BITSTAMP italiano opinioni e recensioni: cos’è e come funziona

Pubblicato da TommasoP il: 21 Dicembre 2017 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019

In questa guida approfondiremo la piattaforma Bitstamp, una delle migliori in termini di acquisto e vendita delle monete digitali.

✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

A questo punto ci si potrebbe domandare quanto sia sicuro l’exchange Bitstamp Italia?

Ecco che la nostra recensione su Bitstamp prende in considerazione anche le opinioni cercando anche di mostrarti come una giovane startup come questa sia cresciuta da quando solo 6 anni fa è stata creata in un piccolo garage in Slovenia.

Per altro se prendiamo come punto di riferimento i volumi di trading costantemente elevati, fino anche ad arrivare alla piattaforma leader dell’Europa occidentale per il trading di Bitcoin possiamo notare come essa possieda una selezione limitata di importanti criptovalute, anche se offre rapidi e continui progressi per tutti investitori e semplici utenti clienti.

bitstamp home

bitstamp home

Bitstamp Italia funziona o è una truffa scam?

A questa risposta cercheremo di risponderti in questo paragrafo ed in quelli successivi.

Il tutto risale a quando 2 studenti universitari sloveni all’incirca di 20 anni hanno deciso di investire in bitcoin nel 2011, creando appunto Bitstamp.

Lo sviluppatore del software e minatore part-time di bitcoin, Damijan Merlak come anche il venditore di computer Nejc Kodrič scoprirono le lacune nella disponibilità di servizi tra le exchange borse per gli utenti europei di bitcoin e di criptovalute.

L’unica opzione disponibile all’epoca era infatti quella di collegare i fondi al Mt. Gox in Giappone.

Tutti i trasferimenti richiedevano dei giorni se non anche delle settimane e spesso comportavano perdite finanziarie proprio a causa dell’elevata volatilità del bitcoin.

I due amici d’infanzia quindi decisero di fondare Bitstamp come alternativa al Mt. Gox e creare quindi una nuova opzione per gli utenti Bitcoin in Slovenia e nei paesi limitrofi come l’Italia.

Per altro, quando nel 2014 Mt. Gox è crollato, Bitstamp ha iniziato a ricevere molta più clientela internazionale.

Da allora e fino ad oggi è cresciuto sempre tanto cvhe oggi è divenuto un attore importante nel settore.

Se vuoi avere un confronto sui migliori Exchange di Criptovalute ti invitiamo a consultare il nostro approfondimento: Exchange di Criptovalute migliori: quali sono e come funzionano?

Vuoi avere un maggior confronto su caratteristiche e commissioni con altri exchange? Consulta i nostro approfondimenti:

A questo punto, dopo questa breve premessa, se continuerai con la lettura dell’approfondimento, anche tu potrai scoprire e imparare:

Bitstamp italia cos’è? quali sono i vantaggi di bitstamp?

Prima di tutto dobbiamo comprendere che esso offre un’interfaccia utente di acquisto / vendita molto semplice.

Bitstamp italia cos'è?

Bitstamp italia cos’è?

Essa viene combinata con pagine di trading avanzate come anche grafici dettagliati e parametri di trading.

Essa dispone anche di volumi di trading abbastanza significativi e quindi rappresenta oggi una buona soluzione per tutti quelli che cercano un ottimo Exchange al fine di effettuare dei grandi acquisti o delle vendite.

In base a quanto detto, Bitstamp supporta anche l’acquisto di criptovalute tramite carte di debito e di credito che sono state estese di recente anche ai diversi Paesi.

In particolare si deve considerare che questa piattaforma oggi offre la Regolamentazione CSSF (Commission de Surveillance du Secteur Financier) in Lussemburgo e che come tale offre un ottimo standard per mantenere i fondi degli utenti più sicuri.

Supporta anche il trading di Bitcoin Cash e assegnerà tutti i token BCH dovuti ai clienti.

Al momento possiamo definire questa piattaforma come la più economica e la più efficiente delle negoziazioni tra persone.

Nonostante l’incredibile furto che si è registratio in passato, Bitstamp Italia ha mantenuto una solida reputazione tanto che oggi non soffre più le interruzioni del trading.

Quali sono i punti deboli di bitstamp italia?

Come avviene con tutte le Exchange centralizzate, anche per questa esistono delle chiavi private che sono controllate dagli operatori della borsa.

A differenza però di Coinbase Italia che offre un credito bonus per i nuovi trader, Bitstamp Italia non offre tali omaggi per attirare nuovi clienti.

A questo si deve anche aggiungere la verifica dell’account che a nostro avviso richiede un tempo abbastanza lungo, molto più di 3 giorni e fino a una settimana o più.

Questo elemento però è un po’ caratteristico di tutti gli Exchange, considerando anche che Coinbase, CEX e Kraken hanno stessi tempi di attesa.

Qui tutti i trader e tutti gli utenti, devono condividere una quantità invadente di informazioni personali come ad esempio le transazioni se raggiungono una soglia maggiore o uguale a 10.000 dollari.

Anche se oggi sono state aggiunte altre posizioni, il servizio non è disponibile in tutti i Paesi.

Ad esempio invece Coinmama, ovvero la diretta concorrente di Bitstamp Italia, offre acquisti di carte di credito simili agli utenti in qualsiasi parte del mondo.

Bitstamp supporta solo 4 criptovalute ed è lento nell’aggiungere nuovi altcoins importanti come Bitcoin Cash & Ethereum.

Ancora se confrontata con Kraken, possiamo notare come questa borsa è lenta nell’aggiungere criptomonete popolari.

Per altro, tutti gli investitori sono soggetti ad un lungo elenco di commissioni che per altro possono essere anche considerate come insolite e che sono applicate ai conti utente.

Tuttavia oggi le tariffe delle commissioni restano significativamente più economiche rispetto a Exchenge di criptovalute come CEX o Coinmama.

Bitstamp opinioni e considerazioni

Bitstamp opinioni e considerazioni

Bitstamp opinioni e considerazioni

Bitstamp ha spostato il suo quartier generale ben 2 volte.

Come essa però tante altre lo hanno fatto.

Questo vuol dire che essa si è trasferito prima dalla Slovenia a Londra nell’aprile 2013 al fine anche di cercare migliori opportunità finanziarie e legali per il proprio business.

Si deve anche considerare che quasi tutti i governi del mondo non sapevano come gestire Bitcoin e le aziende che si stavano sviluppando intorno alle criptovalute.

Come altri, dunque anche la Slovenia si è dimostrata un posto complicato per Damijan e Nejc per gestire una Exchange di bitcoin.

Al contrario, invece, vi erano già i regolatori nel Regno Unito che non avevano ancora sviluppato il quadro normativo al fine di rilasciare una licenza finanziaria legata alle criptovalute, in UK, ma gli enti di regolamentazione hanno dato il via libera alla nascita e allo sviluppo dell’Exchange.

Bitstamp in quell’occasione riuscì ad autoregolarsi a un livello pari a quello degli istituti finanziari tradizionali autorizzati.

Da allora iniziò a chiedere ai propri clienti di fornire documenti per dimostrare che la loro identità era conforme ai requisiti di Know Your Customer (KYC) e Anti-Money Laundering (AML).

In questo caso, si parla di documenti che si devono inviare al fine di verificare il conto di trading.

Nell’aprile dello scorso anno (2016), la società ha trasferito di nuovo il suo quartier generale.

In quest’ultima occasione si è spostato in Lussemburgo dopo che il governo li ha concesso una licenza per operare come istituto di pagamento (tipo Paypal e Skrill per intenderci).

Questo riconoscimento normativo ha reso Bitstamp la prima exchange borsa di criptovalute completamente regolamentata nell’UE.

Ecco che grazie alla nuova licenza essa può offrire in tutti i 28 stati membri dell’UE l’exchange.

Al fine di darti una delle più complete informazioni, su Bitstamp, abbiamo per te tesato la piattaforma, e abbiamo anche compreso e capito molto grazie a quelle che sono state le opinioni dei trader e degli investitori.

Le recensioni negative parlano chiaro: al momento sono ancora molte le pari buie e che comprendono in particolar modo la ricezione dei bonifici e soprattutto nella procedura di verifica dei documenti che pare esageratamente complessa.

Per altro si deve anche prendere in considerazione il fatto che spesso e volentieri la piattaforma è in manutenzione, quindi offline.

Vuoi rimanere aggiornamenti sui Bitcoin e sulle altre criptovalute? Allora consulta le nostre guide semplice e comprensibili da tutti che di seguito ti proponiamo.

Si prenda in considerazione anche il fatto che Bitstamp ha uffici a Londra, come anche in Slovenia come anche a Berkeley, in California.

Si deve però tenere presente che al di fuori dell’Europa, Bitstamp supporta i servizi in quasi 50 paesi.

Al momento i paesi in cui è supportata sono: Stati Uniti, Cina, Corea del Sud, Sudafrica, Brasile e Australia.

L’Exchange è uno dei pochi che accettano carte di debito e di credito.

È possibile grazie a questo exchange acquistare bitcoin, ripple, litecoin o ethereum utilizzando una carta Visa o MasterCard.

Devi chiedere però sempre alla tua banca o al tuo gestore della carta che la tua carta di credito sia approvata per tale uso.

Tieni anche presente che il tuo Paese di residenza deve essere presente nell’elenco dei Paesi supportati da Bitstamp.

Puoi infine depositare monete tradizionali fiat come euro o dollaro tramite bonifico bancario in euro (SEPA).

Tutti i trasferimenti SEPA a Bitstamp sono efficienti, economici e veloci (in genere ci impiegano 3 giorni.

Come sempre, anche per questo invio ti chiediamo di prestare la massima attenzione, nel non commettere errori nella scrittura della causale, altrimenti il bonifico va perso.

Quali solo le criptovalute supportate dalla borsa exchange bitstamp italia?

Bitstamp al momento ha completato 2 serie di investimenti.

Nel dicembre 2013, Pantera Capital ha investito 10 milioni di dollari nella società come unico partecipante.

Quali solo le criptovalute supportate dalla borsa exchange bitstamp italia?

Quali solo le criptovalute supportate dalla borsa exchange bitstamp italia?

In seguito poi, nel gennaio 2017, Bitstamp ha gestito una raccolta fondi direttamente sul sito web di investimento BnkToTheFuture e ha raccolto altri 4 milioni di dollari.

Fino a gennaio 2017, Bitstamp era esclusivamente una exchange di bitcoin.

Solo dall’inizio ddel 2017 è divenuto dunque uno dei migliori exchage, offrendo anche altre criptovalute alle sue opzioni di negoziazione.

Oggi essa si completa con un elenco completo delle criptovalute e quindi sono supportate: bitcoin Litecoin e Ripple a cui si aggiunge anche ethereum nell’agosto 2017.

In confronto, Coinbase ne supporta 5 di criptovalute, e Kraken 14.

Una solida alternativa potrebbe anche essere IQ Option che ne supporta 14.

Il valore minimo in dollari di Bitstamp per il trading in qualsiasi coppia di valuta sulla piattaforma è $ 5.

Bitstamp oggi si classifica al sesto posto in termini di volume di negoziazioni con un controllo di circa l’8,9% del mercato globale.

Nonostante tutto, però oggi il traffico di Bitstamp è inferiore a quello di Coinbase (95,8 M) e di Kraken (38,7 M).

Quali sono le Criptovalute disponibili su Bitstamp

Nota che Bitstamp non offre un ampio numero di criptovalute tra le quali fare exchange.

Al momento le uniche disponibili sono solo e soltanto:

  • Bitcoin.
  • Ethereum.
  • Litecoin.
  • Ripple.
  • Bitcoin Cash.

Le criptovalute possono essere scambiate in una delle seguenti valute:

  • euro,
  • dollaro USA.
bitstamp criptovalute

Quali sono le Criptovalute disponibili su Bitstamp

Bitstamp e Bitcoin Cash

Bitstamp ha distribuito bitcoin cash a tutti i suoi clienti che possedevano bitcoin nell’account personale al tempo dell’hard fork.

Solo però di recente ha attivato lo scambio di BCH sul sito.

Bitstamp in breve verifica da un punto di vista tecnico che esso fosse veramente sicuro al fine di aprire il sito internet al trading di Bitcoin Cash.

Anche per evitare che gli investitori facciano confusione con i classici bitcoin, Bitstamp ha deciso di abbreviare bitcoin cash in ‘Bcash (BCH)‘.

Bitcoin cash è su Bitstamp dal 5 dicembre 2017.

Bitstamp Ripple: non solo bitcoin

Ripple è invece  su Bitstamp da gennaio 2017.

Per altro si deve considerare che il volume di scambio di ripple su Bitstamp rappresenta il 4,37% dell’intero mercato, e questo lo pone all’ottavo posto in questa speciale classifica.

Ripple è la quarta criptovaluta per volume di mercato con 9,6 miliardi di dollari USA di valore attuale. E 38,7 miliardi di XRP in circolazione.

Come effettuare un deposito su Bitstamp

Puoi scegliere di acquistare BTC su Bitstamp e usare carte di credito e di debito Visa o Mastercard.

Un’altra opzione, è fare un bonifico bancario SEPA.

Come si preleva da Bitstamp

Bitstamp essendo che segue le regolamentazioni “conosci il tuo cliente” (KYC), richieste dalle normative internazionali antiriciclaggio e auto riciclaggio.

Quindi tra le forme di prelievo, Bitstamp al momento offre:

  • il bonifico bancario SEPA solo verso il conto corrente intestato al proprietario dell’account.

Bitstamp è sicuro? Caratteristiche di sicurezza

Come nella maggior parte dei casi, anche questo Exchange detiene le chiavi private dell’utente sulla sua piattaforma.

bitstamp piattaforme

bitstamp piattaforme

Quindi tutti i trader e gli investitori, devono fidarsi dell’azienda al fine di proteggere e salvaguardare le proprie monete digitali.

Questo vuol dire che tutti gli utenti devono fidarsi dei loro responsabili e che si speri rimangano sempre “onesti”.

Nel frattempo, tutti gli utenti accedono ai fondi tramite dei conti che utilizzano password e un’autenticazione a due fattori (2FA).

Se invece prendiamo in esame la storia delle criptovalute si è dimostrato che vi è la necessità di evitare di affidare a terzi le proprie chiavi private.

Noi siamo convinti che uno dei migliori metodi, una buona prassi sarebbe quella di (immediatamente dopo un acquisto) spostare i tuoi asset di criptovalute in portafogli che siano al 100% sotto il tuo controllo.

Ecco quindi che in questo caso, ti possiamo meglio raccomandare di portare le proprie posizioni su piattaforme di negoziazione solo quando si vuole vendere!

Anche se Bitstamp presenta le funzionalità di sicurezza dal momento in cui ti registri e crei un conto, meglio diffidare.

Solo dopo aver compilato il modulo di registrazione, ti viene inviata un’e-mail contenente un ID cliente e una password nella tua casella di posta.

Puoi procedere all’utilizzo dell’l’ID come nome utente e dovresti in questo caso, modificare la password immediatamente al primo accesso.

Prima ancora di operare sulla piattaforma, però devi necessariamente verificare l’account fornendo il proprio nome completo, come anche l’indirizzo postale e la data di nascita.

Al fine di autenticare queste informazioni, Bitstamp richiede il caricamento di un documento di identità che sia quindi emesso dal governo centrale di residenza o anche di una fattura di una utenza domestica che abbia una data non più vecchia di 3 mesi per dimostrare il tuo luogo di residenza.

Le scansioni del documento devono essere di alta qualità e devono essere immagini a colori, risoluzione 300 dpi o superiore e visibili nella loro interezza e non scadute.

Solo dopo l’invio della carta di identità, ci vuole un’latra settimana, perché il supporto di Bitstamp approvi la tua registrazione.

Furti di bitcoin da parte di hacker nella exchange?

Bitstamp ha subito nel corso della sua vita 2 incidenti di sicurezza:

  1. uno di poco conto;
  2. uno importante.

Il primo avvenne nel febbraio 2014, quando la piattaforma è stata attaccata da un hacker ed in quell’occasione, la borsa ha sospeso i prelievi per alcuni utenti per 2 giorni per impedire agli hacker di accedere alle chiavi private e incassare i bitcoin.

In quell’occasione, gli aggressori ricattarono Bitstamp e chiesto come riscatto ben 75 bitcoin.

La società ha rifiutato di pagare ed è andata avanti con la sua politica di non negoziazione con i criminali.

Solo un anno dopo (gennaio 2015) subì un nuovo attacco hacker, dove questo violando la sicurezza della borsa e ha rubato circa 19.000 bitcoin.

Come in molti casi anche per questa piattaforma, i ladri utilizzarono Skype e le comunicazioni via e-mail con i dipendenti al fine di introdurre malware nel sistema di Bitstamp.

Il malware ha recuperato le chiavi private dei portafogli più grossi dell’azienda.

La notizia è emersa però solo dopo circa 6 mesi dall’accaduto, quando qualcuno ha divulgato un rapporto interno sull’attacco hacker.

Bitstamp come funziona?

bitstamp live order

bitstamp live order

A questo punto, possiamo passare ad analizzare come funziona Bitstamp

Sappiamo bene che essa oggi opera sia attraverso il sito Web che un’applicazione mobile.

La maggior parte del suo traffico per altro arriva attraverso il web.

Al momento però tutte le opinioni sulla piattaforma che siamo riusciti a raccogliere, non offrono un punteggio alto, ma al contrario danno un punteggio medio basso.

Forse questo lo si deve alle poche criptovalute offerte o anche agli attacchi hacker che ha subito.

Bitstamp italia piattaforma opinioni e recensioni trading

Con questa piattaforma tutti gli investitori, hanno la possibilità di sviluppare il proprio software per accedere e gestire i propri conti.

Bitstamp infatti rende accessibile i propri servizi alle app di terze parti offrendo un’API personalizzata.

Al momento possiamo anche segnalare quelle che sono le lamentele:

  • tempi di inattività lunghi (66%);
  • trasferimenti (33%).

Gli utenti hanno anche indicato problemi di accesso, specialmente se non si ricevono codici di verifica.

L’exchange inoltre offre anche una piattaforma mobile sia per Android che per Apple.

Gli utenti mobili possono effettuare ordini, come anche depositi e prelevare fondi.

Tuttavia, queste applicazioni mobili hanno ricevuto più feedback negativi che positivi.

Tra le principali questioni sollevate dagli utenti, vi sono anche assitenza clienti lenta nel rispondere, come anche la difficoltà nell’esecuzione degli ordini, in particolare quelli che riguardano Ripple e dei pessimi grafici.

A questo si aggiunge anche il problema della verifica del conto come anche le tante domande inopportune che invadono la privacy.

Molti per altro hanno anche smesso di usare Bitstamp subito dopo che il supporto ha fatto delle richieste molto invasiva di informazioni personali.

È vero anche però che la maggior parte delle exchange richiedono un passaporto e una fattura di utenza domestica atta a verificare nomi e luoghi di residenza reali, come richiesto dalla legge.

Bitstamp sembra avvantaggiarsi anche perché richiede ai clienti di fornire informazioni sull’utilizzo dei servizi della concorrenza. Una pratica che potremmo definire sleale.

Infine, vengono avanzate richieste in merito alla compromissione della sicurezza bancaria come anche della privacy dei clienti.

Exchange Bitstamp: Come funziona?

A questo punto, una volta che hai compreso quelle che sono le cripotvalute che puoi tradare, puoi anche tu aprire il tuo conto di trading.

Per far questo ti riproponiamo tutti i passaggi da seguire per aprire un conto di trading Bitstamp a partire dalla registrazione al sito internet.

bitstamp apertura conto

bitstamp apertura conto

Nota però che il sito internet è in inglese. Al fine di aprire il tuo conto di trading ti basta cliccare su:

  • ‘Register‘.

Da qui puoi procedere con la creazione del tuo Account.

Non ti resta che compilare tutti i campi richiesti con i dati personali e clicca su ‘Register‘.

A questo punto attendi la email di conferma, al fine di attivare l’account.

Infine, per operare al meglio, è necessaria l’autenticazione KYC.

Questo vuol dire che devi inviare una copia della carta d’identità e un documento non più vecchio di 3 mesi che attesti la tua residenza attuale (utenza telefonica, certificato di residenza, ecc.).

Infine, devi anche sapere che Bitstamp non è solo exchange, ma anche margin trading per fare leva finanziaria.

In questo caso devi prendere in esame il fatto stesso che la fluttuazione di prezzo sulle criptovalute è elevata e le perdite potrebbero essere consistenti.

A questo punto non ti resta che comprare bitcoin su Bitstamp, ma anche ripple ed ethereum, litecoin e bitcoin cash.

Bitstamp italia verifica conto email come funziona

Molti utenti lamentano anche il fatto che hanno ricevuto richieste invasive simili da parte di Bitstamp.

Sfortunatamente, per il broker in questione, questo è un grosso problema, in quanto si deve segnalare che la maggior parte dei clienti non ricevono questa richiesta di informazioni.

Infine sembra anche esserci una soglia di transazione / prelievo di 10 mila dollari, dopo la quale i conti vengono contrassegnati per verificati con richieste di informazioni extra.

Bitstamp commissioni e costi di gestione

Al momento del suo utilizzo, Bitstamp addebita 3 tipi di commissioni:

  • depositi e prelievi,
  • trading,
  • vari servizi.

Si tiene a precisare che il deposito e il ritiro sono gratuiti per tutte le criptovalute.

Il prelievo utilizzando BitGo Instant ti costa lo 0,1%.

Anche il trasferimento di ripple costa lo 0,20% del valore in questione.

È possibile anche depositare gratuitamente utilizzando bonifici SEPA, anche se ti vedrai addebitati € 0,90 per prelevare utilizzando lo stesso metodo.

I bonifici internazionali costano invece lo 0,05% al deposito, con una commissione minima fissata a $ 7,5.

Tutti i prelievi costano 0,09%, con il minimo fissato a $ 15.

Le commissioni imposte per l’utilizzo delle carte di credito come anche quelle per effettuare acquisti variano a seconda dell’importo in questione.

Costi di gestione

Il costo è pari:

  • all’8% per importi inferiori a $ 500;
  • del 7% per importi compresi tra $ 500 e $ 1.000;
  • del 6% per acquisti superiori a $ 1.000 ma inferiori a $ 5.000.

Vi è anche un altro costo pari al 5% per acquisti superiori a $ 5,000.

Prelevare fondi dal tuo conto Bitstamp utilizzando una carta di credito comporta una commissione fissa di $ 10 anche se si tratta di importi non superiori a $ 1.000.

Tutti i trasferimenti superiori a $ 1.000, vedranno un addebito di una commissione del 2%.

Infine, le coppie di trading hanno una commissione percentuale che va dallo 0,10% allo 0,25%, sulla base di quelli che sono i volumi coinvolti.

Maggiore è la quantità scambiata, minore è il costo percentuale sostenuto.

Commissioni di servizio

Bitstamp infine, addebita un lungo elenco di commissioni di servizio.

L’elenco include anche prelievi di contanti rifiutati ($ 0,55), ed una commissione mensile ($ 1,95) con una tassa di inattività mensile ($ 5).

Le piattaforme che permettono il trading e la negoziazione di criptovalute sono molte, come anche sono molte quelle che sono regolamentate.

Come spesso ti viene ricordato, al fine di operare con un partner con licenza Europea devi solo scegliere broker di trading che lo siano.

Noi infine consigliamo anche di operare con questi broker, al fine di essere apposto con il pagamento delle tasse sui guadagni da Bitcoin senza sorprese o avere dei contenzioni con l’agenzia delle entrate.

Ecco perché molte volte consigliamo meglio di investire con i broker regolamentati, come ad esempio IQ Option.

Prova il Trading online su Bitcoin con il Broker IQ Option

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

etoro

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di social trading

Unisciti a milioni di trader che hanno già scoperto il modo più intelligente per investire copiando automaticamente i trader più esperti della nostra community, oppure fatti copiare e ricavane un secondo reddito.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro.

Unisciti alla nostra community, condividi le tue strategie di trading e utilizza la funzione di CopyTrader™. Questo sistema, brevettato da eToro, ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account eToro verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.