Azioni Saipem: come investire? Quotazione e grafico in tempo reale

Pubblicato da TommasoP il: 26 settembre 2018 - Aggiornato il: 20 novembre 2018

Molto spesso quando si vuole investire sul mercato azionario, si è soliti ricercare alcune informazioni in merito alle migliori azioni su cui puntare.

Nel caso del trading su azioni, si devono considerare alcuni settori, alcune attività che meglio di altre possono rendere maggiormente. In questo caso, parliamo del settore industriale ma anche del settore energetico. Questi sono particolarmente apprezzati dalla maggior parte degli investitori.

Se tu sei anche uno di loro sicuramente ti sarai chiesto come fare per investire e soprattutto come fare per speculare direttamente su delle azioni provenienti contemporaneamente da entrambi questi settori.

Noi oggi in questa guida analizzeremo i titoli collegati al gruppo Saipem, ovvero il gruppo specializzato in ingegneria petrolifera.

Per farlo ti proponiamo di scoprire qui alcune informazioni pratiche per un’analisi tecnica del loro corso.

SAIPEM

SAIPEM

Quotazione Saipem: grafico in tempo reale

Cosa devi sapere a proposito del gruppo Saipem

La prima cosa da fare se vuoi investire nel mercato finanziario è considerare bene il gruppo Saipem, ovvero il gruppo specializzato in servizi di ingegneria e costruzione per le industrie del petrolio e del gas.

In questo caso, devi prendere in considerazione il volume d’affari che deriva da diverse attività, tra le quali principalmente i servizi di ingegneria, di costruzione e di installazione e poi anche dai servizi derivanti dalla trivellazione.

Questo gruppo genera il suo fatturato nel mondo intero.

>>Leggi anche: Azioni Mediolanum: Trading – grafico e quotazione in tempo reale

Cosa devi sapere a proposito del gruppo Saipem

Cosa devi sapere sul gruppo Saipem

Gruppo Saipem: la sua storia

Saipem abbiamo detto che è la Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi. Si tratta di una società per azioni, facente parte del gruppo Eni, la quale è nata nel 1956 ed opera nel settore petrolifero. In modo particolare essa è una delle aziende specializzata nella realizzazione di infrastrutture che si pongono come obbiettivo quello di ricercare giacimenti di idrocarburi, effettuare perforazione e anche posa in opera di pozzi petroliferi, oleodotti e gasdotti.

Al fine di estendere la sua competenza anche ai progetti su terra, Saipem ha acquisito nel 2006 la Snamprogetti, specializzata nei progetti onshore del settore.

Oggi possiamo dire che il gruppo Saipem ha suddiviso le sue attività in 3 differenti settori di business:

  1. Onshore;
  2. Offshore;
  3. Drilling.

Infine, tutti i progetti sono realizzati dal gruppo che hanno un alto livello dal punto di vista tecnologico, e si caratterizzano per la loro operatività che permette ad essi di operare in aree remote o in acque profonde e più in generale in condizioni di difficoltà.

Saipem SpA in breve comprende ben 90 società e consorzi, con oltre 30.000 dipendenti in tutto il mondo.

Si tratta di una società che opera nei cinque continenti e vanta la presenza in aree strategiche e emergenti come ad esempio:

  • Africa;
  • Russia;
  • Asia;
  • Medio Oriente.

>>Leggi anche: Azioni Mediaset: conviene comprare? Quotazione e grafico in tempo reale

Chi sono i principali rivali di Saipem

Saipem è da sempre stata una filiale del gruppo ENI. Essa è una società specializzata nella ricerca e nelle trivellazioni petrolifere.

All’interno del suo ambito di azione è da prendere in considerazione come uno degli attori principali del settore petrolifero in Europa. Allo stesso tempo, però essa deve fare i conti con la concorrenza, sempre più significativa e spoetata in tutta Europa, per via delle imprese presenti oggi in tale settore.

A questo punto, non possiamo non esaminare brevemente quelli che sono i concorrenti, di Saipem al fine anche di analizzarli meglio e di investire su di essi in vista di una futura diversificazione del portafoglio.

>>Leggi anche: Conviene comprare azioni Fiat oggi? Quotazione e grafico in tempo reale

  • SONATRACH (Algeri – Algeria)

Considerata come la compagnia algerina di:

  1. Ricerca;
  2. Sfruttamento;
  3. Trasporto;
  4. Canalizzazione;
  5. Trasformazione;
  6. Commercializzazione, ecc.

Legato al mondo degli idrocarburi e dei derivati.

  • TechnipFMC (Parigi – La Défense – Francia)

Azienda leader mondiale per progetti:

  1. Subse;
  2. Onshore/offshore et surface.
  • Total (Parigi – La Défense – Francia)

Considerato da sempre un gruppo mondiale e globale legato all’energia è una delle prime compagnie petrolifere e di gas presenti al mondo nonché il numero due dell’energia solare con SunPower.

  • Perenco (Parigi – Francia)

Si tratta di una compagnia petrolifera che opera nei seguenti territori:

  1. Gabon;
  2. Camerun;
  3. Congo;
  4. Repubblica Democratica del Congo;
  5. Colombia;
  6. Guatemala;
  7. Ecuador;
  8. Tunisia;
  9. Egitto;
  10. Turchia;
  11. Venezuela;
  12. Regno Unito.
  • FLOWSERVE (Arnage – Francia)

Considerata come l’azienda che fornisce nel mondo pompe che rispettano lo standard API 610 e possono operare in un’ampia gamma di pressioni, flussi e temperature.

>>Leggi anche: Comprare azioni Enel conviene? Quotazione e grafico in tempo reale

Chi sono invece i principali partner di Saipem?

SAIPEM

SAIPEM: i principali partner

Allo steso modo dei concorrenti possiamo procedere con l’analisi dei partner del gruppo Saipem.

2004

Grazie ad una joint-venture, le società Sofregaz e Saipem hanno ottenuto l’appalto del terminal di ricevimento del gas GNL di FosCavaou, vicino Marsiglia.

2014

In questo anno, il gruppo italiano Saipem e il giapponese Chiyoda Corporation si sono alleati con Xodus Group al fine di lanciare una nuova compagnia di ingegneria sottomarina dedicata al mondo del petrolio e del gas.

2017

Enel e Saipem firmano un accordo per la costruzione di centrali termiche nel mondo, come si apprende da due fonti vicine al dossier.

>>Leggi anche: Comprare azioni ENI conviene? Quotazione in tempo reale

Azioni Saipem: analisi e quotazione

SAIPEM

Azioni Saipem: analisi e quotazione

A questo punto per investire su di un mercato si devono avere determinate conoscenze. Vale lo stesso per questo settore.

Le azioni Saipem sono al momento quotate sul mercato della Borsa Italiana MTA. Si tratta di un gruppo che fa parte del calcolo dell’indice borsistico FTSE MIB.

E’ possibile anche analizzare il grafico su riportato al fine di analizzare la progressione che, secondo gli specialisti, dovrebbe proseguire nel corso dei prossimi anni.

Nota anche che al fine di analizzare e capire bene l’evoluzione in Borsa delle azioni Saipem e al fine di effettuare un maggior numero di operazioni redditizie con i propri investimenti, devi possedere un numero sempre maggiori di informazioni tecniche ma anche storiche. Infine devi analizzarle dettagliatamente tutte queste attività al fine di analizzare bene la loro importanza.

È anche essenziale conoscere i dati generali relativi a questo titolo ed al suo posizionamento sul mercato borsistico.

Per tale motivo noi ti consigliamo di analizzare sempre e bene tutti i dati in tuo possesso al fine di comprendere se si tratta di una società su cui davvero conviene investire o meno.

Ad esempio, partendo dall’anno 2017 possiamo notare come il gruppo Saipem contabilizza una capitalizzazione borsistica totale di 4.067,56 milioni di euro.

Anche il numero di titoli emessi dalla società Saipem attualmente in circolazione sul mercato è molto importante ed esso ha raggiunto numero 92.297.524.

Il corso delle azioni Saipem viene attualmente quotato in Italia sul Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana MTA.

La società Saipem integra anche la composizione dell’indice borsistico nazionale italiano FTSE MIB e fa quindi parte delle più grandi capitalizzazioni del paese.

Ora, sulla base di questi primi dati, è possibile notare come l’azionariato si compone per il 42,91% da quote dell’azionista investitore ENI.

Per il restante, le azioni sono ripartite tra gli azionisti investitori individuali ed alcuni azionisti istituzionali e fondi di investimento.

Analisi grafica, storica economica e finanziaria della società Saipem

A questo punto non ci resta che analizzare i grafici al fine di comprendere bene in che modo è possibile investire in azioni Saipem.

Nota che in questo caso è molto importante associare i dati provenienti dall’analisi tecnica con quelli che ci sono forniti dall’analisi fondamentale.

Noi di seguito abbiamo analizzato alcune caratteristiche ed alcuni elementi indispensabili che ti permettono di investire in questo settore.

Abbiamo detto in precedenza che la società Saipem comincia ad operare negli anni 1950 grazie alle attività di posa in opera di condotti onshore, ma anche di costruzione di impianti e trasformazione del gas e del petrolio e delle trivellazioni per conto dell’ENI, che all’epoca era proprietaria della società.

Successivamente, nel 1969 Saipem comincia a svilupparsi a livello internazionale; lo fa con degli interventi offshore nel Mediterraneo e nel Mare del Nord.

Il 1984 è l’anno in cui invece per la prima volta le azioni Saipem sbarcano nella Borsa di Milano. A partire da questa data ENI, che era l’azionista unico del gruppo, si limita a controllare il 43% delle quote.

Nel 2002 Saipem rafforza invece le proprie strutture di ingegneria e di project management acquistando diversi concorrenti come Bouygues Offshore. Allo stesso tempo, diviene molto più presente nel settore dei grandi progetti EPIC.

Infine, nel 2006 il gruppo Saipem acquista Snamprogetti, una filiale del gruppo ENI specializzata nei grandi progetti offshore EPC e, in particolare, quelli relativi alla valorizzazione delle risorse in gas naturale.

Questa società è stata integrata in Saipem nel 2008.

Infine, nel 2015 il gruppo Saipem annuncia la propria volontà di sopprimere ben 8.800 posti di lavoro nell’arco di 3 anni.

Sempre in questo anno, il gruppo annuncia l’apertura del capitale nell’ordine di 3,5 miliardi di dollari per inizio 2016.

Questa apertura viene poi sottoscritta da ENI il quale gruppo rimane il suo principale azionista con il 43% delle quote.

ENI annuncia anche la rivendita del 12,5% della sua partecipazione nel gruppo Saipem al fondo d’investimento Fondo Strategico Italiano.

Cosa devi sapere del gruppo Saipem?

Infine, prima ancora di investire in queste azioni devi prendere in considerazione alcuni elementi che derivano dalle attività legate alle società Saipem sotto l’aspetto tecnico.

Nello specifico devi sempre tener presente che il gruppo Saipem svolge la sua attività nel settore dell’EPIC (Engineering, Procurement, Installation and Commissionning) e in quella dell’EPC (Engineering, Procurement and Construction) per le industrie petrolifere onshore e offshore.

Nello specifico, essa opera nell’ambito di progetti complessi come ad esempio le attività in settori desertici, in acque profonde o aree difficilmente accessibili.

Saipem è anche un contractor presente in tutti i continenti.

Andamento del titolo Saipem negli anni passati

2015

Il Gruppo Saipem chiude il bilancio con una riduzione del fatturato pari a 11,5 miliardi di euro. Il suo reddito operativo scende di 452 milioni di euro e un utile netto a meno 806 milioni di euro.

2016

Grazie alla ricapitalizzazione che avviene nei primi mesi del 2016, il debito consolidato della Saipem SpA è pari a 2 miliardi di euro. Si tratta di una riduzione rispetto al debito consolidato del 2014.

L’anno si chiude poi con un ricavo complessivo di 10,5 miliardi di euro (-13%), il margine operativo lordo è stato di 909 milioni (+78,9%).

Nonostante tutto, Saipem SpA ha registrato un aumento degli ordini rispetto al 2015.

2017

Il primo trimestre vede il gruppo Saipem in netta perdita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I ricavi infatti sono inferiori rispetto a quelli dell’anno precedente, facendo registrare un calo di oltre 20 punti percentuali, con 2263 milioni di euro.

Saipem SpA ha acquisito solo 509 milioni di nuovi ordini, cifra dimezzata rispetto al primo trimestre 2016.

>>Leggi anche: Come comprare azioni Generali? Quotazione e grafico in tempo reale

Previsioni future per le azioni Saipem

SAIPEM

SAIPEM: quali previsioni per il futuro?

Analizzando i dati in nostro possesso, quelli relativi all’anno 2017 e dei primi mesi del 2018, possiamo dire che esse sono state più che positive con un ricavo di 10 miliardi di euro, con un Ebitda di circa 1 miliardo di euro e un risultato netto di 200 milioni (che dovrebbe superare i 300 milioni di euro nel 2018). In questo caso, i debiti sono ancor di più calati e si confermano a quota 1,4 miliardi di euro.

Gli analisti, a parte i referenti di Raymond James che hanno espresso il loro underperform e il target price a 0,35 euro sul titolo Saipem, cercano ancora di mantenere un giudizio più che positivo.

Questo vuol dire che tutti gli azionisti, come anche te, sono invitati a mantenere le azioni.

Molto ottimisti sono anche gli analisti di Goldman Sachs i quali credono fortemente in un rialzo della quotazione del titolo Saipem e dunque ne consigliano l’acquisto.

Saipem SpA ha presentato anche il suo piano strategico 2017 – 2020 il quale dovrebbe prevedere degli obbiettivi base, ovvero quelli di riorganizzare il business, contenendo il rischio delle attività ottimizzando costi e risorse impiegate, individuando nuovi modelli organizzativi per ogni business unit.

Infine è stato firmato anche un memorandum of understanding con Ferrovie dello Stato al fine di istituire un raggruppamento temporaneo di impresa finalizzato alla partecipazione in oggetto.

A seguito dei rumors diffusi sulla partecipazione alla gara il titolo ha registrato a Piazza Affari un rialzo del 2,07% a 0,4097 euro per azione.

L’acquisizione della gara d’appalto permetterebbe a Saipem e Ferrovie dello Stato di costruire 770 chilometri di strada ferrata con investimenti per 28 miliardi di dollari, un progetto che dovrebbe essere chiuso per l’avvio dei Mondiali di calcio nel 2018.

Puoi notare come Saipem si è già impegnata nella costruzione di una linea ferroviaria ad alta velocità in Italia. Si tratta di un appalto che potrebbe ovviare alla diminuzione dei contratti nello specifico settore petrolifero.

>>Leggi anche: Trading petrolio: come investire sul petrolio in Borsa

Come investire e Speculate subito sulle azioni Saipem?

Oggi puoi scegliere di investire su queste azioni direttamente speculando su di esse grazie alle strategie di trading CFD offerte dai nostri migliori broker di trading online.

In questo caso, non devi per forza possedere le azioni, ma puoi direttamente speculare su di esse ovvero investire al rialzo o al ribasso sul prezzo.

Ora, partendo da questa considerazione, non ti resta che analizzare il grafico in precedenza riportato, scegliere uno dei nostri broker in seguito riportato e investire impostando la tua strategia di trading online basata su CFD.

>>Leggi anche: Come Scegliere un broker trading online? i 6 errori più frequenti che si commettono

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB.
ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Europar2010.org

Leggi articolo precedente:
STmicroeletronics
Investire su azioni STMicroelectronics conviene? Quotazione e grafico in tempo reale

Investire in azioni legate al mondo della tecnologia informatica è sempre stato un ottimo affare. Oggi noi ti vogliamo parlare...

Chiudi