Deviazione Standard

Pubblicato il: 13 maggio 2014 - Aggiornato il: 22 luglio 2015
3 Views

Nel trading online si possono utilizzare diversi indicatori e strumenti matematici per grafici che sono molto utili per studiare meglio ciò su cui si va ad investire. L’obiettivo è sempre uno, quello di analizzare i trend e investire nel momento giusto. La deviazione standard rientra fra gli strumenti più utilizzati in questo senso e, sebbene possa apparire tecnicamente difficile per la sua costruzione, il concetto alla sua base è molto semplice. Prima di iniziare, possiamo definirlo sinteticamente con “precisione”. Attraverso la deviazione standard si cerca di definire meglio la precisione di un determinato trend.

Parlando leggermente più tecnicamente, con deviazione standard si intende uno scarto utilizzato per indicare la variabilità di un’attività finanziaria e quindi dei suoi rendimenti, misurando così i gradi di volatilità e rischiosità.

Plus500

Un concetto importante: la volatilità

La volatilità la si può ritrovare nello studio e nelle definizioni di diversi strumenti grafici e statistici, soprattutto nel campo finanziario. Questa misura la variazione di un determinato rendimento rispetto ad un mercato di riferimento. Uno degli strumenti per misurare la volatilità è perciò la deviazione standard, utile quindi anche a determinare il grado di rischiosità dell’attività finanziaria.

Da un punto di vista tecnico

Dedichiamo ora qualche parola ad un’analisi più tecnica della deviazione standard, rivolgendoci a chi abbia già masticato un po’ di matematica o statistica. La deviazione standard o “scarto tipo” o “scarto quadratico medio” è un indice di dispersione delle misure sperimentali, sarebbe a dire una stima della variabilità di una variabile casuale (quale potrebbe essere il prezzo di un titolo azionario). Nella determinazione della deviazione standard si prende in considerazione la dispersione intorno ad un valore atteso o una stima.

Applicazione della Deviazione Standard nel Trading

Per mostrarvi come applicare la deviazione standard nel trading abbiamo pensato ad un esempio pratico possibile grazie all’utilizzo della piattaforma di negoziazione gratuita Plus500 che ci consente di creare un grafico della deviazione standard in modo semplice e veloce.

In questa schermata vediamo innanzitutto la piattaforma per come si presenta alla sua apertura. Scaricate gratuitamente la piattaforma Plus500.
trading-deviazione-standard

Nella sezione a sinistra, scegliamo un’azione, ad esempio Facebook dalla lista delle azioni USA. Sulla destra, successivamente, clicchiamo su f(x) per scegliere il tipo di indicatore grafico da utilizzare. Scegliamo “deviazione standard”.
deviazione-standard-indicatore

Ora, allargando l’immagine del grafico nella videata principale, possiamo ottenere tramite i menu a discesa il grafico a 1 settimana e a 1 giorno (oltre che tanti altri, come ad es. 5 minuti). La linea verde rappresenta la deviazione standard, rispetto alla stima o al valore atteso. Questo strumento ci consente di analizzare pochi picchi, lievi, ma importanti soprattutto se si fa trading in intraday.
deviazione-standard-1-settimana
deviazione-standard-1-giorno

Lascia un commento

Altri articoli della stessa categoria

Il Trading con CFDs, Forex, Opzioni Binarie e altri prodotti finanziari comporta un significativo rischio di perdita del proprio capitale.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
eur/usd
La coppia Eur/Usd a 1.376

I mercati riaprono oggi e mostrano segnali di ripresa dopo le delusioni della settimana precedente che hanno indicato che la...

Chiudi