Comprare Azioni Apple conviene? Previsioni e grafico in tempo reale

Pubblicato da Roberto Ricci il: 24 Ottobre 2014 - Aggiornato il: 12 Febbraio 2019
2 Views 1

Le azioni Apple sono sempre tra le protagoniste del mercato azionario, ormai da diversi anni, perciò non c’è da stupirsi se il valore di questi titoli faccia spesso notizia, sia se vada al ribasso, sia se vada al rialzo.

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Come tutte le azioni americane che si rispettino, vivono di alti e bassi, proprio per il carattere unico che in media hanno le società azionarie e le aziende americane, che rispondono ad un capitalismo molto più frizzante di quello europeo.

Queste variazioni di prezzo sono anche legate al settore a cui fanno riferimento, quello tecnologico.

Le azioni Apple fanno parlare molto poiché i risultati avuti negli ultimi tempi sono strepitosi e fanno ben sperare nel breve e medio termine per ulteriori rialzi, perciò numerosi sono gli investitori che hanno deciso di comprare azioni Apple, così come tanti sono gli analisti che consigliano di effettuare questa operazione.

azioni-apple

Acquistare azioni apple

Comprare o negoziare azioni Apple?

La scelta dipenderà sempre da voi in base alle vostre esigenze e alle vostre possibilità economiche.

Se non avete problemi a pagare anche commissioni sostanziose per avere delle carte in più con la vostra firma nel vostro cassetto, allora potrete sottoscrivere l’acquisto di azioni Apple in Banca allo sportello bancario di vostra fiducia.

Se invece badate alla sostanza ovvero al rialzo, potete facilmente negoziare azioni Apple con i CFD tramite le piattaforme di trading presenti sul nostro sito e che in seguito a questo articolo noi riporteremo.

Azioni Apple: grafico in tempo reale

Storia delle Azioni apple

Azioni Apple: come investire ?

Azioni Apple: come investire ?

Le azioni Apple fanno riferimento alla grande azienda informatica Apple Inc. con sede a Cupertino, una delle aziende più importanti di sempre non solo nel suo settore ma in generale.

La sua attività e i suoi prodotti hanno addirittura cambiato le abitudini dell’intera società occidentale (ma non solo) e hanno contribuito all’avvento dell’era tecnologica.

Uno dei suoi fondatori, Steve Jobs (1955 – 2011), è stato una delle menti più brillanti nel campo dell’informatica, ma anche del design e del marketing.

Sebbene nel primo periodo di attività vi siano stati alcuni problemi, una volta cambiata “la testa” dell’utente medio e costruite le fondamenta per un attecchimento nella cultura, il gioco era praticamente quasi fatto.

Il grande successo dell’iPod e degli iPhone è stato il risultato meritato di un percorso partito dai Mac e arrivati agli iPad.

Una nuova era, gli iWatch

La Apple non si ferma davvero mai. Dopo tutti i prodotti appena elencati, veri e propri simboli dell’era moderna, stanno per arrivare anche gli iWatch, ovvero gli orologi.

Questi, oltre a segnare l’ora, saranno connessi alla rete così come gli iPhone, perciò i portatori degli iWatch potranno controllare la propria email o rispondere ai messaggi su facebook con un certo stile, con un accessorio d’abbigliamento.

Si tratta, in pratica, dell’arrivo su un nuovo mercato: l’accessorio. Non a caso oggi 5 settembre il responsabile del design della Apple ha lanciato la sfida proprio alla Swatch, grande brand specializzato in orologi, promettendo che la stessa società sarà sepolta dagli iWatch.

Il CEO della Swatch ha risposto dicendo che l’iWatch aumenterà soltanto il numero degli americani che indosseranno un orologio. Insomma, una bella sfida. Fatto sta che sicuramente la percentuale di popolazione ad indossare un orologio aumenterà, poco ma sicuro, ma molto probabilmente gli affezionati ad alcuni brand non si distaccheranno per via di un iWatch che per quanto interessante potrà essere, sarà sempre più standardizzato di un orologio di alto design.

Una nuova svolta per le azioni Apple

L’arrivo dell’iWatch molto probabilmente segnerà anche una nuova svolta per le azioni Apple, che potrebbero vedere il proprio valore salire a pari passo delle vendite di questi orologi, che vengono annunciati come belli, comodi e pratici.

Insomma, un altro super prodotto che potrà segnare un’altra tappa nella cultura tecnologica e nelle abitudini della società.

Ovviamente, c’è da pensare già al futuro del futuro, con orologi iWatch sempre più personalizzabili, sempre più dal design raro, magari con la firma a due mani grazie alla collaborazione con stilisti ad hoc. Potremmo fare davvero tante supposizioni ma una cosa è certa: la Apple fa sul serio e non si fermerà.

Chi sono i principali concorrenti di Apple?

Il gruppo Apple oggi affronta tantissimi concorrenti legati soprattutto al tipo di prodotto commercializzato, anche se rimane pur sempre il leader del mercato.

Sono diversi i settori in cui Apple opera e spaziano dalla telefonia mobile ai tablet grazie ai celebri IPad. È tuttavia interessante conoscere i suoi principali concorrenti per tener conto della loro evoluzione nel contesto delle proprie analisi.

Nell’ambito degli Smartphone i suoi principali concorrenti sono:

  • Samsung;
  • Nokia;
  • BlackBerry;
  • HTC.

Nell’ambito dei computer invece le marche che utilizzano il sistema operativo Windows sono i principali concorrenti del gruppo Apple. Una tra tante segnaliamo la Microsoft che sfrutta direttamente Windows.

In merito invece alle apparecchiature audio portatili, Apple detiene ancora oggi il 70% del mercato anche se la concorrenza è altissima soprattutto quella di grandi gruppi come:

  • Sony;
  • Samsung;
  • Philips.

 Chi sono i principali partner di Apple?

Nel corso della sua storia recente, Apple ha saputo stringere dei partenariati con imprese quotate in Borsa al fine di sviluppare la propria attività.

Tra queste ricordiamo anche Cisco che con il gruppo Apple si è associato al fine di sviluppare soluzioni d’impresa. L’obiettivo? Sviluppare la rete iOS in seno alle grandi imprese aiutandosi con le competenze di rete e sicurezza di Cisco.

Apple si è anche associata con il costruttore informatico IBM in un partenariato mirante a trasformare le soluzioni mobili d’impresa.

L’obiettivo per Apple è di sviluppare la propria presenza nell’ambito professionale, che è la sua principale lacuna al momento. Ricordiamo che Apple è attualmente uno dei leader in particolare nel mercato rivolto ai privati.

Non è escluso che Apple possa creare prossimamente altri partenariati con imprese concorrenti o complementari.

Come investire su azioni Apple?

Al fine di investire su azione Apple, la prima strategia da mettere in campo è quella legata all’analisi fondamentale delle azioni Apple. Lo si può fare tenendo conto in particolare dei seguenti elementi:

  1. Sviluppo dell’offerta del gruppo destinata ai professionisti;
  2. La sua capacità di diversificare concentrandosi su di un posizionamento più accentuato con prodotti di gamma media.

Ancora oggi però Apple non è in grado di posizionarsi all’interno di alcuni paesi emergenti che rimangono ancora difficili da raggiungere a causa di una concorrenza di prezzo molto forte.

Apple si deve ben vedere e si deve proteggere dagli scandali pubblici che attaccano i suoi metodi finanziari e la sua strategia di marketing aggressiva. Questi effetti possono avere un impatto negativo diretto sul prezzo del titolo borsistico.

In termini generali, possiamo dire che Apple dovrà evitare le trappole dei suoi nuovi concorrenti riadattando la sua strategia o innovando ancora di più.

Ovviamente una buona analisi tecnica è anch’essa necessaria al fine di investire in maniera più professionale possibile.

>>Leggi anche i seguenti approfondimenti:

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
L'importanza degli stop loss nel trading.
Negligenza nel Trading, Stop Loss!

In vari articoli del nostro portale di Europar2010.org abbiamo già parlato dell'importanza degli stop loss nel trading, ovvero degli stop...

Chiudi