Libertà Finanziaria: cos’è e come raggiungerla con il Trading Online?

Pubblicato da TommasoP il: 30 novembre 2018

Molti sono coloro che ancora oggi pensano al trading online come l’unico strumento per raggiungere la libertà finanziaria. Per certi aspetti tutto questo è vero, ma per altri invece non lo è.

Scegliendo di investire con il trading online si deve tenere presente innanzitutto la piattaforma con cui si sceglie di investire e poi anche la strategia di trading.

Di tutto questo e di molto altro ne parleremo nel corso di questo nostro approfondimento.

>>Leggi anche: Trading online per principianti: come gestire soldi e rischi?

Partiamo dal principio, ovvero dalla correlazione esistente tra libertà finanziaria e trading online. La domanda che ci stiamo ponendo è: si può diventare finanziariamente liberi con il trading online?

Molto spesso si parla di libertà finanziaria, ma sono veramente pochi coloro che sanno bene di cosa si tratta. A ben vedere lo possiamo definire come un concetto di cui se ne parla tantissimo in questo periodo.

Molto spesso però il suo termine viene utilizzato e interpretato in maniera del tutto differente rispetto a suo reale utilizzo. Ad esempio, ci sono tantissimi broker truffa che utilizzano questo termine per vendere dei prodotti che non hanno nulla a che vedere con il trading online reale. Lo fanno semplicemente perché vogliono vendere un prodotto o un servizio.

Tra le tante truffe segnaliamo:

Si tratta di un concetto attorno al quale ancora oggi gravitano convinzioni che spesso non corrispondono alla realtà. Il tutto viene distorto dal falso significato che si vuole dare di trading online e che si vuole far passare come uno strumento idoneo a guadagnare senza far nulla. Concetto estremamente errato!

Ecco dunque il motivo della nostra guida.

Cercheremo di parlare proprio della libertà finanziaria, partendo dalla definizione (chiara e sincera), evitando i falsi miti e pregiudizi. Lo faremo rispondendo anche alla domanda iniziale:

  • il trading online può rendere finanziariamente liberi?

Cos’è la libertà finanziaria?

Fare trading online vuol dire avere pazienza

Libertà finanziaria: cos’è?

Partiamo dalla definizione. Il concetto di libertà finanziaria non è semplice da spiegare come non lo è da comprendere. Si dice che una persona è libera (dal punto di vista finanziario) nel momento in cui gode di entrate automatiche tali da poter sostenere il suo abituale tenore di vita.

Da questa semplice affermazione è possibile capire come la libertà finanziaria è un miraggio per tutti. Non solo i trader alle prime armi, ma anche i truffatori che sfruttano questa frase al fine di accalappiare trader inesperti per rubare tutto il loro capitale depositato.

I trader alle prime armi, in breve, vengono attratti dalla libertà finanziaria, ovvero dalla possibilità di guadagnare senza far nulla. Ecco uno dei motivi per il quale tutti i giorni moltissime persone ricercano queste particolari informazioni.

Come detto però non sempre tutto è così semplice come vogliono far credere. Purtroppo non ci sono scorciatoie, non ci sono ricette semplici e non ci sono segreti per diventare liberi dal punto di vista finanziario.

Tolta la fortuna o le piccole realtà legate alle situazioni patrimoniali pregresse, la libertà finanziaria la si può raggiungere solo con studio, lavoro e sacrifici, almeno nel primo periodo.

Sono poi tanti invece coloro che considerano la libertà finanziaria come qualcosa che non lo è, commettendo errori continui e muovendosi perennemente nella direzione sbagliata.

In pratica, la libertà finanziaria non è solo esser ricchi ma anche raggiungere quella condizione ideale per star bene e in pace con se stessi.

In tanti oggi tendono a confondere la libertà finanziaria con la ricchezza. Le due cose non si escludono a vicenda e sono anche per certi versi complementari e consequenziali.

Vi è da sottolineare che la libertà finanziaria e la ricchezza sono 2 concetti distinti che non devono essere confusi. Ad esempio, una persona può essere ricca e allo stesso tempo può anche non essere libera finanziariamente. Di contro, potrà essere finanziariamente libera senza essere ricca.

Anche se il ragionamento può sembrare abbastanza complesso, non lo è. Per comprendere il tutto ci si deve rifare alla definizione di libertà finanziaria.

Libertà finanziaria: definizione

Per definizione con il termine libertà finanziaria non si deve intendere la ricchezza in senso generico, ma la capacità di sostenere il proprio tenore di vita.

Questi cambiano in base agli usi e alle abitudini degli investitori e non per forza di cose devono essere sfarzosi. Di conseguenza la ricchezza non è un elemento portante per raggiungere la libertà finanziaria.

Per comprendere meglio quanto fin qui detto, facciamo un esempio.

Supponiamo che un manager lavora otto o nove ore al giorno. Questo guadagna 20.000 euro al mese. Lo si può definire ricco? Certamente sì, anche se in realtà non è libero finanziariamente poiché deve lavorare per vivere e soprattutto deve vivere per lavorare.

Facciamo un altro esempio.

Una persona che non lavora, ma che ha ricevuto in eredità cinque appartamenti, può guadagnare affittandoli. Supponiamo che li affitta a 600 euro l’uno. Guadagna circa 2.000 euro.

Questo soggetto, rispetto al precedente possiamo definirlo come un soggetto non ricco ma libero dal punto di vista finanziario. Quindi, il problema di fondo non è il reddito, ma le entrare automatiche e il tenore di vita.

In breve possiamo definire libero finanziariamente e realmente, colui che ha un’entrata automatica a prescindere da quanto si porta a casa ogni mese.

>>Leggi anche: Come e dove investire in borsa? Guida per principianti su come giocare in borsa

Libertà finanziaria: vuol dire smettere di lavorare?

cose il trading online

Libertà finanziaria: smettere di lavorare?

Purtroppo no! Anche se sarebbe bello poter smettere di lavorare e campare di rendita.

Molto spesso, viene associato al termine libertà finanziaria questa convinzione, ma non è assolutamente vero. Il concetto stesso di Libertà finanziaria non può essere paragonato al concetto di smettere di lavorare. Se si lavora o non si lavora, non ha nessun peso; il tutto è completamente ininfluente.

Si tratta poi di elementi che non si escludono a vicenda! essi comunque non sono per forza di cose collegati. Una persona può essere libera sotto l’aspetto finanziario e continuare lo stesso a lavorare.

Ciò che fa la differenza è la necessità.

In pratica, se una persona è libera finanziariamente, molto semplicemente, si può permettere di non lavorare. Questo vuol dire che si hanno delle entrate automatiche che sostengono il reddito.

Vi è poi un altro concetto per cui la libertà finanziaria non sta ad indicare solo smettere di lavorare, anche se per lavoro si intende una generica attività che richiede tempo, risorse e capacità.

Tutte le rendite automatiche vanno in qualche modo gestite. Nella realtà, sono automatiche fino a un certo punto. Non si agisce solo per produrre un’entrata (altrimenti non sarebbe automatiche) ma a volte anche solo per mantenerla automatica.

Riprendiamo l’esempio di prima.

Nel caso della casa da affittare, è scontato che egli non produce materialmente il denaro. L’affitto è considerata un entrata che giunge a prescindere da come passa la sua giornata.

Nello specifico, l’unico suo problema è legato all’inquilino, alla sua presenza; deve andare eventualmente a riscuotere l’affitto. Insomma deve fare il proprio dovere da proprietario. Più che lavorare, deve gestire.

Questo vale per tutte le tipologie di rendite automatiche. I meccanismi della libertà finanziaria sono sempre gli stessi.

>>Leggi anche: Forex Trading: Le domande più frequenti dei trader principianti

Per acquisire la libertà finanziaria occorre spendere?

Come investire nel trading online e fare soldi

Come investire nel trading online e fare soldi?

Anche se potrebbe sembrare una controindicazione, la libertà finanziaria indica (in alcuni casi) guadagnare denaro senza lavorare. Da questo concetto si potrebbe dedurre che è possibile guadagnare senza spendere, non credete?

Non sempre però questo è vero. La rendita automatica è frutto di un processo, un processo che occorre costruirlo passo dopo passo. Nella maggior parte dei casi, costruire un processo di rendita automatica vuol dire spendere denaro e spendere del tempo. Questo non è affatto semplice o facile.

Riprendiamo ancora una volta l’esempio precedente. Se la fortuna assiste il nostro locatore è possibile che egli abbia ereditato gli appartamenti. In questo caso l’affitto è solo guadagno.

Se non è fortunato, invece, ha dovuto prima acquistarli, ammodernare le case, mettersi a cercare gli inquilini, stipulare un contratto, registrarlo ecc. e poi affittarlo. In pratica ha speso dei soldi. Solo dopo aver speso soldi ha iniziato a guadagnare. Insomma ha messo in piedi un meccanismo definito di rendita automatica (l’affitto) spendendo inizialmente dei soldi e del tempo.

E’ chiaro che tutto quello fino a questo momento detto, non vale solo per le attività che portano alla rendita automatica ma per tutti gli investimenti.

>>Leggi anche: Trading online per principianti: come gestire soldi e rischi?

Perché il trading online NON può portare alla libertà finanziaria?

Trading online e il pericolo della libertà finanziaria

A questo punto, procediamo con l’analizzare il trading online e l’investimento in essere. Il trading online è una forma d’investimento pericolosa e al tempo stesso rischiosa, ma che potrebbe portare a degli alti profitti.

Ora, analizzato il concetto stesso di libertà finanziaria, restituito ad esso la sua giusta dimensione, possiamo procedere con l’applicazione della libertà finanziaria al trading online.

Partiamo dalla domanda: il trading online può portare alla libertà finanziaria?

La risposta non è scontata come sempre. Tutto dipende! Dipende dagli elementi che sono a favore e da quelli contrari a questa tesi.

In pratica quando si parla di trading online si devono prendere in considerazione vantaggi e svantaggi. Partendo dagli svantaggi, segnaliamo:

E’ un’attività quotidiana

Chi fa trading online lo fa in modo giornaliero. Non lo si deve considerare come un’attività che si può affrontare in modo sporadico, una volta ogni tanto. Allo stesso tempo, non lo si deve considerare per nulla come un gioco d’azzardo!

Si tratta invece di un’attività che richiede tempo, studio, fatica, energie intellettuali e denaro. Non deve essere considerato come una gestione della rendita automatica.

Il trading online, almeno nella sua versione base, è un’attività che si deve svolgere costantemente, che prevede di interagire con i mercati finanziari per guadagnare. Essendo tale non possiamo affermare con certezza che il trading online porta alla libertà finanziaria. Il concetto stesso di libertà non presuppone il lavoro.

Il trading online è un lavoro che deve essere svolto costantemente e come tale è lontano dal concetto stesso di libertà finanziaria.

E’ difficile guadagnare

Lo abbiamo detto all’inizio. Il trading online implica lavoro, studio, passione e tanto impegno. Il concetto di rendita automatica ha invece un altro risvolto: la semplicità.

La semplicità della libertà finanziaria non sposa bene con il lavoro che si deve fare con il trading online.

Il trading online non è sinonimo di guadagno automatico. Da quanto detto è possibile desumere che il concetto di semplicità non appartiene al trading online, almeno non nella sua variante più tradizionale.

Ottenere degli utili è davvero complicato al punto che solo una piccola parte di chi si impegna (magari quotidianamente nei mercati finanziari), riesce a portare a casa. Ancora prima di approcciarsi al trading online è necessario studiare, analizzare ed effettuare un percorso di formazione arduo e lungo.

Può essere considerato un lavoro? Certamente sì! Per molti è considerato anche come un hobby. Quello che conta è che se si sceglie di intraprendere la strada del trading online si corre il rischio di produrre pochi utili o non produrne affatto.

Il motivo?

Semplicemente perché come detto il trading online non è un gioco e richiede tempo per ottenere degli ottimi risultati. Ecco il motivo per il quale, tutti coloro che fanno trading online e guadagnano, lo considerano come un lavoro vero e proprio.

Il lavoro si discosta molto dal concetto di libertà finanziaria; essi possono coesistere ma non sono necessariamente complementari. In pratica, se un’entrata richiede lavoro per essere acquisita, allora la rendita ha a che vedere poco o nulla con la libertà finanziaria.

>>Leggi anche: Guadagnare con il Trading online: 7 consigli dai migliori trader del mondo

Perché il trading online PUO’ portare alla libertà finanziaria: vantaggi

Trader professionista: quali mansioni svolge?

Il trading online porta alla libertà finanziaria?

A questo punto, possiamo procedere anche con l’analisi dei vantaggi legati al trading online. Il trading online abbiamo detto che non può portare alla libertà finanziaria. C’è un ma… che non abbiamo considerato.

Vi è una variate del trading online; questa variante ha tutte le carte in regola per diventare uno strumento di libertà finanziaria.

Parliamo del trading automatico. Non è scontato come sembra e soprattutto non è assolutamente scontato il concetto di guadagno come si possa credere.

Con il termine trading automatico si intende l’attività di investimento speculativo che viene condotta per mezzo di un software definiti come Expert Advisor.

>>Leggi anche: Segnali di Trading Forex live affidabili e gratuiti

Questi, se programmati nel giusto modo sono in grado di gestire in maniera del tutto autonoma l’operatività e la concreta apertura e chiusura delle posizioni.

Tutto quello che occorre è saper programmare l’Expert Advisor in base ad una strategia ben precisa, attivarlo e dopo attendere e godersi le entrate.

Detta in questo modo sembra abbastanza semplice, ma in realtà non è così!

La programmazione di un E.A. richiede tempo, impegno, intelligenza e verifiche. Si tratta di un’attività che viene assimilata al processo di creazione del sistema e che porta non solo alla libertà finanziaria, ma anche ad una fase di lavoro che deve essere messa in pratica da chi vuole diventare davvero libero a livello finanziario.

Ecco, di seguito i veri motivi per cui il trading online automatico può portare alla libertà finanziaria.

Può portare a delle rendite

Certamente sì, in quanto il trading per mezzo degli Expert Advisor è considerato come una fonte di guadagno, ma solo se si programma bene tutto il sistema.

I guadagni, devono essere considerati a tutti gli effetti delle rendite automatiche in quanto sono prodotti in autonomia dal sistema. Dunque, lo si può considerare come un motivo di libertà finanziaria.

Sottende a un processo

Il modo di produrre guadagni con i software per il trading automatico è un vero e proprio processo. Esso comprende anche una fase di preparazione e di programmazione; si tratta di una fase operativa, condotta direttamente dal software.

Può portare a guadagni ingenti

Potrebbe esserlo, in quanto se va tutto liscio, la fase di programmazione e preparazione si svolge secondo criteri di efficacia. In questo caso il trading automatico può portare dei guadagni simili o addirittura superiori a quelli del trading tradizionale.

Inoltre può anche produrre un arricchimento tale da sostenere il tenore di vita del trader. Concetto, quest’ultimo, che rappresenta una parte essenziale della libertà finanziaria.

E’ chiaro che prima di intraprendere una attività di trading online automatica devi necessariamente scegliere con cura gli strumenti del mestiere.

Devi scegliere in maniera efficace l’Expert Advisor tra i migliori che ci sono in circolazione. In alternativa puoi scegliere di investire e fare trading con il social trading eToro.

Non sai di cosa si tratta? Nessun problema! Di seguito lo analizzeremo brevemente.

Social trading eToro e libertà finanziaria

etoro 1

etoro : piattaforma di social trading e copy trader regolamentata

Il social trading eToro è un sistema alimentato da milioni di utenti provenienti da oltre 140 paesi. Il broker ha sfruttato le competenze e le conoscenze e anche le esperienze dei trader in pratici strumenti di trading.

Grazie alla tecnologia CopyTrader tutti i trader possono replicare automaticamente il portafoglio e l’attività di trading di un altro trader.

La piattaforma di social trading permette a tutti coloro che sono registrati presso il broker di diventare leader e follower allo stesso tempo. Allo stesso tempo è possibile investire e fare trading da solo.

Perché investire con il Social Trading?

Semplicità

E’ possibile utilizzare la funzione social per fare trading di asset online. Questa è intuitiva e facilmente accessibile sia per i neofiti, sia per gli utenti esperti.

Diversificazione

E’ possibile diversificare il proprio portafoglio per ridurre il rischio legato al trading online. Su eToro è possibile distribuire il capitale investito in vari mercati, copiando trader diversi.

Redditività

Dal lancio del copy trading nel 2010 ad oggi, ben il 78% di tutte le operazioni copiate ha chiuso in utile.

Affidabilità

Dal momento che il broker è regolamentato, la rete di social trading ha riscosso grande successo e fiducia da oltre 6 milioni di utenti in tutto il mondo.

Trasparenza

L’esposizione del portafoglio, del punteggio di rischio e della cronologia delle operazioni di ogni trader aiuta tutti i trader a prendere decisioni intelligenti quando scelgono chi copiare.

Newsfeed del Social Trading

Come qualsiasi altro social network, anche la rete di social trading eToro offre ai suoi clienti un newsfeed tale da permetterli di ricevere aggiornamenti derivanti da altri trader.

Tutti i trader possono postare delle informazioni rilevanti, spiegare una decisione di investimento e condividere qualsiasi altro tipo di conoscenza con la commuity eToro.

Seguendo i trader di successo, i trader eToro possono acquisire maggiori conoscenze e prendere migliori decisioni di investimento.

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader!

Suggerimenti di Social Trading

Scegli una strategia

Concentrati su un Popular Investor specifico e distribuisci il capitale fra i vari trader. Considera il punteggio di rischio e la cronologia delle operazioni di ogni trader prima ancora di prendere una decisione.

Lo puoi fare utilizzando direttamente la pagina Copia Persone e filtrare i risultati in base al punteggio di rischio, alle classi di asset, al tasso di successo e altro ancora.

Scegli una finestra temporale

Tutti i trader hanno stili diversi. Alcuni investono e prediligono strategie di trading giornaliere, altri invece preferiscono mantenere le loro posizioni per settimane o addirittura mesi.

I CopyPortfolio eToro sono un’opzione eccellente per tutti quelli che cercano investimenti a lungo termine.

Rimani aggiornato

E’ possibile seguire attentamente i trader che copi per capire la logica che sta dietro alle loro decisioni; fai loro domande se necessario.

Sperimenta

Quando apri un account su eToro, ricevi un conto demo da $100.000. Lo si può utilizzare per diverse strategie, per definire i livelli di rischio e perfezionare le abilità di social trading.

CopyTrader eToro

CopyTrader è un sistema che consente ai trader di automatizzare il loro trading. Lo puoi sfruttare affinché parte dei loro fondi replicano l’attività di un altro investitore, copiando tutte le sua mosse in tempo reale.

Questo sviluppo è stato realizzato quando gli analisti eToro si sono resi conto che alcuni trader non hanno il tempo o l’esperienza per utilizzare i metodi tradizionali di trading online.

Essendo che questi credono nella piena trasparenza, tutti possono visualizzare il portafoglio, come anche la cronologia delle operazioni, il punteggio di rischio e la percentuale di successi/insuccessi di ciascun utente.

Tutti i clienti hanno le giuste informazioni necessarie per scegliere il trader giusto da copiare.

CopyPortfolios

I CopyPortfolios raggruppano un insieme di investitori di successo eToro. Allo stesso tempo, possono anche raggruppare diversi asset che seguono una strategia predefinita (nota anche come investimento tematico).

Si possono infine effettuare abitualmente aggiustamenti atti a ottimizzare la prestazione del CopyPortfolio. Al momento sono presenti tre tipi di CopyPortfolios:

  1. Top Trader CopyPortfolios;
  2. Market CopyPortfolios;
  3. Partner CopyPortfolios.

I Top Trader CopyPortfolios si basano sulla saggezza di pochi investitori selezionati. Questi sono considerati come soggetti regolarmente attivi e hanno mostrato in passato risultati costanti.

I Market CopyPortfolios raggruppano invece vari asset che hanno un tema simile.

I Partner CopyPortfolios sono creati dai partners di eToro che i quali concepiscono i loro CopyPortfolios su eToro sulla base anche delle loro conoscenze e aree di competenza.

Proprio come per un qualsiasi altro fondo, i CopyPortfolios sono composti da più elementi aumenta la diversificazione dello strumento finanziario, riducendone il rischio.

Tutti i CopyPortfolios sono un prodotto di investimento di nuova generazione di eToro.

Programma Popular Investor

Il sistema di business eToro si basa essenzialmente sul successo finanziario dei suoi trader. Se loro hanno successo, anche noi abbiamo successo. Questo è uno dei motivi per il quale eToro incoraggiamo i suoi top trader a condividere le conoscenze. Questi sono poi ricompensati in base alle persone che li copiano.

Ogni Popular Investor può ottenere dei pagamenti mensili, con uno sconto sullo spread fino al 100%, e un pagamento annuo fino al 2% sul suo patrimonio gestito.

I Popular Investors guadagnano del denaro reale; sono considerati come trader di successo e consentono ad altri di trarre beneficio dalla loro conoscenza, esperienza e successo.

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader eToro! Ottieni la tua libertà finanziaria copiando gli altri trader!

>>Leggi anche:

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
futureadpro
FutureAdPro truffa ? Ecco come funziona: Opinioni e recensione

Chi è FutureAdPro? Ve lo siete mai chiesto? Ma soprattutto, vi siete mai chiesto come funziona? In questa guida analizzeremo...

Chiudi