Comprare azioni Telecom Italia – TIM: conviene? Analisi e grafico

Pubblicato da TommasoP il: 21 Ottobre 2018 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019

Sappiamo bene che il settore delle telecomunicazioni è sicuramente uno tra i più interessanti per tutti gli investitori. In questo settore, un’azienda leader è Telecom Italia. Noi in questa guida abbiamo voluto riportare alcune delle principali informazioni in merito e alcuni dei dati relativi all’analisi del suo corso.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Ma come sempre è meglio esaminale la sua storia come anche alcune informazioni di carattere generale.

Azioni Telecom Italia – TIM: grafico in tempo reale

Azioni tim

Azioni TIM: cosa sapere sulla società

Cosa sapere a proposito di Telecom Italia

Il gruppo Telecom Italia è un gruppo leader nel settore delle telecomunicazioni non solo in Italia ma anche nel resto d’Europa. Il suo volume d’affari deriva dai differenti tipi di attività tra i quali il servizio di telecomunicazione classico: telefonia mobile e fissa, apparecchiature, Internet, ecc.

In merito agli altri settori di attività segnaliamo: fabbricazione e commercializzazione di apparecchi da ufficio e terminali come anche produzione e diffusione di contenuti multimediali. In larga maggioranza la sua attività (oltre il 69%), si svolge in Italia e tocca alcuni paesi europei limitrofi.

>>Leggi anche: Borsa Milano azioni: come funziona e come investire?

La storia del gruppo Telecom Italia

Telecom Italia è la denominazione che ebbe origine nel 1994 a seguito della fusione delle società statali operanti nel mercato delle telecomunicazioni. Molti la ricordano come SIP (Società Italiana per l’esercizio telefonico). La stessa SIP in origine era la Stipel e venne fondata nel 1925 e rimasta tale nel mercato fino agli anni ’60.

1997

Sotto la presidenza di Guido Rossi, Telecom Italia viene privatizzata e viene venduta per il 35% del capitale. Sempre in questo anno, si presenta ad essere quotata in borsa per 10.902 lire per azione.

2005

Anche se i bilanci sono in negativo, il gruppo Telecom Italia decide di confermare e aumentare la distribuzione dei dividendi per gli azionisti. Questa decisione ha comportato il declassamento da parte dell’agenzia Fitch Ratings portando Telecom Italia da A- a BBB+.

2015

Telecom Italia lancia un’offerta pubblica di acquisto su TIM (Telecom Italia Mobile). Di questa azienda già possedeva il 56% del capitale. L’operazione porta alla fusione di Telecom Italia e TIM.

Triennio 2014 – 2016

L’azienda investe 9 miliardi di euro per sviluppare infrastrutture dedicate all’implementazione della rete compreso anche la fibra ottica e il 4G.

Da gennaio 2016 il gruppo di telecomunicazioni non utilizza più il marchio Telecom, ma solo TIM che negli anni precedenti aveva contraddistinto solo la parte dedicata alla telefonia mobile.

TIM offre sotto un unico brand tutti i servizi di telefonia fissa e mobile, ma anche servizi internet e servizi digitali con contenuti multimediali, servizi di storage in cloud. E’ un marchio che cura anche lo sviluppo delle infrastrutture italiane per la digitalizzazione del Paese.

solo in territorio Italiano TIM conta 11,3 milioni di collegamenti fissi retail e 29,6 milioni di linee nel settore mobile. All’estero opera nel Brasile, con TIM Brasil e detiene 63,4 milioni di linee è una delle compagnie di telecomunicazioni più grandi del Paese Sudamericano.

TIM è in Italia il settimo gruppo per fatturato e si posizione nei primi 500 a livello mondiale.

>>Leggi anche: Comprare azioni Exor conviene? Analisi e grafico in tempo reale

Azioni TIM – Telecom Italia

Azioni tim

Azioni TIM: cosa sapere?

Il corso delle azioni Telecom Italia è attualmente quotato all’interno del mercato della Borsa Italiana e come tale fa parte del calcolo dell’indice borsistico FTSE MIB.

Andamento del titolo Telecom Italia

Per investire nel futuro si deve analizzare i dati del passato. Noi lo faremo partendo dal 2016 anno che ha visto chiudere TIM – Telecom Italia con un ricavo di 19,04 miliardi di euro. Questo però segna una leggera flessione del 3,5 % rispetto all’anno precedente. Aumenta invece il margine operativo lordo che è salito da 7.01 miliardi di euro a 8,02 miliardi di euro.

La maggiore crescita la si deve alla fine del 2016, con un incremento del 3,5 %. Solo per il mercato Italiano, questo anno porta un ricavo di 15 miliardi di euro, con una variazione positiva dello 0,1 % rispetto all’anno precedente. Il fatturato per la telefonia mobile è cresciuto dell’1,4 %.

Anche il settore broadband e ultra-broadband è cresciuto del 6,8 %. Il fatturato del settore International Wholesale ammonta a 1,3 miliardi di euro. Meno interessante quest’anno lo è per la società Brasiliana che fa registrare un calo dell’1,7 % (Tim Brasil).

Azioni Telecom Italia – TIM: vantaggi

Azioni tim

Perché investire con TIM?

Quali sono i vantaggi di investire su azioni Telecom Italia?

Al fine di mettere in campo una strategia efficace sulla quotazione delle azioni Telecom Italia, a prescindere che si investa con strumenti tradizionali e classici o che si investa con i CFD, si devono analizzare alcune caratteristiche che portano dei vantaggi e degli svantaggi.

I vantaggi sono anche considerati come dei punti di forza. Uno tra tanti è la sua capacità di sviluppare costantemente nuovi prodotti e servizi. Infatti TIM è alla ricerca di novità da commercializzare e riesce a rispondere alle esigenze dei consumatori e addirittura ad anticiparle mantenendo una lunghezza di vantaggio sui suoi concorrenti.

Tutto il gruppo Telecom Italia gode di una presenza molto forte nel settore sia in Italia che all’estero. Detiene una lunga esperienza in merito e per quanto riguarda il sistema finanziario il gruppo Telecom Italia presenta dei risultati interessanti e rassicuranti per tutti gli investitori e gli azionisti, con un utile operativo in crescita da diversi anni a questa parte.

Altra caratteristica molto apprezzata è quella relativa alla capacità del gruppo di diversificare le proprie attività. Nel corso degli ultimi anni, infatti, Telecom Italia è riuscita a ritagliarsi uno spazio importante nel settore dei media e in quello delle periferiche per computer.

Telecom Italia conta anche su di una grande forza lavoro legata ad accrescere i benefici e a sviluppare la propria presenza in Italia e nel resto del mondo; oggi ci sono alle dipendenze di TIM ben oltre 80.000 dipendenti. Tutto il gruppo Telecom Italia è tra i leader del settore della telefonia mobile in Italia con un totale di oltre 50 milioni di clienti al proprio attivo, clienti che riesce a fidelizzare con efficacia.

>>Leggi anche: Comprare le azioni Recordati: Analisi e grafico in tempo reale

Svantaggi di Telecom Italia

Tra gli inconvenienti e i punti deboli delle azioni Telecom Italia non possiamo non considerare il fatto che nonostante ci sia una presenza molto marcata sul mercato italiano, Telecom Italia non riesce ancora a svilupparsi efficacemente negli altri paesi.

Possiamo vedere come la sua presenza nel mondo rimane fortemente limitata a causa anche di una forte concorrenza da parte delle imprese la cui espansione è partita ben prima. Il gruppo detiene una piccolissima parte delle quote del mercato delle telecomunicazioni nel mondo. Questo potrebbe essere considerato come un aspetto negativo per il futuro in quanto a seguito di una crisi del settoriale Italiano, la società non potrà contare su introiti internazionali per mantenere la propria redditività.

Tutto il gruppo è esposto ad una concorrenza sempre più forte anche all’interno del mercato italiano. Ci sono nuovi concorrenti che stanno tentando di stracciare i prezzi del settore delle telecomunicazioni e questo potrebbe sottrarre quote di mercato a TIM.

Considerando il livello dei prezzi praticati da Telecom Italia, è possibile notare come questi sono più alti di quelli dei suoi principali concorrenti anche se la qualità del servizio è superiore. Il gruppo Telecom Italia presenta pochi difetti anche se sono abbastanza e pesano sul mercato borsistico e rivelarsi dei freni importanti all’evoluzione rialzista di questi titolo nei mesi e negli anni a venire.

>>Leggi anche: Comprare azioni Buzzi Unicem conviene ? Analisi e grafico quotazione

Azioni Telecom Italia – TIM: come investire?

Azioni tim

Azioni Telecom Italia – TIM: come investire?

Al fine di investire in modo professionale sulle azioni Telecom, si deve realizzare una buona analisi fondamentale legata alle quotazione delle azioni.

Lo si può fare con un confronto tra punti di forza e punti di debolezza che meglio di altri ci aiutano a comprendere come evolve il titolo borsistico.

Adottare una buona analisi fondamentale è importante. Lo si deve fare seguendo molto da vicino le notizie relative a questo gruppo e tenendo conto degli elementi suscettibili che hanno un’influenza al rialzo o al ribasso su questo titolo. L’ideale è conoscere sempre quelle che sono le possibili opportunità di sviluppo legato alle attività della società e le eventuali minacce alla sua crescita.

Il primo elemento da considerare è che il mercato delle telecomunicazioni è al momento in pieno sviluppo grazie proprio alla banda larga che presenta una crescita interessante. Si registra anche una aumento quasi costante della domanda che potrebbe quindi avvantaggiare il gruppo Telecom Italia al fine di allargare la sua clientela.

Si deve poi seguire anche lo sviluppo costante dei prodotti e dei servizi legati all’ambito delle telecomunicazioni con i progressi tecnologici più importanti e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Purtroppo si deve anche considerare la concorrenza a cui il gruppo Telecom Italia deve aver testa. Questo potrebbe provocare un rallentamento economico mondiale significativo che tocca anche l’Italia e che dovrebbe avere un impatto sul potere d’acquisto delle famiglie e quindi sulla capacità di vendita di questa impresa.

Anche se Telecom Italia ha fatto di tutto per proporre continue novità ai propri clienti acquisiti e potenziali, non dispone ad oggi della stessa forza di innovazione di alcuni grandi gruppi internazionali.

>>Leggi anche: Comprare azioni Azimut Holding conviene? Analisi e Grafico in tempo reale

Dove comprare le azioni Telecom Italia?

Al fine di investire su azioni Telecom Italia è possibile o rivolgersi alla propria banca e quindi comprarle e detenerle, o anche aprire una posizione sulla quotazione delle azioni Telecom Italia attraverso le piattaforme di trading online che offrono la possibilità di investire su CFD TIM.

Noi in seguito abbiamo riportato alcune piattaforme di trading online che ti permettono di investire e fare trading in modo regolamentato in quanto sono tutte licenziate.

>>Leggi anche: Piattaforme Trading Online regolamentate: Le migliori 2018 [Lista]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.