Day Trading: consigli Netpicks Trading Strategies

Pubblicato da TommasoP il: 1 Aprile 2019

Netpicks Trading Strategies è leader nella trading education. Egli ha stilato ben 7 consigli a uso e consumo da dedicare a tutti coloro che operano nel trading online con strategie di day trading.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Purtroppo non è semplice comprendere queste strategie, in quanto il day trading non è una strategia semplice da apprendere. Allo stesso tempo, però non presenta una difficoltà altissima come invece la presenta lo scalping.

Esso pone in essere una sfida abbastanza complessa che con l’auto dei consigli degli esperti, un po’ più di passione e una dedizione appropriata affiancata ad uno studio dettagliato, permette te di ottenere degli ottimi risultati.

Fare trading online in generale non è semplice come invece molti sostengono; allo stesso tempo, per operare con il day trading, si devono possedere determinate doti che esulano dalle caratteristiche dell’immaginario collettivo.

In pratica, operare con questa tecnica prevede il possesso da parte dei trader di alcune caratteristiche come:

  • tecnica;
  • competenza analitica;
  • mentalità;
  • personalità;
  • resistenza allo stress.

Nel momento in cui scegli di fare trading devi essere consapevole delle difficoltà a cui puoi andare incontro a prescindere che stai operando con strategie day trading o meno.

Lo stesso Netpicks Trading Strategies ha stilato una lista di ben 7 consigli che tutti possono utilizzare per investire nel trading giornaliero. Come noterete, Netpick Trading Strategies è uno dei leader del panorama USA in merito alla formazione per trader.

Egli è in auge da più di 20 anni e viene anche sostenuto dal contributo di tantissimi altri trader professionisti, i quali mettono a disposizione di tutti le loro conoscenze e la loro esperienza. L’intento è quello di stimolare un percorso di crescita soprattutto per i trader meno esperti.

Di seguito analizzeremo quindi i consigli secondo Netpick Trading Strategies, e che i trader “daily” dovrebbero seguire.

day trading

day trading

In cosa consiste la tecnica del day trading?

Tecnica day trading

Tecnica day trading

Molto spesso chi sceglie di operare con questa tecnica sa bene che sta operando con un metodo che gli permette di ottenere numerosi piccoli guadagni in un tempo massimo di 24ore.

Se anche tu vuoi investire in questo settore e con questa strategia devi considerare questo importante elemento. Per altro, operare con un strategie di day trading, vuol dire anche poter investire con un effetto leva significativo in un lasso di tempo molto corto. Tutto quello che devi fare è concentrarti sul livello di volatilità del mercato.

Devi anche considerare che operando con questa tecnica, presuppone accettare di vendere in perdita quando il mercato sta per chiudere con il chiaro scopo di non mantenere nessuna posizione aperta e non correre alcun rischio supplementare.

Il fine è dunque quello di realizzare il maggior numero di operazioni vincenti con un numero di operazioni minime che chiudono in perdita. L’intento è quello di chiudere la propria giornata di trading con un saldo positivo.

La tecnica del day trading anche se ti potrebbe sembrare interessante, richiede una certa competenza e soprattutto sangue freddo. Se non lo possiedi, sarebbe meglio optare per altro.

>>Leggi anche: Forex Trading – principiante o esperto trader: Tutti i fattori che bloccano i trade

Condizioni ideali per realizzare un buon day trading

Condizioni ideali di day trading

Condizioni ideali di day trading

Abbiamo detto che il day trading è una tecnica che richiede una certa preparazione. Allo stesso tempo devi possedere determinati requisiti e devi tenere presente alcune condizioni che devono essere favorevoli al mercato.

Per esempio, potresti optare per applicare soltanto gli attivi che presentano una forte volatilità e delle tendenze a breve termine chiare. Maggiore sarà il volume di scambi effettuati su di un titolo e più sarà significativo e più la volatilità sarà forte. Questo vuol dire che la tecnica del day trading funzionerà.

Sarebbe meglio per te iniziare ad investire operando con le azioni più popolari del mercato, le quali, riuniscono un numero sufficiente di venditori e di compratori. Solitamente le azioni quotate nei grandi indici borsistici sono i migliori prodotti per questa tecnica.

Per aumentare ancora le tue chance, puoi scegliere gli attivi degli indici americani i quali sono abbastanza conosciuti e come tale offrono una maggior liquidità.

I futures ad esempio possono essere dei prodotti interessanti ma solo nella misura in cui ti offrono un effetto leva significativo, appunto ideale per te che investi con il day trading.

>>Leggi anche: Trading System Forex: perché è importante?

Quanto denaro investire nel day trading?

Quanto investire con il day trading?

Quanto investire con il day trading?

Non è semplice affermare questo e non è semplice darti una risposta concreta. Al fine di rendere il day trading redditizio devi disporre di un capitale di partenza sufficiente, che non vuol dire in nessun modo che deve essere significativo, in quanto questa tecnica, come detto, prevede l’utilizzo della leva.

Ad ogni modo è possibile minimizzare i rischi, evitando di posizionarvi su troppi valori nello stesso momento e concentratevi su uno o due attivi per volta. Potrai quindi prendere in considerazione di avviare una carriera di day trader anche solo con poche migliaia di euro.

Non dimenticare però mai di verificare sempre gli spread praticati e le spese applicate. Queste non devono essere superiori ai vostri guadagni.

>>Leggi anche: Vivere di trading è possibile? [Ecco cosa fare, guida per aspiranti trader]

Le basi del day-trading: come e dove farlo?

Se scegli di investire in questo mercato e con questa strategia, devi sapere che stai investendo su un settore molto volatile. Devi dunque cercare di investire su un mercato che ti sia favorevole.

Ad esempio il trading Forex è un mercato ideale per questa tecnica. Potresti anche puntare a specializzarti su asset importanti come:

Pupi ottenere il massimo da questi mercati operando in una fascia oraria ben precisa e maggiormente propizia; ad esempio l’arco temporale migliore è quello che va dalle ore 8 del mattino alle ore 9 di sera.

Segui anche i dati macro di un determinato asset che sono importanti in quanto influenzano l’andamento delle valute e cercano di prevedere sempre con la massima cautela quelle che saranno le ripercussioni che verranno assorbite dai mercati.

>>Leggi anche: Trading Forex ed ESMA: Cosa è Cambiato?

Day trading: assunzione di responsabilità. Cos’è?

Day trading e assunzione di responsabilità del trader

Day trading e assunzione di responsabilità del trader

Un trader, prima ancora di operare ed effettuare investimenti deve essere responsabili delle sue scelte e delle sue decisioni.

Ad esempio, supponiamo che il mercato va nella direzione opposta rispetto a quanto previsto. Molto spesso succede, anche a posteriori, che diventa difficile per te in quanto trader capacitarsi quanto successo.

Per un trader alla prima esperienza non è difficile dare la colpa al mercato; allo stesso tempo, non è difficile notare in te, come trader, una presunta irrazionalità. Non tutti i trader sono in grado di essere razionali. Se vuoi investire nel trading e diventare un ottimo trader, devi imparare ad esserlo.

Anche se si tratta di un pensiero deleterio, che è in grado di nuocere in modo significativo all’attività di trading, deve essere preso in esame e sempre tenuto ben presente.

Nella maggior parte dei casi, succede spesso che alla perdita di denaro da parte di un trader, per la chiusura di un’operazione errata, ne consegue la vincita da parte di un trader per una posizione chiusa in positivo. È il gioco della vita che si ripete anche le trading online.

Analizzando il tutto non è possibile affermare che sia frutto del caso.

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader!

Molto dipende dalla preparazione del trader che possiede. In pratica se sei un trader alle prime armi è molto probabile che i trade chiusi in negativo siano maggior rispetto a quelli chiusi in positivo.

Netpicks Trading Strategies per questo motivo consiglia di assumerti sempre la responsabilità delle tue operazioni, positive e negative.

Certo, non è facile!

Sappiamo bene che nel trading online, come nella vita reale, ammettere le sconfitte e ammettere di aver sbagliato non è semplice! Molto spesso si tratta di un passaggio obbligato ma allo stesso tempo doloroso, viste le implicazioni in termini di autostima.

Ci sono almeno 2 motivi per il quale si consiglia di assumersi le proprie responsabilità quando si opera nel trading online.

Il primo motivo è perché ci si Ispira un approccio finalizzato all’umiltà.

Sarebbe per altro inutile e alquanto dannoso mantenere un comportamento presuntuoso. Non giova certamente al tuo successo, soprattutto se consideri che il mercato sta giocando dalla parte del più forte. Esso svolge questa funzione sempre e comunque.

Il secondo motivo riguarda la possibilità di imparare dai tuoi errori.

Se commetti un errore (speso e volentieri succede), ammettere di aver sbagliato è importante. Questo è il primo passo per non ripeterlo più! E’ importante questo per migliorare le tue performance!

>>Leggi anche: Risk Management – come gestire il Rischio nel Forex Trading

Focalizzarsi troppo sul denaro è pericoloso

Focalizzarsi sulle vincete con il trading online

Focalizzarsi sulle vincete con il trading online

Non sempre chi investe nel trading online lo fa con consapevolezza. Molti trader scelgono questo percorso, questa attività, in quanto sono illusi di poter guadagnare denaro, tanto e subito.

Se anche tu sei di quest’idea, allora sarebbe meglio per te abbandonare immediatamente questo percorso di investimento.

Chi pratica il trading, a prescindere che operi con strategie daily o swing o altre, non lo deve fare con il solo intento di guadagnare. Non devi perciò focalizzare i tuoi obbiettivi sul denaro!

Netpicks Trading Strategies afferma che secondo il buon senso, ci si dovrebbe focalizzare meglio sulle prestazioni e non sul denaro. I motivi che lo inducono a pensare questo sono diversi. Focalizzarsi sul denaro, vuol dire puntare al risultato finale. Questo potrebbe però generare indebite pressioni.

Non è semplice diventare ricchi con il trading online. Molti ci sono riusciti! Questi oggi lo raccontano come una forma di investimento non semplice, che richieste tempo e studio.

Puoi anche tu vivere di trading online, ma solo se ti applichi e soprattutto se tieni presente che per giungere ad un obbiettivo, in questo caso guadagnare con il trading online, dvi lavorare parecchi anni. Solo in questo caso sarai in grado di arrivare al successo.

Non puoi invece pensare da subito di guadagnare e basta! Inoltre, se segui i consigli di molti altri tuoi colleghi, puoi anche tu capire bene come investire nel trading online, determina una situazione di ansia e di prestazione al limite del sostenibile.

Il vero obiettivo nel trading online a cui devi puntare invece è la crescita. Nessuno può improvvisarsi trader vincente.

Anche tu non puoi puntare alla tua crescita e lo puoi fare passo dopo passo in modo semplice e con la consapevolezza delle tue operazioni. Questo vale per tutte le tipologie di trading. Vale ancora di più se operi con strategie di Day Trading, in quanto il tutto si caratterizza per un grado di difficoltà elevato.

Tu in quanto trader, sei chiamato a compiere un percorso, al termine del quale la ricchezza ti appare come un risultato a portata di mano. Questo però è l’obiettivo finale a cui giungerai solo passo dopo passo. In pratica potrai raggiungere questo obbiettivo solo crescendo e migliorandoti.

Non importa la quantità di denaro investito. Quello che conta è il concetto di investimento e come tu ti approcci a questo argomento. Nei primi anni sarebbe meglio che ti focalizzi sulle prestazioni e non sul portafoglio.

Il fine di questo ragionamento riguarda non solo il rispetto delle regole che ti devi auto-imporre ma anche il controllo del rischio.

>>Leggi anche: Trading online: cos’è il condizionamento psicologico?

L’importanza della gestione del rischio

Come gestire il rischio nel trading online

Come gestire il rischio nel trading online

Come gestire il rischio?

Lo puoi fare scegliendo di mettere a segno un trade. Questo vuol dire portare a casa un risultato. Il risultato positivo, ovviamente fa sempre piacere. In pratica, vale la fatica di analizzare il mercato! Devi per questo programmare l’entrata e l’uscita dal mercato.

Tuttavia, se è vero che i profitti giovano alla salute del tuo conto e anche alla tua salute, le perdite servono rafforzare il tuo carattere e sono queste a decretare la presenza o meno tua sul mercato.

Nel caso in cui però incorri in delle perdite esagerate, rischi di chiudere i battenti. Attento a non prendere sotto gamba questo principio anche se potrebbe sembrare banale. Si tratta di un convincimento che ispira, o dovrebbe ispirare, un vero e proprio cambio di paradigma.

Non importa che tu sia un trader esperto o un trader principianti. Quello che devi fare è preoccuparti di contenere le perdite e non cercare invece di forzare la mano alla ricerca di guadagnare sempre e comunque. In pratica, devi sempre gestire il rischio nella maniera più efficace possibile.

Lo puoi fare solo tu dandoti delle regole ben precise da seguire. Gestire il rischio non vuol dire annullare le perdite! Sarebbe per te impossibile, come lo sarebbe per tutti i grandi trader!

Non è pensabile di raggiungere un tale potere!

Quello che invece devi fare è conoscere in anticipo la perdita massima che potresti subire in caso di trade chiuso in negativo. Da qui devi partire per generare e pianificare le tue mosse. Lo devi fare sulla base di questo dato, per altro molto importante.

Attenzione dunque perché gestire il rischio sta a significare delimitare il perimetro delle proprie azioni. Questo deve essere tale da consentirti di rimanere sul mercato a prescindere da quello che sta accadendo.

Le tecniche di gestione del rischio, spesso si sovrappongono e dipendono da quelle che fanno riferimento alla gestione del denaro. Esse sono per altro numerosissime. Sta a te in quanto trader scegliere e selezionare le migliori, mettere in pratica quelle che più si confanno al tuo stile di trading e alla tua storia personale.

Come gestire costi e commissioni

Certamente la questione costi non è sempre; costi e commissioni sono degli argomenti abbastanza controversi. In linea di massima possiamo dire che non è semplice operare una distinzione tra i broker Market Maker e i broker ECN.

Nel caso di broker Market Maker, questi offrono una garanzia sull’esecuzione dell’ordine; essi non richiedono delle commissioni anche se impongono degli spread generalmente abbastanza alti.

Me caso invece di broker ECN, questi non impongono alcuno spread e allo stesso tempo consentono di fare trading con i prezzi reali. Richiedono però delle commissioni.

Al momento ci sono per entrambe le categorie delle eccezioni. Ci sono dei broker market maker che possono richiedere anche delle commissioni che lo spread (accade spesso se dietro il broker c’è una banca).

In ogni caso, tu in quanto trader devi fare la tua analisi su costi e benefici. Lo devi fare dal momento che una buona parte dei costi è formato da servizi aggiuntivi, come anche dalla possibilità di accedere all’assistenza.

Devi essere tu a porti delle domande e a chiederti se tutto questo davvero ti serve! Lo scopo è solo uno: ridurre al minimo le spese! Il tuo obbiettivo è non compromettere la qualità della tua attività di trading!

Si tratta certamente di un’esigenza che tutti i trader dovrebbero sentire. Lo devi fare anche tu soprattutto se vuoi diventare un esperto di Day Trading, il quale, per definizione dovresti essere un trader che prevede un numero alto di esecuzioni ogni giorno.

Se ci sono delle commissioni devi anche considerare il fatto che i profitti rischiano di essere erosi quasi completamente dai costi.

Quindi, devi prestare molta attenzione al fatto che i broker a cui fare affidamento rispondano alle tue esigenze.

Scegli un broker che offra una piattaforma efficace

Un altro elemento molto importante quando scegli di investire ò la scelta del broker. In questo caso, si tratta di una scelta non solo importante ma anche cruciale.

Molto spesso i broker sono l’elemento più importante a cui un trader deve puntare. Affidarsi ad un broker regolamentato ed autorizzato è un passaggio importantissimo. Devi scegliere il tuo broker sulla base delle seguenti caratteristiche:

  • onestà;
  • offerta di asset;
  • politica dei prezzi.

Vi è poi un altro elemento che non devi assolutamente dimenticare, quello di prendere in considerazione la piattaforma che ti viene offerta.

Non tutti i broker infatti sono in grado di offrirti la stessa piattaforma. Ci sono dei broker che offrono delle piattaforme di proprietà, mentre altri ti offrono piattaforme di trading a noleggio come ad esempio la MT4.

>>Leggi anche: Migliori Broker Trading con MetaTrader

Dunque, devi prestare attenzione al fatto che l’offerta di piattaforme del broker che stai scegliendo e valutando sia idonea al tuo stile di trading.

Molti consigliano per te, se sei alle prime armi di operare con la MetaTrader 4, che si caratterizza per un buon connubio tra accessibilità, semplicità dell’interfaccia ed efficacia. Il broker, in pratica è molto importate per realizzare dei profitti con il Day Trading. Devi quindi sceglierlo con cura.

Le spese che sono legate ad esso devono essere molto basse. Potrebbe invece succedere che alcuni intermediari interferiscono con la tua strategia e assorbono una parte troppo grande dei tuoi guadagni.

Pensa dunque a verificare il livello dello spread praticato dal broker prima ancora di effettuare la tua scelta. e scegli sempre un broker che in base alle tue esigenze sia poco costoso.

Attento poi a non trascurare l’efficienza e la qualità del broker. Solitamente se scegli broker autorizzati e regolamentati puoi stare tranquillo. Al massimo potresti trovare delle differenze tra broker e broker su qualità del servizio cliente e la qualità della piattaforma.

Devi stare attento anche ad utilizzare un’interfaccia efficace che risponda in maniera rapida ai comandi e dunque che i tuoi ordini siano presi in carica al momento buono.

L’ideale sarebbe di testare le tue strategie con il conto demo che ti viene offerto da questo broker.

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC - FCA
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Trading intraday con i CFD

trading-CFD su criptovalute

trading CFD Intraday

I CFD sai bene che sono degli strumenti di trading ideali che ti permettono di operare in modo significativo con le strategie intraday.

Tutti i contratti per differenza ti permettono di approfittare delle maggiori opportunità di guadagno e di un effetto leva abbastanza interessante che ti permette di accrescere al massimo le possibilità di guadagno in un breve periodo di tempo ristretto.

Tutto si basa però su delle piccole variazioni di quotazione. I CFD ti offrono la possibilità di investire aprendo delle posizione in acquisto e in vendita su una vasta gamma di asset.

Non importa che tu operi con una tendenza rialzista o ribassista; tutto si deve al fatto che tu chiuda delle operazioni vincenti. La varietà di attivi proposta dalle piattaforme di trading di CFD è anch’essa molto interessante perché molto diversificata.

Puoi scegliere di speculare su numerose azioni italiane ed internazionali, su obbligazioni e su indici borsistici, come anche su materie prime e coppie di valute.

>>Leggi anche: Migliori Broker CFD: lista broker trading CFD affidabili e regolamentati

Non sempre un trade vincente è una buona notizia

Quando il trading è vincente?

Quando il trading è vincente?

Questa frase rivela una apparente contraddizione.

In pratica, non è semplice per te (trader) non considerare un trade vincente come una buona notizia. Ovviamente non è possibile in quanto essa rappresenta per te un guadagno.

Eppure un altro consiglio per te molto importante, sarebbe quello di non fare i salti di gioia quando si mette a segno un ordine. Questa in pratica sarebbe la giusta strategia, il giusto atteggiamento da seguire.

Potrebbe succedere ad esempio che il guadagno sia frutto del caso. Questo vuol dire che il guadagno non dipende dal tuo risultato e non dipende dal lavoro che hai fatto con il tuo trading system.

Se hai ottenuto un trade vincente nonostante il mancato rispetto del proprio trading system, potresti incorrere in tre problemi:

1) Il trading system potrebbe essere inadeguato.

Qui devi analizzarlo e capire se davvero vi è un problema di fondo. Succede raramente ma potrebbe accadere. Per altro, potrebbe anche accadere che nella migliore delle ipotesi, potresti vincere quando segui il tuo trading system e perdere quando non segui il tuo trading system.

Nel caso appena descritto, emerge un dubbio importante, ovvero che il tuo sistema di trading sia errato. Il risultato sarebbe poco replicabile!

Se operi con un trading sistem e ottieni lo stesso dei guadagni, allora stai correndo un rischio non indifferente. Questo sta a significare che non puoi replicare la prestazione. Tutto potrebbe essere frutto del caso.

Quello che stai facendo sarebbe andare contro il tuo stesso trading system. Potrebbe dunque accadere una deviazione dalle regole che ti sei imposto.

Quando però vinci in seguito a una deviazione, il rischioche l’eccezione si trasformi in abitudine è abbastanza elevata. Attenzione, perché questo deve essere compreso e ben tenuto presente come un male, sempre e comunque! Al di fuori delle regole (per quanto auto-imposte) c’è solo il caso e l’azzardo!

Ancora prima di abbandonare il tuo trading system devi effettuare delle prove e delle controprove che ti confermino che si tratta di un sistema errato.

2) Puntate sul money management

Molto spesso i trader non pensano ad impostare delle strategie che si basano sul money management, ma puntano solo al risultato finale, ovvero al guadagno.

Al contrario, invece, devi sapere che il money management è molto importante e deve essere il punto di riferimento per te che fai trading, sia nella buona che nella cattiva sorte.

Questo sta a significare che deve essere utilizzato anche e soprattutto per definire la massima perdita sostenibile, trade per trade. Il tutto implica l’intensificare il lavoro delle analisi in quanto si deve spendere tempo e risorse intellettuali al fine di definire lo stop loss giusto.

>>Approfondimenti: Perchè impostare un Money management: 10 buoni ragioni

3) L’importanza di stabilire un perimetro

Netpicks Trading Strategies parla di perimetro.

Ma cosa vuole intendere?

Il consiglio sarebbe quello di decidere in anticipo un numero di ore giornaliere che ci si deve imporre e che devono essere dedicate al trading. Per altro devi poi attenerti a questo in maniera abbastanza più scrupolosa. Potrebbe sembrare un consiglio strano, ma non lo è!

Uno dei motivi per il quale la gente punta a sostituire l’attività lavorativa con il trading è proprio legata alla possibilità di usufruire di una significativa flessibilità degli orari.

Il problema?

Non risiede tanto nella flessibilità degli orari, quanto piuttosto nel calcolo della redditività dell’attività di trading.

Il tempo in questo caso è denaro.

Se perdi troppe ore con il trading, potresti incorrere nel rischio di svolgere un’attività che in fin dei conti risulti poco remunerativa per te sin dalla prima volta che intraprendi la tua attività di investimento. Devi sempre darti dei limiti temporali; questo potrebbe però essere a volte anche controproducente per diverse questioni.

Potresti ad esempio rischiare di mettere in secondo piano tutta la tua vita sociale.

Se non ti imponi delle regole e dei limiti di tempo, potresti danneggiare i tuoi rapporti compromettendo la tua stessa vita sociale. Questo elemento non deve essere visto come un’eventualità remota!

Ci sono dei trader che all’inizio hanno sperimentato una discesa verso l’isolamento. Questa non è consigliabile a nessun trader! Perseguire alla lunga su questa strada incide negativamente sulle prestazioni!

Allo stesso tempo, condurre una vita stressante, in cui c’è poco spazio per il divertimento, lo svago e gli affetti, non è una condizione ottimale e potrebbe gravare sull’umore.

Nel caso in cui un trader è triste, potrebbe anche arrivare a deprimersi e difficilmente riuscirebbe a tradare con successo.

L’importanza di avere una mentalità equilibrata

day trading Stop-Loss-Losing-Exampleday trading Stop-Loss-Losing-Example

day trading Stop-Loss

Netpicks Trading Strategies afferma che devi tenere ben in mente riguarda la sfera psicologica.

A questa si deve prestare particolare attenzione! Molto devi fare per cercare di combinare:

  • emozioni;
  • speranze;
  • approcci, ecc.

Questi elementi incidono sull’attività di trading.

Lo stesso Netpicks, riprendendo il parere dei trader più famosi e allo stesso tempo porta avanti un ragionamento semplice: trading e psicologia vanno di pari passi.

>>Leggi anche: Psicologia Forex trading : il giusto stato mentale

In pratica è assolutamente necessario coltivare la propria sfera psicologica; lo deve fare ricercando una mentalità equilibrata e finalizzata all’ottimizzazione delle proprie prestazioni.

Tutte le regole devono essere seguite con attenzione e queste sono per altro abbastanza stringenti, ostiche e per altro numerose. Sarebbe bene non abbattersi in seguito a una sconfitta e allo stesso modo non cedere mai nell’euforia di quando si generano i profitti.

L’obiettivo sarebbe quello di ricercare, giorno dopo giorno, un equilibrio emotivo. Questo sarebbe importante al fine di regolamentare la propria psiche che non deve mai andare contro e quindi mettersi di traverso tra te e i tuoi obiettivi.

Non si tratta di raggiungere uno stato atarassico! Le emozioni, per quanto siano una componente ineliminabile, rischiano di farti più male che bene.

>>Leggi anche: Trading online: cos’è il condizionamento psicologico?

Stabilisci i tuoi obiettivi e scegli uno stile di trading ad essi compatibile

Come stabilire i propri obbiettivi di trading

Come stabilire i propri obbiettivi di trading

Ancora prima di intraprendere la tua carriera da trader intra-day, devi definire la tua meta che è ben distinto dall’obiettivo finale ovvero quello di guadagnare.

Apri un conto demo su Plus500!

In pratica devi stabilire degli obiettivi.

Da qui in poi, devi immediatamente decidere con quale stile di trading vuoi investire. In questo caso, certamente il tuo stile sarà il Day trading. Sicuramente il tuo stile e il tuo obbiettivo deve essere compatibile.

Un esempio potrebbe essere quello in cui potresti guadagnare sui volumi e non sulla quantità. In questo caso, saresti nel campo dello swing trading, uno stile di investimento che è compatibile con te nel caso in cui sei un investitore molto prudente, che punta all’analisi e sulla ricerca dell’occasione adatta.

Se invece sei un trader che puntate sulla quantità (di trade vincenti) l’approccio è radicalmente diverso.

>>Leggi anche: Trading Online: come e perché aiuta a vivere meglio?

Non scegliere una strategia di trading, bensì creala!

Strategia di trading

Strategia di trading

Cosa vuol dire?

Vuol dire che non esiste una strategia di trading che sia adatta a te e allo stesso tempo sia adatta ad un tuo collega. Vale anche il contrario. Non si deve parlare di scegliere la giusta strategia di trading, quanto piuttosto te la devi creare. Questa deve essere tale perché sia ideale per i tuoi investimenti.

La strategia che scegli deve essere impostata su di te e come tale deve essere personale o almeno compatibile con il tuo stile di trading.

Il consiglio sarebbe quello di rinunciare ai classici pacchetti e procedere con un autonomo ed efficace lavoro di (ri)elaborazione.

Specializzati su pochi asset

Se hai scelto di fare trading intraday sicuramente hai pensato anche agli asset da seguire e a quelli su cui puntare. Sarebbe opportuno dunque importante specializzarsi su determinati asset (almeno all’inizio).

Certo, gli stimoli sono davvero tanti, e altrettante sono le opportunità. Devi però tenere conto dell’enorme complessità che caratterizza il mercato del trading online.

In ogni contesto della vita, compreso il trading devi specializzarti in un settore per distinguerti dalla massa. Potresti quindi iniziare a specializzarti su determinati asset, come ad esempio quelli valutari, impararne i segreti e allo stesso tempo sviluppare su di esse efficaci strategie di trading e metodologie di analisi.

Non esagerate con l’analisi tecnica

Molte volte te lo abbiamo detto nelle nostre guide; lanalisi tecnica è uno strumento fondamentale. Impensabile fare trading senza di essa. Attenzione però a non esagerare!

Il problema è quello di non cadere nella fretta di fare tutto e subito. Sarebbe meglio non approcciarsi all’analisi tecnica in modo eccessivo, quasi come se fosse una mania. Devi fare attenzione a non utilizzare un numero spropositato di indicatori, per altro complessi che ti fanno solo perdere di vista il filo conduttore della tua attività di trading.

In pratica devi scegliere in maniera intelligente e sobria gli indicatori; devi a questi dedicare la giusta quantità di tempo. Devi in pratica tenete bene a mente che nel Forex Trading, la complessità non fa rima con efficacia.

>>Leggi anche: Quali sono i migliori indicatori dell’analisi tecnica per il trading online?

Come evitare gli errori nel Day Trading?

errori dei trader

Errori nel trading online

Se sei un trader alle prime armi, il day trading si rivela per te essere un attività molto difficile da apprendere e soprattutto molto dispendiosa in termini economici.

Essa rappresenta un’attività rischiosa e impegnativa; in pratica, vendere e acquistare un titolo azionario in uno stesso giorno vuol dire guadagnare denaro da una piccola fluttuazione del prezzo in un tempo massimo di 6 ore.

Per molti anni gli strumenti adatti alla pratica di day trading sono state solo svolte da istituzioni finanziare e da grandi investitori, mentre oggi anche tu grazie al trading online puoi svolgere.

Il primo punto per affrontare al meglio il Day Trading è quello di sviluppare un business plan.

Considera attentamente, prima di investire con il day trading che si tratta di un’attività che non ha nulla che vedere con il gioco. Devi per tale motivo investire pianificando una tua strategia e avere sempre sotto controllo ricavi, costi e perdite.

Non dimenticare neanche di seguire dei corsi di trading per affrontare al meglio questa attività. Devi poi anche frequentare corsi che ti mostrino le strategie di day trading che meglio si adattano alle tue esigenze e che soprattutto consentono la gestione del patrimonio e del rischio sia durante un’operazione a mercato sia in fase di pianificazione degli ordini. Successivamente devi mettere in piedi un piano di trading efficace.

In questo caso meglio partire chiedendoti:

  • sto eseguendo un trading di successo?
  • Sto guadagnando?
  • che tipo di segnale sto cercando per entrare a mercato?
  • Sto cercando azioni il cui prezzo è sottostimato o le sto cercando di alta liquidità?
  • Quando è il momento di chiudere una posizione?

Queste sono solo alcune delle domande che ti devi porre prima di investire. Successivamente devi poi anche cercare di anticipa le perdite.

Cosa vuol dire?

Nel day trading le perdite sono all’ordine del giorno e non esiste trader che sia in grado di evitarle! Mai sottovalutare la possibilità di perdere il captale con operazioni d’investimento.

Per cercare di limitare le perdite devi poi anche affrontare gli imprevisti.

In questo caso, devi tenere presente che il mercato azionario è un mercato difficile e quindi devi essere pronto a qualsiasi condizione di mercato, a vedere ampie fluttuazioni di prezzo che possono essere caratterizzate da forti impennate e crolli improvvisi di prezzo che molto spesso vengono riassorbiti inspiegabilmente.

In generale devi essere pronto a tutto!

Questi elementi sono molto importanti; ecco anche perché ti viene consigliato di iniziare con un conto demo per fare pratica, il cui conto, ti permette di abbassare il rischio finanziario ponendolo pari a zero dato che non si utilizza denaro reale.

Tutto questo ti permette di essere al meglio preparato e di adattarti ai cambiamenti del mercato. Attenzione, perché non è semplice che ci si adatti a questo cambiamento di mercato improvviso.

Per alto, non saprai quasi mai in anticipo come si muoverà il mercato azionario.

Certamente si tratta di entità dinamica in continua e costante evoluzione e come tale dovresti solo modellare la tua strategia e mai cambiarla. La puoi modificare solo sulla base dei cambiamenti e dell’andamento del mercato e mai sulla base del tuo stato emotivo o alla paura di perdere denaro.

Infine, non dimenticare mai di impostare stop loss per tutti gli ordini; questo ti permette di chiudere automaticamente la tua posizione nel momento in cui la quantità di denaro persa raggiunge un determinato limite preimpostato.

Allo stesso tempo puoi utilizzare gli ordini limite e quindi puoi aprire la tua pozione solo se il prezzo dell’azione in oggetto raggiungerà un determinato limite da te impostato.

>>Leggi anche: Quali sono gli errori da Evitare nel Forex Trading?

Alcuni consigli supplementari

  • Isolatevi al massimo ed evitate ogni fonte di distrazione;
  • Non seguite mai più di 4 attivi in contemporanea:
  • Interrompete i vostri guadagni prima del 4%;
  • Interrompete le vostre perdite prima del 10%;
  • Fate delle pause per restare concentrati e non cedete allo stress;
  • Non tradare più di qualche ora al giorno;
  • Trattate unicamente durante le ore di apertura dei mercati sui quali vengono quotati i tuoi attivi in quanto questi sono i momenti più volatili e quindi i più redditizi;
  • Utilizza gli ordini stop e limite al fine di mettere al riparo le tue operazioni e non rischiare di perdere troppo denaro;
  • Utilizzate un effetto leva basso;
  • Non fissarti con obiettivi elevati;
  • Effettua almeno 10 operazioni al giorno e diversifica gli attivi su cui investi;
  • Chiudi tutte le posizioni prima di arrivare alla fine della giornata anche se ritieni che si possa verificare un’evoluzione favorevole dei corsi dei tuoi attivi;
  • Investi con azioni volatili e fai ricorso all’aiuto dell’analisi tecnica e dell’analisi fondamentale.

Generalmente sarebbe meglio allenarsi prima di decidere di puntare tutto il tuo denaro sul Day Trading in quanto questo metodo anche se potrebbe essere efficace, richiede una certa esperienza e una buona concentrazione. Questo vuol dire che non si adatta a tutti di trader.

Avvertenze e considerazioni finali

Il day trading è una pratica speculativa ed in quanto tale si adatta anche all’ investitore privato che ha voglia di speculare sulle attività finanziarie in ossequio ai principi etici universali.

Speculazione sta a significare che non si investe su di un’attività di beni o servizi, ma provoca attaccamento alla ricerca del denaro in sè.

A causa del poco tempo a disposizione per eseguire le tue ricerche e i tuoi investimenti, questa tecnica di investimento sarebbe meglio adatta a chi ha una certa propensione al rischio.

Il day trading è spesso considerato come un gioco d’azzardo anche se a dire il vero, il trading online è molto lontano dal gioco d’azzardo!

Il day trading è una pratica speculativa altamente rischiosa e volatile! Sulla base dei dati di alcuni gestori professionisti di fondi, abbiamo notato che il 95% delle persone che pratica il day trading perde il suo denaro. Attenzione dunque.

Tieni presente infine che il day trading provoca dipendenza. Pratica questa strategia inizialmente con un conto demo e successivamente con un conto reale. Non devi fare altro che scegliere uno dei broker da noi in seguito riportati in tabella e iniziare a intraprendere la tua carriera da trader.

Prova a investire con il conto demo gratuito 24Option mettendo in pratica le migliori strategie di trading online!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?

Leggi articolo precedente:
buddybank
Buddybank: Recensione – Opinioni 2019 – Costi – App iPhone Unicredit

Buddybank rappresenta un tipo innovativo di banca online presente all'interno del sistema finanziario. La possiamo definire come un conto corrente...

Chiudi