Short trading: come funziona la vendita allo scoperto

Pubblicato da LorenzoB il: 12 Marzo 2020

Lo short trading è un modalità di investimento utilizzata dai trader di tutto il mondo. Che cos’è? Non è altro che un investimento al ribasso, ovvero guadagnerai se l’asset perde di valore e non se aumenta.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Sostanzialmente lo short trading è l’opposto del trading long. In Italia si parla di vendita allo scoperto, che possiamo tradurre in short selling, locuzione diffusa nella comunità dei trader.

Cos’è lo short trading con i CFD e cos’è la vendita allo scoperto? Oggi facciamo chiarezza su questi termini.

Cos’è lo short trading con i CFD

Lo short trading con i CFD, sigla che sta per Contracts For Difference (Contratti per Differenza) è una pratica diffusa. Infatti con i CFD puoi indifferentemente investire al rialzo (long trading) e al ribasso (short trading).

I CFD replicano l’andamento di un asset finanziario, dunque investirai solo sulla differenza dei prezzi e non possederai fisicamente nessun titolo.

Con i migliori broker CFD puoi fare short trading su diversi mercati, tra i quali elenchiamo i più popolari:

Uno dei migliori broker CFD dove puoi fare short trading è eToro, a cui dedicheremo un paragrafo. Se però sei impaziente visita il suo sito da qui:

Testa eToro e prova lo short trading!

Come funziona la vendita allo scoperto

Short trading
Piattaforme di trading: quali utilizzare?

La vendita allo scoperto o short selling nella borsa tradizionale, dunque non stiamo più parlando di CFD, consiste nella possibilità di vendere azioni senza possederle.

Grazie a questa opzione puoi vendere allo scoperto le azioni e di fatto guadagnare se queste perdono di valore. Vediamo ora come funziona e come sia possibile tutto ciò.

Un trader che vuole fare short selling prende in prestito le azioni dal broker o da chi le possiede con l’obbligo di acquistarle in un successivo istante al nuovo prezzo di mercato.

Ciò implica che in caso di ribasso del prezzo il trader comprerà le nuove azioni a un prezzo inferiore a quello di partenza (nel momento del prestito), ricavando quindi un profitto.

Viceversa se il prezzo dovesse salire il trader subirebbe sostanzialmente una perdita.

Vendita allo scoperto: i paletti imposti dalla Consob

La vendita allo scoperto, se incontrollata, può causare deprezzamenti consistenti. Per questa ragione la Consob ha deciso di limitare questo strumento finanziario, chiaramente solo per il nostro Paese e quindi per la Borsa italiana.

Dal 1° novembre 2012 è attivo il Regolamento (UE) N. 236/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alle vendite allo scoperto.

Il Regolamento prevede che i trader che hanno fatto vendite allo scoperto in azioni o titoli di Stato di entità pari o superiori a determinati livelli di comunicarle all’Autorità competente entro le ore 15.30 del giorno di negoziazione successivo a quello nel quale è stata raggiunta la soglia rilevante.

Per quanto riguarda i titoli azionari parliamo di un limite dello 0,2% del capitale sociale dell’emittente azionario e ogni successiva variazione dello 0,1%. Il Regolamento inoltre obbliga agli investitori di pubblicare lo short trading di azioni dello 0,5% o più del capitale sociale.

È poi vietata la vendita allo scoperto “nuda” su azioni e titoli di Stato, ovvero quando l’investitore non ha il denaro sufficiente per per prendere in prestito questi titoli.

Se necessario, la Consob può sospendere la vendita allo scoperto se lo dovesse ritenere necessario.

I CFD non sono soggetti ai vincoli di questo regolamento dal momento che si tratta di possesso di titoli.

Vendere allo scoperto le criptovalute

Hai mai pensato di vendere allo scoperto i Bitcoin? Ciò è possibile grazie allo short trading con i CFD sul Bitcoin e sulle altre criptovalute.

Vuoi scommettere sul ribasso della criptovaluta? Puoi farlo con lo short trading sulle piattaforme di trading che offrono questa soluzione.

In questo articolo ti proponiamo due broker, entrambi che ti permettono lo short trading. Parliamo di eToro e di IQ Option.

Short selling su eToro

etoro-social-trading
etoro-social-trading

Il primo della lista è certamente eToro, che consente ai trader di poter fare short selling su un gran numero di mercati.

Il punto di forza di eToro è sicuramente il Social Trading. Inoltre per mezzo del copy trading gli investitori possono copiare le operazioni dei trader più famosi (Popular Investor) anche facendo short trading.

Chiaramente è ammesso anche il long trading, ma l’opportunità di avere lo short trading rende eToro un broker all’avanguardia con le esigenze dei trader.

Puoi iniziare a fare trading su eToro anche con un conto demo da 100.000$ virtuali, che puoi spendere senza rischi su tutti i mercati presenti sulla piattaforma. Sfruttali anche per conoscere le potenzialità della piattaforma e se può fare al caso tuo!

Apri un conto su eToro

Guadagnare con le borse al ribasso su IQ Option

Guadagnare con le borse al ribasso su IQ Option
Guadagnare con le borse al ribasso su IQ Option

Anche su IQ Option è possibile fare short trading grazie alla presenza dei CFD. Puoi guadagnare con le borse al ribasso, ma anche se altri mercati viaggiano in territorio negativo.

Ricorda però che i CFD sono strumenti che utilizzano a leva finanziaria, quindi è possibile muovere una grande quantità di denaro con una disponibilità minima. Ti ricordiamo inoltre che l’ESMA ha vietato per i trader retail una leva superiore ai 30:1.

Per maggiori informazioni visita il nostro approfondimento qui >>> Stop dall’ESMA alle opzioni binarie in UE e limite leva sul Forex a 1:30

Prima di iniziare a fare trading con soldi veri potresti provare ad aprire un conto demo. È gratis! Cosa aspetti?

Apri un conto demo Forex / CFD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.