Come Fare Trading sull’Argento: guida completa

Pubblicato da TommasoP il: 22 novembre 2017

Se sei un trader che ama fare trading sulle commodities ( materie prime) di sicuro non ti sarà sfuggita la possibilità di farlo con l’argento.

In molti pensano infatti di poter investire su questa materia prima e ottenere profitto, anche se in pochi sanno veramente come fare.

Come fare trading sull’argento?

Se anche tu sei alla ricerca di una risposta seria e professionale, non devi far altro che continuare con la lettura di questo articolo.

TRADING-argento

Come Fare Trading sull’Argento: guida completa

In questa guida potrai trovare tutte le informazioni che cerchi e trovare una risposta seria e professionale a tutte le tue domande.

In breve ti offriremo degli esempi e dei consigli su come fare trading online con tutti gli strumenti che puoi avere a completa disposizione come ad esempio i market mover che potrai analizzare.

Il mercato dell’argento

Il mercato dell’argento

Il mercato dell’argento

Prima di procedere oltre, devi sapere che l’argento è negoziato in 3 borse globali:

  1. New York Mercantile Exchange (NYME);
  2. London Metal Exchange (LME);
  3. Chicago Board of Trade (CBOT).

Gli orari in cui puoi fare trading sull’argento sono:

  • dalle 00.00 alle 21.00 GMT;
  • dalle 22.00 alle 24.00 GMT;

Cosa influenza il prezzo dell’argento

Il prezzo di trading dell’argento lo possiamo considerare come un prezzo variabile, il quale viene come influenzato da diversi fattori che in seguito meglio vedremo.

Cosa influenza il prezzo dell’argento

Cosa influenza il prezzo dell’argento

Considerando che l’argento è una risorsa naturale estratta dal suolo, la sua offerta non coincide mai con la domanda. Questo vuol dire che porta a fluttuazioni del prezzo.

Negli anni recenti invece il Messico si è fatto largo come primo produttore al mondo di argento. Oggi esso produce 5000 tonnellate metriche.

Gli USA sono invece il primo consumatore al mondo di argento con oltre il 20%, seguiti da India e Cina che prendono il secondo e terzo posto con un consumo medio che oscilla intorno al 18%.

Se vuoi investire in argento, devi considerare che l’argento viene impiegato in diversi settori:

  • più del 50% dell’argento estratto viene impiegato dall’industria cinematografica, con il fine di produrre materiali sensibili che siano in grado di riflettere la luce.
  • Al secondo posto vi è il settore militare, il quale impiega vaste quantità di argento per la creazione delle armi come ad esempio il missile Tomahawk vi sono 500 once di argento.
  • Infine vi è il settore gioielleria che utilizza solo il 3% di argento.

Ecco dunque che una variazione di prezzo dell’argento dipende in modo diretto da uno di questi fattori.

Perché fare trading con l’argento?

L’argento è considerato come un asset molto ricercato da tutti i trader al pari di oro e petrolio.

Perché fare trading con l’argento?

Perché fare trading con l’argento?

Esso gode di una forte attrattiva visto e considerato anche che è una materia prima limitata e che è abbastanza difficile investire su di essa.

In breve, essendo che si tratta di un metallo prezioso, come tale non è semplice individuare quelli che sono i market mover più influenti.

Ecco perché noi siamo dell’idea che prima ancora di parlare di tutti i fattori che influenzano il prezzo, è bene spiegare cosa è l’argento, e come utilizzarlo o meglio come investire con esso, se meglio acquistarlo fisicamente o se invece è più conveniente fare trading con esso.

A cosa serve l’argento?

Sappiamo bene che l’argento è un metallo prezioso. Essendo tale si deve anche considerare che non lo si può paragonare agli altri asset tradati in quanto impone un tipo di ragionamento ben diverso in merito ai market mover.

A cosa serve l’argento?

A cosa serve l’argento?

La verità?

L’argento ha un ruolo del tutto marginale rispettto agli altri asset (metalli preziosi) in merito anche al contesto produttivo e finanche nell’economia reale.

I suoi utilizzi sono diversi anche se in molti casi, esulano dalle esigenze industriali e di produzione. Questo invece non avviene per altri metalli come ad esempio l’oro o il rame, che sono degli ottimi conduttori o anche sono molto ricercati per la costruzione di componenti elettrici e non solo.

Dunque, al fine di rispondere alla domanda a cosa serve l’argento, ti possiamo rispondere … dipende.

Si hai capito bene. Dipende tutto dall’utilizzo che tu ne vuoi fare. Questo presuppone che l’argento in pratica è una materia prima che puoi trovare in gioielleria.

Allo stesso modo anche l’oro.

Se invece lo si deve considerare da un punto di vista degli investimenti, allora in questo caso si deve considerare l’argento come un bene rifugio.

Anche stavolta l’argento e l’oro sono posti sullo stesso piano.

La sua qualifica di metallo prezioso è data infatti non solo dalla tradizione ma anche dalla relativa scarsità di argento a livello mondiale.

Una caratteristica dunque che incide profondamente sui market mover come anche sulla dinamica del mercato.

Come Investire in Argento Online

A questo punto cerchiamo di comprendere bene quali son i metodi più popolari per investire in argento.

Come Investire in Argento Online

Come Investire in Argento Online

Lo vedremo meglio in seguito quando ti illustreremo come fare trading con gli ETF e i CFD su IQ Option, ma qui ti possiamo dire che il metodo migliore è negoziare ETF tramite broker online.

Al fine di accedere al mercato degli ETF sull’argento devi necessariamente rivolgere ad un intermediario finanziario come IQ Option o altro broker.

Questi grazie alla loro piattaforma di trading ti permette di affacciarti sul mercato delle materie prime.

Investire in argento online potrebbe essere dunque considerato come un’ottima strategia di investimento.

In pratica, al fine di investire in argento occorre che tu apra un conto di trading online presso uno die broker da te prescelti e scaricare la piattaforma trading con software gratuita oppure anche di fare trading sull’argento online.

Solo dopo che aver avviata la piattaforma, puoi scegliere lo strumento d’investimento che più ti piace tra quelli offerti dal broker.

Ad esempio, puoi scegliere di investire con IQ Option e tradare argento scegliendo il trading “ETF”.

In questo modo potrai acquistare e vendere con un semplice clic.

Infine, puoi anche scegliere di piazzare degli strumenti di protezione del tuo capitale con stop limit e stop loss al fine di ottimizzare i profitti e metterti al riparo dalle perdite anche nel caso in cui desideriate investire in argento part time senza avere la possibilità di controllare le quotazioni minuto per minuto.

Acquistare argento fisico, conviene?

L’argento, sappiamo bene che essendo un metallo prezioso rappresenta un bene rifugio al pari dell’oro e del platino.

Esso solitamente lo si acquista fisicamente e lo si sceglie come alternativa all’oro, perché considerato molto costoso.

In latri casi, si potrebbe pensare di acquistare argento come diversificazione del proprio portfolio di investimento.

Ad ogni modo, non tutti i trader vogliono acquistare argento o altri metalli preziosi al fine di “rifugiarsi” da periodi economici troppo volatili.

Molti infatti vogliono lucrare sulle differenze di prezzo tra il momento dell’acquisto e il momento della rivendita.

Cosa bisogna sapere prima di investire sull’argento

Al fine di comprendere bene come viene fissato il valore dell’argento, ti basta interessarti ai differenti elementi che vengono presi in considerazione nel calcolo.

In pratica si tratta di esigenze da parte delle industrie e del volume di produzione delle estrazioni minerarie.

Si deve anche considerare che il valore dell’argento è in correlazione parziale con il corso dell’oro, visto che questi valori nella maggior parte dei casi condividono uno statuto di bene rifugio, come vedremo nel corso di questo approfondimento, soprattutto nel caso in cui ci si trova di fronte a periodi di maggiore incertezza economica.

Sebbene sono da non sottovalutare i valori storici dell’argento, si deve anche considerare un forte ribasso del prezzo che si venne a verificare negli anni scorsi (dal 2008 in poi).

Oggi invece si assiste ad un ritorno in forza dei metalli preziosi sui mercati.

In effetti l’argento, ma anche l’oro o il platino, sono gli unici che sembrano battere tutti i record, approfittando del clima di incertezza che incombe sull’economia mondiale.

È questo dunque il momento esatto per investire su questo bene, considerato ancora una volta come redditizio e spesso dimenticato dai trader.

Ma allora:

Come si negozia in argento fisico?

La compravendita di argento richiede innanzitutto l’accordo con enti affidabili.

Nella maggior parte dei casi, le truffe messe in atto potrebbero essere numerose, e nel caso in cui tu non abbia molta esperienza, ti consigliamo di rivolgersi a delle società abbastanza conosciute, che abbiano l’autorizzazione delle autorità competenti nel loro territorio, oltre alle licenze necessarie.

E’ semplice e molto conveniente anche valutare tutto questo con degli strumenti online, ma solo dopo che hai chiare quelle che sono le coordinate come nome e indirizzo dell’azienda che offre la possibilità di acquistare argento.

L’argento in breve lo si può acquistare e vendere in diverse forme, tra cui barre, lingotti e monete.

Solo in quest’ultimo caso devi considerare la possibilità di un sovrapprezzo, nel momento in cui si tratti di monete dalla particolare rilevanza storica.

In tal caso, occorre avvalersi dell’aiuto di uno specialista anche al fine di capire se tale sovrapprezzo sia giustificato o meno, a seconda della rilevanza numismatica della moneta considerata.

Ecco che comprare argento fisico può voler dire farne una valutazione storica.

Si deve anche considerare che l’unità base del valore dell’argento è l’oncia troy.

Questa possiede la caratteristica che il valore di un’oncia di materia prima grezza è espresso in dollari americani.

Conoscere dunque questo valore è importantissimo al fine di controllare le valutazioni dei venditori, che dovrebbero attenersi al prezzo del mercato.

Il nostro consiglio:

Acquista argento fisico solo da rivenditori dai quali è possibile rivendere l’argento in futuro.

Come fare trading sull’argento

A questo punto, cerchiamo di capire come fare trading sull’oro.

Un modo alternativo, economico e soprattutto pratico di negoziare sull’argento a fini di lucro potrebbe essere quello del trading sull’argento.

Come fare trading sull’argento

Come fare trading sull’argento

Per far questo, si deve utilizzare una piattaforma di negoziazione, che nella maggior parte dei casi viene messa a disposizione da broker CFD e che ti permette, come vedremo in seguito con IQ Option, di aprire posizioni di acquisto o vendita al fine di trarre profitto dai rialzi o dai ribassi, a secondo delle proprie strategie.

Questo potrebbe essere considerato un primo vantaggio: poter trarre vantaggio economico dai ribassi del prezzo dell’argento pur non detenendolo.

E’ possibile anche scegliere di investire e fare trading aprendo posizioni di tipo “short”, “vendita” o “scoperto” (significano tutti la stessa cosa) e chiudendo la posizione nel caso in cui si pensa di aver ottenuto un profitto soddisfacente dal ribasso del prezzo dell’argento.

Un altro importante vantaggio dei CFD?

Il trading CFD sull’argento offre profitti dal rialzo e dal ribasso del prezzo dell’argento senza tuttavia detenere argento in depositi costosi.

Infatti, con i CFD si negozia sul prezzo, senza detenere fisicamente il sottostante.

Quali sono gli strumenti per fare trading argento?

Non ci resta dunque che passare ad analizzare quelli che sono gli strumenti che ci vengono offerti per tradare l’argento come anche l’oro.

Nota bene:

Tutti coloro che scelgono di fare trading con l’argento scelgono di farlo perché sanno bene che si tratta di un asset sottostante.

L’alternativa?

Potrebbe essere quella di detenerlo fisicamente anche se non converrebbe se non si ha la possibilità di investire ingenti somme di denaro.

Infatti, detenere fisicamente l’argento, potrebbe presuppore 2 problemi:

  1. Il primo inerente alla conservazione dell’argento;
  2. Il secondo invece potrebbe riguardare la lentezza delle transazioni.

Al fine di conservare l’argento al sicuro, devi anche possedere delle casseforti. Potresti anche scegliere di detenerlo presso delle banche, ma in questo caso, devono essere specializzate in questa attività.

Se invece scegli di commerciare argento fisico, devi anche occuparti personalmente dello spostamento dell’asset, e non ci vuole un esperto per capire quanto questo approccio sia poco pratico.

Quindi? Che fare?

Una delle migliori strategie da mettere in pratica in questi casi è quella di fare trading con l’argento.

Questo presuppone non il possesso fisico, ma l’utilizzo di strumenti di derivazione. Ecco dunque che in questo caso, puoi scegliere di investire e fare trading online sull’oro scegliendo di investire con:

  • Futures;
  • CFD;
  • Opzioni, ecc.

In questo caso puoi scegliere uno dei broker id trading online che offrono questo servizio.

Trading sull’argento con IQ Option

Un esempio potrebbe essere il broker di trading online IQ Option, il quale offre la possibilità a tutti i tarder di fare trading sull’argento non solo con un conto demo, ma anche con un conto reale grazie al deposito minimo di appena 10 € e trade minimi da 1 €.

IQ Option recensione

Trading sull’argento con IQ Option

Scegliendo di investire con il conto demo, hai la possibilità di fare trading e mettere in pratica la tua strategia di trading. Puoi sfruttare tutti i 10.000 € virtuali non solo per mettere in pratica le tue strategie, ma anche per familiarizzare con la piattaforma.

In questo caso, scegli il tipo di investimento che più si adatta alle tue esigenze.

Apri un conto demo IQ Option

Futures

In questo caso, devi considerare che i Futures sono dei veri e propri contratti derivati che impongono la transazione tra 2 soggetti.

Questa si verifica considerando 2 elementi:

  1. una data certa;
  2. prezzo prestabilito.

I futures sono nati inizialmente come strumenti derivati di protezione del capitale dalla volatilità, ed oggi sono diventati oggetto di trading.

In particolare puoi scegliere di fare trading con i Futures in modo del tutto regolamentato godendo di una standardizzazione che favorisce i trader.

Fai trading con i Futures su IQ Option

CFD

In alternativa puoi scegliere di investire con IQ Option sull’argento utilizzando i CFD.

CFD sta per Contract For Difference, e sono degli strumenti molto simili ai Futures.

Anch’essi sono considerati come dei contratti che però vincolano i 2 soggetti che sono legati dunque ad transazione.

Questa deve essere eseguita ad una data e certa ed un prezzo stabilito a priori.

Non tiene conto invece del prezzo che l’asset in questione che avrà al momento della scadenza.

Le differenze però sono numerose anche se non sono ben visibili.

I CFD, per altro sono degli strumenti che vengono scambiati Over The Counter, e questo presuppone che non vi è alcuna standardizzazione e alcun parametro come ad esempio prezzo e scadenza.

In pratica parliamo frutto della negoziazione tra i soggetti che in questo caso è rappresentato da utente e broker.

Nota bene:

Essendo liveri, i CFD hanno commissioni basse, spread alti e leve più spinte.

Fai trading con i CFD su IQ Option

Opzioni

Anche le opzioni sono rette da un sistema molto simile. In molto casi, questi sono però versatili e non impongono l’esecuzione della transazione.

Ecco perché prendono il nome di “opzione”.

Esse sono considerate come strumento di protezione del capitale e quindi in una prospettiva di medio-lungo termine.

ETF Argento

Gli ETF Argento sono considerato come una delle più valide opzioni nel caso in cui anche tu sei intenzionato a fare trading online sull’argento.

Questi specifici Exchange Traded Fund sono considerati infatti come dei particolari fondi d’investimento che consentono di investire in argento attraverso la sottoscrizione di panieri di titoli i quali per altro cercano di replicare un benchmark.

In breve si tratta esclusivamente di strumenti a gestione passiva ma che sono quotati in Borsa allo stesso modo di come avviene per le azioni e le obbligazioni.

Negoziare ETF sull’argento potrebbe essere anche molto più comodo rispetto al trading CFD, in quanto è molto più pratico e possono essere negoziati tramite piattaforme di trading online le quali consentono di partire da capitali di gran lunga inferiori a quelli mediamente richiesti per la sottoscrizione di un fondo d’investimento.

Fai trading con gli ETF argento su IQ Option

I market mover dell’argento

A questo punto passiamo oltre. Infatti dopo aver analizzato il broker con il quale operare e dopo aver compreso gli usi che ne possiamo fare dell’argento, considerandolo sotto il profilo asset da un punto di vista pratico.

A questo punto, possiamo procedere con la descrizione dei market mover.

Il loro numero per altro molto alto, rende il trading con l’argento piuttosto complesso.

Esso infatti impone il possesso di competenze e la capacità di interpretazione.

Il punto di partenza è sempre lo stesso.

Si deve basare tutto sul ragionamento si una legge: domanda e offerta.

Tutti gli eventi vanno rivisitati in questa ottica.

Ma vediamo quali sono.

Comparsa o sviluppo di nuove tecnologie

Il primo che analizziamo il comparto tecnologico. Come detto all’inizio del nostro approfondimento, l’argento non è un metallo molto utilizzato nel comparto produttivo.

Questo vuol dire che i suoi usi industriali sono limitati.

Si deve invece considerare il suo investimento, come un metallo prezioso.

Questo però potrebbe valere al momento e non nel futuro. Infatti essendo che la tecnologia è in continua evoluzione potrebbe succedere in futuro un utilizzo intensivo, e marcatamente industriale, dell’argento.

Ecco che sotto questo punto di vista il nostro consiglio è quello di tenere d’occhio soprattutto il fotovoltaico.

Esso già oggi richiede dell’argento per la costruzione delle celle solari.

Ecco dunque che un aumenta dell’utilizzo industriale in questo campo, presuppone un aumento della domanda di argento, e quindi un aumento del prezzo.

Economia reale

Un altro elemento che si deve ben prendere in considerazione è l’economia reale.

In questo caso, si parla di applicazioni “concrete” dell’argento.

Nell’economia reale, però l’argento ha un ruolo marginale.

Essa infatti esclude un suo utilizzo nell’economia reale e che tale possa essere l’influenza del prezzo.

Ovviamente, occorre guardare quei parametri che fotografano la ricchezza del paese e in particolar modo il potere di acquisto delle persone.

Un aumento del poter di acquisto, richiede la creazione di oggetti cosiddetti superflui, come ad esempio gioielli, i quali possono essere fabbricati anche in argento.

I parametri da tenere d’occhio in questo caso sono:

  • tasso di disoccupazione;
  • salari;
  • vendite;
  • PIL.

Rischio valutario

Attenzione invece a questo elemento.

Il rischio valutario lo possiamo considerare come un territorio alquanto ostile per gli investitori.

Questa prospettiva infatti considera l’argento come un bene rifugio.

Il bene rifugio presuppone un particolare tipo di investimento. In breve, si investe in questo settore nel caso in cui la situazione, altrove, non è molto trasparente o spicca per instabilità.

La richiesta di beni rifugio, ed in questo caso dell’argento, ma potrebbe anche essere di oro, cresce con il rischio valutario.

Il rischio valutario si verifica nel caso in cui i rapporti tra le valute si fanno più imprevedibili e volatili.

Per comprendere meglio cerchiamo di fare un esempio.

Se ricordiamo quello che è successo nel 2014, è possibile notare come tanti stati fecero a gara al fine di svalutarsi per sostenere le esportazioni.

E’ evidente che una tale pratica, per altro a nostro avviso poco consona alla morale, erode i rendimenti di qualsiasi investimento.

Ecco perché aumenta in questo caso la domanda e la richiesta di beni rifugio.

A queste condizioni, il prezzo dell’argento sale.

Forza del dollaro

Anche il dollaro deve essere ben preso in considerazione se si vuole investire con l’Argento.

Se è vero che l’argento è un bene rifugio, è anche vero che non è l’unico.

Da questo punto di vista, ci si deve guardare bene dagli altri beni considerati concorrenti.

Se escludiamo l’oro, il bene rifugio per eccellenza è il dollaro.

Anche se può sembrare stare il dollaro è da considerarsi come un bene rifugio.

Il prezzo del dollaro sale, e questo viene inteso come un elemento che possiede forza e come tale e gli investitori sono alla ricerca di un porto sicuro si rivolgeranno al biglietto verde anziché ai metalli preziosi.

E’ chiaro che il prezzo dell’argento, a prescindere dalla moneta che si utilizza per scambiarla è inversamente proporzionale al valore del dollaro.

In parole povere, se il dollaro sale l’argento scende e viceversa.

Prezzo dell’oro

Anche se non ci crederai, l’oro un bene che si deve prendere in considerazione quando si scegli di investire con l’argento. Esso è per altro considerato da molti come il bene rifugio per eccellenza, visto e considerato che è accessibile alla maggior parte degli investitori.

Lo è anche per questioni tecniche, come per questioni culturali, che hanno a che vedere con la tradizione.

Ad ogni modo non si può non considerare che il valore dell’oro aumenta nel lungo periodo.

Tuttavia l’oro come anche l’argento, non sono considerati in un rapporto di competizione, ma sono legati da un rapporto di dipendenza.

Nel caso specifico, possiamo dire che l’argento dipende dall’oro.

Il suo prezzo nella maggior parte dei casi segue a distanza il prezzo dell’oro.

Questo elemento lo si deve tenere ben in considerazione se si vuole investire in un settore in forte espansione.

Si tratta, infatti, di un legame che va sfruttato ai fini dell’analisi.

Tassi di interesse

Infine, si devono anche valutare i tassi di interesse delle valute principali, che possono svolgere in questo caso un ruolo da bene rifugio.

In pratica si deve considerare non solo il dollaro, ma anche la sterlina e l’euro.

Soprattutto il dollaro però lo si deve prendere in considerazione.

In breve, quando i tassi di interesse salgono, la valuta acquisisce attrattività.

Questo vuol dire che il costo del denaro è maggiore e prestarlo rende di più.

Va da sé, che nel caso in cui la moneta è più attrattiva rischia di pestare i piedi agli altri beni preziosi.

Ecco perché si deve considerare bene il tasso di interesse nel caso in cui si vuole fare trading con l’argento.

In definitiva, i tassi di interesse sono inversamente proporzionali al prezzo dell’argento.

Ecco che nel caso di un innalzamento dei tassi, corrisponde sempre un abbassamento del prezzo dell’argento.

Se i tassi si abbassano, invece, il prezzo dell’argento sale.

Consigli Per Investire sull’Argento

Prima di congedarci, volevamo lasciarvi con alcuni nostri consigli, molto utili per investire sull’argento nel modo più sicuro possibile.

In questo caso, ti consigliamo di procedere con cautela in quanto le quotazioni dell’argento sono molto soggette a speculazioni.

Anche nel caso in cui scegli di fare trading online sull’oro devi considerare bene il prezzo.

Nel caso specifico dell’argento si deve considerare che il prezzo dell’argento è principalmente legato al mercato, ovvero al valore che lo stesso “decide” di dargli.

Al contrario, invece, non dipende da altri fattori come lo sono l’andamento di un’azienda nel caso delle azioni.

Nessun trader potrà mai fare previsioni accurate in merito alla stabilità del prezzo dell’argento.

Anche se vi sono dei particolari che potrebbero determinare dei conflitti, e questi potrebbero generare degli aumenti di prezzo molto ingenti, nessuno potrà mai sapere con precisone l’entità di questi.

Ad ogni modo, noi ti consigliamo di diffidare dall’investire in materie prime e il cui valore resta inspiegabilmente alto per un periodo medio lungo.

Nel caso specifico, occorre, sfruttare le oscillazioni nel breve termine visto e considerato che lo stesso argento potrebbe tornare ai livelli antecedenti rispetto ai conflitti.

In generale, si deve tenere conto che nel momento in cui scegli di investire con l’argento in particolare, e con i metalli preziosi in generale, se scegli di farlo con il lungo termine, questo ti aiuta a diversificare il portafoglio e a metterti al riparo da impennate dell’inflazione.

Questo è un caso specifico in cui il prezzo dell’argento è leggermente superiore a quello “solito” ed occorre seguirlo con una maggiore attenzione.

Trading Argento: Opinioni e considerazioni

Trading Argento: Opinioni e considerazioni

Le nostre opinioni e considerazioni finali

A questo punto possiamo tirare le fila del discorso e lascarvi con quelle che sono le nostre opinioni. Oggi fare trading sull’argento potrebbe essere molto conveniente rispetto all’acquisto.

Infatti se scegli di seguire la strada del trading online puoi investire con IQ Option con uno degli strumenti su descritti, ma soprattutto puoi investire e ottenere un profitto a prescindere che il prezzo dell’argento salga o scenda.

Se invece lo si possiede fisicamente, si deve sperare sempre in un rialzo del prezzo. Questo pero presuppone anche l’utilizzo di sole strategie a lungo termine.

Se invece vuoi investire e speculare sul prezzo dell’oro, allora il trading online è quello che fa per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli della stessa categoria

*Your capital might be at risk.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
banks mirroring
Banks Mirroring funziona o truffa ? Spiabanche cos’è e opinioni

Alcuni lo sanno … altri  meno … Il Banks Mirroring è un metodo efficace e intelligente di fare trading. Ma...

Chiudi