VANGUARD: cos’è e come funziona? Vantaggi e alternative d’investimento

Pubblicato da TommasoP il: 11 Settembre 2019

In questa guida analizzeremo il sistema di investimento offerto da Vanguard, al fine di comprendere bene cos’è e come funziona. Lo faremo analizzando non solo Vanguard, ma anche confrontandolo con eToro e 24Option per comprendere quelle che sono le differenze, i vantaggi e le caratteristiche.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Partiremo dall’analisi delle informazioni sui servizi e delle caratteristiche di Vanguard.

Vanguard

Vanguard

Cos’è Vanguard?

Vanguard Italia

Vanguard Italia

Partiamo dalla definizione di Vanguard.

Vanguard lo possiamo definire come una società di investimenti che ha sede nel quartiere di Philadelphia. Si tratta di una società fondata nel 1975 e che oggi rappresenta una delle più grandi società di investimenti presenti nel mondo con un particolare riferimento alla gestione dei fondi comuni di investimento e agli investimenti con ETF.

Oggi la sua gamma di servizi è molto variegata e comprende:

  • gestione dei patrimoni;
  • contabilità;
  • servizi fiduciari.

La fondazione risale al 1975 ed è stata ideata e progettata da John C. Bogle, il quale però è venuto a mancare lo  scorso gennaio. Per diversi anni Bogle è stato considerato l’inventore dei fondi indicizzati.

Il tutto risale al 1951, quando presentò la sua tesi di laurea a Princeton. Il suo lavoro presentava delle caratteristiche uniche, dove venivano analizzati alcuni studi per mezzo dei quali lo stesso Bogle poté sottolineare le peculiarità di alcuni fondi e allo stesso tempo, il fatto che gli stessi non guadagnavano più di quanto avrebbero performato facendo riferimento all’indice azionario S&P 500.

>>Leggi anche: Migliori ETF 2019: quali sono e come investire? [Guida completa]

Il motivo?

Semplicemente essi erano legati alle commissioni di gestione. Queste da sempre hanno causano una perdita di quota dei rendimenti per tutti gli investitori.

È per via della sua tesi che poco dopo la laurea, lo stesso Bogle venne assunto alla Wellington Management Company, la società di cui poi ne divenne amministratore a seguito di una fusione strategica.

Nel 1975, lo stesso Bogle ha dato vita alla Vanguard Company, che ancora oggi conosciamo. Esso prese ispirazione dal nome dalla nave ammiraglia condotta da Horatio Nelson.

La società, nell’anno della sua fondazione, aveva solo tre dipendenti; Vanguard ha iniziato il suo percorso lanciando un fondo legato all’indice Standard & Poor 500. Oggi possiamo dire che dopo appena 40 anni dalla sua fondazione, la Vanguard anche se non quotata in Borsa, gestisce all’incirca la metà di Wall Street.

Questo lo si deve alla sua struttura definita particolare, che si contraddistingue per la proprietà di fondi ed ETF domiciliati negli USA e che sono posseduti da investitori. Tutti gli interessi della società sono tali da coincidere con quelli dei clienti.

Possiamo quindi dire che Vanguard, oggi, si presenta come una società radicata a livello internazionale, che mette in primo piano alcuni importanti vantaggi di investimento a basso costo. Sono questi ad essere considerati come il punto di riferimento della strategia di impresa.

>>Leggi anche: Studiare la Borsa: guida principianti 2019 per investire in borsa

Vanguard: prodotti disponibili

Dai primi mesi del 2014 ad oggi, Vanguard non permette di aprire account. Tutti gli investitori che ne hanno uno attivo, ovvero hanno registrato un proprio account prima di tale data, sono in grado di usufruire di diversi prodotti di investimento. Si ricorda infine che tutti i possessori dell’account Vanguard possono investire su:

  • indici azionari;
  • obbligazioni;
  • fondi comuni;
  • ETF.

>>Leggi anche: Ebook trading online Forex e CFD: scarica gratis

Vanguard: storia

Vanguard Italia

La storia di Vanguard

Per comprendere come mai Vanguard è divenuta così famosa, dobbiamo fare un ulteriore passo indietro, ai suoi primi anni di attività. Ricordiamo, infatti, che dopo i primi anni, la compagnia è stata interessata da una forte crescita legata ai primi anni ’80. Si tratta di un periodo molto importante per la storia degli investimenti, in quanto tantissime società di investimento hanno iniziato a copiare il modello dei fondi indicizzati.

Questo ha prodotto un rafforzamento di Vanguard, la cui società nel 1986 ha curato il lancio del secondo fondo comune di investimento: il Total Bond Fund. Questo fondo presenta una vera e propria innovazione all’interno del mondo degli investimenti; infatti, si tratta del primo fondo (caratterizzato dalla presenza di indici obbligazionari che viene offerto agli investitori non professionisti.

Vanguard è dunque una delle società più importanti di investimento, se non anche una tra le prime tre società presenti al mondo inerente la gestione del risparmio. Ricordiamo anche che la società in questione, dal 1996 non è stata più guidata da Bogle.

Bogle è da sempre considerato come un celebre uomo d’affari, la cui figura viene da sempre considerata un punto di riferimento in tutto il mondo finanziario, per quanto riguarda la democratizzazione degli investimenti.

>>Leggi anche: Migliori Piattaforme di Trading Online italiane regolamentate [Classifica]

Investire con Vanguard conviene o no?

Da quanto detto in questa prima parte del nostro approfondimento, sembra chiaro che gli investimenti di Vanguard non sono una truffa, anzi sono un sistema assolutamente legale. Infatti, stiamo parlando di un vero e proprio colosso legato al mondo dei mercati finanziari. Si tratta di una vera e propria società fondato da un uomo d’affari che, a suo modo, ha rivoluzionato tutto il settore.

Al di là dei diversi vantaggi appena sottolineanti, ci sono anche alcuni svantaggi che devono essere presi in esame.

Ad esempio, si deve prendere in esame l’oggettiva complessità degli asset con la quale si investe, come anche la necessità di capitali notevoli per iniziare ad investire con questo sistema, se non anche il fatto di non poter più aprire un account dal 2014.

Come potete notare anche voi, si tratta di svantaggi non del tutto indifferenti, se consideriamo per altro che tali non persistano su piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate come eToro e 24Option e di seguito vi spiegheremo anche chi sono questi broker.

>>Leggi anche: Cosa Sono gli Hedge Fund e come Investire?

eToro: alternativa a Vanguard

overlay-eToro-2

Piattaforma di social trading e copy trader eToro

eToro lo possiamo definire come un ottimo broker di trading online adatto a tutti i trader che vogliono intraprendere la loro carriera. Molto apprezzata anche dai trader esperti, offre un sistema di trading regolamentato e autorizzato per mezzo del quale è possibile investire su tantissimi asset.

Per eToro, la caratteristica più importante che ha permesso il successo nel trading online è senza ombra di dubbio la sua piattaforma di social trading, grazie alla quale tutti i trader possono investire in modo alternativo rispetto ai classici sistemi fino ad allora conosciuti.

In breve, grazie al broker eToro, tutti i trader possono investire in modo alternativo, ovvero possono scegliere di imparare a fare trading analizzando quello che fanno gli altri trader e nel caso anche copiare i loro investimenti.

Tutto questo lo si deve al Copy Trading, ovvero il meccanismo di trading brevettato, unico nel suo genere, per mezzo del quale oggi tutti i trader possono replicare quelle che sono le strategie degli investitori di maggior successo. Il tutto avviene in maniera automatica e gratuita.

In breve, grazie a questo sistema è possibile condividere le informazioni di investimento, replicare le strategie dei popular investor e le loro scelte; lo potete fare tramite analisi dei loro profili e delle loro bacheche pubbliche e gratuite.

Come trovare i popular investor che vale la pena seguire?

Potete analizzare i trader che meglio di altri si sono distinti per la loro professionalità o potete anche farlo tramite motore di ricerca interno per mezzo del quale è possibile selezionare tutti gli investitori sulla base di diversi criteri, che vanno dall’asset di interesse fino al profilo di rischio. Tra i tanti criteri presenti è possibile anche ricordare il periodo di attività le loro performance o anche il numero di copiatori, essenziale per capire se un guru ha successo o meno. Per tutti i trader che iniziano da zero, possono invece utilizzare eToro con un conto demo gratuito.

Si tratta in breve di un conto che replica in tutto e per tutto il conto reale ma che utilizza denaro virtuale. Ricordiamo anche che il conto demo permette di visionare le schede dei singoli investitori, con tutti i dettagli delle loro strategie. Infine è possibile aprire un conto reale con un deposito minimo di 200 dollari.

Se analizzate bene i due sistemi, è possibile nota che il deposito richiesto di apertura del conto è inferiore rispetto a quello che veniva richiesto da Vanguard. Dovete anche ricordare che il deposito è una somma che viene depositata sul vostro conto e come tale siete voi a decidere come utilizzarla sui mercati.

Puoi iscriverti gratis a eToro cliccando qui

Da notare, infine, che anche se eToro è molto semplice da utilizzare, non deve farvi pensare che il trading online sia semplice e banale. Tutti i trader che vogliono avere successo nel trading online devono prima di tutto analizzare bene l’asset con il quale investire, scegliere la loro giusta strategia e diversificare il proprio rischio.

È molto importante anche l’opzione di seguire i Popular Investor e allo stesso tempo diversificarli sulla base delle caratteristiche e dei loro investimenti.

Ricordiamo infine, che siete sempre voi però a dover decidere come investire il vostro denaro e quali strategie seguire anche perché i popular investor sono dei trader e non dei robot. Questo vuol dire che anche loro possono sbagliare e come tale comportare la perdita del vostro investimento.

Per prevenire tutto questo è molto importante seguire un numero di popual investor compreso tra 5 e 8 ma solo dopo aver monitorato nel tempo le loro performance, facendosi trovare pronti, qualora fosse necessario al fine di eliminare i trader che non sono più profittevoli. eToro è un broker che vi consente di iniziare a investire anche se non avete la formazione adeguata. Questo vi permette anche di seguire dei video, delle video lezioni formative.

>>Leggi anche: Migliori trader eToro da seguire e copiare [Lista aggiornata]

24Option: alternativa a Vanguard

24Option: broker di trading online

24Option: broker di trading online

Tra le altre piattaforme legali che meglio si presta al vostro investimento vi è anche 24Option, considerato da tantissimi trader come un sistema davvero affidabile e che noi oggi possiamo considerare come una valida alternativa a Vanguard. Si tratta di un broker semplice e intuitivo apprezzato a livello mondiale e che ben si presta a tutti i trader, principianti e non.

Lo possiamo definire come un broker che ci tiene ai suoi clienti e alla loro crescita e come tale mette a disposizione di tutti i trader una guida gratuita, in formato ebook, per mezzo del quale è possibile imparare a investire in maniera semplice.

Stiamo parlando di un ebook interattivo unico nel suo genere in quanto offre dei concetti base spiegati in modo molto semplice. La guida di 24Option si focalizza su sistemi pratici di investimenti e li mette a vostra disposizione in forma completamente gratuita.

In breve, possiamo definire 24Option come un’ottima alternativa a Vanguard anche perché offre i segnali di trading gratuiti. Infatti, il broker vi permette di utilizzare i segnali di trading gratuitamente attivando un conto reale dal deposito minimo di 250€.

Infine, il servizio di assistenza clienti di 24Option che consente di usufruire di consulenze telefoniche gratuite e personalizzate.

Apri gratis un conto 24option

>>Leggi anche: Ebook trading online Forex e CFD: scarica gratis

Vanguard: servizi offerti

Quali servizi offre Vanguard

Quali servizi offre Vanguard

A questo punto, possiamo procedere con l’analisi delle caratteristiche, ovvero dei servizi offerti da Vanguard.

Abbiamo detto che si tratta di una società d’investimento più grandi al mondo, fondata negli Stati Uniti e precisamente a Philadelphia.

La società prede il nome di The Vanguard Group ma tutti la conoscono come Vanguard, società che per altro oggi gestisce ben 5,1 mila miliardi di dollari americani. Possiamo dire anche che oggi Vanguard occupa il primo posto come fornitore di fondi comuni di investimento e il secondo posto come fondi negoziati in borsa.

I servizi che essa oggi offre sono racchiusi all’interno delle seguenti categorie:

  • servizi di intermediazione;
  • contabilità;
  • pianificazione finanziaria;
  • gestione di patrimoni;
  • servizi fiduciari.

>>Leggi anche: Come e dove investire 2019 [giugno – dicembre. Guida seconda parte dell’anno]

Vanguard: caratteristiche

Tra le principali caratteristiche vi è quella di non essere una società quotata in borsa e non è nemmeno controllata da un gruppo di investitori privati. Infatti, si tratta di una società la cui gestione è in mano ad un gruppo di fondi comuni e di ETF Vanguard domiciliati negli Stati Uniti d’America, i quali a loro volta sono di proprietà dei rispettivi investitori.

Si tratta di una struttura scelta per fare in modo che gli interessi degli investitori coincidano con quelli dei proprietari dell’azienda. Ecco il motivo anche per il quale la società Vanguard viene definita come una società etica.

Vanguard: costi di investimento

Per chi lo avesse dimenticato, ricordiamo che l’investitore non può controllare il corso del mercato. Questo vuol dire che può avere solo controllo sui costi dell’investimento.

Vanguard si è posta dunque questo obbiettivo, ovvero quello di fornire a tutti i suoi clienti degli investimenti a basso costo riuscendo a restituire profitti elevati a tutti gli investitori. Questo lo si deve anche alla riduzione dei costi di gestione di fondi comuni ed ETF.

Tra i punti di forza di Vanguard segnaliamo:

  • Buona gestione del rischio;
  • Trasparenza dei costi;
  • Chiarezza delle comunicazioni.

Vanguard applica anche una sua politica di gestione dei costi attraverso un modo etico di fare azienda dove i suoi interessi combaciano con quelli del cliente.

Ricordiamo ancora una volta che non è più possibile aprire un account su Vanguard.

Vanguard: conviene o no?

Ma allora, Vanguard conviene o no? Diciamo che conviene sotto certi aspetti, come ad esempio le analisi che vi sono offerte. Purtroppo non avendo la possibilità di aprire un account di trading rimane sempre e solo una soluzione giusta di investimento, ma teorica.

Possiamo dire che la qualità del servizio e i vantaggi sono abbastanza appetibili, ma come sempre accade ci sono delle criticità che vanno ad impedire all’avvio degli investimenti su Vanguard.

Tra i suoi svantaggi ricordiamo:

Complessità dell’investimento

Definito come uno scoglio superabile solo se si studiano i mercati. Ci vuole, infatti, un minimo di cognizione di quello che si sta facendo per non rischiare di lasciare in mano a sconosciuti il proprio denaro.

Grossi capitali

Per investire con Vanguard sono necessari capitali cospicui.

Nessun nuovo account

Anche se avete in capitali da investire, non lo potete fare perché non è possibile aprire un altro account di trading. al momento, infatti, è impossibile operare con questa azienda. Tutto quanto detto rimane dunque solo a titolo informativo.

Ecco il motivo anche sarebbe bene per voi aprire un account di trading con un altro broker regolamentato ed autorizzato come eToro o 24Option.

Vanguard: opinioni – informazioni – recensione

Vanguard

Vanguard

Questo punto, analizzate brevemente le alternative a Vanguard, possiamo procedere ad analizzare la piattaforma Vanguard che ricordiamo non è più attiva.

Analizzando il sito ufficiale è possibile notare la presenza di una sezione di approfondimenti dedicata all’economia e ai mercati. All’interno di queste guide sono analizzate anche le tecniche per investire su fondi indicizzati, come anche informazioni sull’andamento degli ETF e alcuni effetti di eventi politici – economici come ad esempio la Brexit.

Come potrete anche voi vedere, si tratta di informazioni senza ombra di dubbio importanti, per altro ben aggiornate che è bene analizzare attentamente se volete intraprendere la strada degli investimenti. Alla base del sistema vi è sempre un gruppo di investitori che segue attentamente gli investimenti più importanti a livello mondiale.

Se puntate a imparare a investire partendo da sistemi davvero pratici, allora la soluzione miglior potrebbe essere la guida pratica di 24Option considerato ad oggi un vero e proprio punto di riferimento.

Considerazioni finali

Da quanto detto fino a questo momento, risulta chiaro che Vanguard è una delle società di investimento più importanti presenti al mondo.

A differenza delle classiche piattaforme essa non rappresenta minimamente una truffa anche perché come detto non vi permette più di aprire account. Da qui è subito facile comprendere come il progetto Vanguard è un progetto assolutamente legale, che ha rivoluzionato tutto il modo degli investimenti.

Allo stesso tempo, ricordiamo i tanti svantaggi ad essa connessi, soprattutto per coloro che vogliono investire in maniera semplice partendo da capitali molto contenuti.

in breve, se il vostro interesse è quello di aprire un account su Vanguard, ve lo potete scordare, in quanto al momento non è più possibile. Potete invece aprire un account di trading con un altro broker come eToro o 24Option.

Anche in questi casi si parla di piattaforme che sono viste come degli ottimi strumenti di investimento e che hanno cambiato notevolmente il modo di intendere il trading online.

Per mezzo del Copy Trading eToro e per mezzo dei segnali di trading di 24Option, oggi è possibile investire in modo alternativo.

Ovviamente non dimenticate mai di considerare il trading online come una forma di investimento non protetta, ovvero difficile e che non prometta guadagni semplici.

Tutti possono ottenere un successo con il trading online, ma questo vuol dire impegnarsi a fondo e per diverso tempo. Ricordate, infatti, che il trading online è abbastanza pericoloso e come tale potrebbe comportare anche la perdita dell’intero capitale.

Per ovviare a questo problema è opportuno suddividere il proprio investimento suddividendo il capitale investito impostando una buona strategia di Money Management.

Si tratta di una tecnica molto semplice che permette di suddividere il capitale in tante piccole parti e che serve a suddividere le eventuali perdite.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

ESCLUSIVO E TESTATO!

 

Ricevi gratuitamente i segnali di Trading Central!
Segnali Forex e multi-asset + Analisi di Trading Central

Leggi articolo precedente:
Quali vantaggi per lo spread trading
Trading online con piccole somme: come fare? [Guida per principianti]

In questa guida cercheremo di dare una risposta concreta ai tantissimi trader che ci chiedono se ancora oggi è possibile...

Chiudi