iqoptions

Il Rollover nel Forex

Pubblicato da Roberto Ricci il: 19 Agosto 2014 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
1 Views
Valoreazioni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica?In più anche segnali di Trading Gratis.Clicca qui

Quando si inizia a fare trading si può focalizzare la propria attenzione su numerosissimi aspetti interessanti riguardanti il Forex ma quasi sempre sfugge qualche piccolo dettaglio. Il rollover del Forex è sicuramente uno di questi. Si tratta di un aspetto abbastanza tecnico e che non richiede “manovre” da parte del trader (da parte vostra), ovvero dell’utente, ma occorre sicuramente sapere di cosa si tratta. In questo articolo affronteremo l’argomento in modo abbastanza semplice, ma non superficiale, in modo tale da fornirvi dettagli tecnici ma non particolarmente difficili.

Cosa è il Rollover?

Veniamo al dunque. Per dare una definizione del rollover possiamo vederlo come l’interesse che si paga o si riceve tramite il broker per il mantenimento di una determinata posizione overnight. In pratica, ogni valuta ha un proprio tasso d’interesse e poiché nel Forex si negozia su coppie valutarie, gli interessi saranno due (uno per ogni valuta). Questi interessi variano in base a dei tassi, che ovviamente sono diversi tra le diverse valute. Tra un giorno operativo e l’altro vi sono delle variazioni dei tassi d’interesse che possono essere a favore (roll positivo) o a sfavore (roll negativo).

Esempi di Rollover nel Forex

Se ad esempio il tasso d’interesse della valuta che compriamo sarà minore di quello della valuta che vendiamo, il rollover sarà negativo (roll negativo). In pratica, pagheremo la differenza tra gli interessi che in questo caso sarà a nostro sfavore. Se invece il tasso di interesse della valuta che compriamo è maggiore del tasso di quella che vendiamo, avremo un roll positivo.

EUR/USD – Negoziando “acquista” con EUR/USD punteremo sul dollaro, ovvero compreremo dollari e venderemo euro. Se nell’overnight il tasso del dollaro sarà maggiore di quello dell’euro, avremo un roll positivo. Se nell’overnight il tasso del dollaro sarà minore di quello dell’euro, avremo un roll negativo.

Come si può ben capire, il rollover nel trading sul Forex può fare la differenza.

Quando si calcola?

Il rollover abbiamo detto che si calcola nell’overnight, o meglio al passaggio tra un giorno operativo e quello successivo. L’orario a cui fare riferimento sono le 5.00 p.m di New York, perciò se ad esempio apriamo una posizione alle 4.59 del pomeriggio, questa sarà soggetta a rollover dopo un minuto. Al contrario, se compriamo alle 5.01 del pomeriggio, non ci sarà rollover fino alle 5 del pomeriggio seguente.

Rollover del Broker

Così come le quotazioni dei CFD non sono “quote di mercato” ma i prezzi dei CFD, anche i rollover variano da broker a broker. Ovviamente, anche il rollover sono tanto più convenienti tanto più i broker sono affidabili e “forti”. Per questo vi consigliamo di guardare in dettaglio tutte le caratteristiche dei broker che valutate, chiedendo al servizio clienti o consultando la faq per ogni minimo dettaglio a cui date importanza. Sicuramente, il rollover è uno di questi.

Rollover contro commissioni di spread

Non volete sottostare al rollover? Questa scelta in alcuni casi (per esperti) potrebbe essere sensata, ma si deve tenere conto anche delle commissioni di spread derivanti dall’apertura di un’altra posizione. Perciò se ritenete che le commissioni di spread saranno minori delle vostre previsioni per il rollover, allora vi conviene chiudere la posizione e riaprirla dalla riapertura del giorno operativo successivo. Si tratta di decisioni che solitamente possono essere associate ad un livello di conoscenza delle dinamiche del Forex molto elevate.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org