Migliori criptovalute 2019, top 10: classifica criptovalute – 3 rischiose – 3 sicure – 3 medie – 1 top

Pubblicato da TommasoP il: 30 Dicembre 2018 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019

Molto spesso abbiamo parlato di criptovalute e di investimenti su di queste con le piattaforme di trading online. Abbiamo analizzato il 2018 e l’anno 2017 (considerato l’anno boom per il bitcoin e per le altcoin).

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Cosa ci si deve aspettare dal 2019? Ma soprattutto quali sono le criptovalute che meglio di altre offrono dei rendimenti alti? Di questo e di molto altro ne parleremo in questo approfondimento.

Partiamo da una semplice premessa; quasi tutte le criptovalute stanno subendo una correzione di prezzo importante. Questo è anche uno dei motivi per il quale esse offrono delle opportunità di investimento ottimali con i CFD e con le piattaforme di trading online.

Infatti è possibile investire sul loro prezzo puntando al rialzo o al ribasso.

Ma quali sono le migliori criptovalute 2019 da tenere sotto stretta osservazione?

La maggior parte delle criptomonete acquistate a questi prezzi potrebbero aumentare notevolmente il proprio valore nei prossimi mesi. Questa è la convinzione di molti esperti ed analisti.

Molti sono anche coloro che confermano la venuta di un mercato rialzista. Allo stesso tempo, però c’è chi afferma il contrario.

A chi dar retta?

Cercando di guardare alle criptovalute con strategie a lungo termine, non possiamo non guardare al mercato e ai grafici al fine di comprendere in anticipo dove andrà il mercato per il prossimo anno.

Questo noi lo abbiamo fatto analizzando le 10 migliori criptovalute 2019 che sono consigliate tali dagli esperti, ma solo per  investimenti con strategie a lungo termine.

Bitcoin Revolution

Bitcoin Revolution

Indice[Nascondi]
    1. Migliori criptovalute 2019: opinioni degli esperti trader (italiani)
    2. Migliori criptovalute 2019
      1. Ripple: XRP
      2. Grafico XRP in tempo reale
      3. Analisi Ripple
      4. Ethereum: ETH
      5. Grafico ETH in tempo reale
      6. Analisi Ethereum
      7. Bitcoin: BTC
    3. Migliori criptovalute a rischio medio: LTC, NEO, ICX
      1. Litecoin: LTC
      2. ICON: ICX
      3. NEO: NEO
      4. Grafico NEO in tempo reale
      5. [stock_market_chart symbol="NEO-EUR" range="3mo" settings='{"primaryChartType":"smoothedLine","secondaryChartType":"column","width":"100%","height":"500px","marginTop":0,"marginBottom":0,"marginLeft":10,"marginRight":10,"primaryPanelTitle":"Price","secondaryPanelTitle":"Volume","fontSize":14,"color":"#383838","primaryLineColor":"#00842c","primaryLineColorAlpha":0.15,"secondaryLineColor":"#00842c","secondaryLineColorAlpha":0.15,"backgroundColor":"#fff","gridColor":"#e0e0e0","gridAlpha":0.8,"cursorColor":"#ba0000","cursorAlpha":0.8,"scrollbarBackgroundColor":"#e8e8e8","scrollbarSelectedBackgroundColor":"#f7f7f7","scrollbarGraphFillColor":"#004c19","scrollbarSelectedGraphFillColor":"#00aa38","primaryLineThickness":2,"secondaryLineThickness":1,"gridThickness":1,"precision":2,"thousandsSeparator":",","decimalSeparator":".","usePrefixes":false,"mouseWheelZoomEnabled":false,"cursorEnabled":true,"exportEnabled":true,"scrollbarEnabled":true,"legendEnabled":true,"periods":"1W,1M,6M,YTD,1Y,ALL","defaultPeriod":"1M"}']
    4. Migliori criptovalute 2019 a rischio alto: DRGN, TNC, and BTCP
      1. Guide Trading truffa Criptovalute
      2. Dragonchain: DRGN
      3. Trinity Network Credit: TNC
      4. Bitcoin Private: BTCP
    5. Migliori criptovalute 2019: Diversificare sempre i propri acquisti
      1. Bitcoin: vincitore della classifica 10 migliori criptovalute 2019

Migliori criptovalute 2019: opinioni degli esperti trader (italiani)

Cardano criptovaluta

Il 2018 è stato contrassegnato da un’importante correzione del prezzo del bitcoin. Da questo sono poi seguirti dei cali del mercato generale della criptovaluta.

Le correzioni (ribasso delle quotazioni) altro non sono se non la conseguenza dell’eccesso di domanda avuto a fine dicembre 2017. Questa ha avuto come conseguenza un rimbalzo all’indietro verso i prezzi che si sono tenuti molti mesi prima.

La premessa appena fatta è stata doverosa perché diversamente non era possibile comprendere le correzioni che si sono avute nel corso di questo anno. Dalle correzioni sono subentrati talvolta dei rimbalzi e la spinta verso l’alto delle monete.

I mercati delle criptovalute sono noti per la volatilità come anche per la grande dimensione delle correzioni. Allo stesso tempo lo sono per i rimbalzi che ormai hanno carattere quotidiano. Maggiore è la correzione, maggiore è il rimbalzo.

Purtroppo con i mercati non ci si può mai star tranquilli. Essi hanno appena subito una delle più grandi correzioni degli ultimi anni.

Stando a questa prima analisi, ci si deve attendere un rimbalzo che a ben vedere dovrebbe essere di proporzioni altrettanto grandiose. Questo è almeno quanto alcuni si aspettano.

Un rimbalzo importante in arrivo potrebbe portate un guadagno ai tantissimi trader che seguono da diverso tempo ormai le criptovalute. Saper dove investire puntando alle 10 migliori criptovalute 2019 è lo scopo di questa guida.

>>Approfondimento: 5 motivi per investire nel mercato delle criptovalute >>

Ci sono poi delle criptomonete che per caratteristiche possono essere davvero considerate sicure. Ovviamente si deve sempre tener presente che si tratta di asset altamente volatili.

Ecco il motivo per il quale è molto importante, per ogni investitore, valutare il livello di rischio prima di entrare a mercato. Essendo un mercato ad alto rischio, non si deve mai investire più di quanto si è disposti a perdere. È un aspetto psicologico e fondamentale.

>>Leggi anche: Money management: strategie, piano di trading e risk management

Le criptovalute possiamo definirle dunque come uno degli investimenti più rischiosi al momento presenti sul mercato degli investimenti? Certamente sì!

Al fine di ottenere degli ottimi rendimenti e degli alti profitti, è possibile puntare su questi asset. Non è possibile pretendere di investire senza rischio su questi asset anche utilizzando i broker regolamentati.

Maggiore è il rischio e maggiore sarà il rendimento e quindi i possibili profitti generati.

Quasi sempre c’è un equilibrio tra rischio e rendimento. Questo avviene anche nei mercati delle criptovalute.

Investi con IQ Option sulle criptovalute! Registrati Gratis oggi stesso!

Sappiamo che il 2017 è stato senza ombra di dubbio un anno straordinario con incrementi percentuali a 3 cifre se non 4. Si parla di 1000, 1500% di incremento su base annua. Mai visto un rialzo del genere sui mercati finanziari.

Il 2018 invece è stato come l’anno dell’incertezza e della paura. Molti affermano che questa incertezza si spegnerà presto.

Potrebbe accadere che in seguito ad un segno positivo di rialzo moltissimi investitori torneranno di corsa a comprare. Ovviamente si deve valutare attentamente il tipo di asset che si va a comprare poiché un rialzo imminente e forte potrebbe comportare la perdita della possibilità di acquistare criptovalute a basso prezzo.

Procediamo oltre e cerchiamo di analizzare come si evolveranno le criptovalute nel prossimo 2019. Lo faremo suddividendo le criptovalute in base al rischio; in particolare tra

  • basso rischio;
  • alto rischio;
  • medio rischio.

Lo faremo al fine di comprendere quale sarà la criptovaluta migliore.

>>Approfondimento: Trucchi e segreti per guadagnare oggi con Bitcoin, Criptovalute e Altcoin >>

Migliori criptovalute 2019

iota-criptovaluta- trading iq option

criptovaluta- trading iq option

Quali sono le criptovalute più sicure 2019? XRP Ripple, Ethereum o BTC Bitcoin?

Certamente non è semplice rispondere a questa domanda anche se il nostro scopo sarà quello di cercare di darvi una risposta concreta.

Solitamente si parla di criptovalute facendo riferimento ad un asset in grado di far guadagnare soldi ai trader e agli investitori. Questo non è sempre scontato, in quanto quando si parla di mercato delle criptovalute si deve indicare un mercato estremamente volatile.

Ci sono però delle criptomonete ad alto rischio. Queste lo sono in misura maggiore rispetto ad altre e peraltro si deve differenziare l’approccio con il quale ci si avvicina a queste. Lo si deve fare in quanto non tutti i trader sono uguali e anche perché non è semplice comprendere quelle che sono le migliori criptovalute del momento presenti sul mercato.

Infatti, considerando i mercati altamente volatili, si devono analizzare prima le criptovalute definite “sicure” e poi le altre. Noi ci limiteremo a fare delle previsioni sulle basi delle analisi condotte dai migliori trader e su un breve periodo di tempo.

Il nostro non è un consiglio di investimento, la responsabilità dei vostri investimenti è infatti solamente vostra.

Parliamo ora di:

  1. XRP Ripple;
  2. ETH Ethereum;
  3. BTC Bitcoin.

>>Approfondimento: Criptovalute: il Bitcoin diventa contante o è solo bolla speculativa?>>

Ripple: XRP

In tanti pensavano che la nostra analisi partisse con il Bitcoin. Non è assolutamente così! Non è la prima moneta menzionata in questa classifica.

Anche se il BTC ha un ruolo importante all’interno del mercato delle criptovalute, molti analisti affermano che Ripple (XRP) ha una maggiore capacità di aumentare di valore senza il rischio di crollo associato al Bitcoin BTC.

L’XRP è una delle poche criptovalute entrate nel mercato istituzionale e nei mercati finanziari bancari; essa ha stretto accordi per una collaborazione con:

  • American Express (AMEX);
  • Banco Santander;
  • SBI International;
  • MoneyGram.

Le partnership forniscono a Ripple l’accesso alle principali banche finanziarie e ai fornitori di servizi finanziari in tutto il mondo.

Indipendentemente da quello che potrebbe succedere con la speculazione sui mercati, XRP è una delle migliori monete virtuali che si consolida sulla base della capacità di trasferire, senza grossi problemi, una particolare somma di denaro da un continente all’altro, grazie alla completa trasparenza e in un tempo record di pochi secondi. Il tutto peraltro con un costo estremamente limitato (pochissimi dollari di commissione).

Sono molti gli exchange interessati a XRP in quanto lo considerano come un possibile nuovo inserimento da effettuare sulle piattaforme. Coinbase ad esempio parla di un suo possibile inserimento anche se ancora oggi (a fine 2018) non è presente.

Grafico XRP in tempo reale

Analisi Ripple

Analizzando l’anno che si sta per concludere, possiamo vedere (anche con l’aiuto del grafico su riportato) come il 5 febbraio 2018, l’XRP è scambiato a $ 0,63. Questo è un prezzo molto più economico (dell’80%) rispetto ad un mese prima.

In un mese XRP ha perso l’80% della capitalizzazione totale. Allo stesso tempo, il resto del mercato è diminuito mediamente del 46%.

Avendo XRP perso oltre l’80% rispetto alla perdita totale del mercato, assestata al 46%, si deve sottolineare la perdita massima di questa valuta di oltre il 90% se confrontata con le altre criptomonete.

Si tratta di un dato interessante? Certamente lo è in termini di investimento.

L’XRP ha avuto notizie positive per tutto il mese di gennaio e febbraio 2018. Questo lo si deve a due importanti fattori; da una parte il fatto stesso che le istituzioni basano le loro coppie di trading su XRP; dall’altro vi sono gli exchange e agli annunci di partnership importanti.

L’XRP purtroppo nonostante tutto è scesa oltre la correzione del mercato. Alcuni vedono il 2019 come l’anno del recupero dell’XRP. Non ci resta quindi che attendere.

>>Compra, Vendi o fai trading CFD su Ripple con la piattaforma exchange IQ Option>> 

Da quello che abbiamo analizzato possiamo affermare che Ripple, grazie agli ottimi partnership e accordi internazionali, è da molti considerata come la scelte migliore del 2019; la si considera quindi come una scelta potenziale “sicura” per il 2019.

Ethereum: ETH

La seconda criptovaluta che analizziamo è Ethereum considerata al pari della precedente e delle successive una delle migliori oggi presente sul mercato.

Essa è considerata tale in quanto è penetrata nel settore delle ICO. La maggior parte delle ICO, oggi, sono rilasciate sotto forma di token ERC-20. In tanti speculano sul fatto stesso di quali siano le monete che possano entrare sul mercato dell’ETH. È opportuno ricordare che in questi casi nessuno ha la certezza assoluta.

Quello che invece è noto è che l’ETH è già utilizzato come valuta principale per gli ICO; la maggior parte dei nuovi ICO vengono rilasciati con la piattaforma di token ERC-20. Solo questo rende ETH una criptovaluta potenziale.

Grafico ETH in tempo reale

Analisi Ethereum

L’ETH è sopravvissuto alla maggior parte della correzione del mercato. Lo abbiamo visto analizzando gli ultimi mesi. Purtroppo come tutte le altre criptovalute è stato colpito da una perdita di valore senza precedenti.

Molti sono anche gli esperti di criptomonete che si dicono certi di un rialzo dell’Ethereum. In particolare si dovrebbe trattare di una criptovaluta leader nel mercato per il prossimo anno.

Certamente non la possiamo definire come un investimento sicuro, come anche non possiamo definirla come una delle cripotvalute che detiene il primo posto della classifica. Resta sempre e comunque una delle crypto più “sicure” e da monitorare da vicino.

Altre monete importanti che possono essere tenute sotto stretta osservazione sono:

  • NEO;
  • ICX;
  • STRAT.

Tuttavia, pochi progressi sono stati fatti con qualsiasi moneta oltre a NEO.

Allo stesso tempo, analizzando il mercato delle ICO, possiamo vedere come queste hanno subito una battuta di arresto a seguito del blocco Cinese che ha vietato l’utilizzo di tutte le ICO nel Paese.

>>Approfondimento: Giornata nera per le criptovalute. Per la Cina: “basta trading” >>

Si noti però anche che, affinché gli ICO continueranno a essere lanciati, e l’ETH sarà la piattaforma principale su cui basarli, essa rimarrà sempre una delle monete più utilizzate nel mercato della criptovalute. Lo sarà sicuramente per tutto il 2019.

>>Investi su ETH con la piattaforma di social trading eToro! copia i maggiori tarder che investono su Critpovalute oggi stesso>>

Bitcoin: BTC

Il BTC viene inserito all’interno di questa classifica non solo perché è la madre di tutte le criptovalute, ma anche perché è molto conosciuta e molto apprezzata dai trader.

A questo si aggiunge anche che il Bitcoin è la valuta con il maggior numero di coppie di trading nelle piattaforme. Ancora, molti la considerano come la prima criptovaluta ad essere inserita in un contesto blockchain. Peraltro trattasi della criptovaluta originale.

Un fattore che molti sviluppatori non considerano è il riconoscimento del marchio. Il bitcoin la possiamo definire come la criptovaluta per antonomasia. Tutti lo conoscono e solo pochi ne hanno appena sentito parlare. Infatti molti associano al termine criptovalute il termine Bitcoin!

In breve il BTC rimane pur sempre un marchio all’interno del mercato delle criptovalute e per molti è considerato come un ottimo asset per il 2019.

Non scordiamo che il Bitcoin aveva quasi raggiunto la soglia dei $ 20.000 a dicembre 2017. A seguito poi di una correzione, esso è calato sotto la soglia dei $ 4.000 nel mese di dicembre 2018.

Questo calo ha provocato un crollo del 60% della capitalizzazione totale del mercato. Nonostante tutto il BTC, come del resto anche le altre criptovalute, ha subito un pesante ribasso rimanendo il marchio leader gravemente ferito in termini di valore.

Se dubiti della blockchain ora è perché certamente la sua comprensione non è semplice. Infatti, coloro che comprendono e capiscono l’impatto che essa ha sulla società, sanno bene che si tratta di un concetto rivoluzionario. Ecco il motivo per il quale c’è tanta pressione da parte dei governi e dei servizi di informazione che alimentano la paura e l’incertezza.

Il BTC ha iniziato la rivoluzione finanziaria nel lontano 2008 e di certo sarà la moneta di riferimento per i mesi a venire.

>>Investi su Bitcoin e fai trading sulle criptovalute con il conto demo offerto dal broker 24Option>> 

>>Approfondimento: Regole da seguire per diventare milionario e ricco con i Bitcoin

Migliori criptovalute a rischio medio: LTC, NEO, ICX

Monero Criptovaluta: come funziona?

Monero Criptovaluta: come funziona?

Passiamo adesso ad analizzare le criptovalute che sul mercato hanno un rischio medio. Sappiamo anche che tenere sotto controllo il mercato non è facile soprattutto in un contesto volatile come questo. Ecco uno dei motivi per il quale è sempre opportuno partire con un investimento di rischio basso.

È opportuno quindi eseguire sempre una maggiore diversificazione degli investimenti, in quanto da sempre considerata come la chiave del successo. Per quanto riguarda le monete a rischio medio, ne possiamo evidenziare 3:

  • Litecoin LTC;
  • NEO;
  • ICX.

Litecoin: LTC

Il Litecoin è una cripotvaluta che ha perso valore dal momento in cui il suo fondatore, Charlie Lee, ha venduto la sua porzione.

Questo ha provocato una sfiducia degli investitori nei confronti del progetto stesso in quanto non è bello vedere il fondatore della moneta vendere la stessa, peraltro al prezzo massimo. LTC ha raggiunto massimi superiori a $ 350. Stiamo parlano del 17 dicembre 2017. Da allora è sceso sempre fino a toccare i $ 30 nel dicembre 2018.

Si tratta di un calo dei prezzi astronomico che sostanzialmente imita la correzione del mercato. Nel febbraio 2018 LTC ha avuto delle notizie molto importanti; ad esempio l’uscita imminente di Litepay potrebbe essere tale da rivoluzionare il settore offrendo a molti negozi di tutto il mondo la possibilità di accettare criptovalute, in particolare LTC, già da questa settimana.

Questi sviluppi definiscono il cambiamento intero del mercato, che protegge le transazioni di blockchain e porre l’attenzione sulla trasparenza.

Nello specifico possiamo dire che LTC non è la criptovaluta più sicura del 2019. Possiamo però dire che rispetto a molte altre monete ha una delle migliori che ha fatto registrare passi da gigante nel primo trimestre 2018. Questi sono passati inosservati considerando dell’enorme correzione del mercato che ha colpito quasi tutte le monete virtuali.

Grazie poi all’arrivo di Litepay, il LTC dovrebbe essere in grado di trarre il massimo vantaggio dal posizionamento che si sta proponendo per il 2019.

Litepay infatti, potrebbe diventare il nuovo “PayPal” per i rivenditori. Questo dovrebbe essere in grado di acquisire quel tipo di penetrazione del mercato.

Il Litecoin può dunque facilmente passare da una criptomoneta a rischio medio a una a basso rischio offrendo poi dei rendimenti eccezionalmente elevati.

>>Approfondimento: Regolamentazione IPO e Criptovalute: Cos’è il Virtual Finance Asset Act? >>

ICON: ICX

ICX è considerato come l’Ethereum coreano. A differenza dell’ETH, il loro network è stato rilasciato il 24 gennaio 2018. In Corea si è fatto tutto l’opposto di quello che è avvenuto in Cina. In pratica le criptovalute non sono state vietate ma stanno per essere regolamentate. Al momento le si sta regolando.

>>Leggi anche: Criptovalute: Regolamentazione dal 2020 per Europa e Corea del Sud

I trader sudcoreani sono appena tornati online e la loro ICX dovrebbe rispondere di conseguenza. Si potrebbe attendere una correzione del mercato con un impatto drammatico sulla maggior parte delle monete.

Molti considerano il 2019 come l’anno ideale e l’occasione perfetta per entrare nel mercato ICX poiché è sceso nel 2018 di oltre il 50%.

ICX potrebbe essere dunque considerata come criptovaluta a basso rischio, perché è circa nove mesi dietro all’ETH per quanto riguarda il calendario di adozione del mercato. ICX è inoltre guidato da un team molto competente il quale offre soluzioni blockchain a ospedali, banche e università.

Le applicazioni decentralizzate di ICX (DApps) possono invece essere utilizzate da una varietà di istituzioni in tutto il mondo. La loro prima importante conferenza ha posto le basi per un importante 2019.

ICX dovrebbe capitalizzare sul rimbalzo del mercato e sui volumi, non appena i trader sud coreani tornano online, torneranno a valori importanti.

>>Approfondimento: Previsione criptovalute 2019-2020: valore e prezzo Bitcoin – Ethereum – Litecoin – IOTA>>

NEO: NEO

La criptovalute NEO è stata da sempre considerata come la piattaforma ideale per il lancio di ICO molto simili all’ETH.

Alcuni dei loro ICO si sono specializzati nella realtà virtuale e nell’intelligenza artificiale. Questa tecnologia è alla base dell’avanguardia e sta anche cercando di incorporarlo all’interno della blockchain.

Anche per questa, il divieto della Cina, dal 4 febbraio 2018 ha avuto un impatto drammatico sul NEO, la quale è rimasto ferito e il prezzo ha perso molto valore.

Grafico NEO in tempo reale

NEO ha sponsorizzato NEO DevCon a San Francisco negli Stati Uniti. La sua capitalizzazione di mercato pari a $ 4,5 miliardi ha un valore di moneta di $ 67 per coin. Si tratta di una criptovaluta che paga dei dividendi mensili.

Prima del divieto della Cina, NEO è stato classificato come uno dei più sicuri anche se non vi è la certezza dell’evolversi della regolamentazione in Asia.

Ora, essendo che si tratta di una moneta a rischio moderato, i NEO dovrebbero ottenere rendimenti superiori a quelli previsti. Ci si potrebbe aspettare un ritorno ai livello pre-crisi di $ 200 registrati nel gennaio 2018.

Fai trading con il conto demo gratuito 24Option mettendo in pratica le migliori strategie di trading su criptovalute

Migliori criptovalute 2019 a rischio alto: DRGN, TNC, and BTCP

A questo punto non ci resta che analizzare le criptovalute che fanno registrare un rischio alto. Si tratta di monete ad alto rischio in quanto hanno raccolto più popolarità nel bel mezzo del mercato al rialzo di fine 2017. Trattasi in breve di monete a micro capitalizzazione che avevano prezzi molto bassi e moltissimi trader si sono catapultati a comprarle, cavalcando la febbre da criptovaluta.

I sogni però si sono infranti in quanti molti trader sono caduti nelle trappole delle truffe.

Guide Trading truffa Criptovalute

Tuttavia, si tratta di correzioni che hanno insegnato una lezione molto importante. È opportuno ancor prima di comprare qualsiasi moneta studiare il loro funzionamento e i loro obiettivi.

Come sempre ve ne sono alcune considerate al alto rischi ed altre a rischio basso; si devono pertanto analizzare bene i prezzi contenuti. Le monete che analizzeremo e che possiamo considerare come ad alto rischio includono:

  • DRGN Dragonchain;
  • TNC Trinity Network Credit;
  • BTCP Bitcoin Private.

Dragonchain: DRGN

Molti ritengono che la criptovaluta DRGN sia una di quelle ad alto rischio.

Dragonchain (DRGN) per certi versi è considerata come una soluzione ideale per le aziende e si basa su blockchain che cerca di semplificare il processo di integrazione della tecnologia blockchain. DRGN in origine era un progetto Disney il cui scopo era quello di prevedere l’incorporazione di blockchain per le imprese. In pratica lo scopo del team era quello di semplificare lo sviluppo di app basate su blockchain. Questo doveva avvenire utilizzando dei linguaggi semplici, ovvero quelli con cui i coder hanno familiarità (Java o Python).

L’ICO di DRGN ha chiuso a $ 0,07 per moneta. Un prezzo molto al di sotto del prezzo corrente di $ 1,30. Il valore di $ 1,30 è molto al di sotto del $ 4 che è stato toccato durante i massimi di gennaio 2018.

Per il 2019 DRGN ha progetti molto ampi. Esso infatti detiene una propria piattaforma e mira ad essere parte integrante del progetto blockchain di Disney.

DRGN è agli albori della sua esistenza rispetto a molte altre criptovalute. Ecco il motivo per il quale è da considerare come una criptovaluta ad alto rischio. Le prospettive per il futuro sono incredibilmente forti e il team è costruito dagli sviluppatori della Disney.

Il DRGN potenzialmente potrebbe portare ad un enorme guadagno nel 2019.

Tenevamo a precisare che si tratta di una criptovaluta ad alto rischio anche per il fatto che la quota di mercato è relativamente piccola, $ 330 milioni ed offre molte opportunità di crescita.

Trinity Network Credit: TNC

Il token Trinity Network Credit (TNC) è stata una vera e propria rivelazione. TNC ha una capitalizzazione di mercato pari a circa $ 65 milioni, con un valore di moneta di circa $ 0,195.

TNC è una moneta che vivrà e morirà al fianco di NEO ed è anche considerata come la soluzione di scaling per quando NEO supera la sua attuale piattaforma. Tuttavia, se NEO non decollerà mai come ETH, allora TNC svanirà nell’oblio, insieme a NEO.

Considerando poi che l’ETH è stato uno dei migliori performer nel 2017 come anche il lancio di criptomonete da parte delle ICO è stata la mania del 2017, possiamo affermare che NEO dovrebbe essere in grado di cavalcare il successo di ETH.

TNC è l’equivalente di Stellar Lumens (XLM) o Raiden Network Token (RDN) legata alla blockchain NEO. Sia RDN che XLM hanno avuto enormi successi nel 2017 ed è per questo anche che TNC sarà la cripto-moneta più interessante e di cui parlerà nel 2019.

Da considerare infine il rischio di TNC considerato elevato in quanto il suo successo è direttamente connesso alla crescita del NEO.

NEO ha sede in Cina, in un Paese che di recente ha posto il divieto totale alle criptovalute. Anche questo è da tenere sotto controllo a vista.

Bitcoin Private: BTCP

Considerata come una criptovaluta dal rischio elevato è da prendere in esame per quanto concerne il suo progetto. Esso è uno dei progetti più ambizioni e pericolosi del 2019.

Il Bitcoin Private (BTCP) è un imminente fork di BTC e ZCL (zclassic). Esso si basa sul nome del Bitcoin, per molti considerato come il nome più riconosciuto nel mondo delle cryptovalute, ma che non è da considerare coma la migliore tecnologia disponibile.

Per migliorare la tecnologia BTC passa continuamente attraverso i fork.

I fork non sono da considerare come qualcosa di cui gli investitori dovrebbero aver paura. Infatti Ethereum era originariamente un fork di Ethereum Classic. E oggi l’ETH vale di più dell’ETC.

Analogamente BTC continuerà a subire fork (come Bitcoin Cash) con conseguente miglioramento della blockchain di BTC, il quale sta creando una blockchain separata.

Bitcoin Cash ha contribuito anche ad accelerare i tempi delle transazioni BTC riducendo al contempo i costi di transazione.

Per quanto riguarda la nuova fork BTCP, possiamo dire che questa farà tutto ciò che Bitcoin Cash è stato in grado di fare con la sua fork. Essa però aggiunge l’elemento privacy.

Bitcoin Private (BTCP) intende essere la prima (e unica) moneta privata con marchio Bitcoin.

Le persone peraltro si sentono a proprio agio a comprare i “leader del mercato“.

BTCP è “ad alto rischio” perché è un fork fatto il 28 febbraio 2018. Questa quantità limitata di monete sotto il marchio Bitcoin produrrà una nuova moneta molto ricercata per la privacy. Lo ZCL attualmente è valutato $ 70. Il rapporto tra ZCL e BTCP è 1:1.

Se BTCP si avvicinerà ai $ 1.400 del BCH, questo produrrà un rendimento del 2.000%.

Migliori criptovalute 2019: Diversificare sempre i propri acquisti

Come fare trading sulle criptovalute Le Basi del Trading sulle Valute Virtuali

Migliori criptovalute 2019: Diversificare sempre i propri acquisti

Alla fine del nostro approfondimento possiamo affermare che la volatilità delle criptovalute è considerato come il fattore preponderante del mercato ed è molto importante diversificare e fare in modo che il livello di rischio sia noto a tutti in modo da evitare rischi troppo elevati.

Teniamo anche a precisare che le criptovalute non sono un asset adatto a tutti. Sono un mercato altamente volatile e ad alto rischio. Questo deve essere tenuto ben in mente!

All’interno di questa guida ci sono ben 9 monete classificate da “Sicuro” a “Rischio” più elevato, che dovrebbero essere analizzate da coloro che si interessano a questo mercato.

Al fine di effettuare un investimento nel migliore dei modi, consigliamo sempre di monitorare tutti gli investimenti e non effettuare mai depositi su broker o piattaforme crypto maggiori rispetto a quelli che ci si può permettere di perdere.

Bitcoin: vincitore della classifica 10 migliori criptovalute 2019

Se guardiamo agli aspetti pratici di utilizzo delle monete virtuali, possiamo ancora una volta affermare che il leader in assoluto è il Bitcoin. Fork e aggiornamenti hanno velocizzato notevolmente la velocità delle transazioni e allo stesso tempo hanno ridotto i costi delle transazioni negli ultimi mesi.

Il BTC è tornato ad essere uno dei principali concorrenti nel mercato considerando anche che ha perso oltre il 60% rispetto al suo massimo storico raggiunto a dicembre 2017.

Possiamo affermare che il BTC potrebbe potenzialmente crescere ancora. Infatti il mondo della finanza guarda sempre con sospetto al mercato del Bitcoin anche se gli esperti del settore sono moderatamente positivi.

Non possiamo far altro che attendere l’eventuale rimbalzo dei prossimi mesi e analizzare la moderata crescita ad intermittenza con alti e bassi. Di certo non possiamo raggiungere livelli di prezzo e quotazione del dicembre 2017, ma di certo si vede la luce in fondo al tunnel.

Se siete interessati al mondo delle criptovalute e volete investire con esse, allora si deve approfondire bene il segmento in questione e scegliere piattaforme regolamentate e autorizzate per altro semplici da utilizzare.

Un esempio potrebbe essere Iq Option la piattaforma di trading CFD che ben si adatta a tutti i trader e che molti stanno valutando in questo periodo.

Fai trading con le strategie di trading CFD su criptovalute. Investi con IQ Option e il conto demo gratuito da 10.000 €!
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
Stablecoin
StableCoin sostituiranno il Bitcoin? Opinioni e considerazioni

In molti sono alla ricerca di un metodo semplice e alternativo per investire e guadagnare con il trading online. Un...

Chiudi