Fattori da considerare quando si vogliono acquistare azioni

Pubblicato da Trader il: 29 Giugno 2021

Se ti stai informando da poco sul mondo della borsa e del trading è probabile che sia arrivato a domandarti: “Come decido che azioni acquistare?”

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Le azioni da comprare sono un’infinità, per questo vale la pena adottare una metodologia strutturata per analizzare le opportunità di investimento. Le fluttuazioni del mercato possono influenzare la valutazione quotidiana e la redditività, ma se segui alcuni semplici consigli puoi ridurre al minimo i rischi e raggiungere i tuoi obiettivi di investimento.

Di seguito ti indichiamo gli aspetti più importanti che devi tenere in considerazione per acquistare azioni e un esercizio semplice ma che ti aiuterà a fare una scelta calcolata.


Image source: Pixabay

Tempo

Se il tuo obiettivo è quello di mantenere l’azione entro un orizzonte temporale specifico, puoi dare un voto (ad esempio, da 1 a 5), ​​dove 5 è il punteggio massimo da dare a ciascuna delle azioni che hanno un rendimento atteso durante l’arco temporale coerente ai tuoi obiettivi.

Il rendimento atteso può essere misurato con serie storiche (ricorda che dovrai ricavarle dai prezzi giornalieri e da lì calcolare la variazione percentuale) o anche dal rendimento del dividendo. Non dimenticare di studiare e analizzare anche il contesto economico in cui si colloca l’azienda.

Sicurezza

All’interno di questo punto, evidenziamo la combinazione tra solidità finanziaria e sua volatilità (rischio). A seconda del tipo di investitore e della capacità di resistere alle fluttuazioni del mercato, sceglierai azioni con una specifica volatilità.

Per fare ciò, potai seguire la stessa procedura del punto “Tempo”, ma in questo caso darai un punteggio di 1 alle azioni con il rischio più elevato (sfavorevole per il tuo profilo di investitore) e un 5 alle azioni più favorevoli e che siano conformi ai tuoi obiettivi.

I tuoi obiettivi sono uno degli aspetti più importanti nella scelta di un titolo. Come raccomandazione, indipendentemente dal profilo di investitore con cui ti identifichi (anche se volessi essere uno di tipo “aggressivo”) non dovresti includere nel tuo portafoglio tutti i titoli con un punteggio di 4 o 5, per sicurezza.

Potenziale

A questo punto è importante confrontare il potenziale dell’azienda con uno specifico orizzonte temporale con un benchmark (scegli attentamente il benchmark, se stai valutando un titolo quotato alla Borsa di New York, non scegliere l’Eurostoxx come benchmark, ma l’S&P 500). Per fare ciò, dovrai calcolare la media del valore più alto e più basso dell’orizzonte temporale sia dell’azienda che del benchmark.

Costanza

Studia i rapporti annuali che mostrano informazioni sulle variazioni di reddito, utile netto, flussi di cassa negli ultimi anni e anche le proiezioni per gli anni futuri (di solito tra tre e cinque anni). Analizzando il bilancio, capirai come è cresciuto negli ultimi anni e se le stime di crescita sono buone.

La crescita di un’azienda è solida se presenta un progresso di almeno il 10% annuo, in tal caso potrai valutare l’acquisto di questo titolo. D’altra parte, se anche il rapporto di crescita è stato costante senza grandi variazioni, potrai valutare di acquistare il titolo e inserirlo nel portafoglio, anche se la sua crescita non ha raggiunto il 10%.

Analisi

Prima di acquistare un’azione è fondamentale conoscere la situazione del settore. Diversi analisti forniscono report che ti aiutano a capire la situazione, mettendo in luce i fattori più importanti che interessano un determinato settore, eventi che possono incidere negativamente e positivamente sul valore dell’azione, i profitti o la proiezione degli utili del settore.

Diversificazione

Questo punto sarà importante se hai più di un’azione nel tuo portafoglio. Si consiglia di avere un minimo di 5 titoli con una bassa correlazione (inferiore allo 0,5) affinché la diversificazione abbia effetto e l’insieme di titoli nel portafoglio abbia un rischio inferiore rispetto al rischio che ciascuno di essi ha separatamente.

Per fare questo dovrai evitare di acquistare azioni degli stessi settori o industrie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.