Investire in Diamanti Conviene? Perché i Diamanti sono un Investimento Sicuro

Pubblicato da TommasoP il: 8 novembre 2018

In questa guida ci occuperemo di una tipologia particolare di investimento su materie prime: l’investimento in Diamanti.

In molti oggi sono alla ricerca di metodi alternativi e soldi d’investimento. Possiamo dire che i Diamanti rispondo a queste caratteristiche. Molti invece considerano l’investimento in Diamanti come la nuova moda del risparmio o anche l’investimento del momento, considerando che ci si trova in un periodo turbolento per tutta l’economia mondiale, dove i beni rifugio sembrano essere sempre meno affidabili.

ecco uno dei motivi per il quale i trader ricercano e si informano su questo speciale tipo di investimento. Ricercano anche la quotazione dei diamanti in tempo reale e parallelamente la quotazione dell’oro.

Ovviamente trattasi sempre di investimenti e come tale non possono essere considerati sicuri al 100%.

In pratica noi oggi cercheremo di analizzare questa forma di investimento al fine di comprendere se davvero conviene investire in Diamanti o no. Cercheremo di farlo spiegando anche se si tratta davvero di una valida alternativa agli investimenti classici e agli strumenti di risparmio ai quali siamo abituati a ricorrere o meno.

Ricordiamo infine che questo tipo di investimento è destinato solo a investitori che si possono permettere di investire con strategie di lungo termine e somme davvero considerevoli. In pratica non si può pensare di investire 100 € in diamanti.

Vediamo insieme, allora, come fare per investire in Diamanti, analizzando anche vantaggi e svantaggi, nonché le caratteristiche di questo particolare bene.

investire in diamanti

Investire in diamanti conviene?

Diamanti da investimento: cosa sono?

Cosa sono i diamanti da investimento

Cosa sono i diamanti da investimento

Al fine di investire nel migliore dei modi in Diamanti, si deve precisare che essi non sono le classiche pietre che siamo abituati a trovare in gioielleria.

Molto più in generale si tratta di pietre di altissima qualità, con una caratura non eccessiva ma abbastanza interessante e che sono commercializzate dagli intermediari.

Queste sono solitamente apprezzate in base alla loro grandezza e ai gradi di purezza. La loro unità di misura è il carato grazie al quale può essere commerciato sul mercato se si sceglie di venderli.

Molti investitori scelgono di investire in diamanti soprattutto in un periodo particolare di turbolenza dei mercati. Tantissimi scelgono questa alternativa al classico investimento in oro, anche se rimane il bene rifugio per eccellenza.

Le pietre preziose come i diamanti, sono degli ottimi investimenti in quanto si tratta pur sempre di pietre preziose e come tale offrono dei avere dei rendimenti abbastanza interessanti.

Nel caso si sceglie di investire con i Diamanti, si deve sempre scegliere di utilizzare pietre che godano della certificazione legate alle principali agenzie europee e mondiali le quali garantiscono il colore, il taglio e la dimensione della pietra stessa.

Quotazione diamanti: come si muove?

Per investire in Diamanti si deve considerare bene la sua quotazione. Ancor prima di investire in diamanti si deve comprendere bene come essa si muovono e come fa a far oscillare le quotazioni. Questo è molto importante al fine di comprendere bene che cosa determina il prezzo di queste specifiche pietre preziose.

Per comprendere la loro quotazione, si deve far riferimento alle società che estraggono il prezioso. Queste sono limitate come anche sono limitiate le società che commercializzano diamanti.

Ricordiamo che il principale estrattore è De Beers il quale continua ad essere lo snodo principale per la commercializzazione del prodotto, il quale riesce a chiudere in modo efficace il mercato ad eventuali aziende concorrenti. Tutto questo sta a significare che il mercato dei preziosi, come lo è quello dei Diamanti, è un mercato oligopolio, in quanto ci sono pochissime aziende che li commercializzano. Per queste non è difficile controllarne il prezzo.

Ad esempio, per facciamo un paragone con il petrolio, possiamo considerare le società al vertice dei diamanti al pari dei membri dell’OPEC. Queste operano sul mercato al fine di tutelarsi dalle variazioni di prezzo e anche per adeguarli allo stato dell’industria estrattiva. Lo scopo è quello di massimizzare i profitti ed evitare che ci siano problemi di sorta a livello di guadagni.

Il prezzo viene quindi determinato in minima parte dalla domanda. L’offerta ha il potere di modificare i prezzi in base a quelle che sono le proprie esigenze, con chi compra diamanti, anche per investimento, il quale invece è costretto ad adeguarsi a quello che De Beers (e le altre aziende) impongono.

Non sempre però questi eventi e queste manipolazioni si devono esaminare sotto un aspetto negativo. A volte potrebbe essere anche un vantaggio in quanto nell’investimento, basta seguire le tendenze imposte da De Beers e dalle altre società al fine di investire senza analizzare le forze della domanda e dell’offerta.

Da cosa viene determinato il Valore dei diamanti?

investire in diamanti

Da cosa viene determinato il Valore dei diamanti?

Allo stesso modo di come avviene per l’oro e per i preziosi in generale ma anche per l’alluminio, anch’esso quotato in borsa, i Diamanti seguono lo stesso principio. Nella realtà non vi è un valore intrinseco del materiale. Si deve tener conto delle importanti applicazioni industriali che i diamanti hanno.

Oggi in molti hanno iniziato a considerare i Diamanti come un bene sul quale puntare, un bene rifugio su cui investire. Il valore viene dunque determinato in buona parte da tutti gli investitori che hanno interesse a comprare. I diamanti sono da molti considerati come dei veri e propri beni rifugio sui quali è possibile investire.

Comprendere come fare per investire in Diamanti non è molto diverso dall’investimento in Oro o dagli altri beni preziosi.

Chi è Diamond Private Investment (Dpi)?

Diamond Private Investment è considerato come il broker di diamanti più attivi in Italia. Lo possiamo anche definire come l’azienda che si è fatta da sempre promotrice di questa modalità di investimento, il quale ha raccolto anche il consenso di diverse banche e che ora vendono certificati basati sui diamanti ai propri correntisti.

Tantissimi investitori seguono i consigli e le strategie che Dpi offre loro, come ad esempio quello di investire su pietre di taglio medio-piccolo, le quali sono facilmente commerciabili e che allo stesso tempo consentono di mantenere il valore abbastanza liquido.

Se la pietra è facile da vendere, vuol dire non aver nessun problema nel mantenerla in cassaforte. Questo sta a significare anche liberarsene in tempi rapidi quando si ha bisogno di liquidità in maniera molto più rapida dei grandi diamanti.

Diamanti certificati: gli unici su cui vale la pena davvero investire

investire in diamanti

Diamanti certificati: gli unici su cui vale la pena davvero investire?

Non tutti la pensano in questo modo. Sarebbe opportuno ricordare che oggi investire in pietre preziose ha i suoi rischi. Ecco uno dei motivi per il quale non è consigliabile investire, soprattutto in Diamanti se non con aziende certificate.

In pratica, la cosa migliore sarebbe quella di investire solo e soltanto in diamanti certificati, ovvero in Diamanti che sono accompagnati da una valutazione (da parte degli enti riconosciuti sul mercato) che risponde alle seguenti caratteristiche:

  1. Tipo;
  2. Colore;
  3. Brillantezza;
  4. Taglio.

Perché tutto questo? Per il semplice fatto che nessuno ad oggi è disposto a comprare a prezzi alti un diamante per altro privo della vidimazione da parte di una delle agenzie che gestiscono il mercato.

In merito al colore e alla brillantezza queste sono valutate sulla base di alcune scale relativamente complicate. Oggi queste rispondono alle 4 C, che in inglese stanno a significare:

  1. Carati: i quali indicano il peso del diamante;
  2. Colore: più il diamante si avvicina al colore bianco e più è di qualità;
  3. Clarity: purezza;
  4. Cut: taglio.

Caratteristiche del colore

In merito al colore, questo viene espresso su di una scala che varia da D a Z in quanto le classi A, B e C sono riservate a diamanti di estremo pregio che difficilmente si trovano in commercio e che comunque solo raramente possono davvero interessare l’investitore.

Ovviamente la D è molto più vicina al bianco di quanto possa esserlo la Z.

Caratteristiche della purezza

Per quanto riguarda la purezza, si deve osservare la seguente scala:

  • IF: internally flawless. Essa sta ad indicare che il diamante non presenta alcun tipo di impurità al suo interno;
  • VVSI1/VVSI2: codice che identifica delle piccolissime impurità, le quali sono però molto difficili da individuare, anche al microscopio;
  • VIS1/VSI2: codice identificativo delle impurità qualificate come piccole e comunque difficili da vedere;
  • SI1/SI2: sta ad indicare delle inclusioni piccole, facili da individuare;
  • P1/P2/P3: è un codice che indica delle inclusioni facili da individuare ad occhio nudo.

Queste sigle devono essere indicate all’interno del certificato, il quale lo possiamo interpretare come un vero e proprio passaporto, ovvero la carta di identità del diamante da investimento che abbiamo acquistato.

Oro o diamanti? Su cosa conviene davvero investire?

Investire in Diamanti per certi versi è stato paragonato al semplice investimento in oro. Questa similitudine, però, non sempre corrisponde a realtà per via delle loro differenti caratteristiche.

Certamente possiamo dire che entrambi i preziosi oggi sono da considerare come beni rifugio. Sia i Diamanti, sia anche l’oro, devono essere considerati come degli investimenti che possono essere mantenuti senza grossi problemi e per lunghissimi periodi, visto e considerato che alla fine si tratta pur sempre di merci che non possono mai degradare.

Ci sono però delle differenze che è bene conoscere prima di scegliere di investire con una o con l’altra pietra preziosa. Queste caratteristiche rendono le pietre differenti e diversi tra loro.

Prima caratteristica

L’oro non ha grandi qualità. Con questo si intende indicare che a parte i carati, i quali indicano purezza e non peso, i diamanti sono molto più difficili da commerciare e meno liquidi.

In pratica chi deve comprare deve davvero essere interessato al diamante, alla sua purezza, al suo colore e al taglio conforme a quello in nostro possesso. Solo se coincidono tutte queste caratteristiche allora si procede all’acquisto del Diamante da parte dell’acquirente.

Seconda caratteristica

L’oro è molto più commerciato, soprattutto a livello finanziario, rispetto ai Diamanti. In pratica tutto questo presuppone prezzi certi e sempre consultabili.

Allo stesso modo, non è semplice piazzare un diamante e soprattutto individuarne il prezzo, soprattutto quando questi sono particolari. Questo implica il non facile piazzamento sul mercato del prezioso.

Terza caratteristica

L’oro da sempre è stato considerato come un bene rifugio. I diamanti invece lo sono da un tempo minore. Questi ultimi, per altro, hanno una sorta di rischio maggiore rispetto all’oro.

In pratica non è detto che tra 10, 20 o 30 anni i diamanti avranno ancora lo status di oggi. Non è possibile garantire che i Diamanti, saranno espressione di bellezza e di ricchezza come lo sono oggi.

Investire in diamanti conviene?

investire in diamanti

Investire in diamanti conviene veramente?

A questo punto, entriamo nel vivo del nostro discorso. Come investire in Diamanti? Il discorso dell’investimento in diamanti è da considerare allo stesso modo di come viene considerato per le altre pietre preziose.

In pratica investire in Diamanti viene concepito come un investimento per chi vuole fare cassa, ovvero mantenere il prezioso in suo possesso per un periodo di tempo abbastanza lungo con l’intento poi di rivenderlo in un secondo momento e ottenere un profitto.

I prezzi dei diamante non sono soggetti ad oscillazioni rapide e questo vuol dire che funzionano meglio come riserva di valore e non come strumento speculativo. Possiamo ancora considerare questo investimento come un investimento atto a differenziare i propri risparmi. In pratica chi investe in Diamanti non cercare un guadagno netto con una soluzione singola.

In molti considerano la possibilità di investire un buon 20% del proprio capitale destinato all’investimento, in metalli preziosi. Questo dovrebbe servire per portare a casa quantomeno il mantenimento del valore del proprio patrimonio.

Allo stesso modo di come avviene per tutti gli altri strumenti, non è detto che il valore del diamante salirà in futuro. Si potrebbe verificare anche il contrario, ovvero che il valore dei Diamanti scende e quindi si perde quello che abbiamo investito.

Infine, prima di investire in Diamanti si devono valutare anche i costi di gestione i quali sono sicuramente considerevoli, soprattutto se li si paragona alle commissioni, oggi molto basse, per gli strumenti più puramente finanziari.

Il problema delle commissioni

Il problema principale per tutti gli investitori in Diamanti è legato alle commissioni. Tra la vendita e l’acquisto ci sono delle differenze nette che superano anche il 10%. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che a seguito dell’acquisto del diamante, ci si trova con una perdita del 10%, che deve essere invece recuperata in seguito, nel caso in cui il prezioso sale di valore.

A bene vedere si tratta di commissioni abbastanza alte, da molti considerato come un ostacolo e che frena il loro investimento con questo specifico strumento.

In breve, possiamo definire l’investimento in Diamanti come un ottimo investimento, anche se il massimo dell’interesse è solo per chi vende questo tipo di pietre. E’ questo che riesce a trattenere per sé una parte molto considerevole del capitale investito.

Investire in Diamanti e il problema etico

Vi è anche da considerare un altro problema, che per molti investitori non è indifferente. Esso riguarda l’etica.

Chi investe in Diamanti deve sapere che sono estratti per buona parte in paesi dove non sono garantiti gli standard minimi di diritti e di benessere dei lavoratori. Oggi in merito a questa questione sono diversi i movimenti e le iniziative legate all’opinione pubblica, foraggiati anche da film e documentari i quali mostrato un lato dei diamanti, ovvero il lato meno brillante, che in pochissimi conoscevano già.

Chi è attento ai principi etici, non considera l’investimento in Diamanti come uno strumento di investimento valido, in quanto viene alimentato da un mercato che moltissime volte ha peccato per mancanza di etica e di rispetto per i soggetti che ne sono coinvolti.

Come investire sui diamanti?

Come detto in precedenza, è possibile investire in Diamanti anche investendo sulle azioni societarie che lo li commerciano. In questo caso è opportuno scegliere strategie di trading CFD offerte dalle piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate che noi di seguito riporteremo.

A ben vedere sono piattaforme che offrono una garanzia del capitale depositato ma non la riuscita dell’investimento, in quanto, in questo caso tutto dipende dall’abilità del trader di prevedere il mercato. Il trading online è infatti molto rischioso e si potrebbe perdere tutto il capitale investito in caso di operazioni chiuse in negativo.

IQ Option: trading CFD

iq option

Piattaforma di trading online IQ Option

Scegli di investire e fare trading CFD direttamente dalla piattaforma  IQ Option che offre un conto demo gratuito da 10.000 € ed un conto reale dal deposito minimo di appena 10 € e trade minimi da 1 €.

Non perdere tempo! Apri il tuo conto demo gratuito su IQ Option!

Il broker offre tantissime semplici opportunità di investimento, grazie anche alla piattaforma semplice da utilizzare ed allo stesso tempo professionale.

Infine scegliendo questo broker per investire nel trading online, si deve sapere che si investe sfruttando il servizio di formazione gratuito IQ Option.

Esso è composto da  video lezioni , che permettono di imparare non solo ad utilizzare la piattaforma, ma anche i diversi strumenti di trading che essa offre.

Asset disponibili IQ OPtion

Per altro scegliendo IQ Option, scegli anche la possibilità di investire su un mercato diversificato e quindi operare su:

  1. Materie prime;
  2. Mercato Forex;
  3. ETF;
  4. Criptovalute, ecc.

Caratteristiche / vantaggi IQ Option

  • Piattaforma regolamentata ed autorizzata CySEC;
  • Conto demo gratuito;
  • Trade minimi da 1 €;
  • Layout multi-grafico;
  • Analisi tecnica;
  • Quotazioni storiche;
  • Piattaforma mobile;
  • Strumenti di trading eccellenti;
  • Avvisi sulla volatilità;
  • Aggiornamenti di mercato;
  • Stock screener;
  • Calendari;
  • Newsletter.
Fai trading con le strategie di trading CFD. Investi con IQ Option e metti in atto tutti i trucchi con il conto demo gratuito da 10.000 €!

Guide al trading online IQ Option

Trading 24Option con i segnali di trading gratuiti

24Option: broker di trading online

24Option: broker di trading online

Anche 24Option è un ottimo broker in termini di trading online, adatto sia per il trading forex, sia anche per le strategie di trading CFD su azioni societarie.

Grazie a 24Option puoi scegliere di investire e fare trading sfruttando i segnali di trading gratuiti che ti vengono offerti da questo broker.

Grazie al conto demo gratuito è possibile mettere in pratica la strategia di trading online basata su azioni e il trading CFD.

Non importa che si tratti di trader esperti o no! 24Option è adatto a tutti i trader.

A tutto questo si aggiunge la possibilità di sfruttare un conto demo gratuito o reale con un servizio di formazione davvero eccellente e la possibilità di fare trading sfruttando la leva.

Per maggiori dettagli, consulta il servizio di assistenza clienti 24Option!

Prova a investire con il conto demo gratuito 24Option mettendo in pratica le migliori strategie di trading

Tutti i dettagli sul broker li puoi trovare analizzando le nostre guide:

Social trading eToro

overlay-eToro-2

eToro: piattaforma di social trading e di copy trader

eToro lo possiamo considerare come uno dei broker migliori presenti sul mercato. Grazie a questo broker puoi scegliere di fare trading su di un conto demo gratuito ed illimitato o anche con un conto reale, anche se questo prevede un deposito minimo da 200 €.

Apri il tuo conto demo gratuito ed illimitato su eToro

Se si sceglie di investire con eToro, si scegli di investire con i CFD grazie ad un broker di social trading. Esso offre la possibilità di sfruttare in qualunque momento la complicità degli altri trader e condividere con essi tutte le strategie di trading forex.

E’ possibile anche scegliere di copiare gli altri trader. A tal proposito riportiamo quelli che anno fatto registrare le migliori performance.

Non importa essere un trader esperto o meno. Quello che conta è scegliere il giusto trader da seguire, anche se non si conoscono gli asset su cui questo investe. In questo modo, puoi replicare le loro performance ed ottenere una percentuale di successo maggiore.

Tutti gli aggiornamenti e approfondimenti sul social trading sono disponibili all’interno delle nostre guide:

Social trading e Copy trader: le guide eToro

  1. I migliori trader da copiare su eToro
  2. eToro truffa ? Ci sono esperienze e opinioni negative ?
  3. eToro: tutto quello che devi sapere per iniziare a fare trading online
  4. eToro Popular Investor: ecco come Xavier86 è diventato un Popular Investor
  5. Guida eToro social trading: come evitare le truffe?
  6. Social Trading funziona? Opinioni Copy Trading eToro
  7. eToro come funziona ? eToro Login, opinioni, demo e recensioni

Trading Markets.com

Trading Forex con Markets.com

Piattaforma di trading mobile

Markets.com, è un broker di trading online che offre la possibilità di investire e fare trading non solo sugli indici di borsa ma anche su tantissimi altri asset sottostanti grazie alle sue piattaforme di trading online, regolamentate ed autorizzate.

Al momento si presenta, al pari delle precedenti, come una delle più importanti presenti sul mercato; essa è una delle migliori anche per professionalità e flessibilità che offre navigabilità e ottimo utilizzo delle funzioni.

Una delle caratteristiche principali di Markets.com è la disponibilità delle seguenti piattaforme di trading WebTrader e mobile Android e iOS, PC, MT4.

La sua piattaforma è per altro sicura in quanto trattasi di un broker regolamentato CySEC ed autorizzato CONSOB che gli permette di operare sia a livello europeo, sia anche a livello Italiano.

Grazie a markets.com è possibile investire a prescindere dal tipo di piattaforma utilizzata con una serie numerosa di strumenti avanzati utili ad effettuare le migliori e più complete analisi possibili sui seguenti asset sottostanti:

  1. Indici;
  2. Azioni;
  3. ETF;
  4. Valute;
  5. Materie prime, ecc.
Apri il tuo conto gratuito su Markets.com. Prova a fare trading CFD con una piattaforma regolamentata ed autorizzata!

>>Leggi anche i nostri approfondimenti sul broker:

Investimenti sicuri: è proprio ai diamanti da investimento che dobbiamo guardare?

A questo punto siamo giunti alla fine del nostro approfondimento. Prima di lasciarvi volevamo analizzare un ultimo aspetto: l’investimento in Diamanti è da considerare come un investimento sicuro? Per rispondere a questa domanda dobbiamo esaminare alcuni punti.

Sicuramente è da considerare come un ottimo strumento di investimento, ma questo non lo possiamo considerare come un investimento sicuro, garante di successo. Come tutti gli strumenti di investimento, non garantisce un sicuro successo del 100%.

Anche in merito al prezzo dei Diamanti si deve considerare la loro volatilità. Allo stesso tempo, però questi lo sono in misura minore rispetto agli altri preziosi, soprattutto le pietre.

Nessuno è in grado di garantire che il Diamante continui con questa politica di prezzo stabile. Non vi è nessuna garanzia in merito alla politica di far entrare i Diamanti di nuova estrazione nel mercato secondo politiche di riduzione, che hanno permesso di far innalzare il loro valore.

Nel momento in cui ci si affida ad un investimento di questa portata, molto probabilmente vuol dire investire sulle politiche di De Beers e sulla sua volontà di mantenere alto il valore della pietra stessa.

Nel caso in cui l’azienda dovesse decidere di inondare il mercato di diamanti, questi perderebbero buona parte del loro valore.

Anche se non ci sono state fino ad oggi scoperte importanti in merito alle miniere e i giacimenti di diamanti, la potenziale offerta è sempre superiore rispetto alla domanda.

Una eventuale maggiore estrazione comporterebbe una sovrapproduzione di Diamanti e come tale comporterebbe perdite nette di valore per chi li sta utilizzando come bene rifugio.

Quello che possiamo dire è di prestare particolare attenzione a questi investimenti. Ad oggi non ci sono investimenti sicuri sulla piazza come invece lo possono essere i conti deposito garantiti, i quali per rendono interessi bassi.

I diamanti da investimento sicuramente non fanno parte di questa specifica categoria e sono invece legati a delle dinamiche che sono molto diverse da quelle del debito sovrano.

Questo non vuol dire assolutamente non investire in questa specie di preziosi. Infatti, molti lo considerano come un prodotto finanziario molto attraente anche se non sicuro e garantito al 100%.

Consigliamo anche di analizzare le altre forme di investimento presenti all’interno della nostra categoria INVESTIMENTI al fine di diversificare il portafoglio.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
Investire in platino
 Investire in Platino, conviene? Guida, consigli e Previsioni

Lo abbiamo più volte detto. Investire su materie prime potrebbe essere un ottimo affare, soprattutto in momenti di grande volatilità...

Chiudi