Forex Trading: Le domande più frequenti dei trader principianti

Pubblicato da TommasoP il: 28 settembre 2018

Molto spesso, prima ancora di investire ci si pone delle domande. Si tratta di domande che molto spesso si pongono i trader principianti, vuoi per mancanza di esperienza, vuoi perché non sanno bene da dove iniziare.

Se anche tu ti reputi un trader alle prime armi, non devi assolutamente porti nessun problema. Si tratta di domande che tutti i trader almeno una volta nella loro vita si sono posti.

Noi per te oggi abbiamo fatto di più! Abbiamo analizzato, all’interno di questa nostra guida, le domande che con una frequenza maggiore i trader si pongono e le abbiamo riportate di seguito. Lo abbiamo fatto al fine di aiutarti a risolvere i dubbi che giornalmente ti assalgono.

trading sistem forex automatico: di cosa parliamo?

Come mai il Forex Trading affascina?

trading sistem forex

Forex Trading

Più che una domanda è un dato di fatto. Sono in tanti i trader che ogni giorno sono attratti da questo investimento. Questi lo sono per via delle campagne pubblicitarie che molto spesso sono considerate aggressive.

Spesso succede che molti trader cadono nella trappola dei facili guadagni, messa in atto da campagne pubblicitarie aggressive. Questo spesso succede perché i broker non sono regolamentati ed autorizzati e non hanno nessun interesse nel farti guadagnare.

Molte volte ti viene presentato l’investimento forex come un sistema di investimento semplice ed adatto a tutti i trader, principianti e non. Questa affermazione in parte è vera. Non è vera invece che si tratta di un investimento semplice. Per altro potrebbe accadere (e questo accade anche ai trader professionisti) di perdere tutto il capitale investito a seguito di operazioni errate.

In pratica, il forex trading è un tipo di investimento molto attraente ma non è semplice e per altro non è possibile considerare questa attività come un’occasione per dare una svolta alla tua vita.

Devi sempre considerare il rischio legato al trading online.

Allo stesso tempo, prima ancora di iniziare ad investire ti consigliamo di approfondire la materia analizzando non solo le guide che il tuo broker ti mette a disposizione ma anche approfondendo l’asset sul quale vuoi investire.

Il tutto ha il solo scopo di prepararti al meglio alla tua carriera di trader.

>>Leggi anche: Quali sono gli errori da Evitare nel Forex Trading?

Che cos’è il Forex Trading?

trading sistem forex

Che cos’è il Forex Trading?

A questo punto, possiamo procedere oltre, analizzando la seconda domanda, per altro propedeutica alla prima. Che cosa si intende con trading forex?

Questa domanda rientra nei parametri base del trading online. Molte volte nelle guide si omette la spiegazione e la definizione di trading online, in quanto diamo per scontato che il trader sa già di cosa parliamo.

A questo punto, invece, ti riportiamo al definizione di trading forex.

E’ definito Forex Trading quell’attività di investimento speculativo in cui l’oggetto degli scambi, ovvero delle vendite e degli acquisti, è rappresentato esclusivamente da valute.

Sono queste, che nel caso specifico vengono considerate come un qualsiasi altro asset, come un qualsiasi altro bene.

Tutto questo infatti è possibile perché tutte le valute non hanno un valore intrinseco, ma si parla di un valore che dipende dalle cose che con la valuta possono essere acquistate. Rientrano in questo anche le altre valute.

Per questo motivo, tutte le valute vengono commerciate in coppie. Ad esempio puoi scegliere di investire e fare trading sulla coppia EUR/USD. In questo caso potresti scegliere di “andare long” ovvero acquistare euro in cambio di dollari.

>>Leggi anche: Come Evitare le truffe nel Forex online [guida trading forex per principianti]

Quali sono gli orari del Forex Trading?

orari-forex-migliori

Quali sono gli orari del Forex Trading?

Partiamo dal presupposto che il trading forex è un mercato aperto 24/24, cinque giorni su sette. Ovviamente però ci sono degli orari migliori per tradare ed investire rispetto ad altri. Questi sono quelli combacianti con il sovrapporsi dell’apertura delle borse.

Nel caso specifico, il mercato, osserva la chiusura solo ed esclusivamente nei weekend. Ovviamente anche se aperto tutto il giorno è consigliabile scambiare le valuta in alcune fasce orarie. Tutto dipende ovviamente dalla valuta che si intende scambiare.

Nella maggior parte dei casi, i maggiori scambi si vengono a verificare nel primo pomeriggio.

>>Leggi anche: Orari Forex migliori per il trading. Apertura e chiusura Mercato Forex

Chi può fare Forex Trading?

Chi può fare trading forex?

Una domanda a cui in parte abbiamo risposto nei paragrafi precedenti. Qui lo ripetiamo. Tutti possono fare trading; tutti possono imparare a farlo e tutti possono maturare un bagaglio tecnico tale da intraprendere una carriera da trader. Questo però non è semplice!

Attenzione, perché questo non vuol dire che per te che non hai mai fatto trading e non sai nulla di mercati finanziari, sia qualcosa di impossibile. No! Vuol dire che devi certamente imparare. Se sei convinto che fare trading forex sia una cosa semplice, ti sbagli di grosso.

Il nostro consiglio è prima di tutto di approcciarti al Forex Trading solo dopo aver maturato conoscenze economiche e finanziarie di base.

Da qui, poi, devi iniziare a comprendere bene e a studiare come investire ed esordire nel mercato. Nel paragrafo seguenti ti spiegheremo come fare trading forex.

>>Leggi anche: Quali sono le Differenze tra il Forex Trading e il Trading Azionario?

Come posso iniziare a fare Forex Trading?

Perchè aprire un conto forex trading

Come posso iniziare a fare Forex Trading?

In parte ti abbiamo già risposto. Per iniziare a fare trading Forex, occorre studiare molto. Devi prima di tutto comprendere le basi al fine di capire anche come fare trading in modo profittevole.

Dal punto di vista tecnico, potrebbe sembrare tuto molto semplice. Infatti basta aprire un conto di trading con uno dei migliori broker di trading online. Puoi aprire un conto demo o un conto reale e iniziare in questo modo a fare trading.

Ma attenzione! Noi ti consigliamo di aprire un conto demo e fare pratica, al fine di mettere in atto la giusta strategia di trading. Non si tratta solo di avere fortuna.

Il concetto di fortuna non è un concetto che ben si sposa con il Forex Trading. A nostro avviso si tratta di studiare ed analizzare bene il mercato, trovando la strada più adatta per generare un utile.

La fortuna non trading online non è mai esistita. Qui devi avere chiaro il concetto stesso di trading forex, le capacità tecniche e di analisi.

>>Leggi anche: Quali sono gli errori da Evitare nel Forex Trading?

Come prevedere il prezzo?

Questa domanda è una domanda che in molti si pongono. Non è semplice dare una risposta, anzi ti possiamo dire che si tratta di una domanda a nostro avviso che non potrà mai avere risposta.

Il prezzo di un asset non si può prevedere e per altro se lo si prevede non potrà mai esserlo in maniera esatta.

E’ possibile invece analizzarne e studiarne la direzione, come anche il periodo di permanenza all’interno di un trend. Il tutto però viene limitato semplicemente al livello statistico.

Per fare tutto questo occorre praticare alcune discipline:

  1. L’analisi tecnica;
  2. L’analisi fondamentale.

Che cos’è l’analisi tecnica?

Definiamo con analisi tecnica la pratica che permette di ricavare evidenze circa il futuro prossimo o meno prossimo di un asset. In questo caso di una coppia di valute.

L’analisi tecnica non è semplice da svolgere, anzi abbastanza complicata. Allo stesso tempo, per iniziare è sufficiente conoscerne il meccanismo di fondo.

Il mercato solitamente tende a ripetere se stesso e questo vuol dire che i suoi movimenti sono suscettibili di modellizzazioni.

Seguendo questo modelli, a partire da una evidenza del presente è possibile anche comprenderne come si comporterà il prezzo in futuro.

>>Leggi anche: Cos’è l’analisi tecnica? Il rapporto con l’analisi fondamentale

Che cos’è l’analisi fondamentale?

L’analisi fondamentale è considerata come un’analisi complementare di quella tecnica.

Il meccanismo di fondo è lo stesso. Solo che invece di basarsi sulle evidenze di mercato, sui movimenti di prezzo, ci si deve basare sulle evidenze dell’extramercato, ossia su tutto quello che accade in economia, in politica, ecc.

Questo potrebbe indirettamente influenza il mercato. Per fare l’analisi fondamentale occorre studiare alcuni eventi, soprattutto quelli che si ripetono in modo ciclico come ad esempio. La pubblicazione di dati macro-economici. Tutti questi prendono il nome di “market mover”.

L’analisi fondamentale, prevede di effettuare un lavoro sui numeri, considerato meno intenso è più difficile dell’analisi tecnica perché richiede capacità di interpretazione notevoli.

>>Leggi anche: Analisi Fondamentale del Forex

Posso fare trading forex anche con pochi soldi?

Cambio Rublo euro: Le opportunità del trading Forex

Trading forex anche con pochi soldi

Questa domanda sembra abbastanza scontata. Certamente sì!

Questo perché ci sono oggi dei broker di trading online che ti permettono di investire e fare trading in modo professionale, ovvero con un conto reale, con appena 10 € di pitale.

Si tratta di un cambiamento che è stato studiato (come scelta strategica) per i cosiddetti trader retail (ossia che fanno riferimento agli investitori comuni).

Oggi, la maggior parte dei trader impongono un deposito minimo iniziale di poche centinaia di euro, alcuni ne richiedono uno addirittura più basso.

>>Leggi anche: Come fare trading forex con 100 euro: guida pratica per iniziare

Qual è la piattaforma migliore per fare Forex Trading?

Quali sono i punti in comune delle principali truffe forex trading?

Qual è la piattaforma migliore per fare Forex Trading?

Non ve ne sono di migliori. Ci sono delle piattaforme che sono maggiormente conosciute e piattaforme che lo sono di meno. Allo stesso tempo ci sono poi delle piattaforme offerte direttamente dal broker definite come piattaforme di proprietà.

Ovviamente non ti possiamo consigliare di investire e fare trading con una piattaforma e non con un’altra se a te quella piattaforma no piace. Quindi non possiamo dire che ci sono delle piattaforme migliori e delle piattaforme peggiori.

Molto dipende dunque dal tuo bagaglio tecnico, dal tuo stile di trading. Noi ti consigliamo di iniziare a fare trading con una piattaforma classica. Questo perché buona parte dei tutorial sono organizzate a partire da essi.

Ad esempio potresti scegliere di investire e fare trading con la piattaforma MetaTrader 4.

Quali sono i migliori broker per fare Forex Trading?

Migliori broker trading forex e azioni

Migliori broker trading forex e azioni

Anche in questo caso, non è semplice dare un risposta. Non lo è stato per le piattaforme, figuriamoci per il broker. Per altro, la scelta del broker è veramente sterminata. Noi allo stesso tempo, ti diamo sempre un nostro consiglio, ovvero quello di scegliere sempre e solo broker certificati e autorizzati dagli enti regolatori come ad esempio:

  • Cysec;
  • FCA;
  • CONSOB;
  • FSA, ecc.

Se sei alla ricerca di un buon broker, puoi dare un’occhiata a quelli che noi alla fien di questo articolo ti riportiamo.

>>Leggi anche: Migliori broker Forex- scegliere le migliori piattaforme Forex

Qual è la coppia migliore per guadagnare?

Ora, passiamo alle domande più tecniche. Queste non sempre hanno una risposta unica e valida per tutte le situazioni e variano anche in base alle valute che scegli di tradare. Molto dipende dal tuo stile di trader, dalla tua tendenza a preferire coppie volatili piuttosto che coppie con meno liquidità.

Ad esempio per iniziare ad investire potresti puntare su una valuta major:

  • Euro;
  • Dollaro;
  • Sterlina;
  • Franco svizzero.

Il nostro consiglio? Non investire mai su tante coppie di valute, almeno all’inizio.

>>Leggi ancheTrading sportivo: cos’è e come funziona?

Che cos’è il Money Management?

Money-Management

Money-Management

In una nostra guida specifica ne abbiamo parlato. Qui lo accenneremo e basta rinviandoti poi ai nostri approfondimenti specifici.

Possiamo definire il Money Management come la pratica che si pone come scopo quello di limitare in maniera scientifica le perdite di capitale. Lo puoi fare utilizzando alcuni strumenti che ti consentono di prevedere con un certo margine di errore i rischi a cui il trader viene esposto aprendo o chiudendo una posizione.

Possiamo definire il Money Management come una pratica fondamentale. Questo vuol dire che tu e tutti i tuoi colleghi dovreste farne quotidiano uso.

Se non lo fai, sei destinato a vivere la tua attività di trading male. Se invece fai Money Management, puoi invece godere di una protezione solida, facendo trading in modo più rilassato con una minore dose di stress.

Non perderti i nostri approfondimenti sul money management:

Che cos’è lo stop loss?

stop-loss

Stop Loss

Anche questa domanda rientra tra quelle di carattere tecnico.

Lo Stop loss è considerato come il livello di prezzo oltre il quale l’ordine si chiude automaticamente e si realizza l’uscita dal mercato.

Possiamo anche considerarla come una sorta di livello di chiusura automatico. Si tratta di uno strumento efficace molto più del money e del risk management, ossia delle pratiche che consentono di controllare o di monitorare sia il rischio che la perdita di capitale.

>>Leggi anche: Negligenza nel Trading, Stop Loss!

Lo Stop Loss funziona in quanto forza l’uscita nel momento in cui una posizione in perdita non può più essere recuperata.

La si deve considerare come una risorsa atta a limitare le perdite.

Che cos’è la leva finanziaria?

leva

Leva finanziaria

Infine l’ultimo elemento da analizzare è la leva finanziaria, considerata come uno strumento che è sia vincente, sia pericoloso. Molto spesso esso è pericolosissimo.

In breve ti consente di aprire posizioni molto più grandi di quanto non lo permette il proprio capitale attuale.

Ad esempio, supponendo di investire con leva 1:10, impegnando 100 euro puoi fare trading come se stessi impegnando 1000 euro.

I guadagni in senso assoluto aumentano, come anche le perdite. Per questo motivo, sono tanti i broker che oggi dispongono di “sistemi di sicurezza” che si attivano quando il trader a margine (questo il nome ufficiale) rischia di fare andare in rosso il conto.

Ad ogni modo, la leva ideale è quella compresa tra 1:5 ed 1:50 imposta dall’ESMA. Maggiori dettagli in merito sono disponibili all’interno del nostro approfondimento.

>>Leggi anche: Leva finanziaria (ESMA) ed effetto leva nel trading online

A questo punto non ti resta che mettere in pratica quanto qui appreso. Scegli uno dei nostri broker forex di seguito riportati; analizza le sue caratteristiche, le piattaforme offerte e richiedi un conto demo gratuito al fine di iniziare a mettere in pratica quanto in questa guida detto.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
Prysmian
Investire su azioni Prysmian: come e quando?

Una delle azioni da possedere all’interno del proprio portafoglio azionario, semplice anche da ricercare online, solo quelle relative alle delle...

Chiudi