Opzioni Binarie High/Low (Alto / basso) o Call / Put

Pubblicato da Roberto Ricci il: 23 giugno 2013 - Aggiornato il: 22 luglio 2015
2 Views

Il contratto di opzioni binarie High/Low è il più importante contratto di opzioni binarie. Sia che si tratti di contratti di opzioni binarie Call / Put, Above/Below o Up / Down, la stipula è simile: il trader ha l’obiettivo di un pagamento basato sulla previsione corretta sulla scadenza dell’asset, se il prezzo sarà al di sopra o al di sotto del prezzo strike fissato per il trade. Il prezzo strike è di solito il prezzo di mercato in ingresso del trade, anche se alcune piattaforme possono consentire al trader di impostare un diverso livello di prezzo come prezzo strike.
asset

Varianti Trade

Non ci sono molte varianti del trade High/Low. La piattaforma BOM ha una variante nota come trade Rise/Fall, che utilizza il prezzo di mercato come prezzo strike per il trade. Allo stesso modo nel trade Higher/Lower, si fornisce al trader la libertà di scegliere un prezzo strike diverso dal prezzo di mercato. Le piattaforme di trading come24Option e OptionFair offrono sia contratti High/Low sia Above/Below, corrispondenti alle condizioni descritte dalla piattaforma BOM per Rise/Fall e Higher/Lower rispettivamente.
Il contratto High/Low si trova su qualsiasi piattaforma di opzioni binarie, così qualsiasi trader che lo desidera, non avrà problemi per trovare una buona piattaforma per ottenerlo.

Approccio al Trade High/Low

Qual è l’approccio corretto per un trade High/Low per ogni principiante che fa trading?
Il trade High/Low è in effetti il trade più semplice per trarre profitto dal mercato di opzioni binarie. Comporta l’utilizzo di analisi tecnica e fondamentale per decodificare sia che l’asset sia in rialzo (High) o in ribasso (Low), e non si avvicini al prezzo di mercato fino alla scadenza. Il trucco con questo tipo di trade è sempre la definizione della scadenza. Il trade 60 secondi, il trade OptionBuilder, su SpotOption e su altre piattaforme partner, sono tutti trade High/Low con diverse scadenze. Stabilire la direzione corretta del trade e definire una corretta scadenza, sono le due componenti di un trade di opzioni binarie che devono essere compiute correttamente.

Prevedere la Direzione del Prezzo

La Direzione del Prezzo di un asset è legata a un’analisi tecnica e un’analisi fondamentale. La maggior parte dei trade High/Low che un trader negozierà sul mercato, possono essere tradati con l’analisi tecnica. Infatti, il 90% del tempo, le corrette decisioni di trading possono essere prese grazie all’analisi tecnica. Solo in pochissime occasioni, i comunicati stampa ben selezionati possono essere utilizzati per compiere l’analisi del trade e gli ingressi. Un trader che capisce il ruolo dei grafici a candela, modelli di grafici, pivot point e indicatori tecnici di mercato, sarà in grado di determinare la direzione del prezzo di quel bene.
Molte piattaforme di opzioni binarie si bloccano quando sono distribuiti i comunicati stampa. In veste di principianti, dovreste preoccuparvi di capire come i quattro aspetti di analisi tecnica, appena menzionati, influenzano sul prezzo di un asset.

Stabilire la Scadenza

Potete avere la direzione dell’asset 100 volte su 100 e perdere ancora denaro per il trade. Il motivo è nella scadenza del trade; è la variabile più importante che un trader deve calcolare nel trading di opzioni binarie.
Tutti i trade di opzioni binarie hanno limiti di tempo. Alcuni broker vi permetteranno di impostare i limiti di tempo, mentre altri li stabiliranno per voi. Questo è il caso del trading con SpotOption o i partner broker. Il vantaggio che ha la piattaforma BOM, rispetto a questi broker, è la possibilità per i trader di scegliere le proprie scadenze e queste scadenze sono più flessibili.
Come può un trader impostare una scadenza corretta, abbastanza lunga da consentire il movimento del trade nella zona di profitto, ma abbastanza breve per bloccare qualsiasi tentativo dell’asset di invertire il movimento? La chiave è nel grafico dei frame utilizzato per l’analisi.
Se ad esempio il trader utilizza un grafico da un’ora per la sua analisi del trade, la durata del grafico a candela (che è un’ora per candela) può fornire un indizio sulla scadenza da impostare per il trade. Il tipo di analisi può anche dare un indizio su quale scadenza utilizzare. Ad esempio, se il trader utilizza un modello breakout per analizzare il trade e la candela di breakout chiude ben al di sopra del punto di rottura, il trader può utilizzare queste informazioni, per prevedere intelligentemente per quanto tempo il prezzo dell’asset rimarrà oltre il prezzo strike.
Alla fine la pratica e l’esperienza acquisite con il trading, utilizzando questi principi, perfezioneranno le abilità del trader e aumenteranno le sue probabilità di successo nel trading di opzioni High/Low.

Lascia un commento

Altri articoli della stessa categoria

Il Trading con CFDs, Forex, Opzioni Binarie e altri prodotti finanziari comporta un significativo rischio di perdita del proprio capitale.

Europar2010.org

conto demo
Leggi articolo precedente:
60 secondi trading
Lezione 20: Opzioni binarie 60 secondi

Il trading di opzioni binarie 60 Secondi è una delle tipologie di trade inaugurata sulla piattaforma SpotOption, aprendo la strada...

Chiudi