Quali sono le migliori opzioni binarie?

Pubblicato da Roberto Ricci il: 30 Maggio 2015 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
1 Views
Avviso: Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo ad abbandonare la pagina.
Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

come scegliere con quali opzioni binarie operareCi sono tanti nuovi trader, così come alcuni con esperienza, a chiedersi quali sono le migliori opzioni binarie per il proprio trading. Ci si può fare questa domanda sia per capire quale sia quella che potrebbe far guadagnare di più in quanto “la migliore”, sia invece quale sia quella che in base al proprio stile possa offrire maggiori potenzialità di successo. Tutti noi abbiamo infatti diversi stili e metodi di trading, ovvero le strategie per opzioni binarie. Queste possono essere “fatte in casa” oppure prese da internet, altre studiate dai libri oppure consigliate da altri trader. Ciascuno di noi ha una propria particolare modalità di negoziazione ed è anche bello che sia così. Se tutti facessimo le stesse scelte i broker o sarebbero falliti oppure sarebbero ultra miliardari. Invece, per la nostra diversità, c’è chi perde e chi vince. O meglio, a volte si perde e a volte si vince. L’importante, per il trader esperto, è che si rimanga in attivo.

Piccola precisazione: per tipologia di opzione intendiamo sia la natura (es. opzioni call/put piuttosto che touch/no touch o intervallo), sia la scadenza (30 secondi, 60 secondi, 5 minuti, 30 minuti, 1 ora, ecc.).

Metodo statistico

Un ottimo metodo per capire quali opzioni binarie siano le migliori per noi è quello statistico. Molto semplice e razionale. In pratica, dopo aver provato diverse tipologie di opzioni binarie per un dato periodo, si tirano le somme e si calcola quale tipologia ci ha fatto guadagnare di più. Occhio però, perche in questo calcolo vanno calcolate anche le perdite, quindi parliamo di guadagno netto.

Il metodo statistico è il più semplice ed efficace ma richiede pazienza. Infatti, così come la buona statistica pretende, tale calcolo deve essere fatto su un gran numero di campioni, perciò occorre effettuare davvero tante operazioni prima di avere una statistica che si possa definire efficace. Purtroppo questa statistica non si può fare in generale, ma sul singolo individuo, perché ciascuno di noi adotta le proprie scelte per ogni operazione, quindi la legge dei grandi numeri va calcolata su se stessi.

Ad ogni modo, se la pazienza vi accompagnerà, alla fine il risultato sarà molto prezioso e probabilmente anche profittevole. Scegliendo di operare con la tipologia di opzione che vi ha fatto fatto guadagnare di più, avrete sicuramente più probabilità di ottenere maggiori successi eliminando le altre tipologie di opzioni dalle vostre operazioni.

Scelta dell’asset

Adottando il metodo statistico, possiamo dire con certezza che la scelta dell’asset gioca un ruolo fondamentale. Infatti, negoziare su decine di titoli è cosa difficile, poiché alla base del trading opzioni binarie c’è un minimo di informazioni sulle quali giocare e pronosticare. E’ assolutamente consigliato limitare il proprio bacino di asset a poche unità (4 o 5) in modo da avere statistiche più precise.

Seguiamo i segnali binari

I segnali binari sono dei consigli che arrivano da un software che segue tutti i grafici dei prezzi degli asset delle opzioni binarie e che ci arrivano tramite dispositivo mobile oppure direttamente nella videata della piattaforma. Se ad esempio ci arriva un segnale binario “verde” (ovvero con potenziale esattezza) che ci consiglia di acquistare opzioni call sull’oro alle 18.15, potremo seguirlo e poi fare uan statistica dei segnali binari, magari su un asset ben preciso.

Le statistiche sui segnali binari già ci sono, ma sono generali. Noi, invece, possiamo stringere il cerchio e vedere su quali asset funzionano meglio.

 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
come legare l'attività di trading opzioni binarie al proprio lavoro
Opzioni Binarie e Lavoro: amici o nemici?

Le opzioni binarie si prestano molto bene come strumento per ottenere qualche entrata extra oltre quelle derivanti dal lavoro. Va...

Chiudi