Media Mobile

Pubblicato il: 24 febbraio 2014 - Aggiornato il: 22 luglio 2015
11 Views

La media mobile è una funzione fondamentale sia nel trading online che nei calcoli di natura finanziaria in generale. Questa è costituita dall’analisi delle serie storiche, l’analisi tecnica. Chi opera nel trading online può calcolare la media mobile e ottenerne i grafici in modo molto semplice e preciso, attraverso le funzioni offerte dalle piattaforme di negoziazione.
La media mobile può essere di tre tipologie: semplice, ponderata ed esponenziale. Come vedremo, la difficoltà di calcolo è diversa, perciò l’ausilio di strumenti di calcolo elettronici come ad esempio la piattaforma di trading risulta necessario.
Plus500

Media Mobile di tipo semplice

La prima tipologia di media mobile, la media mobile semplice o SMA (Simple Moving Average) è meglio conosciuta come media aritmetica, è la più utilizzata dagli analisti di borsa e dagli utenti di trading online. La media mobile semplice si ottiene dividendo il totale ottenuto per il numero dei valori. Ad esempio, se i valori sono 5, 8, 9, 10 la media mobile sarà data da (5+8+9+10)/4 = 32/4 = 8.
Questo tipo di media nel trading è ritenuta poco efficiente in quanto ai diversi valori si assegna lo stesso peso. Come vedremo, invece, ad ogni valore sarebbe meglio associare un peso differente in base al contesto.

Media Mobile Ponderata

Proprio per ovviare al problema della stessa importanza associata ad ogni valore, si utilizza la media mobile ponderata o WMA (Weighted Moving Average). In alcuni contesti è meglio utilizzare questa tipologica di media mobile che attribuisce maggior peso agli ultimi valori di una serie. Ad esempio potremmo avere in ordine cronologico questi valori: 4, 7, 9. Quindi, 4 nel primo periodo, 7 nel secondo e 9 nel terzo. Per il calcolo della media mobile ponderata procederemo come segue:
(4*1)+(7*2)+(9*3)/(1+2+3) = 45/6 = 7,5

Media Mobile Esponenziale

Ed eccoci alla tipologia più complessa, la media mobile esponenziale o EMA (Exponential Moving Average). Questa è la tipologia maggiormente utilizzata poiché alle peculiarità della media mobile ponderata unisce una maggiore precisione, utile per tenere conto un maggior numero di dati ed una maggiore “reattività”, utile per un aggiornamento più rapido.
Per calcolare la media mobile esponenziale si procede come segue:

  • si tiene conto della EMA precedente
  • si calcola la media aritmetica
  • si calcola il coefficiente Alpha

Ora, si tenga presente che Alpha = 2/(n+1) dove n è il numero dei periodi.

Quindi avremo:
EMA = (Close – EMA precedente) * Alpha + EMA precedente
Se confrontata con la media ponderata, vediamo che i coefficienti di ponderazione sono assegnati con un valore progressivo esponenziale e non lineare. In parole semplici, il valore degli elementi cambia in modo “esponenziale” e non “lineare” come nella media mobile ponderata.

Lascia un commento

Altri articoli della stessa categoria

Il Trading con CFDs, Forex, Opzioni Binarie e altri prodotti finanziari comporta un significativo rischio di perdita del proprio capitale.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
Le bande di Bollinger

Tra gli operatori di trading online vi sono sia utenti di livello amatoriale, sia utenti più esperti. Questi ultimi sanno...

Chiudi