BitGrail furto da 150 milioni di dollari in NANO: Trading sospeso – indaga la polizia postale

Pubblicato da TommasoP il: 21 febbraio 2018

Ancora una volta si torna a discutere degli investimenti in criptovalute, del trading Bitcoin e dei possibili furti che avvengono.

In questo approfondimento, tratteremo del furto milionario nano xrb.

nano criptovaluta

nano criptovaluta

Per altro si deve notare anche che stanno emergendo rapporti che indicano un grosso problema: uno dei più grandi Exchange italiani di  Nano (XRB) BitGrail, ha chiuso a seguito di una perdita di milioni di dollari della criptovaluta Nano.

Dal sito web ufficiale della società BitGrail si può notare l’avviso che informa gli utenti della situazione e della sospensione temporanea delle attività di trading.

In sostanza parliamo di un furto di ben 17 milioni di criptovalute Nano, che equivalgono a circa 153 milioni di dollari al valore attuale.

Come sempre quanto questo succede, si parla sempre di furti di cripotovalute che non possono essere restituiti e che come tale sono stati perduti per sempre.

Tutti gli investitori non possono richiedere il rimborso alla borsa BitGrail italiana che probabilmente dichiarerà fallimento.

>>Leggi anche: NANO: Maxi furto di criptovalute su piattaforma italiana. Rimborsi? impossibile!

Bitgrail italia: un altro crypto exchange, un altro hack truffa?

Sulla base di quanto affermato non è semplice capire a chi sono andati tutti questi Nano mancanti, e come sono statti rubati.

bitgrail-furto-min

itgrail italia: crypto exchange truffato

Francesco Firano, il proprietario dell’exchange BitGrail, ha dichiarato:

la valuta è stata persa a causa di un attacco a BitGrail.

Allo stesso tempo però vi è chi ipotizza che la possibile perdita sia avvenuta a causa dell’incompetenza delle persone che gestiscono la borsa Exchange italiana, compreso il proprietario stesso.

Altri blog invece affermano che in passato i trader clienti abbiano ricevuto più denaro di quanto avrebbero dovuto ricevere.

Sul blog è stato anche rilasciato una relazione in cui si afferma che il team di sviluppo di Nano include un collegamento a una conversazione e-mail che si è svolta tra loro e il proprietario di BitGrail, Firano.

Secondo tale trascrizione, si evidenzia l’ammissione dello stesso Firano di aver scoperto la perdita dell’XRB dal portafoglio della società.

A seguito di quanto accaduto, ha suggerito al team di forzare una modifica sul registro per far sì che le transazioni fraudolente non si siano mai verificate.

E’ chiaro che il team di sviluppo non ha potuto far altro che rifiutare immediatamente la proposta avanzata.

Visto e considerato che BitGrail è un’entità di proprietà privata, e come tale non ha nessuna affiliazione con la valuta Nano o il marchio stesso, è chiaro che il team di sviluppo ha annunciato che non rilascerà un fork della criptovaluta per correggere gli errori, anche se abbastanza importanti.

Questa è una considerazione molto importante, considerato che si tratta di una perdita riportata da BitGrail e che come tale coinvolge più del 10% della fornitura totale di Nano.

Vuoi avere maggiori approfondimenti sulle criptovalute? Allora leggi tute le nostre guide con i migliori suggerimenti di investimento:

La squadra di sviluppo di nano sospetta l’errore di bitgrail?

A questo punto, possiamo anche procedere con un’altra analisi.

nano-guide

BitGrail come anche il suo concorrente Mercatox erano le uniche 2 società a permettere la negoziazione del Nano XRB in altre criptovalute.

Allo stesso tempo, considerata anche la stragrande popolarità della valuta digitale, come anche la sua caratteristica che è appunto l’assenza di commissioni, gli Exchange di criptovaluta più grandi hanno anche considerato di aggiungere la valuta alla loro piattaforma di trading.

Allo stesso tempo, secondo la dichiarazione del team di sviluppo Nano si viene a conoscenza che il proprietario di BitGrail, Francesco Firano, stava ingannando il Nano Core Team.

Potrebbe anche essere che il proprietario sapeva a monte del problema finanziario subito dall’Exchange BitGrail? Per altro è sicuro che non lo si sapesse già da tempo e magari prima ancora di dichiararlo definitivamente agli utenti?

Infine, vi è da fare anche un’altra considerazione.

Il Nano Core Team ha dichiarato che stanno raccogliendo tutti i dati disponibili relativi alla situazione, tra cui “blockchain entries, screenshots e chat logs”.

Allo stesso tempo è probabile che BitGrail e il suo proprietario siano entrambi coinvolti in importanti procedimenti penali nel prossimo futuro.

Per il momento non possiamo presupporre nulla, in quanto sarà compito della magistratura fare chiarezza.

Il prezzo e la quotazione di nano xrb subisce un forte contraccolpo

A seguito dell’uscita del post sul blog del Nano Core Team del 10 febbraio 2018, il prezzo della criptovaluta NANO XRB (ex RaiBlocks) è sceso di ben 6 punti percentuali a circa 10 dollari.

Solo un mese prima dell’incidente, il prezzo di XRB era scambiato a prezzi superiori a 30 dollari.

Oggi il crollo ha portato l’intera capitalizzazione del mercato della criptovaluta a livelli inferiori a 300 miliardi di dollari ha anche causato un forte ribasso del prezzo di XRB.

La situazione che oggi si registra in merito a BitGrail la si potrebbe paragonarla al caso del Mt. Gox exchange del bitcoin.

Si parla di hacheraggio della Borsa di criptovalute che ha comportato la perdita di svariati milioni di dollari in valuta Bitcoin.

A questo punto, con il Nano che è stato ufficialmente aggiunto a exchange più grandi, come ad esempio Binance, è probabile che tali preoccupazioni siano un ricordo del passato per il team di sviluppo di Nano.

Si potrebbe infatti optare oggi per altri Exchange.

Diversamente potresti meglio optare per gli investimenti in Bitcoin o con i NANO ma anche con altre Altcoin, direttamente con le piattaforme di trading CFD  come ad esempio IQ Option o eToro.

Trading Nano con Iq Option

Per non incorrere nel rischio di perdere il tuo capitale comprando Nano come anche altre AltCoin, ti consigliamo di investire su questi asset facendo trading con i CFD.

conto demo e conto reale

Iq Option conto demo VS conto reale

Nota che in questo modo potrai sempre ottenere il massimo sia quando il prezzo scende, sia anche quando il prezzo sale.

Infatti, i CFD riflettono il prezzo dell’asset sottostante ma consentono al trader di investire sul prezzo senza possederle e allo stesso tempo speculare su di esso a prescindere dalla direzione intrapresa.

Nota bene che con IQ Option è possibile fare trading CFD e quindi investire al ribasso o al rialzo, con un conto demo gratuito da 10.000 € grazie al quale puoi mettere in pratica le tue strategie di trading online.

Se scegli di investire invece con un conto reale, allora puoi optare per il deposito più basso della categoria: appena 10 € che ti permette di investire e fare trading online con trade minimi da 1 €.

Investi con il trading CFD su criptovalute con il broker IQ Option

Tutti i dettagli e gli approfondimenti su IQ Option e il trading Criptovalute sono disponibili leggendo i nostri approfondimenti.

IQ Option: consigli e approfondimenti

Puoi avere maggiori dettagli e maggiori approfondimenti sul trading Bitcoin e AltCoin con IQ Option grazie alle nostre guide:

Trading Nano con eToro

Allo stesso tempo, puoi optare per investire e fare trading online con eToro su Nano, ma anche su altre Altcoin.

etoro mobile trading

eToro mobile trading

In questo caso, puoi scegliere se investire con un conto demo gratuito ed illimitato, o anche con un conto reale dal deposito di 50 €.

Nel caso opti per questo broker, allora devi considerare la possibilità di utilizzare la piattaforma di social trading che ti permette di investire copiando gli altri trader.

In pratica a te non resta che il compito di scegliere i migliori trader da copiare. Ad esempio puoi scegliere tra quelli di seguito riportati.

Puoi replicare in tutto o in parte i loro investimenti e quindi ottenere in percentuale un guadagno sui loro profitti.

Scegli di investire con eToro il conto demo gratuito - illimitato e il social trading

Se vuoi avere maggiori informazioni in merito, allora consulta le nostre guide di seguito riportate.

Social trading e Copy trader: le guide eToro

  1. I migliori trader da copiare su eToro
  2. Come Comprare Bitcoin in Italia con eToro [guida completa]
  3. eToro truffa ? Ci sono esperienze e opinioni negative ?
  4. Trading Bitcoin con eToro [come investire in criptovalute su eToro]
  5. eToro: tutto quello che devi sapere per iniziare a fare trading online
  6. eToro Popular Investor: ecco come Xavier86 è diventato un Popular Investor
  7. Mirror Trading Forex Italia cos’;è VS Copy Trading Etoro [Opinioni]
  8. eToro scheda ricerca: strumenti professionali per il tuo portafoglio
  9. Guida eToro social trading: come evitare le truffe?
  10. eToro: forum – opinioni – FAQ
  11. Crypto CopyFund eToro dedicato alle criptovalute per investire in Bitcoin ed Ethereum
  12. Popular Investors eToro: Approfondimenti di Mercato e previsioni 2018
  13. Social Trading funziona? Opinioni Copy Trading eToro
  14. eToro come funziona ? eToro Login, opinioni, demo e recensioni

150 milioni di «Nano» spariti: l’inchiesta della polizia Postale

L’inchiesta è partita per furto.

Nel mirino della polizia Postale sono finiti ben 17 milioni della criptovaluta Nano, che ammontano ad un valore complessivo di 150 milioni di dollari.

Il fascicolo è stato avviato a seguito della registrazioni inerenti le operazioni anomale sulla piattaforma di scambio italiana Bitgrail srl, la quale ha per prima diffuso una nota registrando la scomparsa del capitale in criptomoneta.

Tutti gli investigatori stanno ricostruendo le movimentazioni finanziarie fatte attraverso la piattaforma di scambio, e stanno cercando di individuare tutti gli aspetti più importanti che sono anche quelli da chiarire e che potrebbero svelare come si è consumato il furto.

Questo ha potuto portare diversi investitori a perdere il proprio capitale.

Un’operazione che a ben vedere avrebbe potuto lasciare una traccia sui server, e che ora gli investigatori della Postale stanno seguendo per mettere a punto una informativa da depositare alla magistratura.

Ma cerchiamo di ricostruire la vicenda.

Il Nano Core Team afferma di essere venuta a conoscenza in data 8 febbraio 2018 della perdita del portafoglio di Bitgrail srl attraverso Francesco Firano.

Lo stesso, in base a quanto affermato dal Nano Core Team, avrebbe chiesto di modificare il libro mastro per celare l’ammanco.

Ore 21:30 del 9 febbraio

Compare sul sito di Bitgrail la seguente nota:

A seguito di alcuni controlli di verifica interna di congruità delle operazioni di prelievo sono emerse delle transazioni non autorizzate che hanno portato ad un ammanco di 17 milioni di Nano costituenti parte dei portafogli gestiti da Bitgrail srl.

La notizia non ha fatto altro che provocare una flessione della criptomoneta, passata in poche ore da 11,5 dollari a 8,25.

Una nota degli sviluppatori Nano Core Team afferma che «dalla nostra indagine preliminare non è emersa alcuna doppia spesa nel libro mastro e non abbiamo motivo di credere che la perdita sia dovuta a un problema nel protocollo di Nano.

I problemi sembrano essere legati al software Bitgrail

Gli sviluppatori hanno poi aggiungo:

abbiamo ora sufficienti motivi per credere che Firano abbia ingannato il Nano Core Team e la comunità riguardo alla solvibilità dello scambio Bitgrail per un significativo periodo di tempo.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
litecoin-cash
Litecoin fork: cos’è il Litecoin Cash, è una truffa?

Possiamo definire il Litecoin Cash, come la nuova criptovaluta nata a seguito del blockchain del Litecoin. Ma in realtà si...

Chiudi