Investire in Dollari: Guida sul Tasso di Cambio Euro Dollaro

Pubblicato da TommasoP il: 29 ottobre 2018

Hai pensato di investire con i dollari ma non sai se è il momento giusto e quindi vuoi stare lontano dagli investimenti in valuta statunitense, almeno per il momento? se non la pensi in questo modo puoi sempre approfondire l’argomento e valutare se sia il caso o meno di investire in questo settore.

Quello che noi faremo oggi è analizzare la possibilità che ti sono offerte per investire in dollari e su tutti gli strumenti denominati in USD. Lo faremo analizzando alcune particolarità, come vantaggi e svantaggi e anche la possibilità di investire e cercare di mettere a frutto i propri risparmi.

Nota bene che si tratta di alcune proposte e non vogliono essere dei consigli di investimento. Spetta a te capire se davvero è un investimento adatto o meno alle tue performance.

dollaro-USA

dollaro-USA

L’investimento più tipico in dollari? Sicuramente il Forex

Ancor prima di parlare degli strumenti denominati in dollari vogliamo parlare di un altro tipo di investimento, che è il più classico degli investimenti e permette di guadagnare da un eventuale rialzo del dollaro, ovvero dell’investimento Forex.

Si può scegliere di investire su questo mercato aprendo un conto demo gratuito o reale con una delle migliori piattaforme di trading online, regolamentate ed autorizzate come quelle in seguito riportate. Sono tutte ottime piattaforme e tutte offrono degli una garanzia del capitale depositato.

In questo caso è possibile aprire un account scegliendo la giusta piattaforma di trading, ovvero quella adatta alle esigenze del trader e come tale acquistare USD contro Euro, sperando nel rialzo della prima a scapito della seconda.

La coppia EUR/USD è una delle principali coppie scambiate sui mercati Forex. E’ considerata anche la modalità più semplice per chi vuole investire in dollari. Si può investire su di essa senza grandi complicazioni e con i migliori strumenti finanziari anche i più sofisticati. Tutto però dipende dalla tua propensione al rischio e alla tua conoscenza dei mercati.

Puoi ad esempio investire in dollari sui mercati Forex, puntando al rialzo del valore della valuta statunitense contro la valuta di riferimento, ovvero l’euro.

Per altro si può investire anche al ribasso.

Non si deve mai dimenticare che con le principali piattaforme Forex oggi presenti sul mercato è possibile investire anche al ribasso sul dollaro, scommettere su un futuro calo di valore per la valuta statunitense.

Analizzando e seguendo i consigli degli analisti si potrebbero fare degli ottimi investimenti. Ma attenzione a valutare attentamente il tipo di investimento e il tipo di consiglio offerto, che sia consono al tuo stile di investimento.

euro-dollaro

Trading euro-dollaro

Cambi correlati che potrebbero essere di tuo interesse:

Se invece vuoi cambiare un altra valuta in tempo reale, utilizza il nostro Convertitore di valuta – Cambio valuta gratuito

Come investire in dollari? Non solo forex!

Ci sono diversi altri sistemi di investimento legati al dollaro. Il forex è uno dei principali, ma non è il solo. Ad esempio è possibile investire in questo settore analizzando gli altri strumenti finanziari denominati in dollari come ad esempio azioni, obbligazioni, fondi, derivati, ecc.

In questo caso, oltre al rendimento del titolo stesso si deve anche prendere in esame la differenza tra il valore attuale del dollaro e quello futuro. Si deve analizzare attentamente la seguente formula inerente al calcolo del guadagno effettivo:

Rendimento del titolo + variazione del valore del dollaro

Si tenga presente che gli investimenti in dollari presentano questa tipologia di caso:

  1. Rendimento del 2,00% – dollaro ha perso l’1% rispetto all’euro; in questo caso la formula di calcolo è 2,00% – 1,00% con un rendimento netto prima delle tasse dell’1%;
  2. Rendimento del 2,00% – dollaro stabile contro euro: la seconda parte dell’equazione sarà uguale a zero e come tale avremo messo in cassa il totale della rendita dell’investimento: 2%;
  3. Rendimento del 2,00% – dollaro che guadagna l’1% rispetto all’Euro; in questo caso dovremo sommare il 2% di rendimento del titolo all’1% di rendimento del dollaro, per un totale del 3%.

Ovviamente analizzando questi esempi è abbastanza chiaro che investiamo in dollari con uno strumento tale che potrebbe prevedere un eventuale rialzo del dollaro stesso. Di conseguenza, al rischio dello strumento si deve sommare quello di cambio.

Notizie per il trading forex su eurodollaro

Cambio euro dollaro

Investire in Obbligazioni USA denominate in Dollari, conviene?

Gli USA emettono titoli di debito pubblico. Ovviamente lo fanno in dollari. Questo rappresenta uno dei modi più comuni per investire con il dollaro americano. Molto spesso i rendimenti non sono altissimi e sono determinati principalmente da diversi fattori che interessano l’economia statunitense:

  • L’economia USA è la prima ad essere uscita dalla crisi economica. Essa oggi riporta tassi di crescita importanti che gli consente di posizionarsi prima a livello mondiale anche nei confronti dei migliori paesi europei;
  • La situazione politica anche se al momento una delle più turbolente, dall’arrivo di Trump, è una delle migliori in assoluto anche perché si registra un maggior profitto per le corporation che equivalgono a maggiori vantaggi per chi investe negli Stati Uniti.

A prescindere da tutto, a prescindere dai potenziali problemi che gli Stati Uniti potrebbero trovarsi a fronteggiare nel prossimo futuro, investire in obbligazioni USA per molti è un investimento solido, con un basso profilo di rischio. Si può pensare di investire in questo settore analizzando però attentamente i rischi ad esso connesso.

>>Leggi anche: Investire in Obbligazioni: perché rimanere cauti? 8 motivi per farlo

Investire in azioni in dollari sul mercato statunitense: conviene davvero?

Molti sono soliti affermare che gli Stati Uniti sono l’economia più forte al mondo. E’ proprio qui che trovano sede le aziende che dominano in lungo e largo i mercati di riferimenti.

Ad esempio, se si vuole investire in titoli tech, si deve per forza di cose tenere conto dei mercati statunitensi. Infatti qui operano le varie aziende come Facebook, Apple, Intel, Google, etc.

E’ possibile investire in dollari per acquistare azioni statunitensi. Molti la considerano come un’ottima strategia perchè sono moltissime le aziende americane che tirano e che continueranno a tirare anche nel futuro.

Si noti anche che i mercati azionari di tutto il mondo funzionano allo stesso modo. Questo vuol dire che non ci sono differenze sostanziali tra Piazza Affari e NASDAQ. Si tratta a ben vedere di mercati maturi, che sono in genere al riparo da crolli improvvisi e estremamente verticali. Non possono essere considerati al pari dei mercati emergenti e/o dei mercati in via di sviluppo.

Vale la pena ricordare che il mercato azionario USA non fa riferimento solo al mercato tech; infatti nel paese sono presenti ed operano grandissimi conglomerati legai a tutti i settori dai più importanti ai meno importanti a quelli inimmaginabili.

Anche se molti non sono propensi all’investimento con titoli tech, è possibile trovare degli ottimi mercati azionari USA per i tuoi investimenti.

>>Leggi anche: Quali sono le migliori Azioni da Comprare nel 2019

Investire in fondi denominati in dollari: quali differenze?

Per quanto riguarda il risparmio gestito denominato in dollari, si deve tenere presente che le differenze tra le due versioni, sono pressoché inesistenti.

Si deve tenere presente che all’interno del fondo denominato in Euro non devono comparire strumenti denominati in dollari. Infatti il valore di questi viene convertito automaticamente. Lo si fa senza che ci possa essere da parte tua una reazione e ti faccia capire cosa stia davvero succedendo. In molti casi questo vuol dire investire in dollari senza saperlo.

Lo stesso possiamo dire nel caso contrario. Infatti non è detto che all’interno di fondi denominati in dollari non ci siano strumenti in Euro. Questi possono operare con gli stessi meccanismi di conversione di cui abbiamo detto senza che tu lo sappia.

In merito ai fondi, si deve precisare che operare su strumenti denominati in Euro o in Dollari non fa alcuna differenza. La differenza invece la fa la composizione del fondo stesso, che deve essere da parte dell’investitore attentamente valutata, soprattutto nel caso in cui il tuo interesse è quello di investire in valuta statunitense.

Investire in Derivati con il dollaro

Anche se l’Euro continua a fare passi da gigante sui mercati internazionali, il dollaro resta la valuta principe e quindi quella più rilevante soprattutto per i contratti derivati. Si fa eccezione solo per quelli che sono emessi direttamente da broker europei.

Si può investire in derivati in dollari, seguendo le stesse indicazioni di come avviene per gli investimenti in euro.

Non ci sono differenze di sorta tra i derivati che vengono denominati in Euro e i derivati che vengono denominati in dollari.

Spesso molti broker europei vendono i titoli derivati con sottostanti in dollari, anche se apparentemente denominati in Euro.

Lo stesso possiamo dire per i fondi comuni di investimento; in questo caso, fino a quando non si analizza la composizione dello strumento, non vi è modo di sapere in anticipo quali sono le valute che effettivamente sono alla base del nostro investimento.

Conviene investire in Dollari oggi?

Potrebbe essere una soluzione ideale per tutti quelli che hanno interesse nei settori americani e per tutti i settori denominati in euro. Quando si sceglie di investire in strumenti denominati in dollari si deve sempre tenere conto di quelli che sono i futuri andamenti della coppia EUR/USD e come tale valutare le rendite di conseguenza.

Infatti, serve a poco investire, a parità di profilo di rischio, in obbligazioni statunitensi a scapito di quelle tedesche, se poi la rendita superiore delle prime viene vanificata dalla perdita di valore della valuta di riferimento.

Si deve ricordare che tutti gli investimenti in valuta straniera sono sempre più difficili da gestire e tutti coloro che hanno interesse a farlo devono studiare gli strumenti in quanto tali e tenere conto della volubilità del mercato valutario.

Trading sul dollaro Americano con IQ Option

Conversione euro dollaro canadese

IQ Option: broker di trading online

E possibile provare questa piattaforma di trading Forex con un conto demo gratuito senza deposito.

Tutte le versioni dimostrative sono disponibili senza abbonamento o senza costi mensili. Ricorda anche che il trading online è da un decennio che è molto popolare e tale popolarità non sembra scemare grazie anche ad internet che permette di collegare moltissimi computer tra di loro e scambiare valuta anche con il proprio cellulare o smartphone.

In questo caso, un ottimo punto  di partenza sarebbe quello di scegliere un broker di trading online regolamentato come ad esempio IQ Option il quale ha cambiato il corso della storia del trading creando delle piattaforme semplici e veloci e specialmente intuitive.

Perché fare trading con il dollaro su IQ Option?

Solo dopo che avrai capito se questo mondo fa al caso tuo potrai iniziare a scambiare denaro dal vero e quindi aprire un conto di trading reale con solo 10 € e iniziare a fare trading con 1 € per trade.

Per molti italiani si. Molti per altro stanno usando proprio IQ Option per tradare su questo asset in quanto è uno dei pochi per altro che offre una sezione interamente dedicata.

IQ Option infine ti mette a tua competa disposizione non solo 3 piattaforme autorizzate CySEC con licenza numero 247/14 ma anche la possibilità di utilizzare la piattaforma per il forex e per la coppia EUR/CAD per esempio e non solo.

Apri un conto Demo IQ Option

Prova il trading forex con il conto demo gratuito sui tanti cambi aventi come oggetto il dollaro americano con trade minimi a partire da 1 € e deposito minimo da 10 €!

Iscriviti gratis*

IQ Option ti permette di investire sulla coppia con un conto di trading online demo gratuito da 10 mila euro oppure aprendo un conto reale effettuato con un deposito minimo di solo 10 euro.

IQ Option permette di eseguire una operazione minima di solo 1 euro. Ma le caratteristiche di questo broker non si fermano qui!  Puoi trovare anche molti altri mercati finanziari come per esempio:

  • cripto valute;
  • Forex;
  • opzioni digitali;
  • azioni;
  • ETF.

Tutti i dettagli sul trading online con il broker IQ Option sono disponibili all’interno delle nostre guide :

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
contratti futures
Contratti futures: cosa sono e come investire?

Quante volte ci si è chiesto cosa sono i futures e come utilizzarli ai fini degli investimenti? Certamente le volte...

Chiudi