portale troverete un collegamento verso tutti questi siti per il trading opzioni binarie. Oltre che su questo articolo, avrete sempre a disposizione la nostra pratica tabella presente nell’angolo in alto a destra della pagina, dove indichiamo il nome del broker, l’ente regolatore e un pulsante (“fai trading“) per raggiungere facilmente il sito. Per leggere la recensione del broker e della sua piattaforma, cliccate sul suo nome colorato in blu.

Come Usare i Segnali Opzioni Binarie

Quando si approccia all’utilizzo dei segnali delle opzioni binarie occorre capire come utilizzare al meglio questo strumento per non abbandonarsi troppo al lassismo accettando tutti quelli che vengono proposti. Occorre avere sempre un equilibrio tra le buone proposte (quelle con il simbolo verde o con altro segno ad indicarne la maggiore affidabilità) e le nostre scelte, di cui potremo sicuramente fidarci maggiormente, sebbene non provengano da formule matematiche. Infatti, va ricordato che il sistema di segnali opzioni binarie risponde ad una formula matematica, come ad esempio il Faunus. L’uso intelligente e sistematico dei segnali di trading quindi vi aiuterà in modo sostanziale ad avere più profitti.

Diversificare il trading

I segnali binari vanno inseriti in quadro strategico più complesso formato da più strategie come ad esempio la diversificazione. Se all’uso corretto dei segnali unite una buona diversificazione tra i vari asset esistenti, avrete maggiore possibilità di ottenere risultati positivi. Per diversificazione non soltanto intendiamo tipologia di asset, ovvero diversificare tra azioni, indici, valute e materie prime, ma anche tra i prodotti specifici di essi. Ad esempio, potreste investire su più tipi di valute e non sempre sulla stessa coppia valutaria. Oltre al più facile eur/usd potreste investire anche sul gbp/usd, sull’usd/jpy e tanti altri.

Percentuali di Successo dei Segnali

Una caratteristica non di poco conto è data dalla percentuale di successo dei segnali binari, ovvero il numero di volte sul totale in cui azzecca un pronostico. I segnali di Faunus, ad esempio, attestano le loro percentuali tra il 55 e il 65%. In questo conto sono inclusi sia i segnali verdi che quelli gialli, quindi sia quelli più probabili che quelli meno prevedibili.  Ovviamente va tenuto in considerazione come un evento inatteso che possa influire notevolmente sul prezzo può far sballare anche il più probabile dei segnali. Ma il rischio è una componente che c’è sempre, in qualsiasi operazione finanziaria e commerciale.

Suggerimenti per un buon utilizzo del Faunus

Per utilizzare al meglio i segnali di trading del Faunus si possono seguire alcuni consigli importanti come ad esempio notare se al momento della pubblicazione dei segnali tra i 2 e i 4 di questi si muovano nella stessa direzione. Ad esempio, se quattro segnali su coppie valutarie indichino tutte un call, si tratterebbe di un evento raro ed è altrettanto raro che il Faunus offra indicazioni erronee per questi casi. Quindi, in queste situazioni, approfittatene. Un altro elemento da tenere presente sono i momenti di alta volatilità, in cui il Faunus è più efficace. Un terzo consiglio è quello di fare trading sugli asset più generalmente affidabili, e fare investimenti più contenuti su quelli più a rischio.  Tenete sempre presente la possibilità di approfondire personalmente analisi fondamentale e di mercato, da accompagnare all’utilizzo dei segnali di trading sulle opzioni binarie.

Scopri i migliori broker opzioni binarie che offrono i segnali di trading gratis >> 

Gli avvisi di trading non devono essere considerati come consulenza in materia di investimenti. La decisione di agire su qualsiasi segnale è vostra e agite a vostro rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.