ATM Bancomat Bitcoin: come prelevare? Come funziona in Italia? [mappa]

Pubblicato da TommasoP il: 20 Aprile 2021

All’interno di questo nostro approfondimento cercheremo di far luce (spiegando) su “cosa sono i Bancomat Bitcoin”. Lo faremo cercando di analizzare dove si trovano gli sportelli bancomat Bitcoin in Italia.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Possiamo dire sin da subito che i principali bancomat si trovano presso Milano, Torino, Udine, Rovereto, Trento e in molte altre parti d’Italia.

bitcoin-atm
Bitcoin-atm: dove si trovano?

Nel caso in cui si voglia investire nel futuro usando una piattaforma emergente di valuta virtuale, allora devi senza dubbio approfittare anche della facilità e della velocità con cui si può inviare, ricevere e trasferire online il bitcoin attraverso la blockchain.

Nel caso in cui poi, sei anche interessato (e sicuramente lo sarai come lo sono stati anche tanti italiani) a proteggere la riservatezza delle tue finanze, allora puoi scegliere di investire con le valute virtuali come Bitcoin e Altcoin.

Sicuramente sono considerate come uno dei metodi più convenienti atti a mantenere una certa privacy e approfittare della popolarità di queste criptovalute emergenti, le quali stanno aumentando di valore in modo esponenziale.

Per caratteristica il Bitcoin è la valuta virtuale del futuro; essa può essere comprata e venduta ma può anche essere utilizzata per fare trading o trasferirla online. Chi la utilizza per fare trading effettivamente non la possiede, ma ci specula su di essa.

Per altro il nostro compito è quello, non solo di farti comprendere come tradarle ma anche come investire su di esse, possederle (non solo online) anche per mezzo di bancomat Bitcoin sparsi in tutta Italia tramite exchange.

Se però sei intenzionato a comprare Bitcoin e le altre criptovalute potrebbe interessarti il conto demo gratuito di eToro, che ti consente con 100.000$ virtuali di simulare l’acquisto di BTC e scoprire come funziona!

Scopri il conto demo gratuito di eToro da 100.000$ virtuali!

Si tratta di una delle sfide più ardue che molti investitori di Bitcoin affrontano. Una questione più che legittima, atta a prelevare i Bitcoin e magari prelevarli in valuta FIAT, cioè in Euro.

Vi è infine un metodo molto più conveniente per accedere fisicamente all’account con un bancomat bitcoin in Italia; di seguito ti spiegheremo anche come fare.

In base al portafoglio o wallet collegato al tuo conto, ci sono tantissimi bancomat bitcoin (attualmente in uso in tutto il mondo) che aiutano tutti gli investitori a completare le transazioni bitcoin in luoghi fisici e non solo virtuali.

Exchange / wallet criptovalute a confronto

Tutto quello che devi fare è collegare al tuo conto bancario tradizionale il wallet. Solo dopo aver fatto questo puoi ricercare un bitcoin bancomat o ATM come si dice in inglese, con il quale prelevare contanti / cash ogni volta che ne hai bisogno, o anche quando per esempio è veramente conveniente scambiare l’investimento in bitcoin in moneta FIAT, cioè Euro.

C’è da precisare che la maggior parte degli ATM Bancomat sono presenti negli Stati Uniti e in Europa. Al momento però si devono segnalare anche alcuni aspetti negativi, ovvero commissioni alte legate alle transazioni (che si attestano intorno all’8%).

Nel caso in cui non vuoi prelevare bitcoin presso un bancomat puoi sempre comprare i tuoi beni e servizi tramite un negozio che accetti bitcoin.

Cosa sono i Bitcoin bancomat?

Cosa sono i bitcoin bancomat
Cosa sono i bitcoin bancomat

Essi sono definiti tali e sono conosciuti come ATM che in inglese sta per Automatic teller machine.

Gli italiani li chiamiamo ancora bancomat per il semplice fatto che il bancomat è stato il nome inventato per designare la macchina. Esso permette di prelevare denaro dal conto bancario tramite una carta di plastica con banda magnetica che ora ha pure un Chip per rendere le transazioni ancora più sicure.

Di seguito analizzeremo un video di chi ha provato direttamente a prelevare i bitcoin in dollari in una ATM all’estero.

Ad esempio, quando ci si trova di fonte un bancomat bitcoin sulla strada, prelevare è molto semplice come avviene con un qualsiasi bancomat. Si devono solo effettuare operazioni di prelievo.

È possibile accedere ai bancomat bitcoin utilizzando la carta bancaria standard (quella collegata al tuo conto bancario tradizionale). In questo caso, se decidi ad esempio di prelevare il bitcoin usando solo il telefono cellulare e seguendo le semplici istruzioni che ricevi quando lo fai in combinazione con il touchscreen di un ATM bancomat.

Ecco come funziona:

Fase 1

In base alla natura della transazione, con la funzione touchscreen hai 3 opzioni di base:

  1. Acquista (buy);
  2. Ritiro (withdraw);
  3. Riscatta (Redeem).

Per nostra scelta, decidiamo di eseguire l’opzione riscatta o “Redeem” dal nostro portafoglio. Quindi si preme su Redeem. Quando si effettua la selezione delle transazioni, la schermata successiva che viene visualizzata richiede una “Verifica dell’identità”.

Fase 2

Questa seconda fase è molto più semplice della precedente.

A seguito dell’inserimento del numero di telefono cellulare associato al portafoglio (e il tuo conto wallet) si procede alla verifica dell’account in una frazione di secondi. Da qui puoi accedere al portafoglio bitcoin inserendo il codice SMS che viene immediatamente inviato al tuo cellulare.

Fase 3

Il terzo passaggio, prevede dopo l’inserimento del codice SMS, la ricezione del Codice di riscatto o redeem tramite testo. Procedi con il segnarti il codice e successivamente il tuo bitcoin! Da quanto avrai notato, è abbastanza semplice fare redeem e cioè riscattare il bitcoin nei bancomat bitcoin.

Problemi di prelievo – sportelli bancomat Bitcoin ATM: quali sono?

Non sempre però è tutto rose e fiori. Anche in questo caso ci sono degli svantaggi, dei problemi che possono insorgere nel prelevare bitcoin con un bancomat o ATM.

Essendo che il bitcoin è un sistema di valuta virtuale, esso utilizza una rete decentrata atta a monitorare le transazioni. Nel caso in cui pensi di ricevere lo stesso livello standard di servizio (quando prelevi in uno sportello bancomat bitcoin), potresti avere una delusione.

Infatti ci sono delle differenze; alcune sono per altro molto significative e capitano spesso con uno sportello bancomat bitcoin.

La prima difficoltà consiste nel fatto che gli Sportelli bancomat Bitcoin si trovano solo nelle grandi città ad alta affluenza. Essendo tale non è detto che questi sano presenti nella tua città. Al fine di controllare la vicinanza ad uno sportello puoi scegliere di utilizzare un sistema di geo localizzazione.

Fai anche attenzione perché non tutti i bancomat bitcoin ti permettono di prelevare contanti. Le transazioni touch screen sono veloci anche se ovviamente sono lente rispetto ai bancomat tradizionali. Per altro devi sempre fare riferimento al tuo portafoglio elettronico per qualsiasi problema di transazione; tieni anche presente il numero verde dello sportello bancomat bitcoin.

Molti investitori tendono a lavorare e gestire i loro conti direttamente da PC o da dispositivo mobile. Si tratta di un vero e proprio (non virtuale) sportello bancomat bitcoin o ATM che può non essere strettamente un servizio necessario per gestire correttamente gli investimenti.

Da tenere presente anche le commissioni di transazione che sono abbastanza care e si aggirano intorno ad un 8% di commissioni di cambio.

Nel caso in cui invece sei pronto per un po’ di un’avventura e cerchi un metodo alternativo ragionevolmente diretto ad accedere alla tua valuta virtuale, allora controlla sempre la posizione del tuo sportello bancomat bitcoin locale sulla mappa e provalo.

Se invece vuoi negoziare il prezzo del Bitcoin potresti provare Plus500, che offre un conto demo gratuito da 40.000€ virtuali. Il conto di prova è assolutamente gratuito e può essere aperto in pochi minuti!

Prova il conto demo gratuito di Plus500 da qui!

Tempo necessario prelevare su ATM e sportelli bancomat Bitcoin

Quando facciamo riferimento allo sportello bancomat bitcoin si deve ricordare che il primo in assoluto fece la sua comparsa a Vancouver, in Canada, dentro a una caffetteria. Invece, il primo negozio in Europa è stato all’interno di un negozio di dischi nella stazione di Helsinki in Finlandia. Ad oggi nel mondo se ne contano 1400 (dati aggiornati alla fine del 2017).

Sono 5 le principali aziende che gestiscono gli sportelli bitcoin nel mondo:

Quanto tempo ci vuole per prelevare su ATM Bancomat Bitcoin?
Quanto tempo ci vuole per prelevare su ATM Bancomat Bitcoin?
  1. Lamassu;
  2. Robocoin;
  3. Bitaccess;
  4. Skyhook;

In Italia, ci sono solo 11 i bancomat censiti. la mappa online è consultabile su internet e permette di trovare bancomat bitcoin ovunque nel mondo. Questi 11 sportelli bancomat bitcoin in Italia, sono sparsi in misura maggiore nella parte settentrionale del paese. Segnaliamo anche a riguardo che molti altri bancomat saranno in procinto di essere aperti nel nostro paese.

Ci sono poi le alte commissioni (pari quasi al 10%) e sono ripartite equamente tra i portafogli elettronici e chi gestisce la macchina. Le operazioni svolte giornalmente sono circa una 50 per ciascun sportello. Sicuramente molto poche per abbassare in modo significativo le commissioni.

La maggior parte di questi sportelli è stato aperto seguendo un’operazione di marketing. Lo scopo dei gestori degli sportelli è quello di far conoscere la criptovaluta e di allargare il bacino di utenza a livello locale. Di certo negli USA c’è più mentalità tecnologica che in Europa. In Italia sono sempre di più gli italiani che cercano un bancomat bitcoin.

Si ricorda infine che per comprare bitcoin con commissioni basse e in modo regolamentato e sicuro, è meglio utilizzare piattaforme di trading che offrono questo servizio, come per esempio il già citato eToro, che ti consente sia di comprare criptovalute sia di negoziarle coi CFD.

Prova il conto demo gratuito di eToro da 100.000$ virtuali!

Bitcoin Bancomat e gadget: apre il primo negozio in Italia

In Italia il primo negozio Bitcoin Bancomat per comprarli si trova a Trento e precisamente a Rovereto (TN). In pratica si tratta del primo negozio in Italia destinato al mondo delle criptovalute.

Esso si chiamo Comproeuro. Ha questo nome particolare perché (i tuoi euro) verranno cambiati in Bitcoin.

Al momento il negozio può solo vendere gadget e carte bitcoin dal valore non superiore a 100 euro. Non sempre sono convenienti considerando le forti oscillazioni dei prezzi del Bitcoin. Per altro, se il Bitcoin torna a crescere di valore, vuol dire che anche pochi spiccioli (oggi) possono diventare una fortuna domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.