Guida Plus500: come iniziare a fare trading online con Plus500

Pubblicato da TommasoP il: 28 luglio 2017

Questo approfondimento è interamente dedicato al trading online con plus500.

In particolare ci occuperemo di parlare della piattaforma di trading online Plus500, del suo funzionamento e di come fare trading online da un punto di vista pratico.

Prima di procedere oltre, però volevamo ricordare che la piattaforma Plus500 non è adatta per un trader principiante, in quanto non offre un servizio di trading base ma avanzato.

plus500

Trading CFD con plus500

Trading su Plus500

Come possiamo vedere anche con l’apertura di un conto demo illimitato, Plus500 ti offre una piattaforma di trading molto semplice e facile da utilizzare se confrontata con gli altri broker.

La cosa più importante a nostro avviso e che ti permette di operare senza commissioni o spese nascoste, poiché Plus500 compensa i suoi servizi con lo spread offerta/domanda.

Se esaminiamo poi la home, è possibile notare come la schermata principale del software contiene i prezzi di acquisto/vendita di tutti gli strumenti disponibili.

plus500 piattaforma di trading

Plus500 piattaforma di trading

A questo punto, una volta che hai inoltrato l’ordine di acquisto per uno strumento, non ti resta che attendere la scadenza dell’operazione ed eventualmente ritirare il tuo profitto in caso di trade chiuso positivamente.

Plus500 inoltre, essendo una piattaforma di negoziazione avanzata ti permette anche di fare trading impostando:

  1. uno stop loss;
  2. un profit limit;
  3. uno stop operativo.

Tutto questo è molto utile al fine di proteggere la tua posizione e tutti i tuoi profitti.

Tieni presente che puoi operare con Plus500 24 ore su 24.

L’unico accorgimento è che devi prestare particolare attenzione all’orario di negoziazione che varia per ciascuno strumento.

Tutte le info e i dettagli sono disponibili contattando l’assistenza clienti o collegandoti alla piattaforma di negoziazione e in questo caso puoi approfondire personalmente le conoscenze sull’asset che vuoi utilizzare.

Esempio di negoziazione con PLus500

Per comprendere come fare trading con Plus500, facciamo un esempio pratico.

La prima cosa da fare è aprire un conto di trading online con Plus500, cliccando qui>>

A questo punto, una volta che hai effettuato la registrazione non ti resta che effettuare il tuo primo deposito.

Noi per convenzione supponiamo che depositiamo $ 5.000 tramite Skrill, ma potremmo anche depoitarne 2000 come anche 10.000 con un altro strumento di deposito.

A questo punto,all’interno del nostro account sulla piattaforma leggeremo:

Saldo: $ 5000. Dato da:

  • + Depositi;
  • – Prelievi;
  • + conto economico delle posizioni chiuse.

Conto economico = $ 0.

In questo caso, il conto economico ci viene dato come Totale dei profitti e delle perdite di tutte le posizioni aperte inclusi i premi giornalieri.

Saldo disponibile: $ 5000.

Il saldo disponibile viene dato da:

  • Saldo;
  • + conto economico delle posizioni aperte;
  • – margini iniziali.

Equity: $ 5000

Anche questo si ottiene come:

  • Saldo;
  • + conto economico delle posizioni aperte.

Premesso questo non ci resta che scegliere l’asset con cui vogliamo operare. Supponiamo che vogliamo investire con le azioni Google.

A questo punto,  non ti resta che analizzare il mercato ed in base poi a quelle che sono le tue strategie di trading  se ritieni che le azioni Google presto diminuiranno puoi decidere di andare ‘Short’ su Google.

Alle ore 17:07 decidi di vendere.

A questo putno non devi far altro che cliccare su ‘Vendi’ vicino all’azione ‘Google’ all’interno della schermata principale. Noti ad esempio che il prezzo di vendita è di $ 290.

A questo punto, i tuoi criteri sono:

  • Numero di azioni (CFD): 100;
  • Chiudi a profitto: $280 (il profitto sarà dato da 100 * $ 10 = $ 1000);
  • Chiudi a perdita: $ 310 (la perdita sarà data da 100 * $ 20 = $ 2000).

L’importo totale a cui hai venduto short è dato da 100 * $ 290 = $ 29.000.

Il margine iniziale necessario per le azioni Google è pari al 10% : $ 2900.

Il margine di mantenimento necessario al fine di la posizione di Google è del 5% : $ 1450.

La tua posizione sarà dunque:

Saldo: $ 5000

Conto economico = 0 in quanto generalmente lo spread di Google è pari a 50 centesimi. In questo caso avresti un conto economico di -$ 50.

Supponiamo che il Saldo disponibile dopo la vendita di Google è: $ 2.100.

In questo caso avremo:

$5000 – 10 % * $ 29.000 = $ 2,100, con Equity: $ 5.000 ($ 5000 + $ 0).

Alle ore 21:05 vediamo che Google sale a $ 300.

In questo caso avremo:

  1. Saldo: $ 5000;
  2. Conto economico: – $ 1000 dato da 100 * $ 290 – 100 * $ 300;
  3. Saldo disponibile: $ 1100 dato da $ 5000 – 10% * $ 29,000 – $ 1000 = $ 1100;
  4. Equity: $ 4000 ( $ 5000 – $ 1000).

Ora, decidi di tagliare le perdite e compri Google.  clicca su ‘Chiudi posizione’ all’interno della schermata principale posizionata accanto alla tua posizione aperta.

Alle 21:05 noti che il tuo acquisto di mercato viene eseguito a $ 300.

In questo caso hai effettuato un’operazione in perdita, con una perdita di $ 1.000 sulla negoziazione.

Registrerai:

  • Saldo: $ 4000;
  • Conto economico: 0 (nessuna posizione aperta);
  • Saldo disponibile: $ 4000;
  • Equity: $ 4000.

Questo potrebbe capitare nel caso in cui tu non abbia abbastanza dimestichezza con i mercati.

Quindi che fare? Nessuna paura!

Purtroppo le perdite fanno parte del gioco e devono essere accettate come anche le vincite.

Devi imparare dai tuoi errori. Ormai i 1000 $ sono andati persi e non puoi recuperarli.

Meglio quindi bloccarsi e continuare a fare trading con il conto demo al fine di migliorare le proprie prestazioni.

Come negoziazione con fondi in modalità demo?

plus500 come fare trading

Plus500: asset disponibili

Al fine di testare la piattaforma e fare pratica per meglio affrontare il trading con plus500, ti consigliamo di operare con il conto demo.

Noi lo riteniamo da sempre il modo migliore per comprendere il funzionamento della trading su Plus500.

Scarica oggi stesso il software gratuito! clicca qui per registrarti e scaricarlo>>

A questo punto, non devi far altro che aprire il tuo conto e fare trading con somme virtuali.

Noi ti consigliamo di operare con il conto demo, con la consapevolezza con cui operi con il conto reale.

Leggi attentamente tutte le pagine di aiuto online al fine di cominciare a fare trading facilmente e in modo efficace.

Caratteristiche del conto demo gratuito Plus500

  • Conto demo illimitato, ovvero senza limiti di tempo;
  • condizioni di mercato reali, in quanto il conto demo rispecchia esattamente le condizioni reali di trading;
  • nessun rischio in quanto ti permette di imparare a conoscere tutte le caratteristiche di Plus500 senza rischiare il tuo capitale;
  • puoi usufruire di una preparazione adeguata, puoi controllare e simulare le strategie di trading;
  • aiuto online e assistenza al pari del conto reale.

A questo punto, una volta che hai imparato bene come utilizzare Plus500e come fare trading sui mercati, torniamo nel conto reale e apriamo una posizione.

Di seguito ti spiegheremo come fare.

Apertura posizione con Plus500

Abbiamo già visto come aprire un conto di trading, quindi saltiamo questa fase e passiamo direttamente alla fasi di acquisto.

Premi il pulsante “Acquista” che trovi accanto allo strumento nella schermata principale della piattaforma.

A questo punto ti apparirà un messaggio popup al cui interno troverete una dicitura come questa:

  • i campi variano a seconda dello strumento che si è deciso di acquistare.

A questo punto devi decidere:

Quantità di Forex acquistata

Ovvero devi inserire il numero delle unità/lotti di base che si desidera acquistare.

Numero delle azioni

Inserisci la quantità di azioni che si desidera acquistare.

In questo caso devi possedere una piccola percentuale del valore originale per cui si sta effettuando l’acquisto.

Numero di contratti per indici

Questo è molto importante, in quanto devi inserire la quantità di contratti che desideri acquistare.

Nota che ciascun punto indice possiede un determinato valore che generalmente vale 1 dollaro o 1 euro in base al mercato sul quale viene negoziato il suddetto indice.

Chiudi a Stop Limit

Questo strumento ti permette di inserire l’importo ‘Chiudi a stop Limit’ ovvero l’importo a cui desideri vendere lo strumento.

Attenzione perché questo è generalmente il profitto massimo che desideri ottenere da un’operazione.

Chiudi a Stop Loss

Al contrario del precedente questo strumento ti consente di inserire l’importo ‘Chiudi a Stop Loss’ ovvero il limite a cui desideri vendere lo strumento.

Nota che questo importo è generalmente la perdita massima che puoi sostenere su un’operazione.

Se invece clicchi su opzioni Avanzate e possibile esplorare una nuova sezione in cui ti compariranno altre 2 opzioni:

Stop operativo

Noi lo consideriamo come uno strumento molto importante in quanto ti permette di impostare il tasso dello stop loss al numero di pip inferiore al prezzo massimo raggiunto dallo strumento.

Uno stop operativo non è altro che un prezzo di attivazione mobile, il quale è in grado di massimizzare e proteggere il profitto mano a mano che il prezzo sale con il fine di limitare le perdite quando scende.

Devi acquistare solo nel caso in cui il tasso è (Limita ordine): imposta dunque il prezzo per acquistare lo strumento solo se aumenta o diminuisce rispetto al prezzo fissato.

Tieni presente che per andare ‘short’ basta premere il pulsante ‘Vendi’ accanto allo strumento nella schermata principale della piattaforma e a questo punto non devi far altro che completare i campi nel riquadro popup, come specificato prima.

Esempio di apertura di una posizione

Plus500 come fare trading con le materi prime

Plus500 come fare trading con le materi prime

Facciamo ancora una volta un esempio per comprendere quanto fin qui detto.

Abbiamo effettuato l’accesso al nostro account, e questa volta supponiamo di versare $ 1000 tramite carta di credito

In questo caso avremo sempre:

  • Saldo: $ 1000;
  • Conto economico = $ 0;
  • Saldo disponibile: $ 1000;
  • Equity: $1000.

Alle ore 20:07 decidi di acquistare. Quindi cosa fai? Premi sul pulsante “Acquista”.

Supponiamo questa volta di fare trading con l’asset Petrolio, che viene negoziato a $ 60 al barile.

A questo punto devi analizzare i suoi criteri. Essi sono:

  • barili: 100;
  • Chiudi a profitto: $ 64;
  • Chiudi a perdita: $ 55.

Al fine di calcolare l’importo totale che abbiamo acquistato, dobbiamo eseguire la seguente operazione: 100 * $ 60.00 = $ 6000

Il margine iniziale necessario per il petrolio è del 10%: $600

Sappiamo che il margine di mantenimento necessario al fine di tenere il petrolio è del 5 % : $ 300

Saldo: $ 1000

Conto economico = 0. (Generalmente lo spread del petrolio è 5 centesimi pertanto il conto economico sarebbe di -$ 5).

Saldo disponibile invece successivo all’acquisto del petrolio è: $ 400 dato come $ 1000 – 10 % * $ 6000 = $400).

‘Equity’: $ 1000 dato come ($1000 + $0)

Alle ore 21:05 notiamo che  il petrolio sale a $ 64.

Quindi avremo:

  • saldo: $ 1000;
  • Conto economico: + $ 400 dato da 100 * $ 64 – 100 * $ 60;
  • Saldo disponibile: $ 800 dato da $1000 – 10% * $ 6000 + $ 400 = $ 800;
  • Equity: $ 1400 ($1000 + $400)

Ancora notiamo che alle ore 21:15 il petrolio sale a $ 66; consideriamo questa come l’ultima operazione utile, prima che venga eseguita l’opzione prendi profitto.

In questo caso avremo:

  • Saldo: $ 1000;
  • Conto economico: +$600 (100 * $ 66 – 100 * $ 60);
  • Saldo disponibile: $ 1000 ($ 1000 – 10% * $ 6000 + $ 600 = $ 1000);
  • Equity: $ 1600 ($ 1000 + $ 600);

Alle ore 21:15 non ti resta quindi che eseguire l’ordine ‘Prendi profitto’ e quindi si chiude la posizione.

L’operazione produce dunque un utile di $ 600.

In questo caso avrai:

  • Saldo: $ 1600;
  • Conto economico: 0 (nessuna posizione aperta);
  • Saldo disponibile: $ 1600;
  • Equity: $ 1600.

Posizione di chiusura

A questo punto, una volta che avrai aperta una posizione le cifre relative agli strumenti scelti nella colonna ‘Alto/Basso’ le vedrai sostituite con un pulsante ‘Chiudi posizione’.

A questo punto non devi far altro che cliccare su ‘Chiudi posizione’ al fine di far apparire un messaggio popup in cui troverai la conferma o la cancellazione della chiusura.

Plus500: margini di operazione

plus500 apertura conto

Plus500: scegli tra conto demo e conto reale

Non sai come aprire unc onto di trading con PLus500? Nessuna paura. Leggi il nostro approfondimenti: Come aprire un conto trading su Plus500

Leva Finanziaria

Solitamente il termine leva finanziaria viene utilizzato al fine di identificare una piccola operazione di cambiamento nel prezzo dell’attività sottostante.

Nel caso in cui i operi con i CFD invece, la leva si trasforma in un cambiamento di dimensioni maggiori così che i CFD ti offrono un rendimento “accelerato”.

Fai attenzione a quanto di seguito ti diciamo.

Quando leggi:  Leva finanziaria del “10%” (o 1:10) vuol dire che se il prezzo della attività sottostante cambia dell’1%, il prezzo del CFD cambierà del 10%.

In questo caso, la Piattaforma di Negoziazione ti mostra la leva finanziaria su ciascun strumento tramite il link di collegamento “dettagli” che viene associato a ciascun CFD.

La leva finanziaria, a volte è chiamata anche “gearing”, che rappresenta la tecnica utile a moltiplicare gli utili. Attenzione però perché allo stesso modo la leva moltiplicare le perdite.

Si deve tenere presene che con l’aumentare della leva finanziaria, anche i piccoli cambiamenti dei prezzi all’interno dell’attività sottostante vengono amplificati, tanto che l’importo dei margine richiesto probabilmente ne sarà interessato di conseguenza.

Call del margine

Anche questo livello, definito come livello del margine di mantenimento che altro non è che l’importo minimo di equity di cui hai bisogno al fine di mantenere aperta una posizione, deve essere studiato con attenzione.

Nel caso in cui l’equity scenda al di sotto dell’importo minimo, il broker in questo caso Plus500, eseguirà automaticamente una negoziazione chiamata a margine che ti permette di chiudere tutte le posizioni aperte fino a quando il capitale del conto supera il livello richiesto di margine di mantenimento.

In alcuni casi, poi, un Call del Margine non si verifica se la tua Equity scende al di sotto del Margine di Mantenimento.

Questo avviene in quanto Plus500 può dare ai trader un po’ di tempo in più al fine di consentire:

  1. il deposito di altri fondi;
  2. la chiusura della posizione da parte del proprietario del conto.

Nel caso in cui la posizione è ancora aperta alla fine di questo periodo di grazia e nel caso in cui non sono stati aggiunti fondi al conto, la posizione o le posizioni verranno chiuse al prezzo disponibile sulla tua piattaforma in quel determinato momento.

Stai dunque a questi margini che sono molto importanti per non trovarti poi di fronte brutte sorprese.

Affinché tu possa afferrare meglio il concetto, ti proponiamo un ulteriore esempio.

Opzione call del margine: esempio pratico

Diamo sempre per scontato che tu abbia già effettuata la registrazione. Quindi passiamo alla fase di deposito.

Anche in questo caso devi effettuare un’operazione di versamento.

Supponiamo di depositare $ 600 tramite carta di credito. Avremo le seguenti condizioni:

  • saldo: $ 600;
  • Saldo disponibile: $ 600;
  • Conto economico = $ 0;
  • Equity: $ 600.
plus500 trading di CFD su azioni

Plus500: trading di CFD su azioni GOOGLE

Ora, riprendendo il primo esempio, supponiamo che alle ore 11.30 decidi di acquistare 10 azioni Google tramite il trading con i CFD al prezzo di  $ 540,00.

In questo caso, l’importo totale acquistato è di: 10 * $ 540,00 = $ 5400.

Nota che il margine iniziale necessario per 10 azioni Google è del 10 %: $ 540

Il margine di mantenimento necessario per mantenere 10 azioni Google è del 5 %: $ 270

Nel caso in cui l’equity scenda oltre i $ 270 si attiverà un’opzione call del margine.

In questo caso il tuo broker, quindi Plus500 ti liquiderà le posizioni aperte.

Di conseguenza avrai.

  • Saldo: $ 600;
  • Il saldo disponibile successivo all’acquisto delle azioni Google è di: $ 60 ($600 – 10%*$5400 = $60);
  • Conto economico = $ 0;
  • Equity: $ 600 ($600 + $0);

Ma cosa succedono se alle ore 12.15 le azioni Google scendono a $ 520?

Avremo:

  • Saldo: $ 600;
  • Saldo disponibile: $ 0 ($ 600 – 10% * $ 5400 + 10* ($ 520 – $ 540));
  • Conto economico = – $ 200 (10 * $ 520 – 10 * $ 540);
  • Equity = $ 400 (-$ 200 + $ 600)

E se dovessero scendere ulteriormente?

Supponiamo che alle ore 13.10 le azioni Google scendono a quota $ 490.

In questo caso, si attiverà immediatamente un’opzione call del margine e Plus500 liquida la posizione.

Quindi avremo:

  • Saldo: $ 600;
  • saldo disponibile: $ 0 ($ 600 – 10% * $ 5400 + 10 * ($ 490 – $ 540));
  • Conto economico = – $ 500 dato da 10 * $ 490 – 10 * $ 540;
  • Equity: $ 100 dato come -$ 500 + $ 600.

Nota bene:

La ragion per cui viene attivata l’opzione call del margine risiede nel fatto che l’Equity è di $100 e sono necessari $270 al fine di tenere aperta una posizione su 10 azioni Google.

Quindi Plus500 ha liquidato la posizione.

Il saldo corrente sarà:

  • Saldo: $ 100 (nota che il saldo cambia solo e soltanto quando si chiude una posizione o si preleva del denaro e mai prima!);
  • Saldo disponibile: $100 dato come Depositi – prelievi + conto economico delle posizioni chiuse;
  • Conto economico = $ 0 in quanto non vi sono posizioni aperte;
  • Equity: $ 100 dato da saldo + conto economico delle posizioni aperte

Margine iniziale

Al fine di aprire una posizione, devi tenere sempre presente che l’equity del conto disponibile deve superare il requisito di livello del margine iniziale.

Noterai che per qualunque strumento finanziario, il requisito di livello del margine iniziale è specificato.

Al fine di visualizzare il livello del margine iniziale su di uno specifico strumento devi tornare sempre sulla schermata di partenza, ovvero la schermata principale della piattaforma di negoziazione Plus500.

A questo punto, non devi far altro che selezionare lo strumento che desideri vedere e cliccare su ‘Dettagli’ che è posto nella parte estrema sulla destra dello schermo.

Ora cliccaci su e ti appare una casella popup con il livello del margine iniziale che ti verrà mostrato nella parte destra alta della casella.

Margine di mantenimento

Al fine di tenere aperta una nuova posizione, devi necessariamente assicurarti che l’equity del conto disponibile superi il livello del margine di mantenimento.

I requisiti di livello del margine di mantenimento sono poi specifici per ciascuno strumento finanziario.

Al fine di visualizzare il livello del margine iniziale per uno specifico strumento devi collegarti alla schermata centrale di Plus500.

Devi cliccare o selezionare lo strumento che desideri tradare o analizzare.

Piggiare su ‘Dettagli’ posto nella parte destra estrema dello schermo e vedrai che ti appare una casella popup con il livello del margine iniziale che ti verrà mostrato sull’angolo destro della casella.

Misura Cautelare

Nel caso in cui non ti fosse fornito un margine aggiuntivo, quale misura cautelare, le tue posizioni saranno chiuse al fine di evitare che tu possa divenire insolvente nei confronti del broker e quindi debitore.

Iscriviti gratis*

Apri un conto Demo Plus500

Fai richiesta di un conto in pochi minuti, fai pratica di trading con il conto demo illimitato GRATUITO fino a quando sei pronto per passare al livello successivo.

Controllo del Rischio e Tipi di Ordini

Plus500 Controllo del Rischio e Tipi di Ordini

Acquisto e Vendita a prezzi di mercato

Puoi scegliere Plus500 anche nel caso in cui desideri acquistare e vendere strumenti al prezzo attuale di mercato ovviamente tenendo presente gli spread di prezzo impostati per ciascuno strumento.

Devi considerare che lo “spread di mercato” per ciascuno strumento CFD ti viene indicato nella casella di popup Acquista/Vendi.

Questa finestra comparirà solo una volta che avrai premuto su acquisto o vendi dalla schermata principale della piattaforma.

Plus500 ha messo in atto differenti “tipi di ordine”, che sono sempre disponibili nella home della piattaforma di negoziazione al fine di aiutare i clienti a gestire il rischio.

Tieni presente che i limiti sono molto importanti soprattutto nel caso in cui la connessione internet si interrompe a causa di un qualsiasi motivo.

Stop Limit

L’ordine Stop Limit è definito come un modo semplice utile a proteggere i propri profitti.

Questo strumento si attiva nel momento in cui lo strumento utilizzato, a prescindere che si tratti di Forex, azione, materia prima o indice salga.

L’ordine stop limit invia un segnale a Plus500 di vendere lo strumento nel momento in cui lo strumento raggiunge un determinato prezzo.

Stop Loss – (Perdita massima)

Definito come ordine Stop Loss lo possiamo considerare come un modo per proteggersi da una eventuale perdita, soprattutto nel caso in cui lo strumento scenda.

Anche in questo caso, l‘ordine Stop Loss invia a Plus500 un segnale di vendita dello strumento nel momento in cui lo strumento scende oltre un determinato prezzo.

Nel momento in cui l’azione raggiunge il prezzo determinato, l’ordine Stop Loss diventa un ordine di mercato.

In questo caso l’ordine di mercato invia a Plus500 il comando di vendere immediatamente al prezzo migliore possibile.

Attenzione:

In un mercato volatile è possibile anche che non si ottenga il prezzo desiderato.

Come proteggere i profitti

Abbiamo visto che l’ordine Stop Loss viene utilizzato al fine di proteggere i suoi profitti su un’azione in salita.

E’ l’ordine stesso a decidere il prezzo a cui chiudere uno strumento. E’ ancora esso a comandare poi a Plus500 di chiudere la posizione una volta che si è raggiunto il prezzo.

Stop garantito

Nel momento in cui decidi di collegare uno stop garantito, questo ti pone un limite assoluto sulle perdite potenziali che potresti ottenere su di una posizione.

Anche nel caos in cui il mercato ha delle grandi variazioni improvvise, la posizione ti verrà chiusa esattamente al prezzo specificato. Quindi non rischi nulla.

Solo alcuni strumenti di trading su Plus500 supportano lo “Stop garantito”.

In questo caso se lo strumento supporta lo stop garantito vuol dire che esso compare una relativa casella di controllo.

Caratteristiche dello “Stop garantito”

  • Lo stop loss può essere posizionato solo su una nuova negoziazione e non potrà invece essere aggiunta ad una posizione esistente;
  • Può invece essere attivato/modificato solo nel momento in cui lo strumento è disponibile per la negoziazione;
  • Nel momento in cui viene attivato, non può più essere rimosso, ma può essere al massimo modificato nel valore;
  • l’extra spread per lo “Stop garantito” non è invece rimborsabile ed una volta attivato verrà mostrato sempre e prima che venga approvato lo “Stop garantito”;
  • deve essere posizionato a una certa distanza dal prezzo corrente al quale lo strumento viene scambiato.

Stop garantito: esempio pratico

  • Google VENDI/ACQUISTA = $ 498/$ 500.

Supponiamo che scegli di comprare 10 azioni di Google. Supponiamo anche che l’extra spread dello stop garantito è $10.

Nel caso in cui decidi di posizionare uno stop garantito a $ 450 e Google scende a $ 400, la tua posizione verrà chiusa automaticamente.

Uscirà dunque dalla posizione a $ 450 e non a $ 400 dollari.

Con uno stop garantito avremo un conto economico pari a = $ 4500 – $ 5000 – $ 10 [extra spread stop garantito] = – $ 510.

Senza stop garantito: abbiamo profitti e perdite pari a = $ 4000 – $ 5000 = – $ 1000

Stop operativo

Quest’opzione ti permette di piazzare un ordine Stop Loss Order la quale automaticamente aggiorna la chiusura del profitto nel momento in cui il mercato si muove a tuo favore.

Lo Stop operativo lo puoi attivare semplicemente cliccando sul pulsante ‘Avanzate’ durante la creazione di un ‘ordine di mercato’.

Oggi, Pus500 ti permette di piazzare un ordine Stop Loss in 4 modi differenti.

  1. Inserendo un prezzo stop operativo. In questo caso, ad esempio, potrebbe accadere che la tua azione viene venduta a $ 40. Quindi puoi piazzare un ordine stop operativo sulle perdite a $ 37,50 per azione.
  2. Inserendo un importo massimo delle perdite. In questo caso Plus500 calcolerà il rispettivo stop operativo.
  3. Inserendo la distanza in pip dal prezzo corrente e Plus500 calcolerà il rispettivo prezzo Stop Loss.
  4. Inserendo una percentuale del prezzo corrente con Plus500 che ti calcolerà il rispettivo prezzo Stop Loss.

Stop operativo: esempio pratico

Alle ore 12.50 Yahoo negozia a $ 45.51/$ 45.73; scegli Vendi/Acquista.

Alle ore 12.50 inserisci un ordine di mercato con stop operativo pari a 50 pips = $ 0.5 = (-1.1%) per acquistate 100 azioni Yahoo.

Quindi acquisti 100 azioni Yahoo a $ 45,73 e di conseguenza lo stop loss iniziale si attiverà quando Yahoo vende a $ 45,01, ovvero $ 45.51 – $ 0.5.

Alle ore 14.05 ti accorgi che i prezzi di Yahoo iniziano rapidamente ad aumentare tanto da raggiungere $ 47,60. In questo caso il nuovo prezzo Stop diventa $ 47,10.

Alle ore 15.10 i prezzi di Yahoo continuano la loro corsa e raggiungono quota $ 49,75 con un nuovo prezzo Stop posto a $ 49,25.

Ore 16.15. i prezzi di Yahoo iniziano a calare velocemente, tanto che raggiungono quota $ 42,51.

Cosa succede?

Avendo un Prezzo Stop Price impostato a $ 49,25, Plus500 esegue lo Stop Loss sulla base di questo importo. Quindi esegue lo Stop Loss.

Entrata dell’ordine

Questo evento si verifica nel momento in cui inserisci un ordine nel momento in cui il prezzo di mercato raggiunge il prezzo specificato da te. In questo caso si apre una nuova posizione.

Il prezzo può potrà quindi essere superiore o inferiore rispetto al prezzo corrente di negoziazione.

Anche in questo caso, vi sono 4 tipi di entrate di ordini:

  1. Entrata – Limite – Acquista: in questo caso, il sistema non fa partire l’ordine di acquisto fino a quando il prezzo non è inferiore rispetto al prezzo corrente (utilizzato negli acquisti).
  2. Entrata – Stop – Acquista: il sistema attende fino a quando il prezzo non superi il prezzo corrente (usato negli acquisti).
  3. Entrata – Limite – Vendi (short): il sistema non esegue nessun ordine fino a che non aspetta fino a quando non supera il prezzo corrente (usato nelle vendite).
  4. Entrata – Stop – Vendi (short): anche in questo caso, il sistema attende fino a quando il prezzo non scende al di sotto del prezzo corrente (usato nelle vendite).

Quindi per ricapitolare, se desideri acquistare delle azioni che siano google, ma aspetti che il prezzo scenda a $ 450, devi piazzare un ordine Entrata – Limite – Acquista a $ 450.

Nel caso in cui il prezzo non scende mai a quel livello, allora l’ordine non verrà processato, ma rimane pendente fino alla cancellazione dello stesso.

Al fine di creare una nuova entrata di ordine su Plus500 ti basta seguire questi semplici passaggi:

  1. andare alla schermata principale della piattaforma Plus500;
  2. cliccare su:
    1. Acquista o Vendi;
    2. Avanzate;
    3. completare la rispettiva entrata dell’ordine;
    4. cliccare su ‘Acquista’

Rollover

Il rollower riguarda tutto gli strumenti negoziati su contratti future che hanno una data di scadenza.

Nel momento in cui arriva la data di scadenza, le posizioni verranno automaticamente trasferite al contratto successivo.

La data e l’ora del rollover appariranno nei dati di ogni strumento.

Se noti attentamente, vedrai che le tariffe di acquisto e vendita sono diverse in base ai diversi contratti.

Infatti, Plus500 adatterà il tuo capitale secondo la differenza di prezzo.

Questo procedimento assicurerà che il tuo capitale non subisca modifiche e che tu non guadagni o perdi dalla differenza di prezzo fra i contratti vecchi e nuovi.

Nel caso in cui il nuovo prezzo è più alto del precedente, allora le posizioni di acquisto riceveranno un adattamento negativo.

Al contrario le posizioni di vendita riceveranno un adattamento positivo.

Nel caso in cui il nuovo prezzo è più basso rispetto al precedente, le posizioni di acquisto riceveranno un adattamento positivo, mentre le posizioni di vendita un adattamento negativo.

Infine ti potrebbe essere addebitato uno spread alle posizioni al momento del rollover.

Rollower: esempio di calcolo

Supponiamo che tu possieda una posizione BUY di 100 contratti di petrolio.

Supponiamo che le tariffe dei contratti di petrolio al momento del rollover siano:

  • Tariffa di acquisto di contratto esistente = $ 45,30;
  • Tariffa di vendita di contratto esistente = $ 45,25;
  • Tariffa di acquisto di nuovo contratto = $ 46,50;
  • Tariffa di vendita di nuovo contratto = $ 46,45.

Calcolo di adattamento

  • Differenza di tariffa di acquisto = [Tariffa di vendita di nuovo contratto] – [Tariffa di vendita di contratto esistente] = $ 46,45 – $ 45,25 = $ 1,2.
  • Adattamento del valore di acquisto = – ([Importo dei contratti] * [Differenza di tariffa di acquisto]) = – (100 * $1,2) = – $ 120.
  • Adattamento dello Spread = [Importo dei contratti] * [Spread di nuovo contratto] = 100 * (46,50 $ -46,45 $ ) = $ 5.
  • Adattamento del totale di acquisto = [Adattamento del valore di acquisto] – [Adattamento dello spread] = – $ 120 – $ 5 = – $ 125

In breve si verifica questo:

  • Tu continuerai ad avere la stessa posizione di 100 contratti di petrolio.
  • Riceverai un adattamento di -$ 125.
  • Il tuo capitale rimane lo stesso ad esclusione dello spread di $ 5.

Calcolo per una posizione Sell

  • Differenza di tariffa di vendita = [Tariffa di acquisto di nuovo contratto] – [Tariffa di acquisto del contratto esistente] = $ 46,50 – $ 45,30 = $ 1,2.
  • Adattamento del valore di vendita = [Importo dei Contratti] * [Differenza di tariffa di vendita] = 100 * $1,2 = $ 120.
  • Adattamento dello Spread = [Importo dei Contratti] * [Spread del nuovo contratto] = 100 * (46,50 $ – 46,45 $) = $ 5.
  • Adattamento totale della vendita = [Adattamento del valore di vendita] – [Adattamento dello Spread] = $ 120 – $ 5 = $ 115.

Saldi del conto

Il saldo del conto si suddivide in 4 importanti sezioni:

Saldo

Saldo = Depositi – Prelievi + P&L delle posizioni chiuse.

Questo non include profitto/perdita delle posizioni aperte attuali.

Saldo disponibile

Saldo disponibile definito come importo disponibile per l’uso. Esso è dato da Saldo + conto economico delle posizioni aperte – margini iniziali.

Conto economico

Il conto economico è definito come profitto e perdite di tutte le posizioni aperte (profitto + perdita + premio giornaliero * numero di giorni).

Equity

Equity definita come stima del conto attuale. Saldo + ∑conto economico.

Tipi di strumenti e prezzi

CFD sulle azioni/equity – Google, Vodafone, Barclays, Nokia, BMW, ecc

Plus500 trading CFD su azioni

Plus500 trading CFD su azioni

Nel caso in cui decidi di operare con i CFD sugli equity di Plus500 puoi operare facendo trading di CFD sulle azioni per le quali viene eseguito il trading più attivo al mondo.

Tieni presente che il valore del contratto del CFD sugli equity Plus 500 equivale al prezzo quotato in centesimi.

Quindi se il trading di CFD su azioni Google viene eseguito a  $ 490,2, avrai un valore di un CFD Google pari a $ 490,23.

Per solo il 5% del margine iniziale, è possibile realizzare 20 volte l’esposizione della leva finanziaria alle azioni più attivamente contrattate sui mercati azionari mondiali.

Negoziazione dei CFD sugli indici – S&P 500, UK 100, Germany 30, ecc

Per i principali indici equity sono disponibili su Plus500 transazioni secondo cui il valore del contratto di un CFD su indice equivale al prezzo quotato nella divisa dell’indice.

Quindi nel caso in cui i CFD su DJIA è negoziato a 13.805,56 allora il valore di un CFD sul DJIA CFD sarebbe di $ 13.805,56.

Avrai anche lo 0,3% del margine iniziale con la possibilità di utilizzare una leva di 1: 300 sui principali indici equity.

Negoziazione sul Forex – EUR/USD, EUR/GBP, USD/JPY, ecc

Puoi scegliere anche di negoziare alcune delle coppie FX (Forex) più attivamente contrattate al mondo.

In questo caso il valore del contratto di un CFD su FX equivale a 100 volte il prezzo quotato nella divisa della seconda valuta della coppia.

Quindi avrai che il CFD su AUD/USD negoziato a 0,9450 equivale ad un valore CFD su AUD/USD di $ 94,50 o $ 100.

È possibile realizzare quindi 300 volte l’esposizione della leva finanziaria alle coppie forex più attivamente negoziate con un utilizzo pari al 0,3% del margine iniziale.

CFD sulle materie prime – greggio, oro, argento, ecc

Se scegli invece di operare con le principali materie prime mondiali devi ricordare che il valore di contratto di un CFD equivale al prezzo quotato nella divisa della materia prima.

Quindi per fare un esempio, avremo una negoziazione di CFD sull’oro a $ 786,40 con un valore CFD sull’oro di $ 786,40 (o l’equivalente di un’oncia troy di oro).

Nel caso in cui utilizzi esattamente l’equivalente del 0,7% del margine iniziale, potrai realizzare 152 volte l’esposizione della leva finanziaria su queste principali materie prime.

Prezzi

Per correttezza, Plus500 ti offre prezzi dal vivo provenienti direttamente dal mercato riconosciuto dove gli strumenti sottostanti vengono negoziati.

A tal fine ricordiamo che si applicano piccoli premio di rettifica al prezzo medio di mercato al fine di raggiungere lo spread di mercato.

Nel caso specifico, i dettagli relativi al premio di rettifica ti vengono riportati nel TAB dettagli per ciascun strumento sulla Piattaforma di Negoziazione.

Canoni

Diversamente da quanto accade con altri broker di trading online, Plus500 non addebita alcuna commissione per le negoziazioni da te effettuate.

Premio

Nel caso in cui hai una posizione aperta successivamente alla fine della giornata lavorativa e tale rimane fino al successivo giorno di negoziazione, tecnicamente vuol dire aver aperta una posizione aperta durante la notte.

Quindi sulla base di questo, essa deve essere finanziata.

Tieni presente che un premio di finanziamento viene aggiunto (per tutte le posizioni corte) o anche sottratto (per le posizioni lunghe) dal tuo conto a copertura del beneficio/costo del finanziamento associato.

Nel momento in cui avviene la Maturazione del Periodo (periodo di chiusura del mercato) per ciascun strumento viene mostrato dettagliatamente nel TAB.

Al fine di visualizzare il premio di finanziamento e la “% giornaliera” su di uno specifico strumento, andare alla schermata principale della piattaforma, ti basta selezionare lo strumento richiesto e premere “dettagli” sull’estremità destra della fila.

Attenzione:

Nel caso in cui apri una posizione il venerdì e questa viene detenuta durante tutta la notte sino al lunedì successivo, il successivo giorno di negoziazione, l’importo aggiunto o sottratto per il premio di finanziamento su di un conto è generalmente tre volte maggiore rispetto all’importo giornaliero, in quanto esso deve coprire l’intero fine settimana.

Commissione di inattività

In questo caso, ti potresti trovare addebitati un massimo di 10 dollari qualora la Vostra Piattaforma di Trading dovesse restare inutilizzata o inattiva per un periodo di tempo predeterminato ma sempre definito nell’Accordo Utente.

Questo avviene solitamente al fine di compensare il costo sostenuto e rendere il servizio disponibile, anche se non viene utilizzato.

Come Finanziare il proprio conto?

Plus500 trading CFD deposito e prelievi

Plus500: deposito e prelievi

Al fine di finanziare il tuo conto, o al fine di prelevare soldi dal tuo conto, puoi utilizzare uno dei metodi di seguito riportati.

Visa/MasterCard

Questo sistema lo possiamo definire come il modo più veloce per iniziare a fare trading.
puoi scegliere di utilizza qualsiasi carta basta che possegga il marchio Visa o MasterCard.

Tutti gli acquisti con Visa/MasterCard vengono completamente integrati attraverso la schermata cassiere della piattaforma di Plus500.

Al fine di finanziare in sicurezza il tuo conto con Visa/MasterCard ti basta seguire questi passaggi:

  1. accedere alla schermata principale della piattaforma;
  2. cliccare su ‘Gestione fondi’;
  3. cliccare su ‘Visa/MasterCard’;
  4. selezionare l’importo da depositare e inserire i dettagli della propria carta di credito;
  5. cliccare su ‘Invia’ e attendo qualche secondo al fine di ricevere il messaggio di conferma.

Skrill

Al fine di utilizzare questo sistema per depositare fondi sul proprio conto ti nasta:

  1. accedere alla schermata principale della piattaforma;
  2. cliccare su ‘Gestione fondi’;
  3. cliccare su ‘Skrill’;
  4. selezionare l’importo e inserisci il tuo indirizzo e-mail del conto Skrill;
  5. a questo punto apparirà una nuova finestra del browser;
  6. confermare il trasferimento sul sito internet di Skrill

Bonifico bancario

A questo punto, quando confermi il bonifico bancario puoi iniziare a fare trading. Nota che affinché avvenga l’accredito potrebbero trascorrere anche 5 giorni lavorativi.

Al fine di depositare fondi sul proprio conto tramite bonifico bancario devi:

  1. accedere alla schermata principale della piattaforma;
  2. cliccare su ‘Gestione fondi’;
  3. cliccare su ‘Bonifico bancario’;
  4. cliccare su ‘Inviami i dettagli del bonifico bancario’.

Tutti i dettagli della banca e le istruzioni specifiche saranno inviate all’indirizzo di posta elettronica specificato. A questo punto non devi far altro che seguire le istruzioni riportate all’interno della email al fine di completare il trasferimento

PayPal

Al fine di depositare fondi sul proprio conto con il sistema PayPal devi solo:

  1. Accedere alla schermata principale della piattaforma;
  2. Fare clic su ‘Gestione Fondi’;
  3. Cliccare su ‘PayPal’;
  4. Selezionare l’importo che desideri depositare;
  5. Conferma tutti i dettagli PayPal;
  6. Questo punto ti compare una nuova finestra del browser;
  7. Confermare il trasferimento sul sito PayPal.

Nota bene che al fine di finanziare il conto devi necessariamente completare tutte le procedure di registrazione come cliente e quindi devi anche eseguire la verifica del numero telefonico e tutta la fornire documentazione valida affinché avvenga l’apertura del conto.

plus500 promozione

Contanti

Attenzione: Plus500 non accetta contanti.

Per maggiori approfondimenti contatta il servizo di assenza clienti cliccando qui>>

Se invece ti senti pronto a fare trading online, non devi far altro che aprire un conto demo, prendere confidenza con la piattaforma e subito dopo passare a fare trading con un conto reale.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito, clicca qui per aprire un conto demo gratuito >>>

Qualche dubbio?

Approfondisci le tue consocenze sulla piattaforma, grazie alla nostra recensione Plus500

Lascia un commento

Altri articoli della stessa categoria

Il Trading con CFDs, Forex, Opzioni Binarie e altri prodotti finanziari comporta un significativo rischio di perdita del proprio capitale.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
etoro copyfund
Crypto CopyFund eToro dedicato alle criptovalute per investire in Bitcoin ed Ethereum

Sappiamo bene che di eToro ci si può fidare. eToro è la piattaforma i trading online che meglio di altri...

Chiudi