Marginazione Trading: come funziona? Rischi e alternative a Fineco

Pubblicato da TommasoP il: 14 Febbraio 2019

La marginazione la possiamo definire come un metodo di trading attraverso cui l’investitore acquista dei titoli. Lo fa però utilizzando dei soldi che non sono i suoi, ma prendendoli in prestito dal broker. Questo avviene però solo nel caso in cui il broker è direttamente collegato ad una banca.

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

È possibile che avvenga questo ad esempio nel caso in cui scegliamo di operare con dei broker come Fineco. Se avete già un conto con questo broker/banca, sicuramente sapete cos’è la marginazione.

Si deve notare anche che la marginazione è una pratica quasi esclusivamente intraday.

Premesso quanto detto possiamo procedere oltre e cercare di comprendere, grazie a questa nostra recensione, come incrementare (potenzialmente) i profitti derivanti dal trading online grazie proprio alla marginazione.

Ovviamente tutto questo sarà possibile farlo solo a seguito dell’analisi dei rischi e dei costi della pratica oggetto di discussione. Lo faremo anche illustrando le alternative alla marginazione (meno rischiose) che solitamente sono offerte da piattaforme di trading online come ad esempio eToro che offre la possibilità di investire con il social trading.

Fineco bank

Fineco bank

Cosa significa Marginazione?

Cosa significa Marginazione?

Marginazione: Cosa significa ?

La Marginazione è definita come la modalità di negoziazione che permette all’investitore di poter:

  1. acquistare: leva long o acquisto in leva;
  2. vendere: short selling o vendita in leva allo scoperto;

Investendo soltanto una parte della liquidità necessaria.

Nel caso in cui si ritiene che il prezzo di un titolo sia destinato ad aumentare ma non disponiamo ancora della liquidità sufficiente e non vogliamo impegnare tutta la liquidità in un’unica operazione, allora la nostra banca potrà finanziarci l’acquisto del titolo. Questa ci permette di aprire una posizione in leva long.

Si tratta di uno strumento disponibile in due modalità:

  1. Intraday;
  2. Multiday.

La marginazione è in sostanza il metodo di trading online dove l’investitore acquista sui mercati finanziari tramite fondi forniti direttamente dalla banca.  Ovviamente nel caso dei prestiti, questo viene garantito dai vostri beni personali (ad esempio la casa) o dal reddito da lavoro.

Come funziona nella pratica la marginazione?

Per comprendere bene come davvero funziona la marginazione, facciamo un esempio pratico. Abbiamo voluto riportarlo ancor prima di analizzare tutti gli elementi caratteristici della marginazione perché riteniamo che in questo modo è molto più semplice comprendere come operare.

Supponiamo che si possiede un capitale iniziale di 10.000 euro. Possiamo chiedere a una banca italiana di andare in marginazione e quindi ottenere un prestito di 100.000 euro.

È evidente che il prestito viene garantito dai beni personali come ad esempio la casa o anche dalle garanzie del lavoro. Su questo prestito viene però applicato un corposo tasso di interesse.

Attenzione poi al fatto che parlando di marginazione si fa riferimento quasi esclusivamente a broker di appartenenza bancaria come Webank, Directa, Fineco, ecc. e non ai broker CFD. Per questi ultimi, si parla più in generale di effetto leva che analizzeremo anche in seguito.

>>Leggi anche: Leva finanziaria (ESMA) ed effetto leva nel trading online

Qual è il vantaggio di operare con la marginazione?

Vantaggi Marginazione

Vantaggi Marginazione

Vi siete mai posti questa domanda? Sicuramente sì! Per rispondere in maniera seria e professionale dobbiamo prendere come punto di riferimento l’esempio riportato in precedenza.

Supponimo ancora una volta di operare in Borsa con Fineco (o altro broker simile). Supponiamo anche di effettuare un investimento per 10.000 euro. Infine supponiamo di ottenere un ritorno del 5%, quindi un profitto giornaliero di 500 euro.

Ora, supponiamo di operare in marginazione. Cosa vuol dire?

Riprendendo i numeri riportati nell’esempio di apertura, l’acquisto che andremo ad effettuare non sarà di 10.000 euro, ma di 110.000 euro. Questo presuppone quindi un guadagno complessivo finale di 5.500 euro (ovviamente è un esempio!).

Attenzione perché tutti i guadagni derivanti da queste operazioni sono al lordo. Da queste operazioni si devono poi detrarre le commissioni sull’eseguito (e sappiamo che i broker come Directa, Webank e Fineco applicano commissioni elevati) e gli interessi sul prestito che ha consentito la marginazione.

Nonostante tutti questi costi, però, possiamo affermare che il profitto aumenta in maniera considerevole; questo aumenta proprio grazie alla marginazione.

Quali sono i rischi della marginazione?

Come tutte le operazioni di investimento, anche la marginazione non è esente da rischi. In generale, operare con la marginazione vuol dire aumentare il rischio di trading in maniera considerevole. Maggiore sarà il prestito concesso dalla banca collegata al broker e più è elevato è il rischio di perdite.

>>Leggi anche: Risk Management – come gestire il Rischio nel Forex Trading

Purtroppo il broker non pone alcun tipo di stop automatico a queste operazioni. Quindi, nel caso in cui avviene una perdita, si rischia di perdere non solo il proprio capitale iniziale, ma anche il denaro che non è stato depositato all’interno del proprio conto di trading.

Le banche, hanno tutto l’interesse a continuare a tenere aperta una vostra posizione. Il perché è molto semplice da comprendere; esse guadagnano molte volte!

Da una parte incassano le commissioni (basta andare sul sito Fineco per rendersi conto delle commissioni applicate) e dall’altra guadagnano dagli interessi sul denaro sui prestiti.

Ci sono poi dei soggetti che sono particolarmente influenzabili e come tale si sono fatti convincere dagli scaltri impiegati che conviene operare in marginazione con somme davvero elevate e sempre maggiori.

In alcuni casi viene instaurato un vero e proprio meccanismo di trading compulsivo che potrebbe portare ad indebitarsi in maniera consistente e che potrebbe ad esempio sfociare (come è già successo) nella perdita della propria casa.

I problemi della marginazione sono essenzialmente due:

  1. Si tratta di investimento estremamente costoso in quanto prevede alti costi tassi di interesse, e commissioni;
  2. Potrebbe portare a perdite incontrollabili.

Ovviamente tutti i trader devono sempre prevedere un trading system atto a fermare il trading in caso di perdita. Ovviamente nessuno è perfetto e come tale anche una piccola dimenticanza o un piccolo errore, unita ad un pizzico di sfortuna, potrebbe portare a degli effetti catastrofici. Analizzando questi primi due elementi potrebbe essere certamente vantaggioso evitare di operare in marginazione. Ovviamente ci sono delle alternative molto convenienti a questo.

L’effetto leva dei broker CFD

Per evitare questi inconvenienti, si potrebbe operare con i broker di trading online che permettono di applicare strategie di trading online basate sui contratti per differenza (CFD). Questi offrono anche loro un effetto leva molto elevato che permette di moltiplicare i profitti di trading.

>>Leggi anche: ESMA: come passare al conto trader professionista con alta leva?

Attenzione perché utilizzare una leva troppo alta potrebbe comportare la perdita l’intero capitale investito in quell’operazione a causa di chiusura errata dell’operazione.

Quest’operazione è soggetta a regolamentazione e restrizione da parte dell’ESMA.

>>Maggiori dettagli e approfondimenti su: Broker Trading con leva alta. No Esma 2018

La differenza, però, sta nei rischi e nei costi.

La prima differenza da sottolineare sta nel fatto che i broker CFD come ad esempio eToro, ma anche 24Option è IQ Option, o tutti quelli da noi recensiti e che potete trovare all’interno della nostra guida (migliori broker 2019) sono assolutamente gratuiti e come tali non applicano commissioni di nessun genere.

L’unico guadagno del broker viene dato dallo spread, ovvero dalla differenza tra il prezzo di vendita ed il prezzo di acquisto. In pratica si tratta del prezzo a cui è possibile comprare e il prezzo a cui è possibile vendere.

La cosa più importante?

Non esiste al momento nessun rischio legato alla perdita di somme oltre quelle depositate. In pratica operando con questi broker, in caso di trade errato potresti perdere tutto l’investimento effettuato su quel trade e non tutto il capitale depositato sul conto del broker.

Vi è poi da considerare anche quanto affermato dalla normativa europea che proibisce (per questa tipologia di investimento), una perdita superiore rispetto al capitale effettivamente impiegato.

Attenzione perché questo parametro invece non viene preso in considerazione nel momento in cui si investe. Con questo sistema, purtroppo, qualcuno ci ha rimesso anche la casa in quanto le perdite hanno velocemente raggiunto livelli elevatissimi.

I broker regolamentati che noi invece analizziamo all’interno dei nostri approfondimenti dimostrano come in tutti questi anni, invece, risultano essere dei broker veramente seri e come tale offrono delle garanzie differenti. Esse sono quasi tutte piattaforme di trading regolamentate ed autorizzate dalla CySEC e autorizzate dalla Consob.

>>Leggi anche: Broker con spread bassi: lista dei migliori in circolazione

Essendo tali devono rispettare quanto affermato dalla normativa MiFID e quanto imposto dall’ESMA in merito all’effetto leva. Questa non potrà essere offerta in caso di trader retail; inoltre tutte le piattaforme sono controllate per l’ammontare delle perdite.

Cosa vuol dire questo?

Vuol dire che anche se si opera con una leva abbastanza alta (quindi si presuppone che voi siate dei trader professionali), non è possibile subire perdite superiori rispetto a quanto destinato alla singola operazione.

Esempio

Se si eseguono operazioni di trading per 500 euro, vuol dire che si potrà perdere al massimo 500 euro, nonostante la leva permetta di muovere sui mercati asset per 100.000 euro.

I trader dunque devono scegliere a proprio piacimento, in base alle loro capacità e alla propensione al rischio, di impostare un loro trading system, in modo da limitare le perdite in modo ancora più forte.

Per tale motivo è sempre consigliabile impostare uno stop loss in modo da decidere a priori qual è la somma massima che si è disposti a rischiare in una determinata operazione.

Leva finanziaria ed ESMA

Se facciamo un confronto con gli anni passati, possiamo vedere un aumento delle garanzie fornite ai trader da parte delle autorità competenti che regolarizzano i servizi di trading online offerti dai broker. Questo è avvenuto con la normativa ESMA che impone dei limiti sulla leva finanziaria.

In pratica la normativa con queste limitazioni, impone dei limiti al rischio connesso al trading online e alla perdita senza controllo del capitale investito.  Con la nuova normativa ESMA, la leva finanziaria deve essere inferiore a 30:1 nel caso in cui siate dei trader retail.

Trading IQ Option senza Marginazione

IQ Option trading

Ad esempio prendendo in considerazione il broker IQ Option, questo viene definito uno dei migliori broker presente sul mercato sia per le offerte di trading sia anche per l’effetto leva che garantisce e che sarebbe opportuno sfruttare invece che operare con la marginalizzazione. Si tratta di un broker sicuro, affidabile regolamentato e peraltro onesto e conveniente.

Fai trading con le strategie di trading CFD. Investi con IQ Option e metti in atto tutti i trucchi con il conto demo gratuito da 10.000 €!

I mercati che sono offerti da questo broker sono molteplici; con esso è possibile operare sul mercato Forex, ma anche sui principali titoli azionari mondiali, come anche le materie prime e criptovalute bitcoin e litecoin, solo per citarne alcune.

Insomma, IQ Option potrebbe rilevarsi la soluzione adatta a molti trader, professionali e non. È un broker che molti considerano come la soluzione giusta al fine di incrementare i profitti di trading senza però aumentare i propri rischi.

Quando si opera nel trading online però ci sono dei rischi che non possono essere ignorati; è vero che sono minori rispetto alle operazioni effettuate in marginalizzazione, ma è vero anche che queste operazioni potrebbero comportare la perdita dell’intero capitale versato.

Fai trading con le strategie di trading CFD. Investi con IQ Option!

Il capitale minimo per iniziare a investire è pari a 20$. In alternativa si potrebbe optare per investire con un conto demo (almeno nella fase iniziale) e quindi con denaro virtuale al fine di prendere confidenza con le strategie migliori e provare la piattaforma.

La demo di IQ Option viene offerta in forma completamente gratuita, senza vincolo e deposito cauzionale e senza limitazione alcuna. Sarebbe opportuno provare sempre le demo prima di aprire un conto reale in quanto questo è un modo perfetto per sperimentare il trading senza rischi!

Potete trovare tutti i dettagli del broker Iq Option all’interno delle nostre guide:

Social Trading eToro

etoro trading

eToro: piattaforma di social trading e di copy trader

Altro broker di sicuro successo è eToro, un broker di trading online regolamentato ed autorizzato amato da molti trader per via delle sue funzioni di social trading e copy trading.

eToro potremmo definirlo anche come un’ottima soluzione, ideale per fare trading online sui mercati finanziari in conto demo o con conto reale. Ovviamente si tratta anche questa volta di un broker Forex e CFD regolamentato ed autorizzato che permette di fare trading su tantissimi asset.

Questa piattaforma è molto sicura e affidabile. Essendo tale non applica alcuna commissione e non ha nessun costo per il trader.

eToro come anche IQ Option sono dei broker che non permettono di operare in marginazione, in quanto permettono solo di utilizzare la leva. Questo vuol dire che le perdite sono sempre limitate al solo capitale investito su una singola operazione (o molto più basse se il trader ha avuto l’intelligenza di impostare uno stop loss).

eToro lo possiamo considerare come un’ottima opportunità per coloro che cominciano ad operare nel trading online per la prima volta.

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader!

eToro: vantaggi di trading

La possibilità di fare social trading, ovvero di condividere con gli altri trader le strategie di investimento e copiare i trader migliori grazie al sistema di copy trader. Questo vuol dire poter replicare le operazioni dei trader migliori e investire su di loro facendo trading replicando le loro operazioni.

Che cosa significa?

Vuol dire che non solo eToro funziona come una normale piattaforma di trading online, ma offre anche delle soluzioni differenti per investire atte a permettere d’interagire con gli altri trader iscritti sulla piattaforma (come un social network).

Grazie anche alla possibilità di copiare automaticamente quello che fanno gli altri trader è possibile puntare sulla conoscenza di questi trader che è una funzione quasi esclusiva del broker eToro.

Molti principianti che si iscrivono a eToro possono utilizzano il motore di ricerca interno al fine di selezionare i trader migliori che hanno fatto registrare delle ottime performance nel passato e come tale hanno guadagnato di più e quindi li copiano automaticamente.

Basta un semplice click per selezionare un trader da copiare.

Il vantaggio di eToro è duplice:

  1. Il trader principiante può iniziare a guadagnare con il trading da subito senza dover attendere e accumulare esperienza.
  2. Grazie al social trading è possibile imparare prima a fare trading e in maniera molto più veloce osservando quello che fanno i grandi trader professionisti.

eToro possiamo dire che ha veramente cambiato il mondo degli investimenti. Questo sistema ha cambiato e di molto anche le abitudini dei trader alle prime armi. Non è un caso, infatti, che è una delle piattaforme CFD preferite da coloro che iniziano a fare trading.

IQ option come anche 24Option, invece, non offrono questo strumento, anche se compensano con degli ottimi strumenti avanzati. Sicuramente sono dei broker di trading online che ben si adattano a coloro che hanno una conoscenza approfondita del trading online, come anche ai trader principianti ed offrono delle lezioni base per imparare il trading online.

Il capitale minimo per cominciare ad investire con eToro è di 200 dollari  ma si può anche iniziare in modalità demo (quindi senza depositare nulla) e fare esperienza di trading senza rischi.

Prova a investire con il conto demo gratuito 24Option mettendo in pratica le migliori strategie di trading CFD

Quali sono i rischi della Marginazione?

Abbiamo detto che la marginazione non è esente da rischi, anzi! In generale, operare con la marginazione aumenta il rischio di trading in maniera considerevole. Maggiore è il prestito della banca collegata al broker e maggiore sarà il rischio di perdite.

Il broker non pone inoltre nessun tipo di stop automatico alle operazioni. Si tratta di un sistema che permette, in caso di performance negative di perdere non solo il proprio capitale iniziale ma anche il denaro che non è stato ancora depositato sul conto di trading.

Le banche hanno per quanto detto in precedenza il solo interesse a continuare a tenere aperta una posizione in quanto guadagnano di più tenendo aperte queste operazioni.

Costi e commissioni

In merito ai costi e alle commissioni si deve sottolineare che le operazioni in marginazione chiuse con profitto sono soggette a tassazione. In questo caso le commissioni e le spese da pagare si calcolano sul guadagno effettivo ed essa sarà pari al 26%.

Marginazione: conclusioni

Siamo giunti alla fine del nostro approfondimento. Possiamo concludere affermando che la marginazione può rappresentare oggi una strategia eccellente per incrementare i profitti di trading in quanto permette di investire somme di denaro elevate rispetto al capitale depositato e quindi effettivamente disponibile.

Si deve però tenere sempre presente che è una tecnica molto rischiosa poiché il trader prende in prestito dei soldi e potrebbe anche non essere in grado di restituire mai. Questo perché ci si indebita con una banca per ottenere capitale da utilizzare in investimenti speculativi.

Nel caso in cui gli investimenti si chiudono in perdita (e purtroppo qualche volta capita anche di perdere) bisogna sempre restituire tutto il capitale preso in prestito. Chi non lo fa si espone anche a procedure di recupero crediti (c’è qualcuno che ha perso la casa).

Per tale motivo è sempre meglio utilizzare dei broker CFD per speculare sui mercati finanziari; come visto abbiamo riportato diversi broker CFD molto noti, eToro, IQ Option, 24Opton. Questi effettivamente offrono convenienza ed affidabilità.

In questo caso è possibile anche operare con l’effetto leva ma non si rischia nulla di più del capitale effettivamente destinato alla singola operazione. Infatti come detto in precedenza, la normativa europea (ESMA) è stata attuata al fine di proteggere i trader retail e impone di operare senza leva in modo da non perdere oltre il capitale investito per singolo trade.

Ovviamente quando si opera nel trading online si deve sempre impostare uno stop loss in modo che le sue perdite massime siano sempre tenute sotto controllo.

Tra l’altro su broker come IQ Option, eToro o 24Option, gli stop loss scattano sempre perché sono market maker. Questo invece non succede con Fineco o altre piattaforme che purtroppo non sono market maker.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
anthony robbins
Anthony Robbins: biografia – frasi – patrimonio – opinioni

Vi siete mai chiesti chi è Anthony Robbins? Crediamo proprio di sì diversamente non stareste qui a ricercare informazioni in merito....

Chiudi