Buon Broker Opzioni, cosa deve avere

Pubblicato da Roberto Ricci il: 23 Luglio 2014 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
3 Views
Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

riconoscere un buon broker opzioniUn buon broker opzioni deve per forza di cosa avere degli elementi che lo contraddistinguano dalla media, oltre che dalla mediocrità. Oggi la concorrenza nel campo delle opzioni binarie si è fatta molto più intensa perciò è naturale che i broker offrano sempre migliori condizioni e promozioni. Infatti, c’è da fare una distinzione tra ciò che un broker deve (dovrebbe) avere e ciò che un broker potrebbe offrire. Fin quando si parla di condizioni, siate intransigenti, tutto deve essere al suo posto ovvero corretto e trasparente. Per quanto riguarda le promozioni, beh, occorre farsi un giro per valutarle personalmente. Per facilitarvi le cose, dato che è ciò di cui ci occupiamo, l’abbiamo fatto noi per voi, selezionando alcuni dei broker opzioni più popolari e recensendoli per voi. Ovviamente non vogliamo sostituirci alla vostra capacità di valutazione e critica, ma offrirvi dei consigli interessanti tramite il nostro sito.

Condizioni dei Broker Opzioni

Veniamo ora al primo degli aspetti presentati nell’introduzione: le condizioni. Per condizioni di un broker si intende tutto ciò che è compreso nel contratto di apertura di un conto trading. Queste si possono comprendere meglio se divise in due categorie:

  • Caratteristiche del broker: a queste si riferiscono quelle che comprendono la struttura della società di brokeraggio, la sua politica. Ad esempio, le modalità di “ritorno” ovvero di guadagno,  la tipologia di piattaforma, la regolamentazione, il controllo di qualità e così via. La regolamentazione è fondamentale al fine della garanzia di solvibilità del broker.
  • Contratto del cliente: a questo fa riferimento l’insieme delle regole che entrambi i contraenti si impegnano a rispettare e basta leggervi la sezione “termini e condizioni” di un broker per poter capire su quali punti si fondano. Noi che siamo del campo possiamo dirvelo: quando si tratta di soldi occorre farsi una lettura almeno dei punti principali.

>> INIZIA IL TUO TRADING SU OPTIONTIME <<

Prendi il Bonus fino a 2500€

Offerte del Broker

Per quanto riguarda le offerte ovvero ciò che un broker deve offrire (oltre che avere), possiamo dividerle anch’esse in due categorie:

  • Offerte standard: queste rispecchiano la politica “media” del broker come ad esempio una determinata percentuale di profitto su alcune opzioni binarie, oppure l’offerta stessa di una determinata tipologia di opzione.  Un broker può offrire una percentuale di profitto dell’80% sulle opzioni Hi-Lo, così come ad esempio offrire le opzioni binarie a 30 secondi, una particolarità. Un’altra offerta standard è il bonus sul deposito, che sta diventando praticamente una costante di tutti i broker e piattaforme.  Un’importante offerta, e occorre elogiare chi la presenta, è quella del conto demo gratuito. Sono pochi i broker che consentono di utilizzare una demo senza effettuare depositi reali.
  • Promozioni: queste sono invece delle offerte periodiche, ovvero che non sono “solite” o “costanti” ma si riferiscono ad un determinato periodo o ad una eventuale condizione contrattuale. Ad esempio, potremmo trovare un bonus del 30% per le vacanze di Natale, così come “sfide di trading opzioni“, oppure ancora (nel caso della condizione contrattuale) un bonus su un alto deposito e valido soltanto per coloro che depositano una quota minima di denaro. Ogni broker offre delle promozioni, tutto sta nel capire quali siano davvero convenienti e quali siano soltanto un modo per attrarre depositanti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
Broker CFD affidabile, come riconoscerlo?

Quando si inizia a fare trading occorre scegliere un buon broker e informarsi sulle caratteristiche che questo presenta. Il primo...

Chiudi