Indicatori forex: cosa sono e come funzionano?

Pubblicato da TommasoP il: 20 giugno 2018 - Aggiornato il: 28 giugno 2018

Come Funzionano gli Indicatori Forex?

Ti sei mai chiesto come investire sul mercato Forex? Ti sei poi mai chiesto come investire con gli indicatori Forex e come funzionano?

Se anche tu sei alla ricerca delle migliori tecniche per investire nel mercato Forex e se davvero vuoi trovare risposta ai tuoi quesiti, non devi far altro che leggere quanto abbiamo da dirti di seguito.

Prima di analizzare questo tema, volevamo però precisare che fare trading Forex non è semplice, come non lo è investire sui mercati finanziari. Allo stesso tempo, investire su di un mercato altamente volatile, potrebbe comportare la perdita del tuo capitale, se non si adotta la giusta strategia di trading, ma soprattutto se non si prendono le precauzioni dovute.

Un ottimo strumento di investimento in questo caso, è scegliere sempre e solo broker di trading online regolamentati ed autorizzati.

Sono questi che, nella maggior parte dei casi, ti offrono la soluzione migliore per investire. Come? Offrendoti la possibilità di utilizzare una piattaforma di trading Forex regolamentata ed autorizzata. A ciò si aggiunge anche la possibilità di analizzare grafici, di testare il broker, come anche di mettere in pratica la tua strategia Forex basata su indicatori Forex.

Premesso questo, passiamo ad analizzare cosa sono e come funzionano gli indicatori Forex.

Nella maggior parte dei casi, gli indicatori Forex sono considerati di fondamentale importanza, in quanto offrono al trader la possibilità di investire e fare trading con profitto.

Molto spesso, però, potrebbe succedere che gli stessi indicatori Forex, siano considerati come degli strumenti di non facile e immediata comprensione.

Perché avviene questo? Per il fatto stesso che gli indicatori richiedono una certa esperienza e competenza in merito. Ciò serve al fine di sfruttarli al meglio, come anche per essere scelti con efficacia.

Puoi scegliere, ad esempio, tra i diversi indicatori Forex, che fanno sì che siano maggiori le possibilità di scelta, ma che, d’altro canto, potrebbero essere gestiti in modo anomalo e quindi potrebbe succedere che si registri un po’ di disorientamento.

>>Leggi anche: Quali sono i migliori indicatori dell’analisi tecnica per il trading online?

Indicatori Forex: cosa sono e come sfruttarli?

Cos’è il mercato forex?

Evitare le truffe nel Forex

Cos’è il mercato forex e come evitare le truffe?

Per definizione il trading Forex, noto come Foreign exchange market, non è altro che lo scambio di una valuta con un’altra differente.

Si tratta di un particolare mercato, che nasce nel lontano 1971, quando si diede avvio alla fluttuazione dei vari tassi di cambio.

In questo modo si vengono ad effettuare degli scambi, quando, una valuta ha un valore basso. Viene poi ricambiata quando il valore di questa sale. In questo modo è possibile incrementare il proprio patrimonio investito.

Tuttavia si tratta di operazioni che, anche se all’apparenza possono sembrare molto semplici, sono molto complesse. Questo lo si deve al grado di difficoltà che ha il trader nel leggere i vari indici e comprendere quando è il momento di effettuare uno scambio.

Si tratta di operazioni molto rischiose che potrebbero comportare anche la perdita dell’intero capitale. In breve, in pochi secondi si potrebbe perdere gran parte del capitale investito.

>>Leggi anche: Trading Forex: come diventare un Forex Trader “Part Time” di Successo?

Cosa sono gli indicatori Forex?

Cosa sono gli indicatori forex?

Partiamo dalla definizione stessa di indicatori tecnici. Gli indicatori li possiamo definire come degli strumenti che consentono di leggere il mercato e allo stesso tempo di trarre segnali riguardanti il prezzo.

Grazie all’uso degli indicatori e soprattutto grazie alla loro interpretazione, è possibile che il trader ne ricavi stime circa il futuro prossimo (e meno prossimo) dell’asset con il quale sta tradando.

Un esempio ottimo, per investire nel trading Forex, è l’utilizzo dell’indicatore RSI applicato all’euro dollaro, che consente ai trader di capire se il cambio è inserito in un trend rialzista, ribassista o se si sta muovendo in laterale.

Nota bene che, in questo caso, si parla solo di un esempio e si possono utilizzare invece tutti gli indicatori di trading che volgiamo. Molti di questi sono ottimi per i trader principianti, in quanto offrono una tipologia di informazione particolare.

>>Leggi anche: Fare Trading con gli indicatori tecnici

Indicatori Forex affabili: come fanno a rivelare informazioni sul prezzo?

Indicatori forex affidabili

Indicatori forex affidabili

Passiamo all’atto pratico. Possiamo far questo rispondendo alla domanda in oggetto. Attenzione, perché per fare ciò è necessario descrivere e comprendere bene il meccanismo di funzionamento.

Gli indicatori, nella realtà, non fanno altro che analizzare il mercato da un punto di vista diacronico. Lo fanno prendendo in considerazione l’assetto attuale e quello passato.

Da qui si deve partire per investire operando con uno sguardo di insieme, il quale può estendersi anche a periodi molto anteriori rispetto al presente.

Tutti gli indicatori sfruttano un principio elementare, che prende in esame l’analisi tecnica. In pratica tutto si basa sulla ripetizione della storia.

Se questo è vero, se il principio preso in esame è veritiero, vi è una continuità e una coerenza tra le cause e gli effetti.

In pratica tutto rivela quanto segue: ad un evento X segue l’evento Y e tra i due esiste una correlazione.

I rapporti di causa ed effetto sono cristallizzati in pattern e vengono utilizzati dagli indicatori per lanciare dei segnali.

Attenzione poi perché questo è solo un principio parzialmente arbitrario. Qui si parla di probabilità, e non si parla di certezza scientifica.

Un esempio potrebbe essere la probabilità che avvenga un superamento di un massimo settimanale a cui segue un aumento di prezzo. Questo potrebbe avvenire, ma non è detto che avvenga.

Allo stesso tempo potrebbe succedere che potrebbe agire un evento che porti influenza positiva e negativa sul prezzo. Ci sono diversi fattori, alcuni dei quali completamente casuali o comunque non prevedibili.

Per questo motivo molti indicatori Forex, come ad esempio molti indicatori di analisi tecnica, devono essere utilizzati con raziocinio e soprattutto devono essere utilizzati con le dovute precauzioni.

>>Leggi anche: Indicatori Frattali nel Trading

Indicatore forex infallibile: accorgimenti da prendere in esame

Esistono indicatori forex infallibili?

Uno dei primi accorgimenti consiste nel non credere al primo segnale che l’indicatore restituisce.

Questo vuol dire non dar retta al primo cambio o proseguo di direzione. Si deve sempre accompagnare la ricezione di questo segnale a un lavoro di interpretazione non necessariamente tecnico, ma basato sullo studio dei fattori esterni, quindi sull’analisi fondamentale.

Altro elemento potrebbe essere l’utilizzare diversi indicatori in contemporanea. In questo modo un indicatore può fungere da prova e da controprova allo stesso tempo, l’uno nei confronti dell’altro.

Se due o più indicatori partoriscono il medesimo segnale, allora è molto probabile che esso sia reale e possa risultare funzionale all’elaborazione di un ordine.

Ci sono poi alcuni indicatori che si prestano a essere utilizzati in coppia. Questo avviene proprio per il fatto stesso che in determinati punti di forza dell’uno corrispondono le debolezze dell’altro e viceversa. Tutto questo deve peraltro essere esaminato all’interno di una prospettiva di complementarietà.

Tutto questo fa bene ma solo se si pone come scopo quello di ridurre il margine di errore.

La “coppia di indicatori” più famosa è l’RSI-Stocastico.

La migliore combinazione possibile, oggi presente sul mercato, è quella tra indicatori di trend e di indicatori di volume.

Nel primo caso, ci forniscono delle informazioni sulla direzione del prezzo. Nel secondo caso, invece, ci forniscono delle indicazioni sulla forza delle contrattazioni.

Al fine di comprendere bene questa affermazione, si devono necessariamente tenere distinte le varie tipologie di indicatori. Tra questi ricordiamo:

Indicatori di trend

Si tratta di indicatori che rivelano se sia vero o meno che l’asset è inserito in un trend rialzista e ribassista. In pratica sono delle informazioni necessarie ma non sempre chiare.

All’interno di determinate situazioni i,l mercato sembra muoversi in maniera laterale, anche quando è inserito in un trend, che seppur debole, è un trend ascendente o discendente.

Di questa categoria fanno parte i seguenti indicatori:

>>Leggi anche: Indicatore RSI, Oscillatore per Forex

Indicatori di ciclo

Sono degli indicatori che definiscono un ciclo, il quale potrà essere definito come la categoria immediatamente superiore a quella del trend.

Un ciclo è peraltro composto da più trend. Esso si caratterizza da un’ampiezza a livello temporale, nonché da una certa regolarità.

Tutti i cicli sono definiti tali, perché appunto si ripetono. Quello che devi fare è capire in che punto si trova l’asset e soprattutto in che parte del ciclo. Questo è di fondamentale importanza per posizionare trade vincenti.

Tutti gli indicatori di ciclo sono quelli più difficili da interpretare. Lo sono per via delle innumerevole mole di informazioni che recano in sé.

Il più conosciuto, tra quelli appartenenti alla categoria, è noto come “Onde di Elliot”.

>>Leggi anche: Indicatore Alligator (Coccodrillo)

Indicatori di momentum

Con questo termine, si indicano i movimenti in velocità con cui i prezzi si muovono dato un periodo di riferimento.

E’ anche esso considerato come un elemento utile a capire se il trend è solido oppure no.

Indicatori di volume

Sono indicatori che rivelano la forza del mercato e anche l’interesse degli investitori.

Allo stesso tempo, si traducono in un aumento dei volumi. Grazie all’analisi dei volumi viene rafforzata l’analisi sul trend.

Da un trend rialzista con associata, per esempio, una crescita dei volumi, ne deriva un trend destinato a durare.

L’indicatore di volume più famoso è rappresentato dalle cosiddette bande di accelerazione.

Indicatori di volatilità

Si tratta di indicatori che offrono informazioni circa la volatilità dei prezzi.

Il loro limite è quello di non considerare gli stimoli esterni, come anche gli stimoli interni derivanti dalle notizie economiche.

Ad ogni modo, nel momento in cui si vengono a verificare delle situazioni poco movimentate dal punto di vista mediatico, sono molto utili, soprattutto per suggerire quando non è il momento di entrare nel mercato. Gli indicatori di volatilità più famosi sono l’ATR e le Bande di Bollinger.

Migliori indicatori forex mt4

Migliori indicatori forex MT4

I segnali Forex trading possono essere utilizzati direttamente dalla piattaforma di trading MT4. Da qui, è possibile applicare 4 indicatori direttamente sui grafici Forex che ti sono offerti dal tuo broker, in forma peraltro completamente gratuita.

Possiamo, ad esempio, impostare le bande di bollinger, le quali, come detto in precedenza, ci fanno vedere i prezzi e sforare al di sotto.

Possiamo anche utilizzare il MACD e l’RSI, che invece si trovano nella zona di ipervenduto. In questo caso, si viene a verificare un’ottima probabilità che il prezzo, da lì a poco, salirà.

Al contrario, invece, se le bande ci fanno vedere i prezzi, che sforano al di sopra e il MACD e l’RSI si trovano in ipercomprato, in questo caso possiamo avere un’ ottima probabilità che il prezzo scenderà.

Infine, possiamo notare come i 3 indicatori ci offrano delle indicazioni discordanti tra di loro; questo, con molta probabilità, vuol dire che non è il momento migliore per investire. Quindi meglio attendere tempi migliori.

Un altro concetto fondamentale, da tenere sempre in considerazione per non perdere denaro nel Forex, è questo:

Non sempre bisogna essere attivi e presenti sul mercato! A volte la miglior strategia è l’attesa!

Migliori indicatori forex mt4: caratteristiche

All’interno del mercato Forex e non solo possiamo distinguere degli indicatori, che per caratteristiche sono migliori di altri.

Per definizione, consideriamo i migliori indicatori Forex mt4, come dei calcoli, ovvero delle espressioni e delle formule matematiche che misurano il volume e il valore del prezzo di un’attività sottostante. In pratica definiscono il prezzo di un bene o di un asset direttamente all’interno del grafico.

Tutti gli indicatori sono utilizzati dai trader come supporto al loro operato, sia che si tratti di trading Forex, sia che si tratti di strategie di trading CFD.

Essi sono utili al fine di determinare esattamente quando entrare in nuove opzioni di trading Forex.

Nota anche che gli indicatori Forex rientrano nella categoria di “Analisi Tecnica”, in quanto si concentrano sul movimento dei prezzi. Non possono invece essere considerati come degli indicatori che rientrano nell’analisi fondamentale.

Molto spesso, sono utilizzati con l’intento di individuare il trend corretto. Per far questo si deve prendere in considerazione la possibilità di investire sia con operazioni a lungo termine, sia anche con strategie a breve termine, come ad esempio:

  • 60 secondi;
  • 5 minuti;
  • 10 minuti:
  • 15 minuti.

Perché è importante utilizzare gli indicatori forex MT4?

I migliori indicatori Forex MT4, sono considerati come uno degli strumenti essenziali per investire in un mercato sempre in continua crescita.

Nel momento in cui si sceglie di utilizzare gli indicatori, devi prendere in esame la possibilità del tuo successo, ma anche la possibilità del tuo fallimento nel trading online. Tutto dipende in gran parte da come si interpretano questi diversi indicatori tecnici.

Peraltro, se ti reputi un trader alle prime armi, la prima cosa da fare è comprendere quelli che sono i migliori indicatori Forex e i migliori segnali da utilizzare per ciascun asset.

Indicatore Ichimoku

Nel trading Forex, molto spesso, si parla della strategia Ichimoku “clouds”. Ma di cosa si tratta? Cerchiamo di comprenderlo brevemente.

Questa strategia è spiegata all’interno del libro di David: la Bibbia del Forex.

A nostro avviso si tratta di una strategia molto attraente, per investire nel mercato senza segnali Forex a pagamento, ma in forma completamente gratuita.

Possiamo dire che l’indicatore Ichimoku Cloud è un complesso sistema di rilevazione, che si basa essenzialmente su medie mobili. Sono queste che permettono di definire le nuvole (cloud) di supporti e resistenze, all’interno del quale tutti i prezzi tendono a mostrare un classico comportamento di reazione.

Possiamo definire l’Ichimoku Kinko Hyo come un indicatore di trend utile a “prevedere” l’andamento dei prezzi; appartiene alla stessa famiglia dell’indicatore ADX.

Si tratta di una strategia di trading sviluppata dal giapponese Goichi Hosoda nei primi anni del 900, anche se poi venne reso pubblico negli anni ’60, a seguito di un lunghissimo lavoro di perfezionamento.

Indicatore Ichimoku: caratteristiche

Esaminando l’indicatore Ichimoku, è possibile che molti trader pensino che si tratti di qualcosa di veramente complicato, anche se nella realtà non è affatto vero. Infatti, una volta che hai ben compreso come funziona, è possibile ricavarne delle ottime indicazioni sul trend, sui supporti, sulle resistenze dinamiche e sugli ingressi a mercato.

Il tutto si basa su di un particolare: le famose “nuvole” (cloud). Grazie alla combinazione di due medie mobili, infatti, si formeranno sul grafico delle aree che prendono il nome di nuvole.

Nota bene che questo nome deriva dal movimento delle medie mobili, le quali, seguendo l’andamento del prezzo, non avranno mai aree regolare. Da qui ne derivano degli ondeggiamenti continui.

Indicatore Ichimoku: i 4 samurai +1

Al fine di descrivere al meglio il trend, la sua forza e gli obiettivi di prezzo, si deve prendere in esame la strategia utilizzata, che si basa sull’utilizzo di 5 strumenti, o anche di 5 samurai.

  • Tenkan- sen:definita come la media mobile che segue da vicino il prezzo. E’ la media tra il massimo e il minimo/2 degli ultimi 9 periodi;
  • Kijun- sen: si tratta di una media mobile, che si muove più lentamente rispetto alla Tenkan. La sua formazione si ottiene facendo la media tra il massimo e il minimo/2 degli ultimi 26 periodi;
  • Senkou Span “A”: lo possiamo definire come il primo limite della “nuvola”, in quanto nasce dalla somma della Tenkan e della Kijun/2, spostata in avanti di 26 periodi;
  • Senkou Span “B”: definito il secondo limite della “nuvola”. Si forma con la media tra il massimo e il minimo/2 degli ultimi 52 periodi e proiettata di 26 periodi nel futuro.
  • Chikou Span:Non la si deve considerare come una media mobile, in quanto non lo è, ma deve invece essere considerato come il prezzo dell’ultima candela proiettato di 26 periodi nel passato.

Indicatori forex scalping: strategia dei 4 indicatori

Quali sono gli indicatori forex scalping?

Molto spesso, i trader che investono nel mercato Forex con strategie di trading scalping, ricercano anche degli indicatori che possono essere utilizzati per queste occasioni.

Nella maggior parte dei casi si utilizzano 4 indicatori, molto spesso utilizzati peraltro con grafici di timeframe compreso tra 1 e 5 minuti.

Non ci dilungheremo in questo articolo sul trading scalping, ma rimanderemo ad altro articolo.

>>leggi anche: Lo Scalping nel Forex

Si tratta di una strategia Forex molto spesso utilizzata non solo dai principianti e dai novizi. Per impostare strategie di trading basata sul Forex scalping, si deve prendere in esame un grafico con un timeframe corto, ovvero fino a 5 minuti. Su questo vengono poi adoperati 4 indicatori Forex per avere dei segnali di ingresso e di uscita.

Indicatori forex scalping e dettagli della strategia

  • Time Frame: 1 e 5 minuti;
  • Coppie di valute ideali: tutte;
  • Indicatori:
    • 3 MME (Media Mobile Esponenziale);
    • RSI (14);
    • MACD (12,26,9);
    • Bande di Bollinger (18).

Segnale di acquisto

Si viene a generare un segnale di acquisto nel momento in cui si viene a verifciare:

  • Un attraversamento della media mobile esponenziale sulla banda di Bollinger centrale verso l’alto;
  • l’RSI attraversa la linea verticale di 50 verso l’alto;
  • il MACD dà il segnale di acquisto.

Segnale di vendita

Possiamo dire che si viene a verificare un segnale di vendita, quando si verifica una situazione contraria rispetto alla precedente. In questo caso, conviene entrare short, quando:

  • la media mobile esponenziale attraversa la banda centrale di Bollinger verso il basso;
  • l’RSI attraversa la linea verticale di 50 verso il basso;
  • il MACD sta dando un segnale di vendita

Raccomandazioni generali

Si tratta di una strategia consigliata solo se si utilizzano grafici Forex ad 1 minuto, anche se, molti trader confermano che si possono avere buoni risultati anche con quelli a 5 minuti.

Un altro punto importante, da non sottovalutare, è quello di controllare attentamente i segnali che ci ridanno le bande di Bollinger. Questo perché, quando il prezzo colpisce una banda esterna, tende ad andare nella direzione opposta rispetto al movimento realizzato fino a quel momento, eccetto quando c’è molta forza nella coppia di valute.

Altro segnale da prendere in considerazione si ha quando il prezzo si trova al di fuori della banda di Bollinger. Questo vuol dire che ci si potrebbe trovare in prossimità di un’inversione di tendenza.

Infine un ultimo consiglio è quello di non investire mai sul mercato Forex senza inserire uno stop loss, dato che è importante sempre proteggere il proprio investimento dai rischi e di conseguenza applicare una corretta gestione del denaro.

Migliori indicatori trading intraday

Indicatori trading Intraday: quali sono?

Tra i Migliori indicatori per il trading intraday Forex, ci sono le medie mobili.

Possiamo dire che queste sono certamente quelle più utilizzate dai trader, perché permettono di ottenere delle analisi semplici, sia da leggere che da interpretare.

Anche se si tratta di strategie semplici, si tratta sempre di indicatori potenti, costituiti dal meccanismo della media matematica. Esse in breve offrono dei riscontri immediati delle tendenze e dei trend del momento e lo fanno spostandosi in forma lineare dinamica e variabile.

Altro importante indicatore Forex intraday è l’ADX, molto utilizzato per l’analisi tecnica e per conferire una misura alla forza del trend.

Nota che la sigla Average Directional Index definisce un oscillatore che possiede una misura variabile compresa tra i numeri 0 e 100.

L’ADX si utilizza inoltre per identificare il carattere del mercato, cioè se questo sia in trading range.

Molto importante è anche il MACD, che si ricollega alle medie mobili e utilizza la differenza esponenziale di queste, che viene chiamata signal line.

Lo possiamo meglio considerare come un oscillatore a livelli, che però non conta i limiti e può fornire segnali operativi in termini di taglio, attraversamento o anche di divergenza.

Lo si utilizza per comprendere quanto sia forte la tendenza di mercato nel momento attuale.

L’SMI, Stochastic Momentum Index, è invece un indicatore Forex preparatorio a prezzi più alti all’interno di una zona neutrale.

Lo possiamo utilizzare per capire quando inserire dei trailing stop stringenti e quando comprendere delle regole di money management.

>>Leggi anche: Money management: strategie, piano di trading e risk management

Abbiamo infine l’indicatore AROON, composto da un’analisi di tipologia matematica. Questo lo rende applicabile all’interno della fase trend o inversione della tendenza.

Come investire con i migliori indicatori forex

Si potrebbe investire nel mercato Forex, combinando una serie di indicatori Forex trading. In modo particolare, questi potrebbero essere utilizzati in contemporanea con degli ottimi broker di trading Forex.

Ma prima di procedere con l’analisi dei broker, cerchiamo di comprendere come meglio combinare gli indicatori, al fine di evitare i falsi segnali.

All’inizio della nostra guida, abbiamo suddiviso gli indicatori Forex in tre grandi categorie di indicatori:

  • Momentum;
  • trend-following;
  • di volatilità.

Cercare di combinare gli indicatori nella maniera più esatta possibile non è semplice. Sbagliare invece è molto facile e si potrebbe creare parecchia confusione. Il tutto lo si deve a delle interpretazioni sbagliate del prezzo e quindi a delle decisioni di trading errate.

Si potrebbe, ad esempio, cadere nella ridondanza e avere di conseguenza duplici segnali. Questo vuol dire utilizzare un grafico, ma con diversi indicatori che appartengono alla stessa categoria. Essi, infatti, ti indicano tutti la stessa informazione.

Quello che a noi invece interessa, per mettere in pratica una buona strategia, è identificare il trend, se è presente…

Il problema della ridondanza nasce quando si sceglie di utilizzare più indicatori della stessa classe. Questi, per forza di cose, non possono non fornirti le stessa informazioni.

Possono anche dare un peso eccessivo, proprio all’informazione stessa, rischiando di tralasciare altre cose, magari più importanti!

Migliori broker forex

Come guadagnano i broker forex

Come scegliere i migliori broker forex per investire sulle valute?

Al fine di mettere in pratica le migliori strategie di trading Forex, basata sui segnali Forex e sugli indicatori Forex, si deve prendere in esame la possibilità di investire con i broker regolamentati ed autorizzati.

Se scegli quelli da noi suggeriti, puoi star certo che stai utilizzando dei broker regolamentati dalla CySEC ed autorizzati dagli altri organi di controllo, come ad esempio la CONSOB.

Se vorrai aprire un conto demo Forex, potrai renderti conto tu stesso che si tratta di piattaforme semplici, molto professionali, facili da utilizzare, ma allo stesso tempo regolamentate.

Si tratta di piattaforme che mettono al sicuro il tuo capitale di investimento. In pratica non si tratta di broker truffa.

Scegliendo queste piattaforme, potrai scegliere di analizzare i grafici, offerti in forma completamente gratuita, ma soprattutto potrai analizzarli con i migliori indicatori Forex.

Tutto questo lo puoi fare in forma completamente gratuita. Infatti, tutti i broker offrono la possibilità di impostare gli indicatori, i grafici e di provare il tutto con il conto demo, gratuito.

Peraltro, se sei principiante puoi sempre imparare a fare trading Forex con le video lezioni gratuite e il servizio di formazione professionale, che i diversi broker offrono.

>>Leggi anche: Forex broker truffa: CONSOB e FCA avviso ai risparmiatori

IQ Option: trading forex con gli indicatori tecnici

IQ Option trading online

IQ Option trading online

Scegli di investire e fare trading sul mercato forex con un broker di sicuro successo. Iq Option ti offre una piattaforma di trading online regolamentata ed autorizzata!

Puoi scegliere di utilizzare la piattaforma di trading online IQ Option con un conto demo gratuito da 10.000 €. In alternativa puoi scegliere di utilizzare un conto reale con un deposito minimo di appena 10 €. Avrai accesso immediato a tutte le valute forex e potrai effettuare operazioni cin trade minimi da 1 €.

Non perdere tempo! Apri il tuo conto demo forex gratuito su IQ Option!

In pratica, scegliendo di fare trading con IQ Option, potrai scegliere di investire e fare trading con tantissime semplici opportunità di investimento. Lo puoi fare grazie alla piattaforma semplice da utilizzare, ma allo stesso tempo professionale.

Non devi far altro che aprire il tuo conto demo trading, testare la piattaforma e iniziare ad operare con essa!

Puoi scegliere ad esempio di investire con il broker forex IQ Option con conto demo o conto reale, e allo stesso tempo, sfruttare il servizio di formazione gratuito IQ Option comprendenti le video lezioni gratuite.

Sono queste che ti spiegano, in abbinato ai grafici forex, come impostare gli indicatori forex.

Per altro scegliendo IQ Option scegli anche la possibilità di investire su un mercato diversificato e quindi operare su:

  1. Materie prime;
  2. Forex;
  3. ETF;
  4. Criptovalute, ecc.

Caratteristiche del broker IQ Option

  • Piattaforma regolamentata ed autorizzata CySEC;
  • Conto demo gratuito;
  • Trade minimi da 1 €;
  • Layout multi-grafico;
  • Analisi tecnica;
  • Quotazioni storiche;
  • Piattaforma mobile;
  • Strumenti di trading eccellenti;
  • Avvisi sulla volatilità;
  • Aggiornamenti di mercato;
  • Stock screener;
  • Calendari;
  • Newsletter.
Fai trading Forex con il broker IQ Option! Imposta i segnali forex gratuiti ed investi utilizzando un cotno demo o un conto reale!

Vuoi rimanere aggiornato su tutti gli approfondimenti del broker? Segui le nostre guide:

Guide al trading forex IQ Option

Trading Forex con la piattaforma di social trading eToro

overlay-eToro-2

eToro: piattaforma di social trading e di copy trader

eToro, al pari di IQ Option e di altri broker, lo possiamo considerare come uno dei migliori broker forex presenti oggi sul mercato.

In pratica, il broker forex eToro, offre un conto demo gratuito ed illimitato. Questo conto è per altro ideale per tutti i trader, che lo possono utilizzare per investire e fare trading con le strategie forex, scegliendo ad esempio di copiare gli altri trader.

Allo stesso tempo, puoi aprire un conto reale e investire in modo professionale sul mercato forex, con gli indicatori forex. Ma per far questo, è previsto un deposito minimo di 200 €.

Apri il tuo conto demo gratuito ed illimitato su eToro!

Scegli di investire con eToro! Puoi impostare i segnali forex direttamente dalla piattaforma di trading online, sfruttando al massimo il social trading, il quale offre la possibilità di sfruttare in qualunque momento la complicità degli altri trader, ma anche di condividere con essi tutte le strategie di trading online.

Lo puoi fare, sia con conto demo e piattaforma di social trading, sia con conto reale. A prescindere dal conto utilizzato la piattaforma è sempre la stessa. Puoi dunque condividere con altri trader le migliori strategie.

Puoi anche sceglie di copiare gli altri trader. A tal proposito ti riportiamo quelli che anno fatto registrare le migliori performance.

In questo caso, puoi scegliere i trader che desideri copiare e riportarli sul tuo conto di trading eToro.

Si tratta di un sistema che, ti permette di copiarli e di investire direttamente su di essi. Non importa se sei un trader affermato o no. Non importa se conosci bene gli asset sul quale stai investendo.

Grazie ad eToro puoi replicare le loro performance ed ottenere una percentuale di successo maggiore.

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader! Investi impostando i segnali trading forex!

Tutti gli aggiornamenti e approfondimenti sul social trading sono disponibili all’interno delle nostre guide:

Social trading e Copy trader: le guide eToro

  1. I migliori trader da copiare su eToro
  2. Come Comprare Bitcoin in Italia con eToro [guida completa]
  3. eToro truffa ? Ci sono esperienze e opinioni negative ?
  4. Trading Bitcoin con eToro [come investire in criptovalute su eToro]
  5. eToro: tutto quello che devi sapere per iniziare a fare trading online
  6. eToro Popular Investor: ecco come Xavier86 è diventato un Popular Investor
  7. Mirror Trading Forex Italia cos’;è VS Copy Trading Etoro [Opinioni]
  8. eToro scheda ricerca: strumenti professionali per il tuo portafoglio
  9. Guida eToro social trading: come evitare le truffe?
  10. eToro: forum – opinioni – FAQ
  11. Crypto CopyFund eToro dedicato alle criptovalute per investire in Bitcoin ed Ethereum
  12. Popular Investors eToro: Approfondimenti di Mercato e previsioni 2018
  13. Social Trading funziona? Opinioni Copy Trading eToro
  14. eToro come funziona ? eToro Login, opinioni, demo e recensioni

Trading Forex su 24Option con i segnali di trading forex gratuiti

24Option: broker di trading online

24Option: broker di trading online

24Option è considerato da tantissimi trader, come un broker ottimo per investire sul mercato forex e non solo.

Esso ben si adatta, grazie alla sua piattaforma semplice e professionale, a tutti i trader, principianti e non.

Grazie a 24Option puoi scegliere di investire e fare trading non solo sul mercato forex, ma anche sul mercato delle materie prime, e sugli ETF, se non anche sulle criptovalute.

In pratica, puoi investire sul mercato forex, sfruttando i segnali di trading forex gratuiti che sono offerti dal broker.

In breve, il broker offre delle soluzioni di investimento molto appetibili per tutti i trader, principianti e non, che vogliono mettere in atto le loro migliori strategie di investimento.

Grazie al conto demo gratuito puoi anche tu mettere in pratica la tua strategia di trading, provandola e riprovandola con denaro virtuale. Lo puoi fare, sia se sei un trader esperto, sia anche se sei un trader principiante.

24Option è adatto anche a te!

A tutto questo si aggiunge la possibilità di sfruttare i segnali forex gratuiti laterali e non con un conto demo o reale e con un servizio di formazione davvero eccellente. Sfrutta al massimo la possibilità di fare trading forex con la leva.

Per maggiori dettagli, consulta il servizio di assistenza clienti 24Option!

Prova a investire con il conto demo gratuito 24Option mettendo in pratica le migliori strategie di trading forex basata sui segnali forex!

Tutti i dettagli sul broker li puoi trovare analizzando le nostre guide:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*Your capital might be at risk.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
FX revenge truffa
FX Revenge truffa o funziona? Opinioni e recensione

Molti sono i trader che ogni giorno devono fare i conti con le truffe. Spesso noi abbiamo parlato delle truffe,...

Chiudi