Cardano cos’è e come funziona il trading ADA?

Pubblicato da TommasoP il: 31 Luglio 2019

Il mondo gli investimenti è uno dei più ricercati in assoluto. Quello delle criptovalute oggi sta cavalcando l’onda del successo. Si tratta di un mercato che interessa sempre più persone e anche investitori privati. Ormai non è più possibile pensare al Bitcoin come l’unica moneta virtuale. Al momento esistono centinaia e centinaia di criptovalute emergenti e altre già ben radicate. Tra queste vi è certamente Cardano (ADA).

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Qui analizzeremo:

  • cos’è e come funziona;
  • cosa rappresentano questi token;
  • quando sono nati e quali obiettivi si pongono nei prossimi anni;
  • dove comprarli;
  • dove conservarli;
  • qual è il wallet migliore;
  • i vantaggi e rischi.
cripotvaluta cardano

Criptovaluta cardano su eToro

Cardano: cos’è e come funziona?

Cardano Criptovaluta

Possiamo definire Cardano come una tecnologia collegata alla criptovaluta omonima. Essa è conosciuta anche come ADA. È nata per inviare e ricevere fondi digitali per mezzo della crittografia e rappresenta il futuro delle operazioni di compravendita come lo sono anche quasi tutte le criptovalute.

La blockchain su cui opera Cardano è sicura, flessibile e scalabile. Essendo tale viene utilizzata da milioni di utenti. In pratica si tratta della prima moneta virtuale progettata da un team di accademici e ingegneri.

Essa è stata fondata dal co-fondatore di Ethereum, Charles Hoskinson e nasce con il chiaro intento di competere direttamente con il Bitcoin e l’Ethereum.

La blockchain, infatti, somiglia molto a Ethereum, ma si pone degli scopi ben precisi che la differenziano da quest’ultima:

  • Ridurre al minimo le commissioni di scambio;
  • Migliorare la velocità delle transazioni;
  • Rafforzare sempre più la sicurezza.

Ad oggi possiamo dire che Cardano offre delle garanzie di sicurezza matematicamente provate. Infatti, l’algoritmo Ouroboros è il primo protocollo crittografico sottoposto a peer review alla Crypto 2017.

Quando è nata Cardano? Storia

Cardano ha avuto una ICO (Initial Coin Offering), ossia una sua offerta iniziale dal settembre 2015 al gennaio 2017. Infatti, il token Cardano ADA è sbarcato sul mercato nell’ottobre 2017 con un valore minimo di $ 0,03, per poi passare a $ 0,14 in soli 3 giorni con un aumento di valore pari al 360%.

Nel momento della stesura di questo articolo il suo valore è di circa $ 0,06.

Cardano nasce nel settembre del 2017; esso si presenta come una blockchain pubblica decentralizzata alla base della quale c’è il token ADA.

Tutto il progetto prevede un pieno sviluppo della piattaforma smart contract e si pone come scopo quello di far concorrenza ad Ethereum con il quale ha diverse analogie:

  • smart contract;
  • applicazioni decentralizzate, ecc.

L’obiettivo che si prefiggono gli inventori di Cardano è quello di migliorare gli aspetti critici di Ethereum. Allo stesso tempo, possiamo affermare che Ethereum è fondamentale all’interno del progetto Cardano in quanto il CEO della società che lo ha creato è Charles Hoskinson, ovvero il co-fondatore di Ethereum. Il progetto in origine viene supportato e sviluppato da due aziende:

  • The Cardano Foundation;
  • InputOutput Hong Kong (IOHK).

Cardano si basa sulla Proof of Stake (PoS), che permette di funzionare senza i miner, come avviene invece per il Bitcoin, che utilizza il Proof of Work (PoW).

Il token alla base del progetto, ADA, lo possiamo considerare come un progetto ecosostenibile in quanto non richiede l’energia elettrica per il suo utilizzo.

Ouroboros:  il protocollo alla base di Cardano

Ouroboros è il protocollo che muove la blockchain di Cardano. Esso si presenta con dei vantaggi senza precedenti: essere pensato come un meccanismo per una blockchain PoS. Esso tenta di risolvere il problema della scalabilità come anche quello del numero di transazioni.

Un aumento dell’utilizzo del network la blockchain potrebbe essere considerato abbastanza pesante. I dati delle transazioni devono, infatti, essere propagati a tutti i nodi partecipanti.

La roadmap di Cardano: in arrivo Shelley

Gli sviluppatori di Cardano (ADA) si dicono pronti anche a lanciare Shelley una release importantissima che, tra le altre cose, segnerà il passaggio dall’attuale protocollo, Ouroboros, a Ouroboros BFT.

Ouroboros BFT dovrebbe portare ad un miglioramento dell’attuale implementazione sotto alcuni punti di vista. Esso porterà Cardano ad un modello PoS (Proof of Stake). Il nuovo protocollo richiederà un hard fork per diventare operativo e sarà abilitato in futuro.

Ricercatori e ingegneri nel team Cardano – ADA

Cardano si presenta come un semplice whitepaper basilare come avviene per tutte le altre criptovalute. Infatti gli sviluppatori hanno presentato una serie di articoli accademici.

Tutto il team dietro lo sviluppo di Cardano lo possiamo intendere come un collettivo globale di ricercatori e ingegneri. La filosofia del team vede la tecnologia come un qualcosa flessibile, abbastanza scalabile e molto sicuro. È per mezzo di una ricerca seria e metodica che questo è raggiungibile. Per questo motivo, lo stesso team ha posto l’accento sul rigore scientifico nello sviluppo di Cardano e della criptovaluta ADA.

Cardano deve introdurre un nuovo tipo di calcolo, il quale deve essere regolamentato e come tale deve consentire una migliore integrazione finanziaria attraverso il suo accesso aperto.

Il sito ufficiale di Cardano è fatto molto bene e include una sezione che contiene degli aggiornamenti tecnici settimanali che permette a tutti gli investitori di seguire da vicino il progetto.

>>Leggi anche: Bitcoin Cash: cos’è e come fare trading con la criptovaluta BCH

Cardano Prezzo – Quotazione ADA

Ethereum VS Cardano [ADA]

ada cardano eToro

ADA – Cardano

Sicuramente sai già che le criptovalute hanno delle somiglianze abbastanza accentuate; Ethereum e Cardano, infatti, hanno come obiettivo quello di farsi strada e cercare di prendere il posto di ethereum. Cardano, non solo si basa sulla blockchain (introdotta per la primissima volta con il Bitcoin) ma offre anche i cosiddetti Contratti Smart e le applicazioni decentralizzate insieme a molte altre funzioni.

Possiamo dire anche che la criptovaluta in questione si basa su una ricerca scientifica ed accademica che ha passato anche una peer-review. Infatti, anche il suo fondatore Hoskinson ha affermato che la piattaforma in questione sarebbe di terza generazione. Nello specifico abbiamo:

  • Bitcoin (Prima Generazione);
  • Ethereum (Seconda Generazione);
  • Cardano (Terza Generazione).

Allo sviluppo del Cardano lavorano 3 team:

  • Fondazione Cardano: associazione no-profit che detiene il progetto;
  • IOHK: l’azienda di Hoskinson che ha come obiettivo principale quello dello sviluppo tecnologico;
  • Emurgo: un’azienda giapponese che funge da incubatrice per i vari progetti che hanno intenzione di adottare il Cardano.

Cardano rispetto ad Ethereum, risulta essere estremamente più “giovane”. Essendo tale potrà contare sulla scalabilità, la sostenibilità e l’interoperabilità rispetto alla concorrenza. Si pone anche come obbiettivo quello di riuscire a garantire una qualità estremamente maggiore del codice, il quale rappresenta uno dei punti deboli di Ethereum.

Il network di Cardano vanta anche una blockchain estremamente originale e gli utenti possono anche decidere di sfruttare i blocchi provenienti dalla Blockchain al fine di consentire un ribasso delle quantità di dati da salvare. Il tutto rende estremamente veloce e semplice il funzionamento del software che si basa su questo broker.

Cardano si pone come obbiettivo quello di costruire la “Blockchain di Internet” ovvero un ecosistema dove all’interno le blockchain (totalmente decentralizzate) possono comunicare tra loro.

Per mezzo di questa modalità sarà possibile quindi fare trading (vendere e comprare) le criptovalute senza broker o intermediari di altro tipo. lo puoi fare direttamente su un exchange completamente decentralizzato e con una velocità senza pari.

>>Leggi anche: Dove e come comprare criptovalute? [Guida completa]

Dove comprare ADA – Cardano?

Al momento puoi  comprare ADA su alcune delle più importanti piattaforme di scambio delle criptovalute, denominate Exchange. Al momento non sono segnalati exchange che accettano euro o dollari per ricevere in cambio ADA, ma solo altre criptovalute, come i bitcoin.

Quindi per comprare ADA devi:

Dunque, quello che devi fare è seguire i seguenti passaggi:

  1. Comprare bitcoin su un sito che li vende.

Ad esempio puoi scegliere Coinbase che ti permette di fare acquisti tramite carta di credito, bonifico da conto corrente, carta prepagata Postepay, Paypal.

  1. Una volta ottenuti i Bitcoin devi comprare gli ADA che ti interessano su di un altro Exchange che li offre come Bittrex o Binance.

Queste sono delle piattaforme in lingua inglese ma sono molto semplici e intuibili da utilizzare. Per comprarli deve andare su Coinbase all’interno del tuo conto bitcoin, cliccare su INVIA e digitare l’importo e l’indirizzo a cui inviare i bitcoin, ossia il tuo indirizzo di Bittrex o Binance.

>>Leggi anche: Exchange di Criptovalute migliori: quali sono e come funzionano?

Dove conservare Cardano?

Puoi anche scegliere di conservare la tua criptovaluta sull’exchange di acquisto ma non è sempre consigliabile perché in caso di attacco hacker li potresti perdere.

Potresti optare quindi per un portafoglio open source (wallet) creato dal team Cardano appositamente per gli ADA. Si tratta di un wallet strettamente associato a Cardano anche se il team sta pianificando di espanderne opzioni e funzionalità per renderlo un portafoglio multivaluta con la possibilità di includere almeno bitcoin ed ethereum.

Piattaforme wallet /exchange a confronto

hodly

schermata della piattaforma hodly – Iq Option

Per dimostrare come esso funziona, puoi confrontarle con le piattaforme di Exchange che abbiamo già recensito in altre guide.

BINANCE

Binance opinioni e recensione Crypto Exchange Binance.com

BITFINEX

BITFINEX opinioni: cos’è e come funziona l’;exchange di criptovalute

KRAKEN

KRAKEN opinioni: cos’è e come funziona exchange commissioni-bitcoin

SPECTROCOIN

Spectrocoin opinioni e recensione Wallet/Exchange Criptovalute

Hodly IQ Option

Hodly IQ Option: l’app (wallet – portafoglio) criptovalute in italiano

Come tradare Cardano [ADA]

cardano ada

Trading su ADA

Cardano [ADA] la si può comprare per mezzo delle piattaforme di trading online, sicure e facili da usare, se non anche regolamentate come lo è per esempio eToro.

Per operare con questo broker si deve possedere un proprio account; si deve quindi provvedere alla registrazione gratuita. A seguito di apertura del conto sarà possibile decidere di utilizzare la piattaforma tramite account demo o account reale.

Con eToro puoi anche scegliere di vendere allo scoperto ovvero speculare sul ribasso di questa criptovaluta. No hai limiti e puoi guadagnare da qualsiasi scenario di mercato finanziario.

Tuttavia, prima di iniziare a fare trading con la piattaforma di trading eToro, sarà necessario (secondo le normative europee) verificare il proprio conto.

Scopri il trading su Cardano su eToro!

Rischi ADA

Come tutte le criptovalute, Cardano (ADA) rappresenta un investimento abbastanza rischioso. Infatti, quello delle criptovalute è un mercato molto speculativo, volatile, con la probabilità che si perda l’intero capitale investito.

Sarebbe bene investire in questo settore sempre e solo con cautela, seguendo attentamente i mercati per cercare di prevedere la fase discendente del prezzo (e quindi quella in cui conviene comprarli) e quella di rialzo (in cui eventualmente venderli).

Se invece non sei interessato alla mera speculazione nel breve termine, puoi sempre scegliere di acquistarli e mantenerli in portafoglio per diversi anni, in previsione di un aumento di prezzo.

Cardano – ADA: opinioni e considerazioni finali

Tutti i token vengono estratti tramite un processo di “mining”. Tutte le decisioni vengono prese tramite un algoritmo di proof-of-stake definito come “Ouroboros” invece di un sistema di proof-of-work.

Tutti i consensi sono dati generati dal voto dei possessori delle monete e all’interno del protocollo, tutti gli slot-leader generano dei nuovi blocchi all’interno della blockchain che verificano le transazioni.

Chiunque possiede dei token Ada può diventare uno slot-leader. Si tratta di un meccanismo che rende superflua l’azione di brute-force per l’hash code. Il tutto permette di risparmiare una parte significativa dell’energia richiesta dai sistemi che sono basati sul lavoro e che consente una creazione di blockchain efficiente in termini di risorse e risparmio di costi.

Apri un conto demo gratuito su eToro!
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Europar2010.org

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?

Leggi articolo precedente:
bitcoin cash
Bitcoin Cash: cos’è e come fare trading con la criptovaluta BCH

Negli ultimi tempi fra le più grandi criptovalute oltre a Bitcoin, Ethereum e Ripple, vi è anche Bitcoin Cash. Ovvero...

Chiudi